La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A CURA DI :Maria Giovanna Briganti- Conservatore Registro delle Imprese di Forlì- Cesena ADEMPIMENTI ASSOLTI MEDIANTE LA COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A CURA DI :Maria Giovanna Briganti- Conservatore Registro delle Imprese di Forlì- Cesena ADEMPIMENTI ASSOLTI MEDIANTE LA COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA."— Transcript della presentazione:

1 A CURA DI :Maria Giovanna Briganti- Conservatore Registro delle Imprese di Forlì- Cesena ADEMPIMENTI ASSOLTI MEDIANTE LA COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA DIMPRESA Documento aggiornato al 25 marzo 2010

2 AMMINISTRAZIONI COINVOLTE NELLA COMUNICAZIONE UNICA ART. 4 D.P.C.M. 6 MAGGIO 2009 Registro delle imprese Agenzia delle Entrate INPS INAIL Regioni per quanto attiene la tenuta dellAlbo delle Imprese Artigiane Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali LEGGE N. 99/09 MISE per albo delle società cooperative

3 REGISTRO DELLE IMPRESE Adempimenti mediante Comunicazione Unica -domanda di iscrizione, modifica e cessazione di imprese, anche in forma individuale, nel registro delle imprese e nel R.E.A. Adempimenti esclusi dalla comunicazione unica -Bilanci, situazioni patrimoniali ed elenco soci, laddove previsto -Denunce da parte di soggetti only REA (in futuro possibile estensione) -Professionisti -Imprese agricole non tenute alla iscrizione nel Registro delle Imprese (art. 2 comma 3 Legge n. 77/97) -Reinvii di pratiche registro imprese trasmesse entro il 31 marzo 2010

4 REGISTRO DELLE IMPRESE STRUMENTI StarWeb INDIRIZZO:http://starweb.infocamere.it/starweb/index.jsp software gratuito Guida operativa -Per tutte le pratiche relative ad imprese individuali (modelli I1, I2 e UL) -Per le società limitatamente ai modelli: S5, UL, Int. P per cariche tecniche, dati INPS per autonomi e commercianti ed indirizzo soci amministratori, S2 solo per cambi di indirizzo sede allinterno del Comune, S3 solo per istanze di cancellazione di società dal RI limitatamente a casi di scioglimento e liquidazione volontaria -Attualmente non può essere utilizzato per rinnovo cariche -Entro fine 2010 anche variazioni domicilio-capitale sociale- capitale versato dei soci

5 REGISTRO DELLE IMPRESE ComUnica e ComUnica semplificato SITO software gratuito Guida operativa realizzata in collaborazione con Unioncamere; Corso di e-learning Per tutte le pratiche relative ad imprese individuali e società

6 REGISTRO DELLE IMPRESE AVVIO ATTIVITA Art. 9 comma 3 D.L. n. 7/07 La ricevuta di CU costituisce titolo per limmediato avvio dellattività imprenditoriale Nota MSE 1° ottobre 2009, n Lavvio dellattività dimpresa può essere solo contestuale o successivo alla presentazione della comunicazione unica Non vi è impresa legalmente riconosciuta senza la presentazione della CU di iscrizione. Da tale data esiste limpresa regolare e possono essere svolte le attività prodromiche (Status di inattiva) o – se viene dato limmediato avvio dellattività e qualora ricorrano i presupposti di legge – lattività tipica dimpresa (contestuale denuncia di inizio attività) Non è possibile avviare legittimamente lattività di impresa prima della presentazione della Comunicazione Unica con cui viene iscritta limpresa.

