La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dalla costituzione alla chiusura: analisi di un caso Classe III ITC Albez edutainment production.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dalla costituzione alla chiusura: analisi di un caso Classe III ITC Albez edutainment production."— Transcript della presentazione:

1 Dalla costituzione alla chiusura: analisi di un caso Classe III ITC Albez edutainment production

2 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 2 Il caso In data 1/01/06 Marco Caviglia costituisce unimpresa mercantile individuale apportando un fabbricato di 120.000 e aprendo un c/c bancario presso la Banca Carige di 150.000. Durante lesercizio vengono compiute le seguenti operazioni: a)ricevuta fattura acquisto attrezzature dufficio per 20.000 + IVA ord.; pagamento con bonifico bancario; b)ricevuta parcella dal ragionier Valle che espone onorarie spese per 2.200, IVA ord. sullimponibile di 700; c)pagata parcella commercialista con assegno bancario e versata tramite banca la ritenuta dacconto; d)ricevuta fattura acquisto arredamento per 30.000 + IVA ord.; pagamento con assegno bancario; e)ricevuta fattura dacquisto di q. 10.000 di merce a 15 + IVA ord. il q.; pagamento 1/3 con assegni bancari, 1/3 con cambiali; f)ricevuta fattura costi per servizi per e 25.000 + IVA ord.; pagamento con bonifico bancario; g)emessa fattura per vendita q. 9.000 di merce a 35 + IVA ord. il q.; pagamento 1/3 con assegni bancari che successivamente vengono versati in banca; 1/3 ricevendo cambiali; h)stipulato mutuo di 60.000 con la Banca Carige alle seguenti condizioni: tasso 12%, interessi semestrali posticipati da pagarsi l1/4 e l1/10 di ogni anno. Il mutuo viene concesso in data 1/10 e la somma accreditata sul c/c bancario; i)liquidata lIVA dellanno. Al 31/12/2006, in sede di determinazione del reddito desercizio e del patrimonio di funzionamento, si tiene conto di quanto segue: sono maturati interessi attivi lordi sul c/c bancario di 800; viene calcolato il rateo sugli interessi passivi sul mutuo; le rimanenze di merci sono valutate al costo di acquisto; tra le spese per servizi vi è un premio annuo di assicurazione pagato in via anticipata l1/4/06 di 3.000 si ammortizzano i fabbricati del 5%, le attrezzature dufficio del 15%, gli arredamenti del 20%, i costi dimpianto del 20%. Presentare: 1.le scritture in P.D. delle operazioni di gestione 1/1 – 31/12 (punti 2) 2.le scritture di assestamento (punti 2) 3.Le scritture di epilogo al conto economico con rilevazione del risultato economico (punti 2) 4.le scritture di chiusura dei conti (punti 1) 5.I calcoli ordinati del rateo e del risconto (punti 1) 6.il giornale mastro (punti 0,5) 7.La situazione contabile dopo le scritture di chiusura dei conti divisa in situazione patrimoniale ed economica (punti 0,5)

3 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 3 Ecco come si fa! Inventario di costituzione dellazienda individuale del signor Marco Caviglia all 1/01/06 ATTIVITAPASSIVITA E NETTO Fabbricati 120.000 Banca Carige c/c 150.000 Totale attività 270.000 Patrimonio netto 270.000 Totale a pareggio 270.000

4 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 4 Ecco come si fa! Le scritture sul libro giornale dall1/01 al 31/12/06 delle operazioni di gestione 1/01Fabbricati Banca Carige c/c Patrimonio netto Costituita azienda individuale del signor Marco Caviglia 120.000,00 150.000,00 270.000,00 a)Attrezzature dufficio Iva ns/credito Debiti v/fornitori Ricevuta fattura dacquisto attrezzature dufficio n. 321 20.000,00 4.200,00 24.200,00 a)Debiti v/fornitori Banca Carige c/c Pagata fattura n. 321 con bonifico bancario 24.200,00 b)Costi dimpianto Iva ns/credito Debiti v/fornitori Ricevuta parcella commercialista n. 56 2.200,00 147,00 2.347,00 c)Debiti v/fornitori Banca Carige c/c Pagata parcella n.56 con assegno bancario 2.347,00

