La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INDICAZIONI PER ILCURRICOLO per la scuola dellinfanzia e per il primo ciclo distruzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INDICAZIONI PER ILCURRICOLO per la scuola dellinfanzia e per il primo ciclo distruzione."— Transcript della presentazione:

1 INDICAZIONI PER ILCURRICOLO per la scuola dellinfanzia e per il primo ciclo distruzione

2 INDICAZIONI PER IL CURRICOLO CULTURA SCUOLA PERSONA CULTURA SCUOLA PERSONA LORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO LORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO LA SCUOLA DELLINFANZIA LA SCUOLA DELLINFANZIA LA SCUOLA DEL PRIMO CICLO LA SCUOLA DEL PRIMO CICLO

3 CULTURA SCUOLA PERSONA La scuola nel nuovo scenario La scuola nel nuovo scenario Centralità della persona Centralità della persona Per una nuova cittadinanza Per una nuova cittadinanza Per un nuovo umanesimo Per un nuovo umanesimo

4 La scuola predispone Il CURRICOLO La scuola predispone Il CURRICOLO P.O.F. nel rispetto allinterno del posti dalle Indicazioni delle finalità dei traguardi di competenza degli obiettivi di apprendimento L ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

5 Il curricolo si articola in Campi di esperienza Aree disciplinari Scuola primaria Scuola secondaria di 1°g. Scuola primaria Scuola secondaria di 1°g. Scuola dellinfanzia L ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

6 vengono individuati Traguardi di sviluppo della competenza Traguardi di sviluppo della competenza Obiettivi di apprendimento Obiettivi di apprendimento L ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

7 Obiettivi di apprendimento sono definiti al terzo anno della scuola primaria al quinto anno della scuola primaria al terzo anno della scuola secondaria di primo grado Traguardi di sviluppo delle competenze per ciascun campo di esperienza, area e discipline strategici per il raggiungimento dei strategici per il raggiungimento dei L ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

8 VALUTAZIONE Agli insegnanti compete Agli insegnanti compete la cura della documentazione didattica la responsabilità della valutazione la scelta dei relativi strumenti la scelta dei relativi strumenti

9 VALUTAZIONE Alle istituzioni scolastiche spetta Alle istituzioni scolastiche spetta la responsabilità della autovalutazione continuo miglioramento dellofferta educativa e didattica

10 VALUTAZIONE lINValSI ha il compito di rilevare lINValSI ha il compito di rilevare alle scuole alle famiglie alla comunità sociale al Parlamento al Governo la qualità del sistema nazionale fornisce Informazioni sulla salute del nostro sistema di istruzione

11 Liberamente scelta dalle famiglie Rivolta a tutti i bambini dai 3 ai 6 anni FINALITÀ identità Consolidamento dellidentità autonomia Conquista dellautonomia competenza Sviluppo della competenza cittadinanza Educazione alla cittadinanza LA SCUOLA DELLINFANZIA

12 INTRODUZIONE I bambini, le famiglie, la scuola I bambini Le famiglie Lambiente di apprendimento

13 LA SCUOLA DELLINFANZIA Orientamenti 91 Indicazioni Nazionali Dlgs n. 59/2004 Dlgs n. 59/2004 Indicazioni per il Curricolo 11 luglio 2007 Campi di esperienza educativa Obiettivi specifici di apprendimento Campi di esperienza Il sé e laltro Il corpo e il movimento I discorsi e le parole Messaggi, forme, media Spazio, ordine, misure Cose, tempo, natura Il sé e laltro Corpo, movimento, salute Fruizione e produzione di messaggi Esplorare,conoscere e progettare Il sé e laltro Il corpo e il movimento I discorsi e le parole Linguaggi,creatività,espressione La conoscenza del mondo

14 Campi di esperienzaSpecificazioni Il sé e laltro Il corpo e il movimento Linguaggi, creatività, espressione I discorsi e le parole La conoscenza del mondo Le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme Identità, autonomia, salute Gestualità, arte, musica, multimedialità Comunicazione, lingua, cultura Ordine, Spazio, Tempo, Natura LA SCUOLA DELLINFANZIA

