La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L. Garbero CESI 1 Modelli per gli scenari del sistema elettrico italianoWalter Grattieri Il sistema italiano della qualità della tensione sulle reti MT:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L. Garbero CESI 1 Modelli per gli scenari del sistema elettrico italianoWalter Grattieri Il sistema italiano della qualità della tensione sulle reti MT:"— Transcript della presentazione:

1 L. Garbero CESI 1 Modelli per gli scenari del sistema elettrico italianoWalter Grattieri Il sistema italiano della qualità della tensione sulle reti MT: struttura, funzionalità e qualità della misura Qualità della tensione nelle reti elettriche in Italia: il sistema italiano di monitoraggio delle reti MT 3 luglio 2006, Milano L. GARBERO

2 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Indice presentazione Schema di principio e Architettura del sistema Sistema Centrale Proprietario Database Caratteristiche delle Unità Periferiche Indicatori della Qualità rilevati Il portale web QUEEN Interrogazione del sistema

3 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Schema di principio

4 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Architettura del sistema

5 L. Garbero Sistema Centrale Proprietario - SCP Caratteristiche di modularità e scalabilità: possibilità di espansione del numero di punti di misura LSCP consente : tele-gestione delle AdM e tele-lettura automatica delle misure archiviazione, verifica automatica dei dati di misura protezione con password della configurazione delle AdM e dei dati memorizzati in esso

6 L. Garbero SCP e Database CESI RICERCA Procedura di trasferimento da DB SCP a DB CESI RICERCA Architettura hardware e software del sistema: accetta una potenziale disomogeneità delle strutture di diversi DB SCP Database CESI dei dati grezzi in formato standard: struttura dati indipendente dalla loro origine Lapplicazione web interrogherà il DB CESI e mostrerà quindi dati uniformati

7 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Interfacce con altri sistemi

8 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Struttura DB SCP: Anagrafica

9 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Unità Periferica

10 L. Garbero Unità Periferica – AdM (Apparecchiatura di Misura) Analizzatore di Power Quality Modem GSM GPS modem GSM per la comunicazione dei dati al server centrale GPS per la sincronizzazione temporale

11 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Trasmissione Dati di Misura Il tempo di comunicazione necessario per scaricare i dati giornalieri è normalmente compreso fra 10 e 15 minuti per ogni AdM Il sistema di telelettura/telegestione consente la: telelettura automatica del lotto completo delle AdM in un tempo inferiore alle 12 ore (1 volta al giorno) cancellazione parziale e/o totale dei dati presenti nella memoria dellAdM comandata dal SCP verifica da remoto dello stato di funzionamento dellAdM e limpostazione dallSCP dei parametri di configurazione anche tramite linvio allAdM di file di settaggio. Il sistema di acquisizione del SCP è in grado di recuperare errori di comunicazione con le AdM, senza perdita dei dati o loro duplicazione.

12 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Caratteristiche AdM Strumento di monitoraggio AdM: Classe A, così come definita dalla Norma CEI EN IEC , per quanto riguarda le modalità di rilevazione ed elaborazione degli indicatori della QT Errore dello strumento di misura: non superiore allo 0,5% del fondo scala per le tensioni (Classe B) e 5% per le correnti nel caso di utilizzo di pinze amperometriche

13 L. Garbero Norma CEI EN IEC – Classi di prestazioni di misura Classe A: misure precise ( incertezza 0,1% di U din ) -Utilizzata per: applicazioni contrattuali verifiche di conformità dirimere controversie Classe B: minor precisione ( incertezza 0,5% di U din ) -Utilizzata per: indagini statistiche risoluzioni di problemi di PQ altre applicazioni

14 L. Garbero Norma CEI EN IEC – Catena di misura

15 L. Garbero Norma IEC Proposta di revisione Nuova classe di prestazione di misura Classe S: incertezza 0,5% di U din (come Classe B) -Utilizzata per: indagini statistiche applicazioni contrattuali (senza controversie) La Classe S è la versione completamente specificata (analogamente alla Classe A) della Classe B

16 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Indicatori QT rilevati LSCP riceve dalle AdM i dati relativi ai seguenti parametri: Ampiezza e variazione della tensione di alimentazione Flicker Buchi di tensione Interruzioni della tensione di alimentazione Squilibrio della tensione Grandezze armoniche - Tensioni Grandezze armoniche - Correnti (solo nel caso di installazioni presso i clienti finali)

17 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Indicatori QT non rilevati frequenza: la frequenza della rete MT non dipende dalla rete di distribuzione Interarmoniche e livello dei segnali iniettati : il loro livello è trascurabile, non si giustifica la raccolta della mole di dati necessari per il loro monitoraggio sovratensioni transitorie: notevoli problemi sia di memoria interna agli strumenti di rilevazione che nei tempi di trasmissione allunità centrale delle misure rilevate

18 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Ulteriori Rilevazioni Segnali digitali/logici per lindividuazione della provenienza del buco di tensione segnali digitali esterni provenienti dalle protezioni distanziometriche lato AT (tipicamente due) delle CP con relativo istante di accadimento segnale logico interno di superamento della soglia in corrente (corrente assorbita dallimpianto) e relativo istante di accadimento

19 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Reportistica dati di misura Archiviazione secondo tre livelli gerarchici: a)dati grezzi, quelli rilevati da ogni strumento (AdM) b)dati semplificati, ricavati dai dati grezzi, elaborati dallunità centrale di gestione c)dati aggregati, ricavati dai dati grezzi o semplificati secondo i seguenti criteri di aggregazione: zona (ambito territoriale, provincia, circoscrizione, …); tipologia della rete (cavo, aerea, mista); estensione della rete di distribuzione; potenza dei trasformatori AT/MT; stato del neutro

20 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Portale web QUEEN

21 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Interrogazione QUEEN

22 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Elaborazione richiesta

23 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Esito Aggregazioni

24 L. Garbero Sistema di monitoraggio MT – Esito Richiesta


Scaricare ppt "L. Garbero CESI 1 Modelli per gli scenari del sistema elettrico italianoWalter Grattieri Il sistema italiano della qualità della tensione sulle reti MT:"

Presentazioni simili


Annunci Google