La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PEC POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA \ TORINO, 22 novembre 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PEC POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA \ TORINO, 22 novembre 2011."— Transcript della presentazione:

1 PEC POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA \ TORINO, 22 novembre 2011

2 La posta elettronica certificata (pec) è uno strumento con valore legale, basato sulla posta elettronica, per la trasmissione di documenti informatici attraverso la rete internet La pec ha lo stesso valore di una raccomandata con avviso di ricevimento: garantisce quindi lopponibilità a terzi dellavvenuta consegna.

3 Le p.a. hanno lobbligo di dotarsi di pec per qualsiasi scambio di informazioni e documenti (art 6 dlgs ). Ai cittadini che ne fanno richiesta è attribuita una casella di posta elettronica certificata (art.16bis comma 5 L.2/2009) Entro il tutti i professionisti iscritti in albi ed elenchi devono essere muniti di PEC (art. 16c.6.L2/2009) Entro il le imprese costituite in forma societaria sono obbligate a dotarsi di una casella di posta elettronica certificata e a darne comunicazione al Registro delle imprese (DL 185/2008; Circolare n. 3645/C del Min. dello Sviluppo Economico). SOGGETTI INTERESSATI

4 RIFERIMENTI NORMATIVI: L.59/97 DPR 445/2000 DPR 68/2005 Posta certificata DLGS. 82/2005 Codice dellamministrazione digitale L. 2/2009 (conversione DL n ) DLGS. 150/2009 L. 69/2009

5 Vantaggi legati alluso della posta certificata integrità dei messaggi inviati integrità dei messaggi inviati Riservatezza dei messaggi Riservatezza dei messaggi certezza dellorigine (titolare della casella mittente) certezza dellorigine (titolare della casella mittente) opponibilità a terzi dellavvenuta consegna opponibilità a terzi dellavvenuta consegna garanzia di certificazione dellinvio e dellavvenuta (o mancata) consegna. garanzia di certificazione dellinvio e dellavvenuta (o mancata) consegna.

6 SOGGETTI A CUI È RIVOLTO IL SERVIZIO: CITTADINI Tramite pec, i cittadini possono dialogare con P.A., professionisti, imprese e altri cittadini, in tutti i casi in cui sia necessario dare valenza giuridica alle comunicazioni Tramite pec, i cittadini possono dialogare con P.A., professionisti, imprese e altri cittadini, in tutti i casi in cui sia necessario dare valenza giuridica alle comunicazioni a partire da gennaio 2010, grazie al servizio pec gratuita per i cittadini, possono dialogare in modo sicuro, esclusivo e non oneroso con la P.A. (ad esempio invio e ricezione di pratiche, richieste). a partire da gennaio 2010, grazie al servizio pec gratuita per i cittadini, possono dialogare in modo sicuro, esclusivo e non oneroso con la P.A. (ad esempio invio e ricezione di pratiche, richieste).

7 SOGGETTI A CUI È RIVOLTO IL SERVIZIO: PROFESSIONISTI Tramite pec, i professionisti possono: gestire le comunicazioni ufficiali con la pubblica amministrazione centrale e con le pubbliche amministrazioni locali. gestire le comunicazioni ufficiali con la pubblica amministrazione centrale e con le pubbliche amministrazioni locali. Inviare e ricevere contratti e fatture Inviare e ricevere contratti e fatture Inviare alle DR dellAgenzia delle Entrate la documentazione necessaria per il visto di conformità inerente le compensazioni IVA (art. 21 DM 164/1999) Inviare alle DR dellAgenzia delle Entrate la documentazione necessaria per il visto di conformità inerente le compensazioni IVA (art. 21 DM 164/1999)

8 SOGGETTI A CUI È RIVOLTO IL SERVIZIO: IMPRESE Tramite pec, le imprese possono gestire le comunicazioni ufficiali per: iscrizioni e comunicazioni con INPS e INAIL iscrizioni e comunicazioni con INPS e INAIL Iscrizioni,modifiche e cessazioni alla Camera di Commercio Iscrizioni,modifiche e cessazioni alla Camera di Commercio Invio documenti alla P.A. (ad esempio richiesta DURC) Invio documenti alla P.A. (ad esempio richiesta DURC) Invio di ordini, contratti e fatture Invio di ordini, contratti e fatture

9 TEMPISTICA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO: AGENZIA DELLE ENTRATE dal 22 aprile 2010 è attiva la casella PEC della DR Piemonte Attivazione della PEC inizialmente soltanto presso la Direzione Centrale e le Direzioni Regionali dal 27 maggio 2011 sono state attivate le caselle PEC presso le seguenti DP: ALESSANDRIA, ASTI, BIELLA, NOVARA, VERBANIA, VERCELLI, TORINO 1. Gli indirizzi sono visibili nel sito internet regionale. progressivamente la PEC verrà attivata nelle restanti DP progressivamente la PEC verrà attivata nelle restanti DP

10 UTILIZZO DELLA PEC I cittadini utilizzano la casella Pec dellAgenzia prevalentemente per richieste di informazioni (ad es. apertura orari uffici territoriali, smarrimento tessera sanitaria) : si ricorda che esistono altri canali ufficiali dellAgenzia. Tra questi: il call center, al n il call center, al n la web mail (accessibile dal sito la web mail (accessibile dal sito gli Uffici Territoriali dellAgenzia delle Entrate gli Uffici Territoriali dellAgenzia delle Entrate Se il quesito attiene dubbi interpretativi, è necessario avvalersi, eventualmente anche canalizzandola tramite PEC, dellistanza di interpello

11 Altri utilizzi della PEC in ambito fiscale Con la Legge n. 148 del 14/9/2011 è stato introdotto lobbligo di indicare nel ricorso la Pec del difensore Con la Legge n. 148 del 14/9/2011 è stato introdotto lobbligo di indicare nel ricorso la Pec del difensore il contribuente può presentare istanza di interpello tramite Pec il contribuente può presentare istanza di interpello tramite Pec

12 ASSISTENZA COMPENSAZIONI IVA Per richieste inviate dai contribuenti e dai professionisti dotati di PEC Il canale è attivo per: Chiedere chiarimenti circa lo scarto di pagamenti telematici eseguiti con compensazione di crediti IVA (allegare copia della ricevuta di scarto); Segnalare lavvenuta regolarizzazione, tramite ravvedimento, di indebiti utilizzi in compensazione (allegare copia del mod. F24 con cui è stato eseguito il ravvedimento). Circolare n. 16/E del 19 aprile 2011

13 ASSISTENZA COMUNICAZIONI e AVVISI TELEMATICI Il canale è attivo per chiedere assistenza sulle comunicazioni di irregolarit à emesse a seguito dell'attivit à di liquidazione automatizzata dei tributi Al messaggio dovranno essere allegati: il modulo standard appositamente predisposto per la richiesta di assistenza, compilato nella parte di proprio interesse, e gli ulteriori documenti ritenuti necessari per il riesame della posizione

14 POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Quesiti inviati tramite PEC nel 2010 alla D.R. PERVENUTIEVASI Dalla data di attivazione della casella PEC ( ) al N. 200N.173 Quesiti inviati tramite PEC nel 2011 alla D.R. PERVENUTI EVASI O SMISTATI Dall al N. 525


Scaricare ppt "PEC POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA \ TORINO, 22 novembre 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google