La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 COLLABORATORI VINCENTI SOPRAVVIVERE LE TRASFORMAZIONI DEL MONDO DEL LAVORO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 COLLABORATORI VINCENTI SOPRAVVIVERE LE TRASFORMAZIONI DEL MONDO DEL LAVORO."— Transcript della presentazione:

1 1 COLLABORATORI VINCENTI SOPRAVVIVERE LE TRASFORMAZIONI DEL MONDO DEL LAVORO

2 2 Troverete queste diapositive su: Troverete queste diapositive su:

3 : Calo del potere dacquisto 2005: Necessità di costruirsi integrazione alla pensione 2009: Crisi finanziaria. Stime OCSE: posti di lavoro nel 2009 COME STANNO DAVVERO LE COSE PER I COLLABORATORI DELLE AZIENDE?

4 4 Il modo di vedere il lavoro di mia madre Trovati un lavoro sicuro in una buona azienda, possibilmente in una grande impresa, gestisci bene i tuoi soldi senza sprecarli e il resto verrà da sé… Trovati un lavoro sicuro in una buona azienda, possibilmente in una grande impresa, gestisci bene i tuoi soldi senza sprecarli e il resto verrà da sé…

5 5 UN TITOLO DI STUDIO NON E PIU GARANZIA DI UN LAVORO BEN REMUNERATO LITALIA DEI DOTTORI SENZA LAVORO – Il Giorno 3 Marzo 2007: LITALIA DEI DOTTORI SENZA LAVORO – Il Giorno 3 Marzo 2007: Un anno dopo il termine degli studi solo 53 laureati su 100 sono occupati. E con stipendi da fame. Un anno dopo il termine degli studi solo 53 laureati su 100 sono occupati. E con stipendi da fame. Il guadagno mensile netto non supera i 1042 euro a un anno e i 1316 euro a cinque anni dal titolo. Il guadagno mensile netto non supera i 1042 euro a un anno e i 1316 euro a cinque anni dal titolo. Fatto 100 il guadagno ad un anno del laureato 2001, oggi il guadagno è pari a 94,7. Fatto 100 il guadagno ad un anno del laureato 2001, oggi il guadagno è pari a 94,7.

6 6 LINESORABILE CALO DEL POTERE DACQUISTO Per avere lo stesso potere dacquisto del 2001, oggi dovrei guadagnare almeno il 50% in più rispetto ad allora. Per avere lo stesso potere dacquisto del 2001, oggi dovrei guadagnare almeno il 50% in più rispetto ad allora. Affitti dal 1999 al 2006 nelle grandi città: + 112% Affitti dal 1999 al 2006 nelle grandi città: + 112% I discount in Italia crescono a un ritmo vorticoso. I discount in Italia crescono a un ritmo vorticoso.

7 7 NON AVREMO LE PENSIONI DEI NOSTRI GENITORI Un lavoratore dipendente, tra 25 anni, andrà in pensione con circa il 43% del suo ultimo stipendio. Un lavoratore dipendente, tra 25 anni, andrà in pensione con circa il 43% del suo ultimo stipendio. Un lavoratore autonomo tra 25 anni andrà in pensione con circa il 27% del suo ultimo stipendio. Un lavoratore autonomo tra 25 anni andrà in pensione con circa il 27% del suo ultimo stipendio.

8 8 NON BASTERA INVESTIRE IL TFR Investendo al massimo il tuo TFR e facendolo rendere bene (non è scontato), quando andrai in pensione, potrai contare su un assegno pari a circa il 64% del tuo ultimo stipendio. Investendo al massimo il tuo TFR e facendolo rendere bene (non è scontato), quando andrai in pensione, potrai contare su un assegno pari a circa il 64% del tuo ultimo stipendio. E cosa mi dite dei mercati finanziari? E cosa mi dite dei mercati finanziari?

9 9 Il cambiamento di cui non ci siamo accorti… Devi prenderti cura personalmente delleconomia della tua vita, non puoi più lasciare che siano altri a farlo per te: la scuola, limprenditore, lazienda in cui lavori, la contrattazione sindacale, lo Stato. Devi prenderti cura personalmente delleconomia della tua vita, non puoi più lasciare che siano altri a farlo per te: la scuola, limprenditore, lazienda in cui lavori, la contrattazione sindacale, lo Stato. Tocca a te e se non cominci ad occupartene tu, renditi conto che non ci sarà lì nessuno a farlo per te. Tocca a te e se non cominci ad occupartene tu, renditi conto che non ci sarà lì nessuno a farlo per te.

