La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

04/01/20141 LA DIRIGENTE SCOLASTICA Prof.ssa TERESA MADONNA DELLISTITUTO COMPRENSIVO DÌ SCUOLA DELLINFANZIA, ELEMENTARE E MEDIA DÌ TORRICELLA PELIGNA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "04/01/20141 LA DIRIGENTE SCOLASTICA Prof.ssa TERESA MADONNA DELLISTITUTO COMPRENSIVO DÌ SCUOLA DELLINFANZIA, ELEMENTARE E MEDIA DÌ TORRICELLA PELIGNA."— Transcript della presentazione:

1 04/01/20141 LA DIRIGENTE SCOLASTICA Prof.ssa TERESA MADONNA DELLISTITUTO COMPRENSIVO DÌ SCUOLA DELLINFANZIA, ELEMENTARE E MEDIA DÌ TORRICELLA PELIGNA

2 04/01/20142 I RAGAZZI DELLA CLASSE SECONDA, CON LA COLLABORAZIONE DEL PROF. DI EDUCAZIONE MUSICALE CIVITARESE NICOLA ETTORE PRESENTANO PER IL PROGETTO SET SCIENZE

3 04/01/20143 TORRICELA PELIGNA: IL TERRITORIO: MONUMENTI E CHIESE: FILASTROCCHE E NINNE NANNE: PROVERBI, USI E COSTUMI DELLA CREDENZA POPOLARE: CANTI POPOLARI, POESIE, RAPPRESENTAZIONE DEL SANTANTONIO: LA CUCINA POVERA:

4 04/01/20144 IL TERRITORIO Torricella Peligna, sorge su un colle tra le valli dei fiumi Sangro e Aventino e gode di uno straordinario e ampio panorama che va dalla Maiella al mare Adriatico. Il suo territorio si estende per 34,40 Kmq su un area di alta collina. Le sue origini sono probabilmente dovute allesodo di una parte della popolazione dellantica Juvanum, anche se notizie sul borgo si hanno solo a partire dal XII° secolo. Purtroppo il paese fu quasi totalmente distrutto durante lultima guerra. Il nome, probabilmente di origine medievale, deriva dallunificazione di due parole TURRIS e CELLA che stava ad indicare una piccola Chiesa rurale con relativa azienda agricola.

5 04/01/20145 MONUMENTI E CHIESE Nel centro abitato, che vanta una stupenda pinetina, la parte storica è arroccata verso la Chiesa di San Giacomo, dalla quale si giunge dal corso principale, dove si affacciano alcuni palazzi Ottocenteschi. La Chiesa edificata nel 1000, conserva un interessante tela del Santo, una scultura in legno della Madonna del Rosario e oggetti liturgici della Scuola Napoletana. Dopo la distruzione dellultima guerra, il Paese si caratterizza in tempi recenti di diversi monumenti: sul corso principale spicca il monumento a Vincenzo Bellini, sul colle dIrco un monumento agli Alpini e alle vittime civili della guerra è stata dedicata una torre dal cui interno si gode un ottimo panorama.

6 04/01/20146 FILASTROCCHE E NINNE NANNE - Zumpe, zumpitte e calacagnitte, mi rombe la cocce e mi stenghe zitte. Une de qua, une di la, pesce fritte e baccalà. - Pire, pirille ( mignolo ) fiore de nelle ( anulare ) sfascia cambane ( medio ) lecca murtale ( indice ) ciacca piduocchie ( pollice ) - NINNE NANNE - Ninnaò, ninnaò, stu citili belle chi li vo. Si li pij la befana zi li te na sittimana, si li pij lommene nere si li te nanne ntere, si li pij lommene blu si li te nanne e cchiù - Ninnaò, ninnaò, che pazienza che ci vo, fa la ninna, fa la nanna, tisurucce di la mamma.

7 04/01/20147 PROVERBI, CREDENZE, USI E COSTUMI POPOLARI LA SEMINA Al tempo della semina, che va da Ottobre a Novembre, bisogna guardarsi dai giorni 7, 17 e 27. Il grano seminato in questi giorni nascerebbe lento e malaticcio. PREGHIERA PROPIZIATORIA Sande Ggiuvanne Bbattiste, che bbattizziste Criste, battizze chela nuvela triste. Falle ire a cchella parte scure, addò nen fere ne sole ne lune, che nen ferisce nisciune Cristiane. Mannela la mundagne, addò ne fa huadagne, mannela mezza a mare, addò nci sta manghe nu cane. CREDENZE POPOLARI Accendere candele e ceri presso una immagine sacra prima dellarrivo della tempesta. Gettare grani di sale nellaria Rivolgere falci, coltelli o asce verso le nuvole minacciose di grandine facendo o la croce o il modo di tagliare. Prima dellarrivo del temporale il sagrestano della Chiesa suonava le campane a distesa.

