La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 1 GE730Web Utente dipendente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 1 GE730Web Utente dipendente."— Transcript della presentazione:

1 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 1 GE730Web Utente dipendente

2 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 2 2 Profilo utente dipendente Il profilo Dipendente è utilizzabile da tutti i dipendenti dellazienda. Il dipendente si collegherà allapplicativo web da una qualsiasi postazione Internet attraverso il link: internet https://web730.posteitaliane.it/modello o intranet aziendale: https:// /modello /https:// /modello / Al primo collegamento, nella pagina inziale, bisognerà inserire al campo Nome Utente il proprio codice fiscale nel campo Password è necessario inserire il proprio codice fiscale ed digitare nel campo Password il proprio numero di matricola (di otto caratteri così come riportato sul cedolino paga) seguito dalle prime due lettere (in maiuscolo) del codice fiscale, curando di premere alla fine il tasto Login. Una volta compilati i campi Nome Utente e Password premere il tasto Login. Alla videata successiva sarà richiesta la modifica della password.

3 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 3 3 Da questo momento il dipendente accederà di nuovo allapplicativo inserendo come utente il proprio codice fiscale e come password quella scelta. Prima di iniziare ad utilizzare la procedura il dipendente è tenuto a confermare la volontà di richiedere assistenza fiscale al sostituto di imposta, ad inserire lindirizzo di posta elettronica al quale desidera ricevere eventuali comunicazioni ed a prendere visione delle informazioni sul corretto utilizzo del prodotto. Si riportano di seguito le sequenze di accesso per il Dipendente: Profilo utente dipendente

4 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 4 COLLEGAMENTO AL GE730WEB 4 Profilo utente dipendente

5 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 5 MODIFICA PASSWORD 5 Profilo utente dipendente

6 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 6 Conferma richiesta di assistenza fiscale 6 Profilo utente dipendente

7 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 7 7 Tempistica Linizio delle attività è previsto per il 27 Aprile E possibile compilare la propria dichiarazione fino al 27 maggio Profilo utente dipendente

8 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 8 8 UTILIZZO DELLA PROCEDURA Il prodotto 730 Web aiuta il dipendente nella compilazione della propria dichiarazione dei redditi, attraverso lutilizzo di una serie di facilitazioni che consentono al dipendente di lavorare in piena autonomia: Istruzioni Ministeriali per la compilazione del modello Manuale di utilizzo della Procedura Icone che indicano, su tutti i quadri, le varie azioni da intraprendere. Profilo utente dipendente

9 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 9 9 Ecco il significato delle varie icone: Salva: salva i dati inseriti o modificati dallelemento selezionato. Ricerca: attiva la ricerca dellentità relativa allelemento selezionato. Indietro: serve per attivare la pagina precedente. Help : permette di visualizzare le istruzioni ministeriali in formato PDF. Stampa: permette di stampare il formato PDF del modello. Nuovo : permette di inserire un modello o, in generale, una occorrenza. Cancella : permette di cancellare il quadro, il modello o il rigo Profilo utente dipendente

10 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 10 UTILIZZO DELLA PROCEDURA Il menù è organizzato ad albero, i cui rami principali sono: Modello dichiarante, che permette l'accesso ai quadri del dichiarante; Modello coniuge, che permette l'accesso ai quadri del coniuge; Modello 730/3 (prospetto di calcolo), che visualizza l'esito della liquidazione; Diagnostici, dove vengono riassunte eventuali segnalazioni di errore (bloccanti e non bloccanti) e/o la messaggistica che sarà riportata sul modello; Validazione e stampa. Profilo utente dipendente

11 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 11 I quadri che contengono dati sono segnalati in grassetto e presentano, lateralmente, una penna blu. I dati acquisiti da importazione, prima di essere liquidati, necessitano di conferma. Dopo aver effettuato la convalida, non apparirà più il simbolo di conferma (penna rossa). I dati in parola sono illustrati dallo schema seguente: Dati provenienti dalle paghe: Anagrafica dichiarante; Familiari a carico; Lavoro dipendente (quadro C); Acconti versati (rigo F1) Dati provenienti dal file ministeriale dell'anno precedente: Dati relativi ai terreni (quadro A) Dati relativi ai fabbricati (quadro B) Dati relativi ad oneri rateizzati (relativi al quadro E) Dati relativi ai crediti residui (quadro G) Profilo utente dipendente

12 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 12 Saranno importate le stesse informazioni di competenza del coniuge in funzione della precedente dichiarazione presentata in forma congiunta. N.B.: Nel caso in cui si volesse evitare la dichiarazione congiunta bisognerà deselezionare lapposito campo. Cancellazione: l'utente ha a disposizione tre possibilità, attraverso lutilizzo dellicona bidoncino: Cancellazione del rigo; Cancellazione del quadro, in relazione al singolo modello; Cancellazione del quadro intero, in relazione a tutti i modelli presenti in archivio per una data dichiarazione. In tutti i casi i dati vengono ricompattati. Profilo utente dipendente

13 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 13 In caso di dichiarazione congiunta i dati presenti sul dichiarante possono essere spostati sulla dichiarazione del coniuge, relativamente ai seguenti quadri: Quadro Familiari a carico Quadro A - Redditi dei terreni Quadro B - Redditi dei fabbricati Utilizzando il campo Riporta sul coniuge presente sul modello. Profilo utente dipendente

14 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 14 Profilo utente dipendente

15 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 15 La procedura integra i controlli previsti dalla Circolare Ministeriale La liquidazione della dichiarazione inserita viene effettuata solo nel caso in cui tutti i dati siano corretti (assenza di errori bloccanti) Il modello correttamente validato, stampato e firmato va consegnato al Focal Point di competenza, unitamente alla busta del ed al modello interamente compilato e firmato. In caso di correzione, entro i termini, della dichiarazione già validata, va contattato il Punto Amministrativo di riferimento che provvederà a riaprirla. Profilo utente dipendente

16 05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 16 Il Dipendente deve quindi effettuare la correzione, verificare nuovamente la presenza di eventuali errori bloccanti, rivalidare e ristampare il nuovo modello da consegnare, firmato, al Focal Point di competenza che ne verificherà la correttezza. Il prodotto, comunque, inibisce la validazione e la stampa definitiva del modello in presenza di errori bloccanti. Si ricorda che il Dipendente dovrà consegnare allazienda solo il 730 base, mentre curerà di conservare personalmente il modello 730/3 cartaceo con le risultanze contabili della dichiarazione. Pertanto, lazienda non potrà fornire copia del modello 730/3 al dipendente. Profilo utente dipendente


Scaricare ppt "05/02/2014 Versione: 2.0 RUO - RI - AP – Procedure e Coordinamento Territoriale 1 GE730Web Utente dipendente."

Presentazioni simili


Annunci Google