La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 IL CAMBIAMENTO/LA PROSPERITA. 2 Diapositive dellintervento: www.paoloruggeri.it www.paoloruggeri.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 IL CAMBIAMENTO/LA PROSPERITA. 2 Diapositive dellintervento: www.paoloruggeri.it www.paoloruggeri.it."— Transcript della presentazione:

1 1 IL CAMBIAMENTO/LA PROSPERITA

2 2 Diapositive dellintervento:

3 1)Studia 2) Assumiti degli impegni che ti creino scomfort 3) Sogna 4) Fai tuo il sogno dellazienda 5) Sii affidabile e disciplinato 6) Stai vicino al tuo responsabile/titolare 7) Lingrediente segreto

4

5 Come incidera su di noi?

6 6

7 IL MONDO E CAMBIATO. DOBBIAMO CAMBIARE ANCHE NOI.

8 RISULTATI AZIONI IDEE (PARADIGMI CHE NON FUNZIONANO PIU)

9 Cambio di paradigma

10 Il modo di vedere il lavoro di mia madre Trovati un lavoro sicuro in una buona azienda, possibilmente in una grande impresa, gestisci bene i tuoi soldi senza sprecarli e il resto verrà da sé…

11 UN TITOLO DI STUDIO NON E PIU GARANZIA DI UN LAVORO BEN REMUNERATO LITALIA DEI DOTTORI SENZA LAVORO – Il Giorno 3 Marzo 2007: Un anno dopo il termine degli studi solo 53 laureati su 100 sono occupati. E con stipendi da fame. Il guadagno mensile netto non supera i 1042 euro a un anno e i 1316 euro a cinque anni dal titolo. Fatto 100 il guadagno ad un anno del laureato 2001, oggi il guadagno è pari a 94,7.

12 NON AVREMO LE PENSIONI DEI NOSTRI GENITORI Un lavoratore dipendente, tra 25 anni, andrà in pensione con circa il 43% del suo ultimo stipendio. Un lavoratore autonomo tra 25 anni andrà in pensione con circa il 27% del suo ultimo stipendio. Attenzione: come gli altri Paesi dellEuropa occidentale il sistema pensionistico svizzero sta vivendo un momento di grave crisi tra il versamento dei contributi e il pagamento delle pensioni. I benefici potrebbero essere ridotti in futuro, perciò non contare sul sistema pensionistico di base come unica fonte di reddito dopo la pensione.

13 Il cambiamento di cui non ci siamo accorti… Devi prenderti cura personalmente delleconomia della tua vita, non puoi più lasciare che siano altri a farlo per te: la scuola, limprenditore, lazienda in cui lavori, la contrattazione sindacale, lo Stato.

14 POSSO FARLA FRANCA ANCHE SE…

15 LE CRISI SONO DRAMMATICHE SE NON HAI UNA VISION

16 VISION = COME FACCIAMO A DARE VALORE AL CLIENTE (e/o allazienda)?

17 17 TUTTE LE GRANDI FORTUNE DEL PASSATO SONO STATE CREATE IN MOMENTI COME QUESTO

18 COME SI OTTIENE LA PROSPERITA?

19 1)Studia 2) Assumiti degli impegni che ti creino scomfort 3) Sogna 4) Fai tuo il sogno dellazienda 5) Sii affidabile e disciplinato 6) Stai vicino al tuo responsabile/titolare 7) Lingrediente segreto

20 a) Quali sono le caratteristiche che un collaboratore dazienda deve avere al fine di crescere e di avere opportunità nellazienda dove lavora?

21 1) DESIDERIO DI CRESCERE COME PERSONA, DI IMPARARE E DI CAMBIARE PERSONALMENTE Il miglioramento personale costante è alla base della crescita economica in azienda. Nel momento in cui smetti di essere appassionato dal miglioramento e consideri di essere arrivato, la tua carriera allinterno dellimpresa si insabbia.

22 22 STUDIA (MIGLIORA TE STESSO)

23 23 NON E QUANTO BRAVO GIA SEI A DETERMINARE LE TUE PERFORMANCE… E QUANTO PIU BRAVO ASPIRI A DIVENTARE.

