La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L'Amministrazione Comunale di Casirate DAdda in collaborazione con G.Eco Srl PRESENTA Comune di Casirate D'Adda Provincia di Bergamo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L'Amministrazione Comunale di Casirate DAdda in collaborazione con G.Eco Srl PRESENTA Comune di Casirate D'Adda Provincia di Bergamo."— Transcript della presentazione:

1 L'Amministrazione Comunale di Casirate DAdda in collaborazione con G.Eco Srl PRESENTA Comune di Casirate D'Adda Provincia di Bergamo

2 OBIETTIVO 70%: CE LA POSSIAMO FARE

3 1- L'ATTIVITA DELLA SABB S.p.A (SERVIZI AMBIENTALI BASSA BERGAMASCA) SABB, Servizi Ambientali Bassa Bergamasca, nasce nel 1992 come società per azioni il cui capitale sociale è diviso in quote differenti tra comuni della parte meridionale della provincia di Bergamo, raccogliendo leredità del Consorzio per la raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani dei comuni della bassa pianura Bergamasca operante dal I servizi di igiene urbana prestati da SABB, come la raccolta porta a porta dei rifiuti, la pulizia delle strade, la gestione della raccolta differenziata e dei centri di raccolta, rientrano nei Contratti di Servizio stipulati con i singoli comuni. Alcuni dati sui rifiuti trattati nellanno 2011: Frazione secca indifferenziataTn Frazione organicaTn Residui vegetaliTn Carta e cartoneTn Vetro (puro/misto/lastre)Tn PlasticaTn FerroTn 486 LegnoTn InertiTn RUP (rifiuti urbani pericolosi) Tn 128 Altro (Ingombranti, spazzamento etc..)Tn Per un totale di Tn BREVE REPORT CON ALCUNI DATI FONDAMENTALI 2- SOCIETA' PARTECIPATE A SABB S.p.A. La ECOLEGNO BERGAMASCA SRL partecipata SABB al 90%, con sede in Treviglio via Palazzo (area in affitto di proprietà SABB), ditta specializzata nel recupero, trasporto, riduzione volumetrica del legno di scarto, naturale non trattato, conferito presso tutti i centri di raccolta comunale e/o piattaforme ecologiche del bacino SABB e grandi utenze private. Nel corso del 2011 ha raccolto ed inviato agli impianti di lavorazione circa Tn. La ECO.INERTI SRL partecipata a SABB AL 49%, con sede operativa in Treviglio Via Palazzo (area in affitto di proprietà SABB), che effettua il recupero e la lavorazione del materiale inerte da demolizione. È operativa da gennaio 2009 con risultati di tutto rispetto che lasciano presagire in un ulteriore sviluppo futuro.

