La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sequenza indicativa A. B. C. 1) Identificazione delle attività 2) Attribuzione dei costi delle risorse alle attività (tramite opportuni parametri detti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sequenza indicativa A. B. C. 1) Identificazione delle attività 2) Attribuzione dei costi delle risorse alle attività (tramite opportuni parametri detti."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Sequenza indicativa A. B. C. 1) Identificazione delle attività 2) Attribuzione dei costi delle risorse alle attività (tramite opportuni parametri detti "resource drivers) L'attribuzione delle risorse alle attività può avvenire: per calcolo diretto mediante misurazione (es. tempo degli addetti) per stima tramite ricerche o interviste per allocazione basata su parametri esprimenti il rapporto di impiego delle risorse nelle attività esempi: numero di persone occupate, superficie occupata, KWh. consumati, numero di terminali utilizzati, stime carichi di lavoro 3) Identificazione degli Activity Drivers e attribuzione dei costi delle attività agli oggetti di costo (per esempio i prodotti); gli activity drivers misurano la frequenza e lintensità di impiego di un'attività da parte di unattività da parte di un oggetto di costo. 4) Se possibile, definire degli Activity Cost che sono contenitori di attività ribaltabili con gli stessi drivers. Se è possibile, individuare dei Centri di Attività (Activity Centers) che sono livelli intermedi utili al fine della rilevazione dei costi; generalmente coincidono con i processi aziendali più significativi.

4 3) Identificazione degli Activity Drivers e attribuzione dei costi delle attività agli oggetti di costo (per esempio i prodotti); gli activity drivers misurano la frequenza e lintensità di impiego di un'attività da parte di unattività da parte di un oggetto di costo. 4) Se possibile, definire degli Activity Cost che sono contenitori di attività ribaltabili con gli stessi drivers. Esempio: Activity Center: processo di immagazzinamento componenti (si tratta di un processo aziendale importante). Attività identificate nell' Activity Center: - ricevimento prima movimentazione - ispezione (controllo qualità) - seconda movimentazione - magazzino - terza movimentazione - passaggio in lavorazione - Activity cost pool 1 " Ricevimento": ricevimento. prima movimentazione, ispezione e seconda movimentazione (cost driver: n. transazioni di ricevimento). Activity cost pool 2 "Magazzino": magazzino (cost driver: valore medio scorte * gg. di giacenza). Activity cost pooI 3 "Passaggio in lavorazione': terza movimentazione e passaggio in lavorazione (cost driver: n. di passaggi in lavorazione dei componenti).

5

6

7

8

9

10

11


Scaricare ppt "Sequenza indicativa A. B. C. 1) Identificazione delle attività 2) Attribuzione dei costi delle risorse alle attività (tramite opportuni parametri detti."

Presentazioni simili


Annunci Google