La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Valutazione e autovalutazione in una comunità di apprendimento Porto San Giorgio Lisalab 8 settembre 2006 di Italo Tanoni www.tanoni.net.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Valutazione e autovalutazione in una comunità di apprendimento Porto San Giorgio Lisalab 8 settembre 2006 di Italo Tanoni www.tanoni.net."— Transcript della presentazione:

1 Valutazione e autovalutazione in una comunità di apprendimento Porto San Giorgio Lisalab 8 settembre 2006 di Italo Tanoni

2 Valutazione per conoscere che cosa si è fatto e/o si sta facendo al fine di migliorare risultati e azioni, compararli con risultati ed azioni precedenti o con attività omogenee condotte da altri soggetti. 1 Perché valutare? Autoreferenzialità 1 Perché valutare? Autoreferenzialità 2 Per chi valutare? Per motivare i fruitori fornendo dati concreti per migliorare le azioni che si intraprendono annualmente. 2 Per chi valutare? Per motivare i fruitori fornendo dati concreti per migliorare le azioni che si intraprendono annualmente. 3 Che cosa valutare? Processi e metacompetenze 3 Che cosa valutare? Processi e metacompetenze 4 Chi deve valutare? Insegnante, gruppi, alunno, valutatori esterni (auto ed eterovalutazione) 4 Chi deve valutare? Insegnante, gruppi, alunno, valutatori esterni (auto ed eterovalutazione) 5 Come si deve valutare? Gli strumenti valutativi (quantitativi –misurazione e qualitativi- osservazione-focus group) 5 Come si deve valutare? Gli strumenti valutativi (quantitativi –misurazione e qualitativi- osservazione-focus group)

3 VALUTAZIONE e autovalutazione VALUTAZIONE: processo di confronto tra una situazione osservata e una situazione attesa (Calonghi 1976) e prevede uninterpretazione finalizzata alla determinazione degli esiti del confronto stesso (+ o _) VALUTAZIONE: processo di confronto tra una situazione osservata e una situazione attesa (Calonghi 1976) e prevede uninterpretazione finalizzata alla determinazione degli esiti del confronto stesso (+ o _) AUTOVALUTAZIONE (self assessment) metacognitiva: riflettere sullefficienza e efficacia delle proprie strategie cognitive riferite ai prodotti e ai processi realizzati. AUTOVALUTAZIONE (self assessment) metacognitiva: riflettere sullefficienza e efficacia delle proprie strategie cognitive riferite ai prodotti e ai processi realizzati.

4 Eterovalutazione: Valutazione tra pari (peer assessment), valutazione di gruppo (group assessment), del docente esterno (tutor/assessment) Peer assessment- ogni singolo soggetto valuta un suo compagno Peer assessment- ogni singolo soggetto valuta un suo compagno Group assessment –ogni gruppo valuta un altro gruppo Group assessment –ogni gruppo valuta un altro gruppo Tutor assessment –è un soggetto esterno a valutare Tutor assessment –è un soggetto esterno a valutare

5 Valutazione di una rete di scuole Inadeguatezza degli strumenti tradizionali e paradigma costruttivista: valutare i processi. Inadeguatezza degli strumenti tradizionali e paradigma costruttivista: valutare i processi. Modello dialogico interattivo che faccia leva sulla presenza sociale= la relazione. Modello dialogico interattivo che faccia leva sulla presenza sociale= la relazione. Finalità: autoriflessione, autoregolazione, metacompetenze. Finalità: autoriflessione, autoregolazione, metacompetenze.

6 La valutazione ATTESE PROCESSO RISULTATO RISULTATO LA COMUNICAZIONE E LA RELAZIONE SOCIALE LIVELLI DI APPRENDIMENTO RICADUTA NELLA PRATICA EDUCATIVA QUALITA DEI CONTENUTI QUALITA DELLINTERAZIONE MONITORAGGIO autoregolazione Sistema ad anello chiuso

7 La social presence La presenza sociale (Garrison, 2000) capacità di concepire se stessi socialmente ed emotivamente come persone realiin una comunità di apprendimento che è coinvolta in percorsi formativi e azioni didattiche (R-A online). La presenza sociale (Garrison, 2000) capacità di concepire se stessi socialmente ed emotivamente come persone realiin una comunità di apprendimento che è coinvolta in percorsi formativi e azioni didattiche (R-A online). Focus sulla relazione sociale (interazione) nelle reti che si costruisce attraverso la comunicazione (il testo, scritto, narrato, condiviso, negoziato). Focus sulla relazione sociale (interazione) nelle reti che si costruisce attraverso la comunicazione (il testo, scritto, narrato, condiviso, negoziato). I percorsi: la formazione blended e.learning e la valutazione I percorsi: la formazione blended e.learning e la valutazione

