La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ing. Aldo Mancurti Capo Dipartimento Politiche di Sviluppo e Coesione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ing. Aldo Mancurti Capo Dipartimento Politiche di Sviluppo e Coesione."— Transcript della presentazione:

1 Ing. Aldo Mancurti Capo Dipartimento Politiche di Sviluppo e Coesione

2 2 Reggio Calabria, 4 dicembre 2008 LA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA OBIETTIVO 1 ITALIA SOMMARIO I dati di scenario Lattuazione del QCS: i dati al 31 agosto 2008 Il confronto europeo sullutilizzo delle risorse: disimpegno e irregolarità Il contributo del QCS allo sviluppo: confronto con la spesa territoriale delle politiche ordinarie Conclusioni

3 3 Reggio Calabria, 4 dicembre 2008 Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati EUROSTAT 1 - LINDICE DEL PIL PRO CAPITE ITALIANO TRA IL 2000 E IL 2005 HA PERSO CIRCA 12 PUNTI PERCENTUALI RISPETTO ALLA MEDIA UE27 LA STIMA RELATIVA AL 2008 EVIDENZIA UN ULTERIORE CALO CON UN VALORE INFERIORE A 100

4 4 Reggio Calabria, 4 dicembre 2008 Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati EUROSTAT 2 - IL PIL PRO CAPITE ITALIANO TRA IL 2000 E IL 2005 È CRESCIUTO MENO RISPETTO AGLI ALTRI PAESI DELLUE27, CON UNA CONSEGUENTE MAGGIOR PERDITA DI PESO RELATIVO

5 5 Reggio Calabria, 4 dicembre IL PIL PRO CAPITE NEL MEZZOGIORNO È DIMINUITO RISPETTO ALLA MEDIA UE27 DI 7 PUNTI PERCENTUALI TRA IL 2000 E IL 2005, MA ANCOR PIÙ FORTE È STATA LA DIMINUZIONE NEL CENTRO-NORD (BEN 16 PUNTI) Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati EUROSTAT

6 6 Reggio Calabria, 4 dicembre I GRANDI INVESTITORI PUBBLICI HANNO CONTINUATO AD INVESTIRE PREVALENTEMENTE AL NORD LA SPESA PUBBLICA IN CONTO CAPITALE DEL MEZZOGIORNO NON HA MAI RISPETTATO GLI OBIETTIVI FISSATI NEI DPEF Spesa in conto capitale delle maggiori imprese pubbliche nazionali (Valori cumulati ) Fonte: MISE – DPS elaborazioni su Conti Pubblici Territoriali

7 7 Reggio Calabria, 4 dicembre IL QCS HA IMPEGNATO 54 MILIARDI PER 246 MILA PROGETTI GLI AIUTI ALLE IMPRESE E ALLE PERSONE SONO I PIÙ NUMEROSI ( ) PER UN VALORE PARI AL 38% DEL TOTALE Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT al 31 agosto 2008 Numero Progetti Aiuti 73% Altri interventi 27% Risorse Aiuti 38% Altri interventi 62%

8 8 Reggio Calabria, 4 dicembre IL 40% DEL QCS È INVESTITO IN PROGETTI DI OPERE PUBBLICHE SUPERIORI A 5 MILIONI DI EURO - GLI INTERVENTI DIRETTI ALLE IMPRESE E ALLE PERSONE SI CONCENTRANO IN PROGETTI SOTTO I 100 MILA EURO (20%) Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT al 31 agosto 2008 Importi in milioni di di euro 0,0% 2,0% 4,0% 6,0% 8,0% 10,0% 12,0% 14,0% 16,0% 18,0% 20,0% 0 - 0,1 0,1 - 0,20,2 - 0,5 0, > 100 AiutiAltri interventi