7 REGISTRO DELLE IMPRESE AVVIO ATTIVITA Casi particolari -impresa iscritta con status di inattiva e successiva denuncia di inizio attività denuncia entro 30 gg (ex art c.c.) solo se limpresa non è soggetta allobbligo assicurativo INAIL, altrimenti la denuncia è contestuale allavvio dellattività; -Impresa che aggiunge una nuova attività denuncia entro 30 gg (ex art c.c.) -Impresa cessata che si riattiva denuncia entro 30 gg (ex art c.c.) -Avvio attività giorno festivo il sistema verrà implementato per consentire la ricezione delle pratiche 24 ore al giorno

8 REGISTRO DELLE IMPRESE AVVIO ATTIVITA In sede di costituzione, limpresa, anche individuale, può iscriversi al registro delle imprese come inattiva (NB: è soggetta al pagamento del diritto annuale) In tale caso loggetto della impresa individuale inattiva è espresso dal codice ATECO dichiarato ai fini IVA. In sede di denuncia dellavvio dellattività, viene attribuito nuovamente il codice ATECO sulla base delleffettiva attività svolta. MODIFICA E CESSAZIONE ATTIVITA denuncia entro 30 gg Restano invariati tutti gli altri termini per adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro delle Imprese e del REA

9 REGISTRO DELLE IMPRESE CESSAZIONE ATTIVITA a)Cessazione totale attività economica con mantenimento iscrizione al RI: -modulistica RI e, se necessario, modulistica INPS gestione dipendenti; -Modulistica INAIL se esistono posizioni assicurative attive -Eventualmente, se si vuole cessare lattività anche ai fini IVA, Modello AE -Modello ComUnica b) Cessazione totale attività economica con cancellazione dal RI: -modulistica RI e, se necessario, modulistica INPS gestione dipendenti; -Modulistica INAIL se esistono posizioni assicurative attive -Modulistica AE per cessare la partita IVA ovvero per modifica se si intende proseguire una attività non imprenditoriale (professionista, artista..) -Modello ComUnica

10 REGISTRO DELLE IMPRESE PRATICA ERRATA E possibile il reivio alle seguenti condizioni: Fino a quando il protocollo non viene evaso dal RI; Se la pratica ComUnica contiene esclusivamente modelli RI ed INPS (no reivio per pratiche INAIL ed AE)

11 AGENZIA DELLE ENTRATE Adempimenti mediante Comunicazione Unica -dichiarazione di inizio attività, variazioni dati e cessazioni dellattività ai fini IVA da parte di Imprese La denuncia di inizio attività è contestuale allinvio della CU anche ai fini IVA nei medesimi casi in cui è prevista per il RI Per variazioni e cessazioni attività resta il termine dei 30 giorni Adempimenti esclusi -denunce relative ad attività professionali -Denunce relative a cantieri, stand fieristici, gestori depositi IVA -Agricoltori non tenuti alla iscrizione nel Registro delle Imprese Entratel o sportelli Agenzia Entrate

12 AGENZIA DELLE ENTRATE La pratica AE è sempre accompagnata da una pratica RI: Es: - I1/S1 in sede di iscrizione -Int P se vanno indicati ai fini IVA dati di un soggetto (anche non presente nel registro imprese); -Mod UL se vanno indicati dati relativi ad una localizzazione Quindi sempre modello ComUnica + pratica RI + modello AA7 o AA9 Soggetti legittimati Stessi soggetti legittimati alla presentazione della pratica al registro delle imprese

13 AGENZIA DELLE ENTRATE Nuova modulistica 2010: -In StarWeb e fedra 6.5 è già presente -Per utilizzare la modulistica AE 2010 occorre installare i nuovi applicativi e Java 1.5 Creazione del modello IVA -in StarWeb il modello viene generato prima della spedizione -In fedra 6.5 il modello viene generato dopo la spedizione e trasmesso via PEC allutente Per le variazioni dati : 1.Se si utilizza il software dellAE: vanno digitati tutti dati, anche quelli invariati 2.Se si utilizza la modulistica RI il recupero dei dati invariati è automatico

14 AGENZIA DELLE ENTRATE PRATICA ERRATA Lutente è avvertito da apposito messaggio di PEC a) In fase di iscrizione dellimpresa -In caso di iscrizione di società: non arriva nessuna pratica neppure al RI -In caso di iscrizione di impresa individuale: attualmente arriva comunque la pratica RI in quanto presente il CF del soggetto Occorre reinviare tutta la pratica corretta mediante ComUnica b) In generale -se la pratica è scartata dalla AE Occorre reinviare tutta la pratica corretta mediante ComUnica -Se la pratica AE viene accettata, ma contiene dati errati, occorre rivolgersi allo sportello AE con istanza di rettifica dei dati errati registrati nellAnagrafe Tributaria

