La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Polo Qualità di Napoli A scuola di… valutazione Un confronto con la ricerca universitaria Università degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Polo Qualità di Napoli A scuola di… valutazione Un confronto con la ricerca universitaria Università degli."— Transcript della presentazione:

1 Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Polo Qualità di Napoli A scuola di… valutazione Un confronto con la ricerca universitaria Università degli Studi di Salerno 17 –18 maggio 2013

2 A scuola di… valutazione. Un confronto con la ricerca universitaria Università degli Studi di Salerno – Aula Magna 17 –18 maggio

3 Tematica: Salvaguardia dellambiente e del territorio Contesto didattico: Scuola Primaria - Classe quarta Apprendimenti che si intendono promuovere Competenza attesa: Maturare la consapevolezza di poter agire concretamente a favore della conservazione del patrimonio ambientale. 3

4 COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire linterazione comunicativa verbale in vari contesti; leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo; produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi. COMPETENZE DI BASE IN MATEMATICA, SCIENZE E TECNOLOGIA Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico, rappresentandole anche sotto forma grafica; analizzare dati e interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stessi. Descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle sue varie forme i concetti di sistema e di complessità; analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dallesperienza. 4

5 Compito di Valutazione autentica Tematica: Salvaguardia dellambiente e del territorio Scuola Primaria - Classe quarta Obiettivo formativo: Maturare la consapevolezza di poter agire concretamente a favore della conservazione del patrimonio ambientale. FAI LA DIFFERENZA 5

6 LEGGI: Quando compri un bene compri anche gli involucri che lo contengono. … La politica del consumismo, la moda di produrre materiali usa e getta, la continua ricerca di cose nuove e diverse hanno portato il nostro paese ed il territorio in cui viviamo ad una crescita culturale e soprattutto ad un diffuso benessere a scapito, purtroppo, dellambiente. … Una sola è pertanto la soluzione possibile: tutti siamo chiamati a dare il nostro contributo modificando le nostre abitudini, effettuando una buona e minuziosa separazione dei rifiuti e, soprattutto, prediligendo la diffusione di acquisti intelligenti che portino alla minor produzione di rifiuto. 6

7 7

8 Cosa si ottiene dal riciclaggio dei rifiuti? 500 lattine = una bicicletta 15 bottiglie di plastica =un maglione in pile 13 scatolette in acciaio = una pentola 9 scatoloni su dieci sono prodotti con cartone riciclato. Il 60% delle bottiglie è di vetro riciclato. L'industria italiana del mobile ricicla 2/3 milioni di tonnellate di legno. Tritando i bicchierini del caffè, nascono le matite. 8

9 Nascono così le quattro R: RIDUCI, RIUTILIZZA, RECUPERA, RICICLA. RIDUCI … RIUTILIZZA … 9 RICICLA e RECUPERA …

10 I rifiuti e il riciclaggio Cerchia in verde i rifiuti organici e in rosso quelli inorganici. Traccia, poi, una croce nera su quelli che si possono riciclare. 10

11 Indica, con un massimo di 50 parole, le azioni necessarie affinché i rifiuti diventino una preziosa risorsa. …………………………………………………………………………………………… …………………………………………………………………………………………… …………………………………………………………………………………………… …………………………………………………………………………………………… …………………………………………………………………………………………… …………………………………………………………………………………… ……………. 11

12 VERO O FALSO I rifiuti possono essere suddivisi in due grandi categorie: organici V F V/F (vegetali e animali), inorganici (vetro, plastica, alluminio…). Tra i rifiuti organici possiamo trovare foglie, gusci duovo, ossi. V F V/F La raccolta differenziata, per funzionare, ha bisogno V F V/F dellimpegno dei cittadini. Gli scarti della verdura, le bucce di patata, gli ossi di pollo possono essere raccolti nel contenitore della carta perché sono organici. V F V/F I rifiuti vengono riciclati. V F V/F 12

13 Completa le frasi inserendo le parole scegliendole tra le seguenti: riutilizzare – diminuita – conservare - aumentata – finisce in discarica - separare – concime – un chilo - sprecare Con la civiltà dei consumi la quantità dei rifiuti è ……………………………. La raccolta differenziata consiste nel……………………………. i rifiuti per categorie. Riciclare significa ……………………………. le sostanze di rifiuto che produciamo. I rifiuti organici, se opportunamente trattati possono diventare ……………………………. Ogni cittadino italiano produce ……………………………. di rifiuti al giorno. La maggior parte dei rifiuti ……………………………. 13

14 Collega i rifiuti con i prodotti che si possono ottenere dal loro riciclaggio. Automobile Bottiglie di plastica Matite Bicchierini del caffè Pentola Lattine Maglione in pile Scatolette Computer Bicicletta 14

15 Gruppo di lavoro- Scuola Primaria. Polo Torre del Greco Docenti: Esposito Anna Colantonio Antonietta DAmbrosio Teresa Cascone Incoronata Orefice Maria Carmela Monti Maria Rosaria Fiscale Anna Maria. Torre del Greco, 12 maggio 2013 La Referente Scolastica Maria Rosaria Monti Maria Rosaria Monti 15


Scaricare ppt "Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Polo Qualità di Napoli A scuola di… valutazione Un confronto con la ricerca universitaria Università degli."

Presentazioni simili


Annunci Google