9 9 Reggio Calabria, 4 dicembre IL QCS È COFINANZIATO DAI 4 FONDI STRUTTURALI, CIASCUNO DISCIPLINATO DAL PROPRIO REGOLAMENTO - IL 74% DEGLI IMPEGNI DEL QCS RIGUARDA INTERVENTI COFINANZIATI DAL FESR Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT al 31 agosto 2008

10 10 Reggio Calabria, 4 dicembre NEI FONDI FSE, FEOGA E SFOP PREVALGONO GLI AIUTI E INTERVENTI DIRETTI ALLE PERSONE I PROGETTI SI CONCENTRANO NELLE CLASSI DI VALORE INFERIORE Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT al 31 agosto 2008 FESR 0,0% 2,0% 4,0% 6,0% 8,0% 10,0% 12,0% 14,0% 16,0% 18,0% 20,0% 0 - 0,1 0,1 - 0,20,2 - 0,5 0, > 100 AiutiAltri interventi FSE 0,0% 5,0% 10,0% 15,0% 20,0% 25,0% 30,0% 35,0% 0 - 0,1 0,1 - 0,20,2 - 0,5 0, > 100 AiutiAltri interventi SFOP 0,0% 5,0% 10,0% 15,0% 20,0% 25,0% 30,0% 35,0% 0 - 0,1 0,1 - 0,20,2 - 0,5 0, > 100 AiutiAltri interventi FEOGA 0,0% 5,0% 10,0% 15,0% 20,0% 25,0% 30,0% 35,0% 40,0% 45,0% 0 - 0,1 0,1 - 0,2 0,2 - 0,5 0, > 100 AiutiAltri interventi

11 11 Reggio Calabria, 4 dicembre IL FESR HA COFINANZIATO OPERE PUBBLICHE E ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI PER 27 MILIARDI (70%), ANCHE SE NUMERICAMENTE GLI AIUTI SONO PREVALENTI ( PROGETTI, PER UN VALORE DI 13 MILIARDI) Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT al 31 agosto 2008 Altri interventi: Opere pubbliche 21 miliardi e progetti Acquisizione di beni e servizi 5,8 miliardi e progetti FESR Numero Progetti Aiuti 65% Altri interventi 35% FESR Risorse Aiuti 32% Altri interventi 68%

12 12 Reggio Calabria, 4 dicembre QUASI LA METÀ DELLE RISORSE COFINANZIATE DAL FESR SONO INVESTITE IN OLTRE PROGETTI SUPERIORI A 5 MILIONI DI EURO, DI CUI QUASI 600 PROGETTI (II 70%) IN OPERE PUBBLICHE Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT al 31 agosto 2008 FESR 0,0% 2,0% 4,0% 6,0% 8,0% 10,0% 12,0% 14,0% 16,0% 18,0% 20,0% 0 - 0,1 0,1 - 0,20,2 - 0,5 0, > 100 AiutiAltri interventi

13 13 Reggio Calabria, 4 dicembre PER GLI INTERVENTI COFINANZIATI DAL FESR LA METÀ DELLE RISORSE SI SONO CONCENTRATE SU DUE SETTORI TRASPORTI E ATTIVITÀ PRODUTTIVE Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT al 31 agosto 2008

14 14 Reggio Calabria, 4 dicembre LE STRATEGIE TERRITORIALI SI SONO DIFFERENZIATE ALLINTERNO DEI CAPOLUOGHI DI REGIONE SONO EVIDENTI DIVERSE SCELTE DI CONCENTRAZIONE SETTORIALE

15 15 Reggio Calabria, 4 dicembre 2008 Copertura territoriale (% di Comuni della Regione con almeno un progetto cofinanziato dal FESR, esclusi aiuti alle imprese) BASILICATACALABRIACAMPANIAMOLISEPUGLIASARDEGNASICILIAOb. 1 GESTIONE DEI RIFIUTI (raccolta differenziata)42% 85% 16%1% 55% 12% 85% 45% SERVIZIO IDRICO INTEGRATO (rete fognaria e depurazione)42%45%32%18% 100% 36%42%44% SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE (rete rupar) 100% 5% 76% 1% 100% 15%13%41% TRASPORTI27%42% 6%4%6%2% 23%16% RICERCA 4%1% 8%2%3% 13 - PER ALCUNI SETTORI DEL QCS LA NUMEROSITÀ DEI PROGETTI RIFLETTE UNA STRATEGIA DI COPERTURA COMUNALE (RETI E SERVIZI) PER ALTRI SETTORI RIFLETTE SCELTE DI CONCENTRAZIONE TERRITORIALE Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT al 31 agosto 2008