4 3-IL CONFERIMENTO RAMO DAZIENDA Dal 01 gennaio 2012 la SABB S.p.A. ha conferito il proprio ramo dazienda nella G.Eco Srl, insieme alle società Set.co Srl di Clusone e Linea Servizi Srl di Carvico. La G.Eco Srl presta il proprio servizio di igiene ambientale in 61 comuni: Antegnate – Arcene – Arzago d'Adda – Barbata – Bariano –Calvenzano – Canonica d'Adda – Casirate – Castel Rozzone – Cortenuova – Fara Olivana con Sola – Fornovo san Giovanni – Ghisalba – Isso – Lurano – Misano di Gera dAdda – Morengo – Mozzanica – Pagazzano – Pontirolo Nuovo - Pumenengo – Romano di Lombardia – Spirano – Treviglio – Verdello – Ardesio – Azzone – Casnigo – Castione della Presolana – Cazzano S.Andrea – Cerete – Clusone – Colere – Colzate – Fino del Monte – Fiorano al Serio – Gandellino – Gorno – Gromo – Oltressenda Alta – Oneta – Onore – Parre – Piario – Ponte Nossa – Premolo – Rovetta – Schilpario – Songavazzo – Valbondione – Valgoglio – Vertova – Villa dOgna – Vilminore di Scalve – Bonate Sotto – Calusco dAdda – Carvico – Solza – Suisio – Valbrembo – Villa dAdda. Per assolvere a questi impegni, la G.Eco Srl incrementa costantemente la dotazione di attrezzature –strutture e risorse umane. SEDI (Ufficio e sedi operative Treviglio-Romano- Clusone-Rovetta-Carvico-Calusco) n. 7 DIPENDENTI (Ufficio ed esercizio)n. 127 AUTOMEZZI SUDDIVISI IN: COMPATTATORI n. 29 di cui 1 a noleggio CAMION SCARRABILI CON GRU E POLIPOn. 5 SPAZZATRICI LEGGERE E PESANTI n. 16 di cui 2 a noleggio AUTOCARRI LEGGERIn. 44 MOTOCARRIn. 13 AUTOMOBILIn. 8 TRATTORI STRADALIn. 2 SEMIRIMORCHIn. 4 RIMORCHIn. 1 TERNA / ESCAVATOREn. 1 CONTAINERS E CAMPANE PER VETRO E LATTINE n. 180 CESTINI GETTACARTEn POPOLAZIONE EQUIVALENTE SERVITA (STIMA) ABITANTI n c.a STABILIMENTI E IMPIANTI. -VIA PALAZZO, TREVIGLIO -per spazzamento stradale e vetro/barattolame - VIA VOGNO-LOC.BORLEZZE, ROVETTA per R.S.U. e ingombranti n. 2

5 4-IL CICLO DEI RIFIUTI Lelemento distintivo fra rifiuto e qualcosa che non lo è, non può risiedere nella qualità della cosa, né in caratteristiche oggettive, come ad esempio aver cessato di svolgere la sua funzione originaria. Spesso ciò che è rifiuto per una attività umana, può essere risorsa per unaltra attività. La legge prevede la gestione dei rifiuti attraverso una scala di priorità, in modo da ridurre al minimo lo smaltimento finale degli stessi in discarica: Riutilizzo Riciclaggio Recupero come materia prima Recupero energetico come combustibile derivato dai rifiuti Recupero di energia dai rifiuti Smaltimento finale in discarica Spingendo a preferire il riutilizzo ed il riciclaggio rispetto alle altre forme di recupero. Alcune definizioni entrate nel linguaggio corrente: Raccolta differenziata: consiste nel dividere elementi molto diversi tra di loro, per esempio: la carta dalle lattine e dal vetro, dai rifiuti organici, cosicché al momento dello smaltimento finale i rifiuti siano pronti, alcuni per essere smaltiti, altri ad essere recuperati attraverso il riciclaggio. Riciclaggio: consiste nel recupero di materiali di scarto o di rifiuto riutilizzabile in un nuovo ciclo produttivo e avviene dopo un processo di differenziazione dei rifiuti. Quindi il materiale utilizzato è considerato rifiuto da chi se ne disfa. Riutilizzo: con riutilizzo si intende utilizzare di nuovo cose già usate destinandole ad usi anche diversi dal primitivo uso, ad esempio un giornale vecchio utilizzato per incartare. Comportandosi in questo modo si allunga il ciclo della vita dei beni e diminuisce il flusso dei rifiuti destinati ad essere smaltiti riducendo il consumo di materie prime per la produzione di un nuovo bene G.Eco S.r.l.