5 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 5 Ecco come si fa! Le scritture sul libro giornale dall1/01 al 31/12/06 delle operazioni di gestione d)Arredamento Iva ns/credito Debiti v/fornitori Ricevuta fattura n. 890 per acquisto arredamento 30.000,00 6.300,00 36.300,00 d)Debiti v/fornitori Banca Carige c/c Pagata fattura n. 890 36.300,00 e)Merci c/acquisti Iva ns/credito Debiti v/fornitori Ricevuta fattura n. 4567 per acquisto merci 150.000,00 31.500,00 181.500,00 e)Debitiv/fornitori Banca Carige c/c Cambiali passive Pagata fattura n. 4567 con cambiali e assegni 121.000,00 60.500,00

6 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 6 Ecco come si fa! Le scritture sul libro giornale dall1/01 al 31/12/06 delle operazioni di gestione f)Costi per servizi Iva ns/credito Debiti v/fornitori Ricevute fatture dacquisto per servizi vari 25.000,00 5.250,00 30.250,00 f)Debiti v/fornitori Banca Carige c/c Pagate fatture servzi 30.250,00 g)Crediti v/clienti Iva ns/debito Merci c/vendite Emessa fattura n. 123 per vendita merci 381.150,00 66.150,00 315.000,00 g)Cambiali attive Assegni Crediti v/clienti Riscossa parzialmente fattura di vendita n. 123 127.050,00 254.100,00 g)Banca Carige c/c Assegni Versati sul c/c gli assegni ricevuti 127.050,00

7 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 7 Ecco come si fa! Le scritture sul libro giornale dall1/01 al 31/12/06 delle operazioni di gestione h)Banca carige c/c Mutui passivi Accreditato mutuo sul c/c bancario 60.000,00 i)Iva c/liquidazione Iva ns/credito Liquidata lIVA dellanno 47.397,00 i)Iva ns/debito Iva c/liquidazione Liquidata lIVA dellanno 66.150,00

8 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 8 Ecco come si fa! DENOMINAZIONE CONTIDAREAVERE Fabbricati120.000,00 Attrezzature d'ufficio20.000,00 Arredamento30.000,00 Costi d'impianto2.200,00 Iva ns/credito47.397,00 Crediti v/clienti381.150,00254.100,00 Cambiali Attive127.050,00 Assegni127.050,00 Banca Carige c/c337.050,00153.597,00 Debiti v/fornitori214.097,00274.597,00 Cambiali Passive 60.500,00 Iva ns/debito66.150,00 IVA c/liquidazione47.397,0066.150,00 Mutui passivi 60.000,00 Patrimonio netto 270.000,00 Merci c/vendite 315.000,00 Merci c/acquisti150.000,00 Costi per servizi25.000,00 Totale1.694.541,001694.541,00 Situazione contabile prima delle scritture di assestamento

9 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 9 Ecco come si fa! Le scritture di assestamento 1)Banca Carige c/c Interessi attivi bancari Maturati interessi attivi sul c/c bancario 800,00 2)Interessi passivi su mutui Ratei passivi Calcolato rateo passivo maturato sugli interessi sul mutuo 1.800,00 3)Merci Merci c/ R.F. Valutate al costo le merci in magazzino 15.000,00 4)Risconti attivi Costi per servizi Calcolato risconto su premio di assicurazione anticipato 750,00 5)Ammortamento fabbricati Fondo ammort.fabbricati Ammortizzati fabbricati del 5% 6.000,00

10 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 10 Ecco come si fa! Le scritture di assestamento 5)Ammortamento attrezz. ufficio Fondo ammort.attrezz.ufficio Ammortizzate attrezzature del 15% 3.000,00 5)Ammortamento arredamento Fondo ammort.arredamento Ammortizzato arredamento del 20% 6.000,00 5)Ammortamento costi dimpianto Fondo ammort.costi dimpianto Ammortizzati costi dimpianto del 20% 440,00

11 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 11 Gli interessi sul mutuo passivo, riguardanti il periodo 1/10 -1/04, ammontano complessivamente a 3.600. Calcolati così: I = 60.000 x 12 x 6/1200 = 3.600 e saranno pagati dallazienda di Caviglia. solo l1/04 successivo; essi devono essere scissi in due parti in proporzione al tempo: gli interessi maturati nel periodo 1/10 -31/12 sono di competenza dellesercizio; gli interessi non ancora maturati, relativi al periodo 01/01 – 01/04, sono di competenza dellesercizio successivo. 1/1031/121/04 RATEO PASSIVO t Il rateo, che è passivo, corrisponde al debito potenziale per gli interessi già maturati e si calcola nel modo seguente: Rateo = 60.000 x 12 x 3/1200= 1.800 Quota interessi passivi di competenza Il calcolo del rateo