10 10 CONCLUSIONI A) Devi cominciare il prima possibile a costruirti unintegrazione alla pensione. A) Devi cominciare il prima possibile a costruirti unintegrazione alla pensione. Per mantenere il tuo presente potere di acquisto (buono o cattivo che sia) devi entrare nellottica di investire, oltre al TFR, circa il % del tuo stipendio netto (per anni). Per mantenere il tuo presente potere di acquisto (buono o cattivo che sia) devi entrare nellottica di investire, oltre al TFR, circa il % del tuo stipendio netto (per anni).

11 11 B) Devi sviluppare maggiore conoscenza di come funzionano i mercati finanziari B) Devi sviluppare maggiore conoscenza di come funzionano i mercati finanziari Infatti circa il 50% del nostro assegno pensionistico del futuro, verrà dai soldi che abbiamo risparmiato ed investito. Infatti circa il 50% del nostro assegno pensionistico del futuro, verrà dai soldi che abbiamo risparmiato ed investito.

12 12 COME SI FA A GUADAGNARE DI PIU?

13 13 1) Quali sono le caratteristiche che un collaboratore dazienda deve avere al fine di crescere e di avere opportunità nellazienda dove lavora?

14 14 1) DESIDERIO DI CRESCERE COME PERSONA, DI IMPARARE E DI CAMBIARE PERSONALMENTE Il miglioramento personale costante è alla base della crescita economica in azienda. Nel momento in cui smetti di essere appassionato dal miglioramento e consideri di essere arrivato, la tua carriera allinterno dellimpresa si insabbia. Il miglioramento personale costante è alla base della crescita economica in azienda. Nel momento in cui smetti di essere appassionato dal miglioramento e consideri di essere arrivato, la tua carriera allinterno dellimpresa si insabbia.

15 15 REQUISITI PER VINCERE NEL LAVORO Mantenere un alto livello etico: sii il vero te stesso! Mantenere un alto livello etico: sii il vero te stesso! Mantieni elevato il desiderio di imparare, di automigliorarti, di essere una persona migliore Mantieni elevato il desiderio di imparare, di automigliorarti, di essere una persona migliore Sforzarsi di essere una persona più efficace Sforzarsi di essere una persona più efficace La Scala dellAffrontare La Scala dellAffrontare Comprendi la dissonanza cognitiva. Comprendi la dissonanza cognitiva.

16 16 DESIDERIO DI CRESCERE COME PERSONA, DI IMPARARE E DI CAMBIARE PERSONALMENTE

17 17 Una tua caratteristica personale che intendi migliorare Una tua caratteristica personale che intendi migliorare

18 18 2) LA DISPONIBILITA AD ASSUMERSI DELLE RESPONSABILITA ED A FARE SACRIFICI PERSONALI Il lavoro duro è cambiato!

19 19 3)AVERE AMBIZIONE, SOGNI, OBIETTIVI 3)AVERE AMBIZIONE, SOGNI, OBIETTIVI

20 20 LA VITA E UNA SERIE DI EVENTI CASUALI A MENO CHE TU NON ABBIA UNA META LA VITA E UNA SERIE DI EVENTI CASUALI A MENO CHE TU NON ABBIA UNA META

21 21 COROLLARIO 1 TUTTE LE COSE VENGONO CREATE DUE VOLTE. LA PRIMA VOLTA NELLA NOSTRA TESTA. TUTTE LE COSE VENGONO CREATE DUE VOLTE. LA PRIMA VOLTA NELLA NOSTRA TESTA.

22 22 COROLLARIO 2 LIMMAGINAZIONE E PIU IMPORTANTE DEI FATTI PRESENTI. LIMMAGINAZIONE E PIU IMPORTANTE DEI FATTI PRESENTI.

23 23 COROLLARIO 4 FALLENDO NEL PIANIFICARE, TU PIANIFICHI DI FALLIRE FALLENDO NEL PIANIFICARE, TU PIANIFICHI DI FALLIRE

24 24 4) CREDERE NELLAZIENDA E NEL TITOLARE: SPOSARE IL SOGNO ED I VALORI 4) CREDERE NELLAZIENDA E NEL TITOLARE: SPOSARE IL SOGNO ED I VALORI

25 25 CRESCITA DEL COLLABORATORE Cresce in azienda nel momento in cui mette in gioco se stesso per cambiare e migliorare, si assume delle responsabilità rischiando anche di fare brutte figure e diventa un punto di riferimento per gli altri a costo di qualsiasi sacrificio personale. Cresce in azienda nel momento in cui mette in gioco se stesso per cambiare e migliorare, si assume delle responsabilità rischiando anche di fare brutte figure e diventa un punto di riferimento per gli altri a costo di qualsiasi sacrificio personale. Il tutto mettendo in campo una notevole quantità di ambizione. Il tutto mettendo in campo una notevole quantità di ambizione.