6 OBIETTIVO 70 %: CE LA POSSIAMO FARE Cari concittadini NellAprile del 2010 è partito il nuovo servizio di raccolta porta a porta del vetro e del barattolame e, approfittando di tale occasione, lAmministrazione aveva diffuso un opuscoletto informativo, curato dalla SABB (ora GECO), società cui è stato affidato dal Comune il servizio di raccolta dei rifiuti e di spazzamento delle strade. Tale opuscolo aveva come slogan Obiettivo 70% ed effettivamente, in questo breve periodo, sono stati fatti passi avanti nella direzione auspicata. Per questo motivo lo ripropongo, con enfasi ancora maggiore, convinta che tutti noi possiamo assumere comportamenti decisivi nella direzione di una migliore pratica quotidiana allinsegna del rispetto e della tutela dellambiente. Nel 2009, prima dellintroduzione della raccolta del vetro e dei barattoli, la percentuale del nostro paese di raccolta differenziata era pari al 53,12 %, nel 2010 ci siamo attestati sul 57,92%, nel 2011 siamo arrivati al 58,88%. Mi sembrano risultati importanti, ma ancora migliorabili, perché non tutti i casiratesi hanno acquisito la buona abitudine di conferire correttamente i rifiuti. Basterebbe un piccolo sforzo in più e tutti potremmo dirci orgogliosi di noi stessi e sentirci buoni esempi per i bambini che crescono nel nostro territorio. Questanno ci saranno ulteriori novità: lo spostamento del centro di raccolta comunale dalla Via Brolo, area su cui sorgeranno gli accessi alla nuova Autostrada Bre Be Mi, alla via dellIndustria, dietro la tensostruttura gestita dalla Gerundium Fest e una nuova campagna informativa per migliorare o acquisire una corretta prativa di gestione dei rifiuti. Questo spostamento è loccasione per mettere in atto alcune indicazioni operative cui stiamo pensando da tempo per diminuire i costi di gestione del servizio. Altra novità è rappresentata dallintroduzione dei sacchetti semitrasparenti per lindifferenziato e dalla cessazione della distribuzione dei sacchetti in mater BI, operazione che costava al comune migliaia di euro e che può essere ora sostituita da nuove modalità di conferimento. Da tempo i gestori del centro di raccolta ci segnalano labitudine di alcuni concittadini di conferire, nei cassoni o container in dotazione, materiali che già raccogliamo porta a porta: sacchi neri, vetro e barattoli, plastica, carta. Tale abitudine comporta un aggravio di costi perché i cassoni o container del centro, una volta pieni, devono essere sollevati e svuotati. Tale servizio è molto oneroso, mentre la raccolta porta a porta ha un costo fisso, indipendentemente da quanto materiale viene conferito. Nel nuovo centro di raccolta, quindi, non potranno più essere conferiti quei materiali per cui si effettua il servizio porta a porta. Quanto ai sacchetti semitrasparenti, si tratta di un ulteriore passo per arrivare allobiettivo che ci siamo prefissati, con la possibilità di un migliore controllo visivo dei materiali conferiti. I sacchetti in mater BI potranno essere sostituiti dagli shopper nello stesso materiale, distribuiti dai negozi, oppure da sacchetti in carta. La frazione organica potrà essere conferita anche tal quale mettendo sul fondo dellapposito secchiello della carta da giornale per assorbire il percolato. Mi rendo conto che queste novità potrebbero essere accolte con perplessità e malumori, perché occorre modificare ancora i nostri comportamenti, ma, se tutti le coglieranno come opportunità per migliorare ancora e per risparmiare, potremo veramente affermare di essere cittadini responsabili e attenti. Ancora un piccolo sforzo per un grande risultato. Il vostro Sindaco: Luigia Degeri.

7 ALCUNI DATI SUI RIFIUTI TRATTATI DAL COMUNE DI CASIRATE DADDA U.M.= Kg ANNO 2007ANNO 2008ANNO 2009ANNO 2010ANNO 2011GENNAIO 2012 R.S.U F.O.R.S.U RESIDUI VEGETALI CARTA E CARTONE PLASTICA IMBALLAGGI IN VETRO PULIZIA STRADALE METALLO INGOMBRANTI LEGNO R.U.P ALTRI RIFIUTI RIFIUTI MISTI DELLATTIVITA DI COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE PERCENTUALE RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL COMUNE DI CASIRATE DADDA 50,6%53,2%53,12%57,92%58,88%53,98%