12 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 12 Nel conto Costi per servizi risulta registrato lintero onere del premio di assicurazione relativo al periodo 01/04/06 – 31/03/07per complessivi mesi 12. La parte di questo costo corrispondente al periodo 01/01 – 31/03, pari a mesi 3, è di competenza dellesercizio successivo. Deve quindi essere tolta dai costi desercizio e deve affluire al patrimonio di funzionamento come risconto attivo. Il risconto attivo rappresenta il valore attribuito al diritto di continuare a usufruire della sovvenzione per il periodo considerato. Il calcolo si effettua come indicato: 12 : 3.000 = 3 : x da cui si ottiene x = 750 (risconto attivo) 01/04 31/1231/03 manifestazione finanziaria t RISCONTO ATTIVO Quota di interessi passivi non di competenza Il calcolo del risconto

13 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 13 Ecco come si fa! Le scritture di epilogo A)c/Economico Merci c/acquisti Costi per servizi Interessi passivi su mutui Ammort.fabbricati Ammort.attrezz.ufficio Ammort.arredamenti Ammort.costi dimpianto Riepilogo al c/economico dei costi di competenza dellesercizio 191.490,00 150.000,00 24.250,00 1.800,00 6.000,00 3.000,00 6.000,00 440,00 B)Merci c/vendite Interessi attivi bancari Merci c/R.F. c/Economico Riepilogo al c/economico dei ricavi di competenza dellesercizio 315.000,00 800,00 15.000,00 330.800,00 C)c/Economico Utile desercizio Determinato utile dellesercizio 139.310,00

14 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 14 Ecco come si fa! Le scritture di chiusura I)Bilancio di chiusura Fabbricati Attrezzature dufficio Arredamenti Costi dimpianto Crediti v/clienti Cambiali attive Banca Carige c/c Merci Risconti attivi Chiusura dei conti 626.303,00 120.000,00 20.000,00 30.000,00 2.200,00 127.050,00 184.253,00 15.000,00 750,00 II)Fondo amm.fabbricati Fondo amm.attrezz.ufficio Fondo amm.arredamenti Fondo amm.costi dimpianto Mutui passivi IVA c/liquidazione Debiti v/fornitori Cambiali passive Ratei passivi Utile desercizio Patrimonio netto Bilancio di chiusura Chiusura dei conti 6.000,00 3.000,00 6.000,00 440,00 60.000,00 18.753,00 60.500,00 1.800,00 139.310,00 270.000,00 626.303,00

15 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 15 SITUAZIONE CONTABILE AZIENDA SIG. CAVIGLIA DOPO LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO E CHIUSURA PARTE I SITUAZIONE PATRIMONIALE ATTIVODAREPASSIVO E NETTOAVERE Fabbricati120.000,00Fondo ammort.fabbricati6.000,00 Attrezzature Ufficio20.000,00Fondo ammort.attrezzature uff.3.000,00 Arredamento30.000,00Fondo ammort.arredamento6.000,00 Costi d'impianto2.200,00Fondo ammort.costi impianto440,00 Crediti v/clienti127.050,00Mutui passivi60.000,00 Cambiali attive127.050,00IVA c/liquidazione18.753,00 Banca Carige c/c184.253,00Debiti v/fornitori60.500,00 Merci15.000,00Cambiali passive60.500,00 Risconti attivi750,00Ratei passivi1.800,00 Totale Passivo215.093,00 Patrimonio Netto270.000,00 Utile d'esercizio139.310,00 Totale Attivo626.303,00Totale a pareggio626.303,00 PARTE II SITUAZIONE ECONOMICA COSTIDARERICAVIAVERE Merci c/acquisti150.000,00Merci c/vendite315.000,00 Costi per servizi24.250,00Interessi attivi bancari800,00 Interessi passivi su mutui1.800,00Merci c/R.F.15.000,00 Ammortamento fabbricati3.600,00 Ammortamento attrezz.ufficio5.000,00 Ammortamento arredamento4.500,00 Ammortamento costi impianto440,00 Totale Costi189.590,00 Utile d'esercizio141.210,00 Totale a pareggio330.800,00Totale Ricavi330.800,00 Ecco come si fa!

16 Giuseppe Albezzano ITC Boselli Varazze 16 F I N E..stavolta li ho proprio stesi… ehehehehehe! !


Scaricare ppt "Dalla costituzione alla chiusura: analisi di un caso Classe III ITC Albez edutainment production."

Presentazioni simili


Annunci Google