24 24 Thomas Stanley: I milionari nella società hanno un sistema ed il know how per riguadagnare il proprio entusiasmo e la propria carica positiva quando la perdono.

25 CHI SONO LE 6 PERSONE CHE FREQUENTI PIU SPESSO?

26 26 LA COMMODITY PIU IMPORTANTE: NON TI VIENE GRATIS

27 DESIDERIO DI CRESCERE COME PERSONA, DI IMPARARE E DI CAMBIARE PERSONALMENTE

28 2) LA DISPONIBILITA AD ASSUMERSI DELLE RESPONSABILITA ED A FARE SACRIFICI PERSONALI Il lavoro duro è cambiato!

29 29 COMFORT ZONE

30 30

31 31

32 3)AVERE AMBIZIONE, SOGNI, OBIETTIVI

33 4) CREDERE NELLAZIENDA E NEL TITOLARE: SPOSARE IL SOGNO ED I VALORI

34 CRESCITA DEL COLLABORATORE Cresce in azienda nel momento in cui mette in gioco se stesso per cambiare e migliorare, si assume delle responsabilità rischiando anche di fare brutte figure e diventa un punto di riferimento per gli altri a costo di qualsiasi sacrificio personale.

35 b)Quali sono i comportamenti che metti in campo che maggiormente ti aiutano ad avere il sostegno del tuo titolare o responsabile?.

36 1) ESSERE DAVVERO RESPONSABILE E PUNTUALE NEI COMPITI CHE MI VENGONO ASSEGNATI 2) COMUNICARE IN MANIERA TRASPARENTE, CHIARA E CONTINUA CON IL MIO TITOLARE ED ASCOLTARLO 3) NON ESSERE SOLO UN DIPENDENTE O COLLABORATORE, MA FAR SENTIRE AL TITOLARE CHE HO FATTO MIE LE SUE VISIONI ED IL BENESSERE SUO E DELLAZIENDA

37 c)Quali sono i consigli che ti sentiresti di dare ad un collaboratore che sentisse che in azienda non è possibile crescere?.

38 1) STAI DANDO TROPPO POCO ALLAZIENDA: DEVI FARE UNANALISI DI COSCIENZA E INVESTIRE SU DI TE PER MIGLIORARTI (29,4%)

39 2) NON FARTI FRENARE DA IDEE AUTOLIMITANTI: DEVI CREDERCI DI PIU (20,7%) 3) FAI UNANALISI DEL LAVORO CHE SVOLGI PER CAPIRE SE E CIO CHE SEI DAVVERO PORTATO A FARE O SE E CIO CHE VORRESTI DAVVERO SVOLGERE (20,6%) 4) DEVI CAMBIARE AZIENDA (20,5%)

40 1)Studia 2) Assumiti degli impegni che ti creino scomfort 3) Sogna 4) Fai tuo il sogno dellazienda 5) Sii affidabile e disciplinato 6) Stai vicino al tuo responsabile/titolare 7) Lingrediente segreto

41 ESERCITAZIONE SUL SUCCESSO DEL COLLABORATORE

42 IL CAMBIAMENTO

43 1)Studia 2) Assumiti degli impegni che ti creino scomfort 3) Sogna 4) Fai tuo il sogno dellazienda 5) Sii affidabile e disciplinato 6) Stai vicino al tuo responsabile/titolare 7) Cogli le opportunità

44 COME SI OTTIENE LA PROSPERITA?

45 45 Premessa A volte la cura è peggiore della malattia

46 20/80

47 4/37

48 PERCHE?

49 COUNTER-INTUITIVE = Contrario al buon senso, contrario al senso comune. Un principio contro-intuitivo a naso o a prima vista non sembra vero. Molti principi scientifici accettati oggi, a prima vista sembravano sbagliati o sembravano andare contro il senso comune.