8 04/01/20148 CANTI POPOLARI, RAPPRESENTAZIONE DEL SANTANTONIO, POESIE POESIA SULLA GUERRA Molti non son tornati, perché i corpi sono stati strappati alla vita terrena prima del tempo. Essi giacciono in terra straniera, ma il loro spirito è qui allombra della Maiella silente che, sempre accogliente, veglia i suoi figli migliori eternamente. RAPPRESENTAZIONE DEL SANTANTONIO SantAntonio Abate è il Santo più venerato in Abruzzo È il protettore degli animali e delle stalle. Recita un proverbio: da pericule, male e lambe, SantAntonio ce ne scampe. La festa del Santo cade il 17 Gennaio, ma si entra nellambiente della festività almeno una settimana prima. Allegre brigate vagano di paese in paese a cantare le filastrocche in onore del Santo. Gli improvvisati musicisti fanno un gran baccano perché ai soliti strumenti ddu bbott e fisarmonica si aggiungono molti strumenti da cucina. Naturalmente la visita si conclude con la richiesta di ghiotti regali consistenti in materiale gastronomico: salsicce, lonze. Prosciutto e per finire un buon bicchiere di vino. CANTO ECCO IL VOSTRO SANTANTONIO FIER NEMICO DEL DEMONIO. SON VENUTO IN MEZZO A VOI A BENEDIRVI E POI PARTI. COL CILICIO INTORNO AL FIANCO, SONO GIUNTO QUASI STANCO PER FUGGIR LIRA DI SATANA CHE MI DA ANGOSCIA TUTTO LANNO. MI DISTURBA NEL MANGIARE, MI TORMENTA NEL PREGARE MI SI FICCA SOTTO IL LETTO E NON MI LASCIA RIPOSAR. E PERCIO SON QUI SCAPPATO PER NON ESSERE PIU TENTATO DA QUEL MOSTRO SCELLERATO CHE DAL CIELO FU SCACCIATO.

9 04/01/20149 LA CUCINA POVERA LA CIAUTELLA 600 gr. di pane raffermo, 3 cucchiai di aceto, 5 foglie di basilico, sale. LE PALLOTTE DI PANE 450 gr. di mollica di pane raffermo, 6 uova, formaggio pecorino, basilico, pomodoro, cipolla, olio e sale. A parte preparare una salsa con: cipolla, pomodoro, basilico e olio. Lasciarla bollire per venti minuti e versarla sulle polpette. AGLIATA Aglio tritato, gherigli di noci, prezzemolo, basilico. ZUPPA DI FAVE 600 gr. di fave, 1 Kg. di broccoli o cicoria, 2 pomodori, pane raffermo, olio, prezzemolo, sale e pepe. PIZZA SOTTO LA CENERE 700 gr. di farina gialla, 1 Kg. di verdure varie, peperoncino piccante, olio, aglio e sale. TRIPPETTE DAGNELLO 700 gr. di trippa di agnello, pancetta di maiale, pomodoro, aglio, prezzemolo, olio e sale.

10 04/01/ LE FONTANE DI TORRICELLA LA FONTANA DELLE COSTE: LA FONTANA DELLE ROSE: LA FONTE NUOVA: LA FONTE FLAVIANA: LA FONTE SANTAGATA: LA FONTE PURGATOIO: LA FONTE FALLASCOSO: LA FONTE DELLA PASTURA:

11 04/01/ LA FONTANA DELLE COSTE, SI TROVA A RIDOSSO DEL VECCHIO CENTRO STORICO NEL PUNTO DOVE I CONTADINI ABBEVERAVANO GLI ANIMALI AL MATTINO PRIMA DI ANDARE NEI CAMPI E ALLA SERA PRIMA DI RIENTRARE NELLE RISPETTIVE STALLE.

12 04/01/ LA FONTANA DELLE ROSE, HA UNACQUA LIMPIDA E CRISTALLINA PERCHE LA SORGENTE E POSTA TRA LE PIETRE E QUESTA DEPURA LACQUA MEGLIO DELLA TERRA. LA FONTANA E DOTATA DI UN LAVATOIO DOVE LE DONNE ANDAVANO A LAVARE I PANNI.

13 04/01/ LA FONTE NUOVA E STATA REALIZZATA DI RECENTE DA UN CANTIERE SCUOLA PER IL RECUPERO DELLACQUA DELLA TERRA BIANCA.

14 04/01/ LA FONTE FLAVIANA E SIMILE A MOLTE ALTRE ANCHE SE, IN APPARENZA, PARE SIA LANTENATA DI TUTTE LE FONTANE DEL TERRITORIO.

15 04/01/ LA FONTE SANTAGATA, DEDICATA AD UNA SANTA MARTIRIZZATA, ALLA SUA ACQUA SI ATTRIBUISCONO PROPRIETA PARTICOLARI.

16 04/01/ LA FONTE PURGATOIO, POSTA DALLOMONIMA CONTRADA, LA SUA ACQUA SERVIVA PER LAVARE LE PECORE PRIMA DELLA TOSATURA.

17 04/01/ LA FONTE FALLASCOSO, PER ANTONOMASIA, DENOMINATA COSI, E FORSE LA PIU BELLA COME REALIZZAZIONE ED E ANCORA ATTIVA.

18 04/01/ LA FONTE DELLA PASTURA, MERITA UNA PARTICOLARE ATTENZIONE: LA FONTANA NON ESISTE PIU, MA UNA CANZONE DEL POETA E MUSICISTA ALFREDO PICONE NE PARLA IN QUESTI MODI: FA LAMORE E BELLE PURE, A LA FONDE DI LA PASTURE, A LU VESPRE QUANDE LORE CHA LU SOLE SI NI VA, LA MUNDAGNE E TUTTA DORE TU NIN SIENDE HARIFIATA.

19 04/01/ LA CLASSE SECONDA E IL PROF. DI EDUCAZIONE MUSICALE RINGRAZIANO PER LA COLLABORAZIONE DATA, LA DIRIGENTE SCOLASTICA PROF.ssa TERESA MADONNA, IL CORPO DOCENTE, LA COMPONENTE ATA, LA SEGRETERIA E LA PROF.ssa DI RENZO ADELE PROMOTRICE DEL PROGETTO. …………………………………………………………… …………………………………………………………… ……………………………………………………………


Scaricare ppt "04/01/20141 LA DIRIGENTE SCOLASTICA Prof.ssa TERESA MADONNA DELLISTITUTO COMPRENSIVO DÌ SCUOLA DELLINFANZIA, ELEMENTARE E MEDIA DÌ TORRICELLA PELIGNA."

Presentazioni simili


Annunci Google