La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La gestione del rischio clinico: approcci di sviluppo organizzativo Le opportunità del SSI Milano, 26 ottobre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La gestione del rischio clinico: approcci di sviluppo organizzativo Le opportunità del SSI Milano, 26 ottobre 2012."— Transcript della presentazione:

1 La gestione del rischio clinico: approcci di sviluppo organizzativo Le opportunità del SSI Milano, 26 ottobre 2012

2 Il termine informatizzazione non rappresenta genericamente ed esclusivamente l'impiego di software per l'automatizzazione di processi aziendali (amministrazione, magazzino,...), ma anche l'adozione di tecnologie innovative, integrate nel sistema informativo della struttura sanitaria, che siano di supporto al miglioramento dei processi aziendali. In particolare, nell'ambito della gestione del rischio clinico, l'informatizzazione rappresenta uno degli strumenti più efficaci per la corretta gestione dello stesso: il contributo dell'ICT è finalizzato alla riduzione dell'errore. Alcuni degli errori più comuni cui l'ICT può più efficacemente far fronte sono: Identificazione del paziente Prescrizione e somministrazione della terapia farmacologica (errore in terapia farmacologica) Carente comunicazione tra gli operatori Fonte:

3 Nella maggior parte dei casi, infatti, si tratta di problemi di manutenzione o di decisioni manageriali errate, o di sistemi di comunicazione inefficaci, ecc. Fonte: blog la gestione del rischio clinico

4 ….con il supporto tecnico di competenze specifiche e adottando un approccio integrato delle informazioni e dei dati…. Fonte: Regione Toscana

5 The programme called Connecting for Health in the UK is a public sector IT procurements. In the article the author describes it, focusing on the concept of a shared record and trying to explain that it is not a simple issue of data aggregation and integration in the delivery of complex multi-agency care. As the author substains, with such an approach, there is the risk of delivering information overload on the one hand or provoking resistance, abuse and misuse on the other on the grounds of confidentiality and proportionality on the other. At the contrary, shared record should not be considered as a shared information artefact but as the outcome of a service-oriented infrastructure which is able to differentiate contents across the spectrum of general and shared responsibilities and specific and specialised responsibilities. L’integrazione socio-sanitaria e il ruole delle ICT in Inghilterra, Franco Angeli

6 Modello

7 RodanoAlpi

8 ASL1 Taranto Azione proposta Realizzazione di un Sistema Statistico Sanitario integrato con quello amministrativo e direzionale Impatti versante interno: profonda revisione dei processi operativi (organizzazione del lavoro), del sistema dei vincoli e delle responsabilità;

9 Monza Monza (osservatorioMB – oss_812 )

10 Magenta Il sistema informativo integrato territoriale ha l’obiettivo di offrire un quadro delle azioni svolte nel territorio, delle risorse presenti e finalizzate al sistema di welfare … Il sistema informativo diventa quindi uno strumento di supporto alla governance per contribuire ad una migliore distribuzione delle risorse e a outcome più soddisfacenti per gli utenti e per la collettività in generale.

11 Ambito di MagentaAmbito di Magenta, un caso esemplificativo di sviluppo della 328/00, art. 21 (CM_MG_st4lw4rT)

12 IL SSI offre la possibilità di: Supportare con dati e serie storiche l’assunzione di decisioni avendo a disposizione un quadro completo del contesto di riferimento Integrare in unica banca dati le informazioni a disposizione riconciliando e rendendo omogenei i dati riferiti al medesimo soggetto Incrociare grazie all’integrazione delle banche dati i servizi offerti e le richieste dell’utenza Offrire uno strumento di consultazione semplice ed efficace sia a coloro che devono gestire l’informazione sia ad altre parti interessate

13 Offrire un punto di accesso unico e certificato all’informazione ed alle statistiche mettendolo a disposizione delle parti interessate Garantire livelli diversificati di accesso all’informazione a seconda del ruolo dei soggetti che accedono al sistema Favorire lo sviluppo di analisi di maggior dettaglio snellendo le operazioni di raccolta, riconciliazione e messa a disposizione delle informazioni permettendo agli operatori di concentrarsi sui contenuti delle proprie ricerche Mettere a disposizione un sistema incrementale, aperto all’integrazione con nuove banche dati man mano esse sono disponibili (ad esempi piattaforme di facility management)

14

15 GRAZIE Giorgio Beltrami Università Bicocca di Milano Trainer certificato Lego Serious Play Consulente Sistemi Gestione Qualità Progettazione Europea Formazione


Scaricare ppt "La gestione del rischio clinico: approcci di sviluppo organizzativo Le opportunità del SSI Milano, 26 ottobre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google