15 AGENZIA DELLE ENTRATE CASO PARTICOLARE - Pratica di iscrizione società con richiesta CF senza registrazione atto Occorre indicare nel riquadro estremi dellatto della modulistica RI la data e lufficio presso il quale sarà registrato latto, senza compilare il numero di registrazione

16 INPS Soggetti coinvolti nella Comunicazione Unica -imprese artigiane -Imprese del settore commerciale e dei servizi -Imprese agricole -Imprese che operano col sistema DM/uniEMens Soggetti legittimati Stessi soggetti legittimati alla presentazione della pratica al registro delle imprese Adempimenti mediante Comunicazione Unica -domanda di iscrizione, variazione e cessazione al registro delle imprese con effetto per lINPS relativamente alle imprese artigiane ed esercenti attività commerciali : iscrizione titolari e collaboratori familiari (modello ARCO);

17 INPS Adempimenti mediante Comunicazione Unica -Iscrizione, modifica, cessazione INPS di imprese con dipendenti (INPS- DM) Per quanto attiene le variazioni dei dati dimpresa con dipendenti rientrano nella comunicazione unica: - modifica attività esercitata ; - Cessazione attività; - Modifica denominazione impresa individuale; - Modifica ragione sociale; - riattivazione attività; - Sospensione attività; - Modifica della sede legale; - Modifica della sede operativa NB: Le modifiche relative a sospensione/riattivazione/cessazione attività e variazione sede operativa ai fini INPS possono essere presentate anche attraverso i servizi on line disponibili sul sito INPS

18 INPS Adempimenti mediante Comunicazione Unica -Domanda di iscrizione di impresa agricola con manodopera ai fini INPS (modello DA) – Successivamente saranno possibili anche modifiche e cessazioni relative a dati anagrafici -Domanda di iscrizione di coltivatori diretti (INPS- CD1); al momento per modifiche e cessazioni modelli cartacei -Domanda di iscrizione, variazione e cessazione di imprenditori agricoli professionali (IAP): da giugno sarà nella Comunicazione Unica; per ora resta modulistica cartacea Adempimenti esclusi -Avvio di attività dimpresa senza obbligo contestuale di iscrizione allINPS -Iscrizione ai fini INPS di impresa inattiva -Pagamento dei contributi -Variazioni di dipendenti mediante DM-10(anche nuove assunzioni) -Modifiche ad esclusiva valenza previdenziale (es: iscrizione coadiutore) -Iscrizione di sede INPS con DM in provincia diversa da quella dove si trova la sede principale (è allo studio una soluzione per inserirla in ComUnica) -Adempimenti da parte di soggetti diversi dalle imprese

19 INPS Modulistica ai fini INPS: -In StarWeb e Fedra 6.5 è già presente per denuncia INPS dipendenti (DM68) e denuncia titolari e collaboratori INPS artigiani e commercianti (ARCO); -Modulistica INPS da allegare alla Comunicazione Unica (ad esempio DA e CD1 sono sempre file da allegare alla pratica di ComUnica) La pratica INPS è sempre accompagnata da una pratica RI -Per pratiche artigiane: riquadri AA o AB per iscrizione titolari, soci e collaboratori familiari lavoranti nellimpresa ( modelli I1, I2, Int P) -Per imprese settore commercio, terziario, turismo con compilazione riquadro AC ( modello I1, I2, Int P) per richiedere la iscrizione ovvero per modificare o cancellare posizioni già iscritte da parte di imprenditori individuali, soci, coadiutori ai fini INPS

20 INPS CASI PARTICOLARI -Per i soli modelli INPS-CD1, IAP, INPS-DA non occorre allegare modello RI: è possibile presentare la modulistica per agricoltori e coltivatori diretti solo dopo avere iscritto limpresa al RI ; -Non è possibile allegare la modulistica INPS gestione dipendenti, coltivatori diretti ed imprese agricole finchè limpresa è inattiva se si assumono dipendenti in tale fase ovvero dopo che è stata presentata la denuncia di avvio dellattività al RI, ladempimento INPS è fuori ComUnica -I quadri INPS artigiani e commercio vanno compilati quando viene fatta denuncia di avvio dellattività al RI; -Denuncia di iscrizione di un collaboratore alla previdenza del commercio: compilare modello base P con riquadro 1/modello base S5 di variazione senza riquadri + modulo P con riquadro 1 con data modifica non valorizzato e riquadro AC con data effetto valorizzata e codice azienda INPS valorizzato

