La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CIVIS: il canale telematico per lassistenza via Web Torino, 22 novembre 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CIVIS: il canale telematico per lassistenza via Web Torino, 22 novembre 2011."— Transcript della presentazione:

1 CIVIS: il canale telematico per lassistenza via Web Torino, 22 novembre 2011

2 consente allutente di effettuare via Entratel o Fisconline le stesse operazioni che effettuerebbe presso uno sportello dell'Agenzia delle Entrate. CIVIS : OBIETTIVI consente il trattamento delle comunicazioni di irregolarità riguardanti le dichiarazioni fiscali, inviate ai contribuenti e degli avvisi telematici inviati agli intermediari

3 SOGGETTI INTERESSATI CIVIS è rivolto agli utenti abilitati ad Entratel e Fisconline nonché anche ai cittadini italiani residenti allestero. Nellottobre 2009, in via sperimentale, il canale è stato inaugurato solo per i professionisti, dal maggio 2010 è stato esteso a tutti i contribuenti abilitati ai canali telematici dellAgenzia delle Entrate.

4 RISPARMIO IN TERMINI DI TEMPO/DENARO VANTAGGI PER I PROFESSIONISTI CELERITA NELLA RISPOSTA

5

6 IL FLUSSO DEL SERVIZIO ) Richiesta di erogazione del servizio Lutente compila una form su Fisconline o Entratel 2) Ricezione della richiesta il sistema distribuisce la richiesta ad un ufficio disponibile e la rende visualizzabile tramite le applicazioni a disposizione del gestore dellufficio; 3) Smistamento della richiesta il gestore del servizio assegna la richiesta ad un operatore dell'ufficio 4) Presa in carico della richiesta e Lavorazione l'operatore dell'ufficio accede alla funzionalità CIVIS prende in carico la richiesta e ne effettua la lavorazione utilizzando le specifiche applicazioni 5) Chiusura della richiesta l'operatore dell'ufficio conclusa la lavorazione, registra lesito sulla funzionalità CIVIS dandone comunicazione allutente via mail.

7 FLUSSO DEL SERVIZIO: Comunicazione esito via Lesito è comunicato al contribuente o allIntermediario Tramite , impersonalmente, lufficio territoriale invia copia in pdf dellesito della richiesta di assistenza con una breve descrizione delle operazioni di correzione svolte

8 Minore affluenza di pubblico VANTAGGI PER GLI UFFICI Possibilità di lavorare in back office le comunicazioni e gli avvisi di irregolarità Ripartizione più equa dei carichi di lavoro presso gli Uffici Territoriali

9 TIPOLOGIA DI COMUNICAZIONI DI IRREGOLARITÀ Fattispecie di facile risoluzione, con pochi esiti a debito, quali ad esempio: ravvedimenti operosi; ravvedimenti operosi; mancato riconoscimento di versamenti; mancato riconoscimento di versamenti; abbinamento di versamenti effettuati con errata indicazione del periodo di imposta o del codice tributo; abbinamento di versamenti effettuati con errata indicazione del periodo di imposta o del codice tributo; maggior credito da confermare. maggior credito da confermare. e, soprattutto, lavorabili in fase di art. 36 bis, DPR n. 600/1973 e art. 54 bis, DPR n. 633/72 e, soprattutto, lavorabili in fase di art. 36 bis, DPR n. 600/1973 e art. 54 bis, DPR n. 633/72

10 DESCRIZIONE DEL FLUSSO DELLE COMUNICAZIONI Gli utenti del servizio possono inviare le richieste di assistenza dalle 7 alle 23 compilando lapposita scheda del sito internet il sistema smista automaticamente le richieste presso tutti gli Uffici territoriali del Piemonte

11 DESCRIZIONE DEL FLUSSO DELLE COMUNICAZIONI gli Uffici rispondono direttamente ai contribuenti o ai consulenti la DR monitora e coordina le attività

12 TEMPISTICA Il sistema, pur non prevedendo dei tempi di lavorazione, prevede degli step di questo tipo: entro cinque giorni la comunicazione deve essere lavorata, altrimenti il sistema blocca lUfficio ricevente entro 24 ore la comunicazione inviata dallutente viene presa in carico dallUfficio ricevente

13 Analisi distribuzione comunicazioni Richieste pervenute a livello nazionale: Aggiornamento al 14 novembre Dati aggiornati al 14 novembre 2011

14 Analisi distribuzione comunicazioni Richieste pervenute a livello regionale: Aggiornamento al 14 novembre Dati aggiornati al 14 novembre 2011

15 Analisi distribuzione comunicazioni 2011: Percentuale di richieste evase a livello regionale : Numero richieste pervenute Numero richieste evase Percentuale di richieste chiuse Dati aggiornati al 14 novembre ,65 %

16 Analisi distribuzione comunicazioni 2011: Percentuale di richieste evase a livello provinciale: Dati aggiornati al 14 novembre 2011 provincia numero richieste chiuse % richieste lavorate sul totale ALESSANDRIA ,96% ASTI ,13% BIELLA ,32% CUNEO ,44% NOVARA ,83% TORINO ,79% VERBANO CUSIO OSSOLA ,93% VERCELLI ,22%


Scaricare ppt "CIVIS: il canale telematico per lassistenza via Web Torino, 22 novembre 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google