26 26 2)Quali sono i comportamenti che metti in campo che maggiormente ti aiutano ad avere il sostegno del tuo titolare o responsabile?.

27 27 1) ESSERE DAVVERO RESPONSABILE E PUNTUALE NEI COMPITI CHE MI VENGONO ASSEGNATI 1) ESSERE DAVVERO RESPONSABILE E PUNTUALE NEI COMPITI CHE MI VENGONO ASSEGNATI 2) COMUNICARE IN MANIERA TRASPARENTE, CHIARA E CONTINUA CON IL MIO TITOLARE ED ASCOLTARLO 2) COMUNICARE IN MANIERA TRASPARENTE, CHIARA E CONTINUA CON IL MIO TITOLARE ED ASCOLTARLO 3) NON ESSERE SOLO UN DIPENDENTE O COLLABORATORE, MA FAR SENTIRE AL TITOLARE CHE HO FATTO MIE LE SUE VISIONI ED IL BENESSERE SUO E DELLAZIENDA 3) NON ESSERE SOLO UN DIPENDENTE O COLLABORATORE, MA FAR SENTIRE AL TITOLARE CHE HO FATTO MIE LE SUE VISIONI ED IL BENESSERE SUO E DELLAZIENDA

28 28 3)Quali sono i consigli che ti sentiresti di dare ad un collaboratore che sentisse che in azienda non è possibile crescere?.

29 29 1) STAI DANDO TROPPO POCO ALLAZIENDA: DEVI FARE UNANALISI DI COSCIENZA E INVESTIRE SU DI TE PER MIGLIORARTI (29,4%) 1) STAI DANDO TROPPO POCO ALLAZIENDA: DEVI FARE UNANALISI DI COSCIENZA E INVESTIRE SU DI TE PER MIGLIORARTI (29,4%)

30 30 2) NON FARTI FRENARE DA IDEE AUTOLIMITANTI: DEVI CREDERCI DI PIU (20,7%) 2) NON FARTI FRENARE DA IDEE AUTOLIMITANTI: DEVI CREDERCI DI PIU (20,7%) 3) FAI UNANALISI DEL LAVORO CHE SVOLGI PER CAPIRE SE E CIO CHE SEI DAVVERO PORTATO A FARE O SE E CIO CHE VORRESTI DAVVERO SVOLGERE (20,6%) 3) FAI UNANALISI DEL LAVORO CHE SVOLGI PER CAPIRE SE E CIO CHE SEI DAVVERO PORTATO A FARE O SE E CIO CHE VORRESTI DAVVERO SVOLGERE (20,6%) 4) DEVI CAMBIARE AZIENDA (20,5%) 4) DEVI CAMBIARE AZIENDA (20,5%)

31 31 ESERCITAZIONE SUL SUCCESSO DEL COLLABORATORE ESERCITAZIONE SUL SUCCESSO DEL COLLABORATORE

32 32 PARTE 2 GLI ATTEGGIAMENTI

33 33 Cè una nuova classe media che si va affermando sul mercato

34 34 Da Colletto Bianco a Colletto dOro… Da Dipendente a Da Dipendente a Collaboratore Collaboratore Da Un titolo di studio che garantisce il mio futuro a Da Un titolo di studio che garantisce il mio futuro a Formazione continua. Quando smetti di imparare, il tuo valore per il mercato cala. Si studia sempre Formazione continua. Quando smetti di imparare, il tuo valore per il mercato cala. Si studia sempre

35 35 Da Operai, venditori, amministrativi, ognuno con il proprio compito a Da Operai, venditori, amministrativi, ognuno con il proprio compito a Pur avendo un proprio compito, tutti collaborano per far vivere al cliente la miglior esperienza possibile e per distinguere lazienda Pur avendo un proprio compito, tutti collaborano per far vivere al cliente la miglior esperienza possibile e per distinguere lazienda

36 36 Da Internet non è per me a Da Internet non è per me a Già oggi 38% delle ricerche di prodotti e servizi avviene in Internet, se non la conosci e la usi, varrai sempre meno Già oggi 38% delle ricerche di prodotti e servizi avviene in Internet, se non la conosci e la usi, varrai sempre meno Da Valgo per la mia forzaa Da Valgo per la mia forzaa Valgo per le mie idee, per quello che conosco e per la passione che trasmetto Valgo per le mie idee, per quello che conosco e per la passione che trasmetto