8 PERIODICITA' DI RACCOLTA TUTTI I MARTEDI E SABATO (vedere calendario) MODALITA' DI RACCOLTA PORTA A PORTA I sacchetti in Mater-Bi non saranno più distribuiti dal Comune, pertanto: - Mater-Bi dei supermercati; - Sacchetti di carta; - Sciolto. Resta a carico dell'utente la pulizia e disinfezione periodica dei contenitori forniti dall'Amministrazione Comunale. Dal riciclaggio del rifiuto umido si ottiene ottimo terriccio per l'agricoltura e il giardinaggio (come quello che compriamo imballato in sacchi) che può sostituire i fertilizzanti chimici Per questione di ordine e decoro, i contenitori dei rifiuti devono essere depositati fuori dalla propria abitazione dopo le ore 19 del giorno precedente Non possono essere utilizzati in alcun modo sacchetti di plastica Fanno parte di questa categoria tutti i rifiuti biodegradabili, ossia che si decompongono naturalmente grazie all'opera dei microrganismi: Resti della preparazione e del consumo di alimenti (frutta, verdura, carne, pesce, latticini...) Gusci d'uovo e piccoli ossi Fondi di caffè, tè e tisane, anche in bustina Piante e fiori recisi Tovaglioli e fazzoletti di carta Cenere di camini/stufe a legna e/o pellet (in piccole quantità) MODIFICA DEL SERVIZIO

9 BERCO SRL Calcinate

10 La carta è un materiale organico, ricavato dalla cellulosa contenuta nel legno degli alberi. L'avvio a riciclo di carta e cartone consente di risparmiare risorse ed energia PERIODICITA' DI RACCOLTA con frequenza quindicinale IL SABATO (vedere calendario) sai che... da un albero di circa 15 anni si ricavano circa 700 sac- chetti di carta,tanti quanti ne vengono utilizzati in un'ora in un grande super- mercato MODALITA'DI RACCOLTA Legata in pacchi In sacchetti di carta In contenitori rigidi, quali cassette, secchi, bidoni della capacità massima di 30 litri In bidoni adatti allo svuotamento meccanico Per questione di ordine e decoro, i contenitori dei rifiuti devono essere depositati fuori dalla propria abitazione dopo le ore 19 del giorno precedente Giornali e riviste Fogli,quaderni e libri Scatole in cartone Sacchetti di carta Contenitori in Tetrapak (puliti, schiacciati e privati del tappo di plastica) I cartoni delle pizze (se puliti) ! ! Carta e scatoloni possono occupare molto spazio, ma basta poco per schiacciarli e disporli ordinatamente, riducendo il volume ! X La carta plastificata, la carta oleata la carta sporca e la carta carbone non sono riciclabili e vanno raccolte nel sacco del rifiuto indifferenziato X La carta non deve essere conferita in sacchi di plastica

11 FERRANDI FULVIO Brembate

12 La plastica viene prodotta a partire dal petrolio e risulta piuttosto costosa, inoltre i processi produttivi sono spesso di per sé inquinanti. Molte plastiche si degradano molto lentamente e quando finiscono nell'ambiente lo inquinano per tempi lunghissimi Bottiglie (d'acqua minerale bibite e bevande in genere) Flaconi di detersivi (per il bucato,la casa,l'igiene personale) Vaschette in plastica e in polistirolo per alimenti Sacchetti di plastica per la spesa Pellicole in plastica per imballaggi Cassette in plastica Per questione di ordine e decoro, i contenitori dei rifiuti devono essere depositati fuori dalla propria abitazione dopo le ore 19 del giorno precedente sciacquare bene i contenitori per alimenti prima di buttarli, per evitare gli effetti della decomposizione dei residui ! piatti, bicchieri posate usa e getta devono essere raccolti nel sacco del rifiuto indifferenziato X I giocattoli devono essere raccolti nel sacco del rifiuto indifferenziato. X MODALITA' DI RACCOLTA PORTA A PORTA preferibilmente in sacchi trasparenti a perdere PERIODICITA' DI RACCOLTA con frequenza quindicinale: IL SABATO (vedere calendario) ! schiacciare le bottiglie di plastica per ridurne il volume I contenitori residui di sostanze pericolose devono essere conferiti al centro di raccolta X plastica