21 INPS CASI PARTICOLARI -Denuncia dati INPS relativi ad un socio di capitale partecipante allimpresa : indicare il socio nel Modello S, aggiungere Int P con dati anagrafici del socio – Riquadro 7 codice SLA, riquadro AC con dati previdenziali socio -LINPS scarta le pratiche che contengono CAP generici : verificare bene in fase di composizione della pratica ed indicare esclusivamente CAP specifici -LINPS scarta pratiche che contengono lindicazione della sigla FO in luogo di FC

22 INPS Evasione pratica INPS LINPS entro 7 giorni dalla ricezione della Comunicazione Unica da parte del RI rilascia ricevuta di accettazione della pratica, via PEC (Per Agricoltori, vedere Messaggio INPS 28/12/09) Il certificato di inscrizione previdenziale viene trasmesso in via cartacea secondo il canale ordinario Nel caso in cui la Comunicazione unica sia errata -se è errata la pratica indirizzata al RI e viene richiesta la correzione, occorre inviare nuovamente anche la pratica INPS -Se è errata la pratica INPS non sono possibili reinvii tramite la Comunicazione Unica: arriverà un messaggio che invita lutente a recarsi presso lINPS provinciale

23 INAIL Soggetti coinvolti nella Comunicazione Unica -Imprese, individuali o in forma societaria, tenute allobbligo assicurativo contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali Adempimenti mediante Comunicazione Unica -domanda di iscrizione INAIL- denuncia di esercizio (operativa per quasi tutte le sezioni, tranne che per le nuove iscrizioni di soggetti con polizze speciali; ad es. i facchini). Una volta ricevuta la pratica, lINAIL - solitamente attribuisce via PEC nel giro di pochi minuti, massimo qualche ora, Il codice cliente /posizione assicurativa territoriale (PAT); - Successivamente trasmette via posta ordinaria, entro 30 giorni, il certificato di assicurazione, contenente anche la classificazione delle lavorazioni in base alle tariffe dei premi.

24 INAIL Adempimenti mediante Comunicazione Unica Casi Particolari in sede di iscrizione INAIL : - Iscrizione al Centro per limpiego da effettuare prima dellassunzione: Nel sistema di iscrizione al Centro non risulta obbligatoria la compilazione del campo PAT INAIL, quindi se non si dispone del codice basta valorizzarlo con 8 zeri - se successivamente alla iscrizione emerge che limpresa ha già una posizione assicurativa ovvero non è soggetta allobbligo assicurativo, la sede INAIL territorialmente competente comunica direttamente allinteressato lannullamento del numero del codice cliente e della PAT già emessi -Se viene richiesta una Iscrizione INAIL di impresa individuale già censita e cessata, va fatta comunque una pratica di iscrizione; sarà poi lINAIL a riattivare la posizione cessata.

25 INAIL Adempimenti mediante Comunicazione Unica -variazioni INAIL -variazioni anagrafiche inerenti il codice ditta (ragione sociale con CF invariato, legale rappresentante, sede legale, ecc.)- Quadri V/V2 -Variazioni di indirizzo delle PAT esistenti – Quadro V3 -Aperture e cessazioni di PAT correlate alle sedi dei lavori esercitati – Quadri B/C/C1/D/D1/O/O2/P/Cessazione PAT -Cessazione codice ditta per cessazione attività- quadro cessazione ditta Adempimenti esclusi -Denuncia di Impresa che al momento delliscrizione non aveva obbligo assicurativo e che successivamente diviene soggetto obbligato ai fini INAIL -Variazioni inerenti il rischio assicurato ai fini dellapplicazione delle Tariffe dei premi -Modifiche diverse da quelle sopra elencate -Iscrizione impresa inattiva con assunzione di personale Punto cliente o modello cartaceo