37 37 Da Lavoro per i soldi (faccio le mie ore e poi ho la mia vita) a Da Lavoro per i soldi (faccio le mie ore e poi ho la mia vita) a Lavoro per passione (mi pagano di più se sono contento e trasmetto il mio entusiasmo agli altri e ai clienti) Lavoro per passione (mi pagano di più se sono contento e trasmetto il mio entusiasmo agli altri e ai clienti) Da La vendita non è per me… a Da La vendita non è per me… a Tutti noi, in parte, contribuiamo a fare felice un cliente (e farlo tornare…). Tutti noi, in parte, contribuiamo a fare felice un cliente (e farlo tornare…).

38 38 Da Sono un bravo tecnico ma non sono bravo nei rapporti con gli altri… a Da Sono un bravo tecnico ma non sono bravo nei rapporti con gli altri… a I tecnici che non sono bravi nelle relazioni chiusi in uno stanzino a guadagnar poco, quelli bravi nelle relazioni con i clienti valgono un sacco di soldi I tecnici che non sono bravi nelle relazioni chiusi in uno stanzino a guadagnar poco, quelli bravi nelle relazioni con i clienti valgono un sacco di soldi

39 39 Da I sogni non contano, contano solo i fatti concreti a Da I sogni non contano, contano solo i fatti concreti a 1 miliardo di cinesi fanno i fatti concreti meglio di noi e ad un prezzo più basso, se non vendiamo sogni, non valiamo niente 1 miliardo di cinesi fanno i fatti concreti meglio di noi e ad un prezzo più basso, se non vendiamo sogni, non valiamo niente

40 40 Da lazienda è dellimprenditore, noi collaboratori lavoriamo e basta a Da lazienda è dellimprenditore, noi collaboratori lavoriamo e basta a Senza lentusiasmo, le idee e la conoscenza dei collaboratori unazienda oggi è destinata a fallire. Sono anchio un proprietario. Senza lentusiasmo, le idee e la conoscenza dei collaboratori unazienda oggi è destinata a fallire. Sono anchio un proprietario.

41 41 DIVENTA UN COLLETTO DORO! I clienti vogliono o il meglio assoluto che cè sul mercato o quello meno costoso, il settore nel mezzo non esiste più – John di Julius I clienti vogliono o il meglio assoluto che cè sul mercato o quello meno costoso, il settore nel mezzo non esiste più – John di Julius I datori di lavoro danno opportunità e lauti compensi al meglio assoluto che cè sul mercato o cercano il meno costoso, il settore nel mezzo va verso lestinzione. I datori di lavoro danno opportunità e lauti compensi al meglio assoluto che cè sul mercato o cercano il meno costoso, il settore nel mezzo va verso lestinzione.

42 42 Controllo Far andare le cose come uno vorrebbe

43 43 Responsabilità –LA SENSAZIONE DI SENTIRSI LUNICO INCARICATO –=–= –LABILITA DI CONSIDERARSI LA CAUSA! DI FRONTE AD UN PROBLEMA, POSSIAMO SCEGLIERE LA NOSTRA RISPOSTA: –CAUSA O EFFETTO?

44 44 Causa ed Effetto Per risolvere un problema o per controllare una situazione che non va come vorremmo dobbiamo vederci come la causa di tale situazione. Se non lo facciamo la situazione, o la persona della quale ci consideriamo effetto controllerà noi

45 45 Scala della Causatività CONTROLLO ESTERNO La persona è principalmente convinta che le sue sfortune o le sue disgrazie siano causate dagli altri o dallambiente. CONTROLLO SOLAMENTE SULLE PROPRIE AZIONI Si considera causa solo per quelle cose che fa lei, ma non si vuole prendere assolutamente responsabilità per ciò che fanno gli altri o per ciò che accade fuori dallazienda. Non riuscirà a realizzare i suoi sogni. CONTROLLO INTERNO Si considera causa di come agisce lui e anche di come agiscono o sono gli altri e lambiente

46 46 Primo dato relativo alla Leadership Riuscirai ad avere Leadership solamente sulle persone del cui comportamento ti consideri completamente CAUSA.

47 47 Se vogliamo che le cose cambino Come prima cosa dobbiamo cambiare NOI


Scaricare ppt "1 COLLABORATORI VINCENTI SOPRAVVIVERE LE TRASFORMAZIONI DEL MONDO DEL LAVORO."

Presentazioni simili


Annunci Google