La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso presentato agli operatori amministrativi e sanitari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso presentato agli operatori amministrativi e sanitari."— Transcript della presentazione:

1 Corso presentato agli operatori amministrativi e sanitari

2 Argomenti presentati e discussi al corso 1. Presa in carico dellutente al momento della prenotazione di prestazioni specialistiche 2. Presa in carico dellutente al momento di prestazioni ad accesso diretto senza prenotazione 3. Esenzioni 4. Riscossioni 5. Erogazione della prestazione

3 Punto 1 Criteri fondamentali per una corretta prenotazione Inserimento anagrafico con inserimento corretto del codice fiscale Inserimento prestazione Inserimento modalità di pagamento Inserimento dellESENZIONE Prenotazione della prestazione prescritta

4 Nel caso in cui la ricetta riporti anomalie prescrittive tipo mancanza del codice di esenzione Loperatore deve: Considerare lutente pagante Deve far presente allutente che la rettifica della modalità di pagamento può essere fatta al momento dellerogazione della prestazione con il codice esenzione scritto sulla richiesta oppure recandosi ad un punto CUP prima della data dellerogazione della prestazione E importante la giusta indicazione allutente Porta a una giusta erogazione della prestazione e uno snellimento dellerogazione

5 Punto 2 Criteri fondamentali della presa in carico dellutente con accesso diretto Inserimento dati anagrafici Inserimento codice di prestazione Inserimento tipo di pagamento o esenzione riportata sulla ricetta Inserimento della fascia di reddito o Isee nel menù che appare dopo la prenotazione Stampa della prenotazione o accettazione

6 Nel caso di mancanza di codice di esenzione allutente dovrà essere comunicato che risulterà pagante Nel caso in cui la prescrizione riporti un codice di esenzione e gli esami allinterno siano una parte esenti correlati e una parte pagante o esente per unaltra esenzione, allutente dovrà essere comunicato che risulterà esente con unaccettazione e laltra parte risulterà a totale carico del cittadino per cui linserimento deve risultare come pagante totale la scelta sarà dellutente se accettare linserimento a totale carico suo

7 Nel caso che siano riportate più di otto prestazioni sulla stessa richiesta lutente potrà usufruire della posizione ticket in riferimento alla normativa fino alle prime otto, per le altre gli verrà comunicato che potrà farle a pagamento totale oppure rifiutarsi ed effettuare solo le otto prestazioni Per cui tutte le richieste anomale che non rispettino le norme necessarie saranno considerate solo per le prestazioni che sono ritenute giuste al fine dellaccettazione dei flussi

8 Punto 3 Tipi di esenzioni 1. Esenzioni di stato 2. Esenzioni per patologia o invalidità 3. Esenzioni per età/reddito e reddito

9 Esenzioni di stato Le esenzioni di stato sono quei codici che il medico usa e appone nel campo dellesenzione sulla ricetta SSN non documentati da certificazioni di attestato di esenzione. Lutente è esente dalla partecipazione alla spesa sanitaria sono per la prestazione prescritta in quel momento.

10 Esempi di codici di stato Maternità (codice M00 alla M41, M50,M52) Diagnosi Precoce (codice D01,D02,D03,D04,D05,D06) Prevenzione (codice P01,P02,P03) Donazione (codice T01)

11 Esenzioni per patologia Le esenzioni per patologia sono quei codici che il medico usa e appone nel campo dellesenzione sulla ricetta SSN attestati da certificazioni di esenzione. Il certificato di esenzione riporta il codice di esenzione Il codice ICD9ICM Data di scadenza Oppure la dicitura illimitata senza data di scadenza quando lesenzione non necessita di rinnovo

12 I codici di patologia sono elencati nel DPCM 329/99 e successivi revisioni I codici vanno dal 001 alla 056 Si suddividono in esenzioni correlate e relative Le esenzioni correlate sono quelle che nella sua descrizione hanno il dettaglio delle prestazioni esenti per la patologia per cui gli è stata rilasciata lesenzione Le esenzioni relative sono le esenzioni che nella sua descrizione hanno la descrizione generica esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria per le prestazioni correlata alla patologia

13 Esenzioni età /reddito e reddito E01-ETA E REDDITO (EX ART 8 COMMA 16 L 537/1993 E SUCC. MOD. ED INT) E02-DISOCCUPATI FINO AL 31/12/2008 (EX ART 8 COMMA 16 L 537/1993 E SUCC. MOD. ED INT) E03-TITOLARI DI ASSEGNO (EX PENSIONE SOCIALE) E LORO FAMILIARI A CARICO (EX ART 8 COMMA 16 L 537/1993 E SUCC. MOD. ED INT) E04-TITOLARI DI PENSIONE MINIMA CON ETA SUPERIORE AI 60 ANNI (EX ART 8 COMMA 16 L 537/1993 E SUCC. MOD. ED INT) E90-DISOCCUPATI DAL 01/01/2009 (DGR 1164/11) E91-LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE (DGR 1164/11) E92-LAVORATORI IN MOBILITA (DGR 1164/11)

14 Compilazione del Codice di Esenzione Esempi: 048 – Tumori 0A02 – Malattia cardiopolmonare cronica RA0020 – Malattia di Wypple

15 Punto 4 Lemissione della ricevuta è la parte di chiusura di una prenotazione può essere fatta dopo la prenotazione o prima dellerogazione della prestazione Utile giusta informazione dei punti di riscossione Informativa allutente che se non ha dichiarato la giusta fascia di reddito a cui appartiene, questa può essere rettificata prima dellemissione della riscossione Le giuste informazioni e i giusti inserimenti portano ad emettere una giusta ricevuta

16 Punto 5 Lerogazione della prestazione è lultimo anello di chiusura della prenotazione ed è la parte fondamentale per concludere una prestazione erogata con i requisiti che ci richiede la regione e di conseguenza il Ministero Tutte le correzioni sono a carico della struttura erogante: cambio del pagamento, inserimento dellesenzione, inserimento della fascia di reddito

17 Per cui tutti i vari passaggi dichiarati fino ad ora se sono stati fatti correttamente dalle varie figure, gli operatori sanitari che si occupano dellerogazione e accettazione dellutente hanno meno difficoltà ad eseguire tutti i passaggi necessari per terminare lerogazione della prestazione e archiviazione della documentazione relativa alla prestazione I dati corretti di passaggio della prestazione portano a una giusta continuità nella presa in carico dellutente negli accessi successivi

18 Elenco delle normative Delibere regionali sulla normativa ticket DPCM 329/99 Patologie croniche DM 17 marzo 2008 nuova codifica a livello nazionale Delibera regionale ricettario regionale DM malattie rare Delibera Regionale 534/07 Pronto soccorso Delibera Regionale 493/04 Modalità di partecipazione alla spesa sanitaria


Scaricare ppt "Corso presentato agli operatori amministrativi e sanitari."

Presentazioni simili


Annunci Google