26 INAIL Termini presentazione pratiche INAIL in CU I termini per la presentazione delle denunce sono i medesimi previsti dalle norme vigenti Modulistica ai fini INAIL Nella Comunicazione Unica è sempre un file da allegare alla pratica, ovvero ad oggi la modulistica non è integrata nellambito di Fedra o StarWeb NB: in caso di denuncia di variazione/cessazione è possibile precaricare i dati RI

27 INAIL PRESENTAZIONE PRATICA La denuncia INAIL viene presentata contestualmente allinizio dellattività mediante la Comunicazione Unica unitamente ad una pratica registro delle imprese (vedere circolari n. 8/08 e n. 52/09), ovvero: -domanda di iscrizione con immediato inizio attività; -La dichiarazione di inizio attività per imprese già iscritte

28 INAIL SOGGETTI LEGITTIMATI -RESPONSABILE DELLIMPRESA -CONSULENTE DEL LAVORO -ALTRO PROFESSIONISTA AI SENSI DELLA LEGGE N. 12/79 In caso di presentazione da parte dellintermediario, il soggetto deve essere registrato nel Punto Cliente del portale INAIL

29 INAIL CONTROLLI AUTOMATIZZATI PRATICA INAIL PRIMA DELLA TRASMISSIONE Il controllo avviene mediante accesso agli archivi INAIL In caso di 1° iscrizione: inesistenza dellimpresa negli archivi INAIL In caso di variazione: esistenza dellimpresa negli archivi INAIL verifica delle credenziali di accesso del soggetto dichiarante Correttezza e consistenza file informatici (PDF/XML) Correttezza e validità firme apposte

30 INAIL PRATICA ERRATA In via generale non è possibile inviare una pratica di correzione o nuova pratica in sostituzione di precedente mediante la Comunicazione Unica Eccezione: Se la richiesta è stata rifiutata a causa di dati errati inseriti dal dichiarante è possibile inviare una nuova pratica ComUnica corretta Attenzione: LINAIL con il reinvio non fa salvi i termini di presentazione della pratica tenendo valida la data della pratica scartata. è opportuno rivolgersi direttamente allIstituto

31 REGIONE: ALBO IMPRESE ARTIGIANE Adempimenti mediante Comunicazione Unica - Domanda di iscrizione, variazione e cessazione di impresa artigiana nellalbo delle imprese artigiane Presupposti per potere applicare la Comunicazione Unica alle imprese artigiane -Legge Regione Emilia Romagna n. 1 del 9 febbraio 2010 (BUR n. 16 del 09/02(2010) -stipula di apposita intesa con la Regione ai sensi del D.P.C.M. 6 maggio 2009

32 REGIONE: ALBO IMPRESE ARTIGIANE Ad oggi lintesa con la Regione non è stata sottoscritta e quindi il 1° aprile la Comunicazione Unica non sarà obbligatoria per le imprese artigiane PER0 DAL 1° APRILE, OGNI IMPRESA, COMPRESA LIMPRESA ARTIGIANA, PER IL LEGITTIMO AVVIO DELLATTIVITA DEVE ISCRIVERSI AL REGISTRO DELLE IMPRESE ATTRAVERSO LA CU Poi richiederà il riconoscimento della qualifica artigiana -mediante i consueti canali (modello cartaceo o procedura telematica) -Mediante comunicazione unica, su base volontaria

33 MISE – ALBO DELLE SOCIETA COOPERATIVE ART. 10 commi due e tre Legge 23 luglio 2009, n. 99 Ministero per lo Sviluppo Economico La presentazione della comunicazione unica allufficio del RI determina, nel caso di imprese cooperative, lautomatica iscrizione allalbo delle società cooperative Il RI trasmette immediatamente allAlbo delle società cooperative la comunicazione unica, nonché la comunicazione della cancellazione della società cooperativa dal registro o della sua trasformazione in altra forma societaria per limmediata cancellazione dallalbo Nuova procedura obbligatoria dal 1° aprile 2010 Perfetto allineamento tra le iscrizioni al RI e iscrizioni allAlbo delle società cooperative, tramite un meccanismo di controlli automatici in fase di ricezione della pratica

