La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Educhiamoci ad educare.. Vezzano 23 febbraio stefano bertoldi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Educhiamoci ad educare.. Vezzano 23 febbraio stefano bertoldi."— Transcript della presentazione:

1 Educhiamoci ad educare.. Vezzano 23 febbraio stefano bertoldi

2 PAROLE CHIAVE: PREGIUDIZIO PREGIUDIZIO STEREOTIPO STEREOTIPO ETICHETTATURA ETICHETTATURA STIGMA STIGMA GENERALIZZAZIONE GENERALIZZAZIONE ACCETTAZIONE ACCETTAZIONE

3 Anziché GIUDICARE… Risulta importante trasmettere agli altri la propria vicinanza attraverso un ATTEGGIAMENTO EMPATICO

4 EMPATIA= Capacità di comprendere cosa unaltra persona sta provando. Si tratta di offrire una relazione di qualità basata sullascolto non valutativo, dove ci si concentra sulla comprensione dei sentimenti e bisogni fondamentali dellaltro.

5 …empatia… Si traduce quindi nella capacità di sentire ciò che laltro prova, di riuscire a mettersi nei panni degli altri tenendo presente che non sono però i nostri; è quindi una comprensione di tipo razionale diversa da un semplice coinvolgimento emotivo. Ha a che fare con il modo di sentire laltro, con lo sguardo che posiamo su di lui. Uno sguardo che può mettere al mondo o negare il volto dellaltro. Ha a che fare con il riconoscimento delle esperienze dellaltro; ogni esperienza è personale e diversa, i punti di vista possono essere differenti e, anche in questo caso, la diversità va considerata come una ricchezza.

6 La congruenza….posso essere in modo tale da essere percepito come persona degna di fiducia, sicura e congruente in senso profondo

7 LA COMUNICAZIONE Sono le parole più tacite che portano la bufera. Friedrich Nietzsche (filosofo tedesco, ).

8 Mi è sempre piaciuto il deserto. Ci si siede su una duna di sabbia. Non si vede nulla. Non si sente nulla. E tuttavia qualche cosa risplende nel silenzio. Antoine-Marie-Roger de Saint-Exupery IL SILENZIO E COMUNICAZIONE

9 PER COMUNICARE E PIU IMPORTANTE SAPER ASCOLTARE

10 TIPO DI ASCOLTO PASSIVO ATTIVO

11 codifica decodificaMessaggio feedback

12 ERRORE DIFFERENZA NEI CODICI LINGUISTICI E CULTURALI FILTRI DELLA PERSONALITA MECCANISMI DI DIFESA

13 LA COMUNICAZIONE E DEFINITA DA: 10% CONTENUTO 30% TONO DELLA VOCE 60% GESTUALITA

14 LA COMUNICAZIONE E RELAZIONE

15 ATTO NON VERBALE

16 FEEDBACK

17

18 COSA FARE CON CHI PARLA DI MENO ?

19 ESERCIZIO : RICONOSCERE LASCOLTO ATTIVO Le barriere alla comunicazione

20

21 Cosa facilita la comunicazione Luso di un codice comune Attenzione ai Feedback Riformulazione Evitare barriere della comunicazione Consapevolezza di essere agiti da meccanismi di difesa e da quelli della percezione

22 Le barriere della comunicazione di Gordon 1. Dare ordini 2. Avvisare mettere in guardia 3. rimproverare 4. Offrire soluzioni 5. Persuadere con la logica


Scaricare ppt "Educhiamoci ad educare.. Vezzano 23 febbraio stefano bertoldi."

Presentazioni simili


Annunci Google