La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Legami chimici I legami chimici sono le forze che tengono uniti gli atomi in una molecola. I simboli di Lewis Quando due atomi formano un legame sono gli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Legami chimici I legami chimici sono le forze che tengono uniti gli atomi in una molecola. I simboli di Lewis Quando due atomi formano un legame sono gli."— Transcript della presentazione:

1 Legami chimici I legami chimici sono le forze che tengono uniti gli atomi in una molecola. I simboli di Lewis Quando due atomi formano un legame sono gli atomi del livello più esterno a essere interessati, questi elettroni vengono detti elettroni di valenza. Il chimico americano trovò il modo di rappresentare questi elettroni con dei punti messi attorno al simbolo dellelemento, in questo caso si parla di simboli di Lewis Cl Chirco – 1^A – a.s

2 Legame covalente Un legame chimico tra due atomi che deriva dalla condivisione di una coppia di elettroni è chiamato legame covalente. Esso si ha dal bisogno di un atomo di raggiungere la configurazione stabile di otto elettroni di valenza. Questo comportamento è noto come regola dellottetto. Esempio: due atomi di idrogeno legandosi raggiungono la configurazione dellelio che e un gas nobile; due atomi di cloro legandosi raggiungono la configurazione ad ottetto. La molecola dellidrogeno H 2 H.. H _ La molecola di cloro Cl 2 Cl Cl _

3 Legami multipli In alcune molecole due atomi per raggiungere la configurazione ad ottetto devono condividere due coppie di elettroni, che vengono rappresentate con due trattini. In tal caso, nella molecola è presente un doppio legame. Se invece le coppie di elettroni messe in comune sono tre, è presente un triplo legame. La molecola dellossigeno O 2 O O.... : :.. O.. :: _ _ Legame doppio La molecola dellazoto N 2 N :: N :: _ _ _ Legame triplo

4 Legame covalente polare Quando due atomi diversi formano un legame covalente, il doppietto elettronico non sarà equamente diviso, perché un elemento presenterà maggiore forza di attrazione per gli elettroni, laltro minore forza. Il legame che si formerà avrà unestremità positiva e una negativa, questo è un legame covalente polare e la molecola polare che si forma è detta dipòlo. La molecola dellacido cloridrico HCl H. Cl. :.. H _ Cl + - Simboli del legame covalente polare

5 Elettronegatività Lelettronegatività (EN) di un atomo in una molecola è definita come una misura della sua capacità di attrarre verso di sé gli elettroni condivisi in un legame covalente.

6 Legame dativo Il legame dativo è un tipo di legame covalente in cui i due elettroni condivisi sono forniti da un solo atomo. Le formule di struttura di Lewis sono le formule in cui sono messe in evidenza la disposizione degli atomi nelle molecole ed i legami che si instaurano tra loro. Lo ionio ammonio che si forma da una molecola di ammoniaca (NH 3 ) in combinazione con uno ione H. + HN _ : | H | H H + N H H HH | | __ [] +

7 Legame ionico Si definisce legame ionico lattrazione tra ioni aventi carica opposta. Ag = Argento (metallo) F = Fluoro (non metallo) Ag F

8 Legame metallico I metalli presentano alcune proprietà comuni. La spiegazione più semplice di queste proprietà è data dal modello a nube elettronica. In questo modello un metallo viene considerato come una struttura regolare di ioni positivi immersi in una nube di elettroni mobili che corrispondono agli elettroni di valenza. Viene definito legame metallico lattrazione tra gli ioni positivi del metallo e gli elettroni mobili che li circondano. Modello a nube elettronica del legame metallico


Scaricare ppt "Legami chimici I legami chimici sono le forze che tengono uniti gli atomi in una molecola. I simboli di Lewis Quando due atomi formano un legame sono gli."

Presentazioni simili


Annunci Google