34 DEROGA GENERALE ALLUTILIZZO DELLA COMUNICAZIONE UNICA PROCEDURE DEMERGENZA Art. 17 DPCM 6 maggio 2009 Condizioni: -mancato funzionamento degli strumenti/dispositivi informatici del RI (non del mittente) -di durata superiore a tre ore consecutive Inoltro provvisorio: La CU può essere presentata in formato cartaceo e con firma autografa dei soggetti legittimati, con tutti i documenti allegati (anche destinati alle altre PP.AA.) unitamente ad apposita dichiarazione ex art. 47 DPR n. 445/00 attestante i motivi del mancato funzionamento. Entro 5 giorni dalla ricezione di apposita comunicazione del RI, si dovrà: -sostituire la domanda in formato telematico ovvero su supporto informatico; -Pagare diritti ed imposte dovute (bolli, TCG)

35 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA MODELLO COMUNICA Il Modello è stato approvato con DM 19 novembre 2009 (G.U. n. 282 del 3 dicembre 2009) e sostituisce quello approvato con DM 2 novembre Nuova versione Recepisce le nuove disposizioni in materia di PEC introdotte dallart. 16 comma 6 del D.L. n. 185/08; Integra lelenco dei soggetti destinatari di ComUnica a seguito dellemanazione del D.P.C.M. 6 maggio 2009 Il modello di comunicazione unica è reperibile in formato elettronico sul sito internet

36 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PEC Nel modello di ComUnica va indicato lindirizzo PEC al quale saranno inviate tutte le comunicazioni relative al procedimento per le società, lart. 16 comma 6 del D.L. 29/11/08, n. 185, convertito nella Legge n. 2/09, stabilisce che le stesse in sede di iscrizione nel registro delle imprese debbano comunicare il proprio indirizzo di PEC (modello S2 - riquadro 5, in esenzione di bolli e diritti). NB: le società già iscritte al Registro delle Imprese hanno lobbligo di comunicare lindirizzo PEC entro 3 anni dalla entrata in vigore della norma (29/11/2011). Le nuove società devono dotarsi preventivamente di casella pec da iscrivere nel RI Le società possono comunque indicare nel modello ComUnica un altro indirizzo PEC (es quello dellintermediario) valido solo ai fini del procedimento

37 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PEC Per le imprese individuali non vi è obbligo di dotarsi di indirizzo di PEC. In ogni caso la PEC dellimpresa, anche se comunicata al Registro delle imprese, non viene mai iscritta ma è utile solo ai fini del procedimento di ComUnica. Per la presentazione di ComUnica limprenditore individuale può quindi validamente indicare anche la casella di posta elettronica certificata del soggetto incaricato Nel caso in cui limprenditore sia sprovvisto di PEC e voglia attivare un indirizzo in occasione della presentazione di una pratica ComUnica, la Camera di Commercio, in via transitoria, ne rilascia uno gratuitamente (con validità 6 MESI)

38 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA MODELLO COMUNICA Contenuto Consiste in un file in formato xml avente la funzione di descrivere il soggetto, loggetto della comunicazione, i destinatari, e di riepilogare gli altri files allegati (modulistiche ed atti) con limpronta digitale di ciascuno. La modulistica allegata è conforme a quella approvata dai singoli enti destinatari della ComUnica che mantengono la propria autonomia nella predisposizione della modulistica Contiene un file-distinta-della comunicazione in formato PDF da sottoscrivere digitalmente

39 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA MODELLO COMUNICA APPOSIZIONE DELLE FIRME Lutilizzo di ComUnica non modifica la normativa vigente per quanto attiene ai soggetti obbligati ovvero legittimati alla presentazione delle singole denunce agli enti interessati Per agevolare la gestione di più firmatari nellambito di ununica pratica, lapplicativo ComUnica è dotato di una funzione di import/export che permette di scambiare la pratica tra più persone/studi (anche via e.mail) consentendo la compilazione e la firma in momenti diversi

