La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PIANO DI FORMAZIONE 2013-2014 coordinamento dirigente scolastico e funzione strumentale continuità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PIANO DI FORMAZIONE 2013-2014 coordinamento dirigente scolastico e funzione strumentale continuità"— Transcript della presentazione:

1 PIANO DI FORMAZIONE coordinamento dirigente scolastico e funzione strumentale continuità

2 INDICAZIONI NAZIONALI QUADRO DI RIFERIMENTO PER LA PROGETTAZIONE CURRICOLARE Formazione obbligatoria INDIVIDUARE OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO RELATIVI ALLE COMPETENZE DEGLI STUDENTI QUADRO DI RIFERIMENTO: COMPETENZE CHIAVE PER LAPPRENDIMENTO PERMANENTE DEFINITE DAL PARLAMENTO EUROPEO PROFILO DELLO STUDENTE: profilo delle competenze al termine del primo ciclo distruzione

3 Due fasi nella progettazione dei percorsi curricolari disciplinari contestualizzare e assumere il testo delle Indicazioni 1.Curricolo verticale per competenze disciplinari: didattica per traguardi per lo sviluppo delle competenze e obiettivi di apprendimento. Scelte relative a: contenuti, metodi, organizzazione. 2.Scelte relative alla valutazione: individuare traguardi di competenze intermedie e formulare verifiche condivise(ingresso-itinere-uscita) per discipline (lavoro per classi parallele).

4 Organizzazione del percorso Gruppi di lavoro per discipline: progettazione dei curricoli per competenze … come raggiungere gli obiettivi e i traguardi (percorso didattico-metodologico) Collegio docenti Isp. Cerini

5 Ricerca azione curricoli verticali per discipline Formatori interni 2 ore per ordine di scuola (sintesi del lavoro dello scorso anno) 6 ore per elaborazione curricolo verticale Italiano: (Seganti), Gattelli, Balducci, Tassinari, S. Briganti Matematica: Franceschini, Cristina Lombardi, Crippa, Galeone Area antropologica: (S. Briganti), Seganti, Giuliano (percorso autobiografico) Area scientifica: Rusticali, Cassani Area lingua straniera: Casadio, Zecchini, Montanari Area tecnologica: Fantini, V. Zarri Area artistica- musicale: Veroli, Bartolini, Paolillo Area psicomotoria: Orioli, Fusignani, M. Briganti

6 Prima fase: suddivisa in due passaggi 1.Individuare obiettivi e traguardi (primo incontro 2 ore) 2.Costruire il curricolo in verticale tenendo in considerazione lo sviluppo delle competenze attraverso lindividuazione di campi del sapere, conoscenze e abilità ( 6 ore) Chiusura del percorso mese di dicembre

7 Seconda fase Realizzazione e condivisione di verifiche per discipline: individuare criticità nei percorsi curricolari (lavoro da integrare con quello della commissione valutazione per linterpretazione delle prove Invalsi nellottica del miglioramento) Partire dal bagaglio culturale del bambino (analisi del contesto classe e vissuto del bambino), confronto sulle pratiche educative, sul COME insegnare.

8 Gestione della classe Percorsi curricolari per il raggiungimento di competenze sociali. Percorso di ricerca azione Formazione facoltativa Formare la classe come gruppo: 1.Legami cooperativi 2.Conflitti Scuola che accoglie, coinvolgendo in questo compito gli studenti stessi

9 Organizzazione del percorso: Due incontri preliminari di due ore ciascuno entro il mese di ottobre con la Dott.ssa Allodoli Prima fase: (gennaio – premessa analisi del contesto classe) Incontri con formatori esterni: esperto cantieri Gentile (8 ore) con cui progettare e ipotizzare percorsi di lavoro Seconda fase Realizzazione e verifica dei percorsi progettati ( 6-8 ore)

10 Gruppi di lavoro aggregati per plessi secondarie coordinatori: Fantini, Andreola, Ambrogetti 1.Gruppo: Infanzia(Filetto-San Pietro in Vincoli) - Primaria (Roncalceci-San Pietro in Vincoli) – Secondaria San Pietro in Vincoli 2.Gruppo: Infanzia Osteria – Primaria (San Zaccaria e San Pietro in Campiano) – Secondaria San Pietro in Campiano. 3.Gruppo: Primaria (Savio – Castiglione) – Secondaria Castiglione

11 GRUPPO SUPPORTO REGISTRI ON-LINE (Franceschini-Gattelli-Lombardi-Artusi- Zecchini-Malta) Incontro 16 settembre di formazione ore

12 FORMAZIONE LIM Formatori interni: Severi, Liverani, Foresi 10 ore: 5 incontri a San Pietro in Campiano (4 tecnici e 6 sulla didattica delle LIM)


Scaricare ppt "PIANO DI FORMAZIONE 2013-2014 coordinamento dirigente scolastico e funzione strumentale continuità"

Presentazioni simili


Annunci Google