13 LO SAPEVI CHE… Con 10 bottiglie di plastica si fa un maglione (70% lana e 30% PET) Con 700 flaconi di detersivo e 1000 sacchetti della spesa si fa una cabina da spiaggia Con 10 flaconi di plastica (HDPE) si fa la seduta di una sedia Con 2 flaconi di plastica (HDPE) si fa un frisbee Con 20 bottiglie di plastica (PET) si fa una coperta in pile Con 67 bottiglie dellacqua si fa limbottitura di un piumino matrimoniale Con 27 bottiglie di PET si fa una felpa in pile Con 11 flaconi del latte si fa un annaffiatoio Con 14 vaschette di plastica si fa un cestino portafiori Con 7 vaschette portauova si può tenere accesa una lampadina da 60 Watt per unora e mezza Con 2 vaschette di plastica si può avere lo stesso potere calorifico di circa 42 grammi di gas metano Nel 2010 in Italia sono state raccolte tonnellate di imballaggi in plastica equivalenti a: 7 volte il volume della Grande Piramide in Egitto 2 volte il peso dell Empire State Building di New York 1/3 della lunghezza del DNA di un essere umano

14 VASCHETTE PER ALIMENTI E PICCOLI IMBALLAGGI IN GENERE IN POLISTIROLO ESPANSO BUSTE E SACCHETTI PER ALIMENTI IN GENERE (es.: pasta, riso, patatine, salatini, caramelle, surgelati) RETI PER FRUTTA E VERDURA CONTENITORI VARI PER ALIMENTI PER ANIMALI BARATTOLI PER CONFEZIONAMENTO DI PRODOTTI VARI (es.: cosmetici, articoli da cancelleria, salviette umide, detersivi, rullini fotografici) COPERCHI IN PLASTICA (da separare dallimballaggio principale se in altro materiale) BLISTER E CONTENITORI RIGIDI E FORMATI A SAGOMA (es.: gusci per giocattoli, pile, articoli da cancelleria, gadget vari, articoli di ferramenta e per il fai da te) SCATOLE E BUSTE PER CONFEZIONAMENTO DI CAPI DI ABBIGLIAMENTO (es.: camicie, biancheria intima, calze, cravatte) SACCHI, SACCHETTI, BUSTE PER PRODOTTI NON ALIMENTARI (es.: sacchi per detersivi, per prodotti per giardinaggio) FILM DIMBALLAGGIO E FILM A BOLLE (pluriball) (es.: imballaggi di elettrodomestici, mobili, confezioni-regalo, articoli sportivi) BOTTIGLIE ACQUA MINERALE, BIBITE, OLIO, SUCCHI, LATTE FLACONI PER DETERSIVI, SAPONI, PRODOTTI PER LIGIENE DELLA CASA, DELLA PERSONA, COSMETICI, ACQUA DISTILLATA E LIQUIDI IN GENERE FLACONI/DISPENSATORI PER SCIROPPI, CREME, SALSE, YOGURT FILM DIMBALLAGGIO PER RAGGRUPPARE PIÙ BOTTIGLIE DI ACQUA MINERALE O BIBITE FILM DIMBALLAGGIO PER CONFEZIONI CARTA IGIENICA E ROTOLI CARTA ASSORBENTE DA CUCINA SHOPPER (SACCHETTI/BUSTE) DEI NEGOZI E SUPERMERCATI VASCHETTE E CONFEZIONI IN PLASTICA TRASPARENTE PER ALIMENTI FRESCHI (es.: affettati, formaggi, pasta fresca, frutta, verdura) VASCHETTE PORTA-UOVA (se in plastica) VASCHETTE/BARATTOLI PER GELATI CONTENITORI PER YOGURT, CREME DI FORMAGGIO, DESSERT CONFEZIONI RIGIDE PER DOLCIUMI (es.: scatole trasparenti e vassoi interni ad impronte) Gli imballaggi devono essere ben svuotati. La qualità della raccolta è fondamentale per il riciclo. Nel dubbio, metti nellindifferenziato. COSA METTERE NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEGLI IMBALLAGGI IN PLASTICA Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei rifiuti di imballaggi in plastica.

