La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quando il Team non può fallire. Riflessioni sulla Leadership e punti di contatto tra il mondo militare e quello dell’azienza Gen. B.(aus) Luigi Masiello.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quando il Team non può fallire. Riflessioni sulla Leadership e punti di contatto tra il mondo militare e quello dell’azienza Gen. B.(aus) Luigi Masiello."— Transcript della presentazione:

1 Quando il Team non può fallire. Riflessioni sulla Leadership e punti di contatto tra il mondo militare e quello dell’azienza Gen. B.(aus) Luigi Masiello

2 Leader, Comandanti e Manager Caratteristiche Formare ed addestrare i Leader di Forze Armate professionali La leadership nociva Esperienza Operativa Conclusioni

3 Leader, Comandanti e Manager Caratteristiche Formare ed addestrare i Leader di Forze Armate professionali La leadership nociva Esperienza Operativa Conclusioni

4 “Leader, Comandanti, Manager” l’eterno dilemma……….

5 Comando, Leadership e Management Libri sull’argomento reperibili su Amazon.com Comando Leadership Management

6 Comando, Leadership e Management Siti in internet su “Google”, su scala mondiale Comando Leadership Management

7 Tuttavia…. “La Leadership è uno dei fenomeni più osservati e meno compresi esistenti sulla terra”

8 Leadership “ La leadership è incentrata sulla visione; è la proiezione della personalità e del carattere per guidare i propri simili verso il raggiungimento dello scopo desiderato”. Non esiste una ricetta per la leadership e non esiste uno stile predefinito di leader. La leadership è una combinazione di esempio, persuasione e carisma, variamente combinati a seconda della situazione. E’ tesa alla trasformazione e si sviluppa in presenza di abilità individuali sostenute da valori culturali ed etici. Il/la leader capace è un individuo che ha la comprensione di se stesso/a, dell’organizzazione in cui opera, dell’ambiente in cui agisce l’organizzazione e degli individui che ha il privilegio di guidare. Defence Leadership Centre 2003

9 Comando Il Comando è la funzione che comprende autorità e responsabilità affidata per nomina formale a taluni militari. La leadership e il management sono due componenti basilari per un efficace esercizio del comando. Un efficiente management delle risorse può essere facilmente accertato valutandolo con criteri obiettivi, ma i comandanti non saranno leader fino a quando la loro posizione non sia sentita e accettata in modo spontaneo nelle menti e nell’animo dei loro dipendenti. © DLC

10 Management Il Management è parte della funzione di Comando. Si rivolge capacità di allocazione e di controllo delle risorse (umane, materiali e finanziarie) per raggiungere gli obiettivi. Il Management richiede la capacità padroneggiare tecniche e competenze che possano agevolare e facilitare la pianificazione, l’organizzazione e l’esecuzione delle attività istituzionali dell’organizzazione. © DLC

11 Leader, Comandanti e Manager Caratteristiche Formare ed addestrare i Leader di Forze Armate professionali La leadership nociva Esperienza Operativa Conclusioni

12 Compiti Gioco di Squadra Bisogni Individuali Contesto L’approccio funzionale John Adair

13 Onestà Visione Comunicazione Decisionalità Innovazione Competenza Professionale Orientati sullo Sviluppo Umiltà “Il modello ad Elica” © DLC

14 Valori comuni alla Leadership Onestà Visione Comunicazione Decisionalità Innovazione Orientati sullo Sviluppo Umiltà Competenza Professionale

15 Caratteristiche dei Leader Qualità Onestà Visione Comunicazione Decisionalità Innovazione Orientati su{proprio sviluppo {Team Umiltà Competenza professionale Desiderabili 100% 99% 100% 98% 84% 99% 80% 91%

16 Caratteristiche dei Leader Qualità Onestà Visione Comunicazione Decisionalità Innovazione Orientati su{proprio Sviluppo {Team Umiltà Competenza professionale Desiderabili 100% 99% 100% 98% 84% 99% 80% 91% Essenziali 93% 74% 81% 100% 38% 17% 63% 17% 47%

17 Leader, Comandanti e Manager Caratteristiche Formare ed addestrare i Leader di Forze Armate professionali La leadership nociva Esperienze Operative Conclusioni

18 Formare ed addestrare i Leader di Forze Armate Professionali Mutamento del Ruolo Strategico delle Forze Armate □Guerra fredda: sicurezza attraverso la mera esistenza □Post Guerra Fredda (e dopo 11/9/01): sicurezza attraverso l’intervento in aree di crisi Cambio della forma di reclutamento □Guerra Fredda – Personale di leva □Post Guerra Fredda – Personale volontario

19 Personale volontario – Alcune caratteristiche Notevole esperienza accumulatasi nel corso degli anni Aspettative maggiori nei confronti dell’Istituzione e dei superiori Invecchiamento del personale Rischio di minore “tensione morale” Ricerca di sbocchi alternativi

20 Formazione dei leader Ufficiali Sottufficiali Truppa JUNIOR LEADERS SENIOR LEADERS Dirigenti (Colonnelli e Generali)

21 “Crescere i Leader” Attività svolta principalmente dalle Forze Armate (ma anche da molte compagnie). Si basa su: Sviluppo di una strategia per i leader Selezione dei leader Formazione (addestramento-educazione) Sviluppo di carriera Sviluppo delle capacità di leadership Cultura della leadership Responsabilità del Comandante