50 Non serve andare nella fisica Quantistica… La terra è piatta La terra gira attorno al sole

51

52

53 Sei Convinto?! Torna indietro se vuoi... E no... Nessuno ha cambiato i colori dei quadrati quando erano isolati... Anche se è contro-intuitivo, il cervello esalta i contrasti.

54 MOLTE DELLE AZIONI E ATTEGGIAMENTI CHE PORTANO ALLA PROSPERITA SONO CONTRO-INTUITIVI, A PRIMA VISTA CONTRARI ALLA LOGICA

55 LO SCAMBIO IN ABBONDANZA

56 SE VUOI CHE LE COSE CAMBINO COME PRIMA COSA DEVI CAMBIARE TU IL PRIMO PASSO DI UN PROGRAMMA DI CRESCITA PROFESSIONALE E MIGLIORARE SE STESSI

57 Se vuoi migliorare un collaboratore che sbaglia… devi lavorare soprattutto sui suoi lati positivi e non su quelli negativi. Per vendere ad un cliente devi essere tu interessato a lui e non cercare di essere interessante.

58 58 LE OPPORTUNITA

59 LA REALTADIPENDE DAL TUO PUNTO DI VISTA LABBONDANZA COMINCIA NELLA NOSTRA TESTA

60 LA REALTA E difficile spiegare la realtà a livello filosofico o anche scientifico. La materia è composta di energia, ma lenergia è apparentemente un movimento piuttosto che una sostanza. Il concetto di movimento è qualcosa di sfuggevole in quanto un movimento è qualcosa che accade nello spazio e nel tempo.

61 In base alle teorie di Einstein, però, il tempo così come lo spazio non sono delle entità ben definite, in quanto, in determinate circostanze si riducono o si espandono. Tutto questo per dire che nonostante siano secoli che filosofi e scienziati dibattono sullargomento, la realtà rimane qualcosa di incerto ed indeciso.

62 LACCORDO Questo ci porta ad un altro concetto: perché qualcosa sia reale a una persona, questi deve in qualche modo essere daccordo che la scena che osserva o che sta vivendo sia davvero così. Facciamo alcuni esempi

63 Cosa vedi?

64 Altri ci hanno visto unaltra cosa…

65 Cosa vedi?

66 Il suo manager ci ha visto qualcun altro…

67 LATTEGGIAMENTO VERSO LA REALTA Una persona di successo si sforza di percepire la realtà in modo creativo e costruttivo Più che adattarsi alla realtà, tende ad adattare la realtà che lo circonda a se stesso. Va in disaccordo in modo positivo, vale a dire rifiuta di accettare la realtà per quello che sembrerebbe essere e fa qualcosa per cambiarla. Di fronte a situazioni non ottimali, il suo pensiero primario è: Perché le cose non potrebbero essere diverse?

68 Mettiamola così:se questi fossero i tuoi colleghi come saresti messo?

69 ALLA GRANDE…

70 ABBONDANZA Il mondo si divide più o meno in due categorie: Quelli che creano qualcosa dal niente. Quelli che creano il niente dal qualcosa. Se riesci a far parte del primo gruppo, ti rendi conto che nella società esiste una grandissima abbondanza di risorse e di opportunità.

71 LINGREDIENTE SEGRETO E DENTRO DI TE

72 RICORDATI DI UTILIZZARE I TUOI VERI TALENTI… VINCERE SIGNIFICA SUPERARE I PROPRI LIMITI

73 ESISTE UNA GRANDE OPPORTUNITA PER OGNUNO DI NOI, IL PROBLEMA E CHE NON SIAMO ANCORA IL TIPO DI PERSONA GIUSTA PER SFRUTTARE UNA TALE OPPORTUNITA

74 IL CAMBIAMENTO E LEVOLUZIONE POSITIVA SONO LE CONDIZIONI NATURALI DELLESSERE UMANO. GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE STAI FACENDO


Scaricare ppt "1 IL CAMBIAMENTO/LA PROSPERITA. 2 Diapositive dellintervento: www.paoloruggeri.it www.paoloruggeri.it."

Presentazioni simili


Annunci Google