15 CO.RE.PLA - Milano

16 Il vetro e l'alluminio possono essere riciclati all'infinito per realizzare nuovi contenitori, con un notevole risparmio di energia. Fanno parte di questa categoria: Bottiglie Vasetti e contenitori Lattine Scatole e contenitori in banda stagnata (es.per pomodori,tonno ecc.) Bombolette per alimenti o prodotti per l'igiene personale con la scritta senza gas propellenti Tappi e coperchi metallici vetro e barattolame sai che... con l'energia risparmiata riciclando: 1 bottiglia di vetro si può tenere accesa una lampadina da 100 watt per circa 4 ore 1 lattina di alluminio si può tenere acceso un televisore per 3 ore Per questione di ordine e decoro, i contenitori dei rifiuti devono essere depositati fuori dalla propria abitazione dopo le ore 19 del giorno precedente MODALITA' DI RACCOLTA PORTA A PORTA Nei contenitori forniti gratuitamente dallAmministrazione Comunale PERIODICITA' DI RACCOLTA con frequenza settimanale IL LUNEDI (vedere calendario) Le lampadine ad incandescenza vecchio tipo rappresentano un rifiuto indifferenziato e devono essere gettate nel sacco del rifiuto indifferenziato Vetro e Lattine X Le bombolette spray con gas propellenti sono rifiuti speciali e vanno conferite presso il centro di raccolta. Vetro e Lattine X ! Occorre sciacquare i contenitori prima di buttarli, per limitare i cattivi odori e per non abbassare la qualità del materiale riciclabile Lastre di vetro e specchi devono essere conferiti al centro di raccolta Vetro e Lattine X Vietato l'utilizzo di sacchetti o borse di plastica Vetro e Lattine X

17 ROGLASS ROGLASS SAS - Liscate

18 Gli oggetti composti da più materiali o sporchi sono destinati all'incenerimento, per la produzione di energia, o alla discarica Fanno parte di questa categoria solo i materiali che non rientrano nelle categorie dei rifiuti riciclabili: Carta oleata o plastificata Sacchi dell'aspirapolvere Giocattoli casalinghi composti da più materiali CD,DVD, musicassette,videocassette e custodie Pannolini e assorbenti Oggetti in gomma Piccole quantità di ceramicae porcellana Lampadine ad incandescenza vecchio tipo Spugne sintetiche Lettiere di animali domestici MODALITA' DI RACCOLTA PORTA A PORTA in sacchi a perdere semitrasparenti. PERIODICITA' DI RACCOLTA TUTTI I LUNEDI (vedere calendario) Per questione di ordine e decoro, i contenitori dei rifiuti devono essere depositati fuori dalla propria abitazione dopo le ore 19 del giorno precedente MODIFICA DEL SERVIZIO

19 REA DALMINE R.E.A. DALMINE SPA - Dalmine

20 MODALITA' DI RACCOLTA RIFIUTI PERICOLOSI: Presso il centro di raccolta o nei contenitori presenti sul territorio ORARI DI APERTURA: Mercoledìdalle 14:00 alle 17:00 Sabatodalle 09:00 alle 12:00 dalle 13:30 alle 17:30 MODALITA' DI RACCOLTA PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA Di Via DellIndustria ACCESSO AL CENTRO DI RACCOLTA Possono usufruire del centro di raccolta i cittadini del comune di Casirate DAdda muniti di tesserina Eventualmente potrebbe essere richiesto un documento didentità ! L'area circostante il centro di raccolta è videosorvegliata. Coloro che abbandoneranno i rifiuti nei dintorni saranno sanzionati a norma di legge. Il centro di raccolta NON è una discarica, aiutaci a tenerlo in ordine. NON ABBANDONARE I RIFIUTI ALLESTERNO!

21 I NOSTRI AUTOMEZZI


Scaricare ppt "L'Amministrazione Comunale di Casirate DAdda in collaborazione con G.Eco Srl PRESENTA Comune di Casirate D'Adda Provincia di Bergamo."

Presentazioni simili


Annunci Google