22 Il Leader : Comportamento Coscienza di se stessi e dell’impatto del proprio comportamento sugli altri. Relazioni con: □ superiori □ colleghi □ dipendenti Al fine di Infondere i valori istituzionali – □Energia, morale, fiducia, esprit-de-corps

23 Junior Leadership – I Leader di domani Formare il carattere □Solitudine del comando □Esempio □Autonomia di pensiero □“Entrare in sintonia” Aggiornamento professionale □Aufragstaktik/Mission Command □Lezioni apprese

24 Senior Leadership – Alcune caratteristiche Essere Portatore di Valori □Stabilire/rafforzare sistema di valori □Rispettare il ruolo degli altri e il proprio □Coraggio morale □Predicare bene e.. “ razzolare meglio” Insegnare □Comunicare con i subordinati □Persuadere □Coordinare Avere la visione □Valutare la situazione □Scelta dei collaboratori □Sapere dove andare

25 L’approccio alla leadership PUSH PULL Trovare una soluzione e fornirla agli altri Aiutare gli altri a trovare la soluzione Collegiale Autorevole Ascoltare e capire Riflettere Individuare Riassumere Fare domande provocatorie Fornire suggerimenti Dare Consigli Offrire una soluzione Dare Pareri Dare Istruzioni Ordinare

26 Leader, Comandanti e Manager Caratteristiche Formare ed addestrare i Leader di Forze Armate professionali La leadership nociva Esperienze operative Conclusioni

27 Il fallimento della leadership Le 5 principali ragioni di fallimento di grandi manager in Europa Scarse relazioni interpersonali64% Incapacità di adattamento 62% Fallimento nella costruzione del team 24% Mancato raggiungimento obiettivi16% Scarsa esperienza 18%

28 Leadership nociva “I leaders nocivi sono concentrati sul raggiungimento di obiettivi a breve termine. Essi rispondono entusiasticamente ai superiori per qualsiasi missione venga loro assegnata e vogliono che gli obiettivi siano raggiunti a qualsiasi costo. Tuttavia essi sono noncuranti o inconsapevoli del morale e della coesione dei subordinati e delle unità dipendenti. Sono visti come individui che lavorano solo per servire i propri interessi” US Army War College Class of 2003

29 Leader, Comandanti e Manager Caratteristiche Formare ed addestrare i Leader di Forze Armate professionali Esperienze operative Conclusioni

30 Esperienze operative – Il Leader Qual’è la missione? □Chiarire i punti oscuri con i propri superiori □Definire il proprio ambito di competenze (cosa posso fare e cosa no) □Pensare alle conseguenze delle proprie azioni □In assenza di ordini riferirsi allo scopo generale del Comandante superiore Nel dare gli ordini □Essere estremamente chiari su quello che si vuole e su quello che non si vuole □Coordinare l’azione dei dipendenti in modo da evitare frizioni / fraintendimenti. □Lasciare loro l’autonomia necessaria sul “come”, ma supervisionare comunque l’esecuzione.

31 Esperienze operative – Il Leader Nella fase di esecuzione □Esporsi al rischio per dimostrare la propria presenza □Seguire l’operazione prevedendo gli sviluppi e intervenendo quando necessario. □Prendere le decisioni del proprio livello di responsabilità rapidamente e informare la catena di comando □Meglio una decisione buona al 70% subito piuttosto che una ottima al 100% domani □Mostrarsi comunque calmo e padrone della situazione.

32 Esperienze operative – I Gregari Coscienza di se stessi □Essere coscienti delle proprie capacità □Essere convinti di fare la cosa giusta □Fidarsi dei propri colleghi □Avere fiducia nelle capacità del gruppo Motivazione □Non voler tradire le aspettative □Sapere che il rischio a cui si è esposti è il minimo possibile □“Assolvi il compito e porta a casa la pelle”

33 Esperienze operative – I Gregari Nella fase di esecuzione □Sapere esattamente cosa bisogna fare e per quale motivo □Essere lasciati nelle condizioni di fare il proprio lavoro □Sapere che la catena di comando è presente per sostenere, intervenire e controllare □Riferire cosa si è fatto e non eccedere gli ordini ricevuti

34 Leader, Comandanti e Manager Caratteristiche Formare ed addestrare i Leader di Forze Armate professionali Esperienze operative Conclusioni

35 In sostanza… “Le guerre sono combattute dalle armi, ma sono vinte dagli uomini. E’ lo spirito degli uomini che seguono e dell’uomo che guida che consegue la vittoria”. George S. Patton “Presa uomo per uomo un’unità è uguale a qualsiasi altra. Sono le qualità di leadership dei comandanti che fanno la differenza”. Omar Bradley


Scaricare ppt "Quando il Team non può fallire. Riflessioni sulla Leadership e punti di contatto tra il mondo militare e quello dell’azienza Gen. B.(aus) Luigi Masiello."

Presentazioni simili


Annunci Google