40 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA MODELLO COMUNICA APPOSIZIONE DELLE FIRME Il modello ComUnica viene firmato digitalmente, anche mediante lo strumento della procura (Circolare MSE 15 febbraio 2008, n. 3616/C nota MSE 17/02/2010). Se il soggetto è legittimato a firmare tutte le distinte dei modelli che compongono ComUnica può essere apposta ununica firma sulla distinta ComUnica. Se il delegato non è legittimato a firmare tutte le pratiche che compongono la CU, occorre accompagnare le singole modulistiche ad una specifica distinta di firma da sottoscrivere digitalmente da parte dei soggetti legittimati secondo la normativa vigente Gli allegati di Fedra vanno comunque firmati singolarmente

41 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA MODELLO COMUNICA Procura speciale ComUnica La Procura di CU non ha la stessa valenza della cosiddetta Procura Unioncamere, serve esclusivamente per la firma del modello ComUnica in luogo del legittimato e non per la firma dei modelli ad esso allegati. Il MISE ha in più occasioni evidenziato (da ultimo in data 17/02/2010 e con nota del 08/03/2010) che lindividuazione dei soggetti obbligati/legittimati alla sottoscrizione delle domande indirizzate allufficio del registro delle imprese trova puntuale ed esclusivo riscontro nella disciplina di fonte codicistica e nelle leggi speciali, quali la Legge n. 340/00 QUINDI, in attesa di eventuali ulteriori interventi/chiarimenti da parte del MSE dintesa tra le Amministrazioni centrali coinvolte, DAL 1° APRILE LUNICA PROCURA UTILIZZABILE PER LA PRESENTAZIONE DI PRATICHE DI COMUNICAZIONE UNICA E QUELLA ALLEGATA ALLA CIRCOLARE N. 3616/C DEL 15 FEBBRAIO 2008.

42 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA Procura speciale ComUnica Quando è utile Quando la pratica è predisposta in momenti diversi, i file sono stati già sottoscritti dai legittimati e un intermediario abilitato ha raccolto tutti i file ed è stato incaricato di compilare e trasmettere il Modello di Comunicazione Unica Non occorre -Se il modello di comunicazione Unica ed i singoli file allegati sono firmati dal soggetto legittimato e se lintermediario effettua esclusivamente le operazioni di inoltro della pratica tramite il proprio account Telemaco. In questo caso, lintermediario può apporre anche la propria firma digitale. Si consiglia di indicare quale indirizzo PEC quello dellintermediario così lo stesso potrà presidiare tutte le comunicazioni relative alla pratica di Comunicazione Unica -Se lintermediario opera quale professionista incaricato ex Legge n. 350/03

43 COMPILAZIONE DELLA PRATICA COMUNICA Rilascio di CNS La Camera di Commercio rilascia, previo appuntamento, ad ogni legale rappresentante di impresa (anche in forma individuale) una CNS gratuita contenente il certificato di autenticazione CNS ed anche il certificato di firma digitale. Il rilascio è previsto anche allaspirante imprenditore, in funzione della propria iscrizione presso il RI. Ai fini della presentazione della pratica di Comunicazione Unica attualmente è sufficiente essere muniti di smart card con certificato di firma in corso di validità Il dispositivo di firma digitale può essere reperito presso un qualsiasi soggetto certificatore accreditato presso lex CNIPA (www.cnipa.it) Anche la Camera di Commercio, compatibilmente con le proprie risorse organizzative disponibili e su appuntamento, eroga il servizio di fornitura di dispositivi contenenti il certificato di firma digitale a pagamento (CNS, business key).

44 ASSISTENZA IN MATERIA DI COMUNICAZIONE UNICA -www.registroimprese.it : tutti gli strumenti di compilazione della pratica ( guida alla CU, corso di e-learning, FAQ, ecc.)www.registroimprese.it -Informativa sito CCIAA Forlì-Cesena -Newsletter -Assistenza telefonica per problemi tecnico-informatici dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 20 ed il sabato dalle ore 9 alle ore 13 -Punti di contatto Enti: e numero verde www.inps.it e numero verde www.inail.it e numero verde www.agenziaentrate.it

45 COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA DIMPRESA BUON LAVORO!


Scaricare ppt "A CURA DI :Maria Giovanna Briganti- Conservatore Registro delle Imprese di Forlì- Cesena ADEMPIMENTI ASSOLTI MEDIANTE LA COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA."

Presentazioni simili


Annunci Google