8 Gli strumenti di rilevazione AUTOVALUTAZIONE AUTOVALUTAZIONE Individuale : diario di bordo, forum, i sondaggi (atteso e percepito/agito) Di gruppo: wiki, blog Supporto: Referenti IRRE, tutor ETEROVALUTAZIONE ETEROVALUTAZIONE Indicatori collaudati e condivisi Indicatori collaudati e condivisi Focus group Focus group Amico critico Amico critico Staff.IRRE Marche Staff.IRRE MarcheFoglia-Baldascino-Furno Alegi, Ventura, Gregorini,Fracchiolla, Poeta. Alegi, Ventura, Gregorini,Fracchiolla, Poeta.

9 Diario di bordo

10 Sondaggi

11 Wiki e/o blog

12 Gli indicatori del monitoraggio Dimensione culturale (della conoscenza) Dimensione culturale (della conoscenza) Analisi dei cambiamenti in termini di implementazione di nuove conoscenze, abilità, e competenze, di riqualificazione e rafforzamento di quelle già possedute. Utilizzo di questionari, protocolli) di autovalutazione da parte dei soggetti coinvolti. Analisi dei cambiamenti in termini di implementazione di nuove conoscenze, abilità, e competenze, di riqualificazione e rafforzamento di quelle già possedute. Utilizzo di questionari, protocolli) di autovalutazione da parte dei soggetti coinvolti. Dimensione customer satisfaction Dimensione customer satisfaction La valutazione del gradimento: monitorare il livello di qualità atteso e quello percepito, il clima interno al gruppo di formazione/ricerca azione, il grado di partecipazione alle azioni previste. La valutazione del gradimento: monitorare il livello di qualità atteso e quello percepito, il clima interno al gruppo di formazione/ricerca azione, il grado di partecipazione alle azioni previste. Utilità percepita Utilità percepita Didattica Didattica Organizzazione Organizzazione Dimensione comportamentale e delle competenze (abilità, atteggiamenti, comportamenti) Dimensione comportamentale e delle competenze (abilità, atteggiamenti, comportamenti) Rispetto alla situazione precedente,quali le abilità acquisite, quali atteggiamenti si sono modificati (es.netiquette) Rispetto alla situazione precedente,quali le abilità acquisite, quali atteggiamenti si sono modificati (es.netiquette) Come si è modificata la professionalità. Come si è modificata la professionalità. Dimensione tecnologica Dimensione tecnologica Aspetti quali-quantitativi della comunicazione on line dall'altra l'efficacia e l'efficienza degli ambienti di cooperazione a distanza utilizzati. Aspetti quali-quantitativi della comunicazione on line dall'altra l'efficacia e l'efficienza degli ambienti di cooperazione a distanza utilizzati. Per alcuni strumenti è prevista la compilazione on line. Per alcuni strumenti è prevista la compilazione on line. Dimensione finanziaria e organizzativa Dimensione finanziaria e organizzativa Economicità, efficacia ed efficienza. Capacità velocità e impegno di spesa. Cambiamenti nella struttura organizzativa (composizione, figure di sistema et al) Economicità, efficacia ed efficienza. Capacità velocità e impegno di spesa. Cambiamenti nella struttura organizzativa (composizione, figure di sistema et al)

13 Timetable Azione Azione Progetto,Piano formativo e valutazione iniziale Progetto,Piano formativo e valutazione iniziale Intermedia: ricerca-azione Intermedia: ricerca-azione Finale Finale Periodo Periodo Settembre- Dicembre 2006 Settembre- Dicembre 2006 Gennaio- Aprile Gennaio- Aprile Maggio- giugno Maggio- giugno Strumenti 1° sondaggio. -Wiki Osservazione iniziale Diario di bordo -Wiki -2° sondaggio -Monitoraggio IRRE.Osservazio ne intermedia 3° sondaggio Wiki Osservazione Focus group Obiettivi Autoconsapevolezza Autoregolazione Metacomunicazione La relazione sociale


Scaricare ppt "Valutazione e autovalutazione in una comunità di apprendimento Porto San Giorgio Lisalab 8 settembre 2006 di Italo Tanoni www.tanoni.net."

Presentazioni simili


Annunci Google