La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Intercultura Le risorse delle differenze Di Lisa Marrucci & Alice Fabiani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Intercultura Le risorse delle differenze Di Lisa Marrucci & Alice Fabiani."— Transcript della presentazione:

1 Intercultura Le risorse delle differenze Di Lisa Marrucci & Alice Fabiani

2 Sommario La distribuzione delle risorse Lo stato immaginario Prodotti equo e solidali Commercio tra paesi ricchi e poveri

3 La distribuzione delle risorse Come e possibile notare dalla tabella, ci sono continenti, come l Asia, che hanno un alto numero di popolazione e un basso PIL e questo e uno dei fattori che determinano la ricchezza o la povertà di un continente.

4 Lo stato immaginario Durante il secondo incontro la classe e stata divisa in gruppi per fare una specie di gioco. Avevamo la cartina di uno stato immaginario nel quale dovevamo inserire, avendo a disposizione 650 spesos (moneta inventata), scuole, industrie, depuratori, commercio estero…E stato molto difficile perché i soldi a disposizione erano pochi, comunque tutti i gruppi sono riusciti a portare il lavoro al termine e il risultato finale e stato che gli stati immaginari erano sviluppati economicamente, ma non erano stati inseriti spazi ricreativi dove svagarsi dopo la scuola o dopo una giornata di lavoro. Quindi possiamo dire che non e facile munire uno stato di ciò che serve per stare bene economicamente ma anche a livello sociale.

5 Prodotti equo e solidali Mettiamo a confronto un prodotto di una marca famosa e uno equo e solidale Dopo vari discorsi la conclusione e stata che molti di noi sono spinti a comprare i prodotti di marca perché spesso sono molto pubblicizzati e ci facciamo influenzare. Non sapevamo, pero, che una percentuale del guadagno dei prodotti equo e solidali viene utilizzata per costruire scuole, strutture per la sanità ecc. nel Sud del mondo, senza passare nelle mani di multinazionali.

6 Commercio tra i paesi ricchi e poveri Per concludere il progetto abbiamo fatto un gioco divisi in gruppi ognuno dei quali aveva bicchieri, piatti, tovaglioli,forchette e cibo, ma non tutti erano completi. Il gioco consisteva proprio nel fare degli scambi tra noi gruppi e chi sarebbe stato astuto alla fine avrebbe avuto quattro bicchieri, quattro forchette, quattro piatti( i componenti di un gruppo erano quattro)ecc.Il senso del gioco era farci capire come e complicato il commercio tra le nazioni, soprattutto tra quelle ricche e quelle povere, e come e difficile che entrambe le nazioni siano soddisfatte dello scambio.


Scaricare ppt "Intercultura Le risorse delle differenze Di Lisa Marrucci & Alice Fabiani."

Presentazioni simili


Annunci Google