La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Contrattare la sicurezza FLAI REGIONALE EMILIA ROMAGNA FLAI NAZIONALE DIPARTIMENTO SAAT Modena 12 maggio 2005 comunicazione TESTO UNICO PROSPETTIVE PER.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Contrattare la sicurezza FLAI REGIONALE EMILIA ROMAGNA FLAI NAZIONALE DIPARTIMENTO SAAT Modena 12 maggio 2005 comunicazione TESTO UNICO PROSPETTIVE PER."— Transcript della presentazione:

1 Contrattare la sicurezza FLAI REGIONALE EMILIA ROMAGNA FLAI NAZIONALE DIPARTIMENTO SAAT Modena 12 maggio 2005 comunicazione TESTO UNICO PROSPETTIVE PER LAZIONE SINDACALE Gino Rubini Cgil Emilia Romagna

2 3 maggio : una bella notizia …….. le audizioni informali, relativamente allo schema di decreto legislativo recante il testo unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro non avranno più luogo, in quanto il Governo ha informalmente preannunciato il ritiro dello schema di decreto legislativo in questione, manifestando altresì la propria disponibilità a esplicitare nel corso delle prossime sedute le ragioni sottese a tale scelta……

3 Chi ha vinto, chi ha perso In questa battaglia dura e lunga due anni c'è chi ha vinto e chi ha perso. Chi ha vinto sono i lavoratori che sono "scampati" ad una pessima legge che avrebbe ridotto le tutele e la sicurezza nel lavoro.Chi ha perso sono gli uomini di governo, portatori di una subcultura che fa proprie improvvisazione e superficialità come strumento di affermazione e di potere.

4 Il progetto Testo Unico da dove nasceva ? Il progetto Testo Unico su salute e sicurezza è una articolazione del Libro Bianco. Obbiettivi: Il vero obiettivo non era il riordino delle norme o la semplificazione operativa ma la modulazione della tutela in forma coerente e complementare al Dlgs 276/03 sui rapporti di lavoro. Non era una bizzarria ma era un disegno coerente per ridisegnare la mappa complessiva dei poteri e dei diritti dei lavoratori dentro e fuori dal lavoro

5 I punti di forza I punti di forza, se sappiamo usarli, che rimangono del d.lgs 626: Art.7 TU La 626 dice: Il datore di lavoro aggiorna le misure di prevenzione in relazione ai mutamenti organizzativi e produttivi che hanno rilevanza in relazione alla salute e sicurezza sul lavoro o in relazione al grado di evoluzione della tecnica della prevenzione e della protezione Il T.U. aggiungeva: secondo le applicazioni tecnologiche generalmente praticate nel settore di attività dellazienda o della unità produttiva

6 Cosa cambiava il T.U. Il T.U nel suo articolato realizzava lobiettivo di deresponsabilizzare limpresa rispetto alla pratica di valutazione e gestione dei rischi in modo dinamico e programmato. Toglieva agibilità alla iniziativa sindacale per il miglioramento della gestione della sicurezza

7 SUPERARE LA SINDROME SIDECAR Consolidare gli accordi aziendali e utilizzo della legislazione concorrente (approvare la legge regionale per promuovere il lavoro regolare e sicuro) Legislazione Appalti, Disciplinari PA in materia appalti, Formazione e COINVOLGIMENTO LAVORATORI, Scuola Integrazione OPERATIVA tra RLS e RSU.Principio della non delega, responsabilizzazione sulla materia dellintera RSU !!!

8 Cosa dobbiamo cambiare Il fatto che il tentativo di fare un T.U sia fallito non vuol dire che tutto va bene così comè. La 626 va applicata e va migliorata, vanno superati limiti che riguardano una migliore definizione delle responsabilità. Vanno perfezionati strumenti di nuova generazione come audit di sicurezza, legislazione appalti, ricomposizione delle filiere sulla base di una maggiore responsabilità del committente.

9 IL BILANCIO PARTECIPATO SALUTE SICUREZZA Occorre sperimentare pratiche di lavoro sindacale che, con metodo, realizzino il bilancio salute e sicurezza, sappiano rappresentare il punto di vista dei lavoratori e utilizzino la contrattazione per il miglioramento nel tempo delle condizioni di lavoro.

10 Le politiche di salute mirate alle differenze Cosa fare per i lavoratori svantaggiati: immigrate/i, cooperative facchinaggio e somministrati che ormai operano nei diversi settori,. I problemi della rappresentanza e della responsabilità. Superare il noi e loro nella stessa unità produttiva a cominciare dalla sicurezza.

11 Strategie sicurezza e qualità dei prodotti, salute e qualità dei processi : trasparenze necessarie in particolare nel settore della produzione alimentare.

12 Strumenti & Metodi LA CONTRATTAZIONE DELLA ODL Integrazione RSU e RLS nel lavoro sui temi della salute e sicurezza Informazione e coinvolgimento dei lavoratori Uso del voto politico perché il tema qualità e sicurezza del lavoro sia nella agenda dei candidati del prossimo anno…. Utilizzo critico dei disciplinari etici che vengono proposti in alcune aziende Attenzioni particolari alla organizzazione della logistica e manutenzione e al coordinamento interaziendale (ricomposizione cicli di comparto) FORMAZIONE SINDACALE X LA CONTRATTAZIONE DELLE CONDIZIONI DI LAVORO

13 Circuiti Informativi I siti della FLAI CGIL


Scaricare ppt "Contrattare la sicurezza FLAI REGIONALE EMILIA ROMAGNA FLAI NAZIONALE DIPARTIMENTO SAAT Modena 12 maggio 2005 comunicazione TESTO UNICO PROSPETTIVE PER."

Presentazioni simili


Annunci Google