15 FINALITÀ pieno sviluppo della persona la promozione del pieno sviluppo della persona Per realizzarla, la scuola rimozione di ogni ostacolo alla frequenza concorre con altre istituzioni alla rimozione di ogni ostacolo alla frequenza laccesso facilitato per le persone con disabilitàcombatte levasione dellobbligo scolastico e la dispersione cura laccesso facilitato per le persone con disabilità e combatte levasione dellobbligo scolastico e la dispersione. miglioramento della qualità del sistema di istruzione persegue con ogni mezzo il miglioramento della qualità del sistema di istruzione. LA SCUOLA DEL PRIMO CICLO

16 INTRODUZIONE Elaborare il senso dellesperienza Diritti di cittadinanza Promuovere lalfabetizzazione culturale di base Lambiente di apprendimento Aree disciplinari Area linguistico – artistico – espressiva Area storico – geografico – sociale Area matematico – scientifico - tecnologica Aree disciplinari Area linguistico – artistico – espressiva Area storico – geografico – sociale Area matematico – scientifico - tecnologica

17 Promuovere lalfabetizzazione culturale di base LA SCUOLA DEL PRIMO CICLO Scuola primaria Scuola primaria Apprendimenti di base Saperi irrinunciabili Differenti potenzialità di pensiero Attraverso gli alfabeti delle discipline

18 Promuovere lalfabetizzazione culturale di base LA SCUOLA DEL PRIMO CICLO Scuola secondaria Scuola secondaria discipline Più completa padronanza delle discipline Sistematica organizzazione delle conoscenze Elaborazione di un sapere integrato

19 LA SCUOLA DEL PRIMO CICLO Valorizzazione delle discipline sul piano culturale Evitare la frammentazione dei saperiEvitare la frammentazione dei saperi sul piano didattico Evitare limpostazione trasmissivaEvitare limpostazione trasmissiva sul piano culturale Evitare la frammentazione dei saperiEvitare la frammentazione dei saperi sul piano didattico Evitare limpostazione trasmissivaEvitare limpostazione trasmissiva interdisciplinari Esperienze interdisciplinari competenze Sviluppo di competenze per vita socialela partecipazione alla vita sociale convivenza civileorientamento ai valori della convivenza civile interdisciplinari Esperienze interdisciplinari competenze Sviluppo di competenze per vita socialela partecipazione alla vita sociale convivenza civileorientamento ai valori della convivenza civile

20 AREE DISCIPLINE COMPETENZE STRUTTURA DELLE AREE AREA LINGUISTICO-ARTISTICO- ESPRESSIVA Lingua italiana Lingue comunitarie Musica Arte e Immagine Corpo, movimento e sport AREA AREA – Presentazione DISCIPLINA DISCIPLINA – Presentazione CURRICOLO CURRICOLO verticale di ogni disciplina: Traguardi - Traguardi di sviluppo della competenza al termine della scuola primaria Obiettiv -Obiettivi di apprendimento per la terza classe della scuola primaria Obiettivi -Obiettivi di apprendimento al termine della quinta classe della scuola primaria Traguardi -Traguardi di sviluppo della competenza al termine della scuola secondaria di 1° grado Obiettivi -Obiettivi di apprendimento della terza classe della scuola secondaria di 1° grado AREA STORICO-GEOGRAFICO-SOCIALE Storia Geografia (al loro interno si articolano i temi relativi agli studi sociali) AREA MATEMATICO-SCIENTIFICO- TECNOLOGICA Matematica Scienze naturali e sperimentali Tecnologia LA SCUOLA DEL PRIMO CICLO


Scaricare ppt "INDICAZIONI PER ILCURRICOLO per la scuola dellinfanzia e per il primo ciclo distruzione."

Presentazioni simili


Annunci Google