La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La città medievale 'laboratorio di esperienze'1 Movimento comunale (europeo ) Civiltà comunale (italica): elementi istituzionali, sociali, culturali (lideologia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La città medievale 'laboratorio di esperienze'1 Movimento comunale (europeo ) Civiltà comunale (italica): elementi istituzionali, sociali, culturali (lideologia."— Transcript della presentazione:

1 la città medievale 'laboratorio di esperienze'1 Movimento comunale (europeo ) Civiltà comunale (italica): elementi istituzionali, sociali, culturali (lideologia della civitas) La città medievale laboratorio di esperienze

2 la città medievale 'laboratorio di esperienze'2 La città vescovile La competizione-collaborazione tra vescovo e ufficiale laico si risolve a favore dellassunzione da parte del vescovo di prerogative civili. Tre cicli: V-VI sec., VII-VIII, IX-X. Lultima fase: i poteri regi conferiscono ai vescovi diplomi di riconoscimento di responsabilità pubbliche (spesso con atteggiamento constatativo). I collaboratori del vescovo.

3 la città medievale 'laboratorio di esperienze'3 La prima fase comunale: i consoli Cittadini e potere pubblico (diploma ai cives di Cremona) Cittadini e vescovo La presenza dei consoli spia dellavvenuta costituzione comunale. La res publica comunale: Milano, Genova, Mantova

4 la città medievale 'laboratorio di esperienze'4 La fase consolare 1.Uomini di guerra, uomini del denaro, uomini di cultura 2.Lespansione nel contado 3.La legittimazione della comitatinanza Lo scontro col Barbarossa e la Pace di Costanza

5 la città medievale 'laboratorio di esperienze'5 Il comune transalpino Una cronologia leggermente sfalsata Lautonomia come concessione Le tipologie francesi: villes de consulat, charte de commune, charte de franchises.

6 la città medievale 'laboratorio di esperienze'6 Ceti dirigenti e istituzioni nellItalia comunale/1 Due tipologie: il modello lombardo e quello toscano. La fase consolare: prevalenza della costituzione materiale. Lamalgama sociale dei decenni a cavallo del sec. XIII. Nuove istanze di razionalità politica. Il regime podestarile: la macchina comunale si complica / lincanalamento della lotta politica nelle modalità della rappresentanza.

7 la città medievale 'laboratorio di esperienze'7 Ceti dirigenti e istituzioni nellItalia comunale/2 La professionalizzazione dellistituzione. Il buon governante è elettivo e dotato di specifiche virtù Dalla metà del XIII: la componente mercantile agisce politicamente in forma organizzata. Nasce il popolo. Il popolo: base topografico/militare o base corporativa?

8 la città medievale 'laboratorio di esperienze'8 Ceti dirigenti e istituzioni nellItalia comunale/3 Il governo di popolo: la razionalizzazione economico-fiscale La legislazione antimagnatizia Chi erano i magnati? Le chiusure oligarchiche La divaricazione tra evoluzione istituzionale e ceti dirigenti


Scaricare ppt "La città medievale 'laboratorio di esperienze'1 Movimento comunale (europeo ) Civiltà comunale (italica): elementi istituzionali, sociali, culturali (lideologia."

Presentazioni simili


Annunci Google