16 16 Reggio Calabria, 4 dicembre ALCUNI ESEMPI DI REALIZZAZIONI E RISULTATI DELLA PROGETTUALITÀ DEL QCS (1) Trasporti Sono stati costruiti i nuovi terminal degli aeroporti di Bari, Catania e Cagliari Sono stati resi più efficienti tutti gli aeroporti del Sud (ammodernamento dei sistemi di controllo di volo) Il traffico passeggeri aumentato del 55%, dai 18 milioni del 2000 ai 28 milioni del 2007 (di cui 7,5 internazionali, +120% rispetto al 2000). Nello stesso periodo gli aumenti a livello Centro-Nord sono stati del 46% per i passeggeri totali e del 67% per quelli internazionali In Campania, sono stati costruiti 40 nuovi km di ferrovie metropolitane, in particolare per la metropolitana di Napoli; il numero annuo di passeggeri per km è aumentato del 70%, raggiungendo 1 milione e 400 mila passeggeri

17 17 Reggio Calabria, 4 dicembre ALCUNI ESEMPI DI REALIZZAZIONI E RISULTATI DELLA PROGETTUALITÀ DEL QCS (2) Industria, ricerca e innovazione La ricerca industriale ha consentito soprattutto alle PMI di sviluppare 496 nuovi prodotti, 280 nuovi processi e 141 nuovi servizi Le imprese connesse a Internet a banda larga sono aumentate dal 25% al 70% Hanno beneficiato di cofinanziamenti per progetti di ricerca industriale 772 imprese, di cui 95 hanno sviluppato il progetto con Enti di ricerca e/o Università Il 67% dei giovani che hanno conseguito il dottorato di ricerca ha trovato lavoro entro 6 mesi; di questi, oltre l80% ha trovato lavoro nella propria Regione Fonte: MISE – DPS Campagna di comunicazione del QCS

18 18 Reggio Calabria, 4 dicembre ALCUNI ESEMPI DI REALIZZAZIONI E RISULTATI DELLA PROGETTUALITÀ DEL QCS (3) Istruzione Sono stati realizzati o rinnovati i laboratori di tutte le scuole superiori del Sud e installati nuovi laboratori nell83% delle scuole elementari e medie Nelle scuole del Sud cè un computer ogni 10 studenti come nel resto del Paese; nel 2001 cera un computer ogni 23 studenti Fonte: MISE – DPS Campagna di comunicazione del QCS

19 19 Reggio Calabria, 4 dicembre IN ITALIA IL CICLO PROGETTUALE È MOLTO LUNGO LAVVIO DI NUOVI GRANDI CANTIERI CON LE RISORSE DEI FONDI STRUTTURALI SI DEVE MISURARE CON I RISCHI DI DISIMPEGNO Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati di monitoraggio degli Accordi di Programma Quadro

20 20 Reggio Calabria, 4 dicembre LITALIA È FRA I PAESI VIRTUOSI NELLUTILIZZO DEI FONDI LA PERCENTUALE DELLE RISORSE DISIMPEGNATE È IRRILEVANTE Fonte: Commissione europea Analysis of the budgetary implementation of the Structural and Cohesion Funds in 2007 Disimpegno automatico N+2 0,06% 0,12% 0,13% 0,23% 0,37% 0,43% 0,48% 0,61% 0,70% 0,80% 0,82% 1,75% 3,22% 4,37% 9,16% 15,07% GR ( 9,2m) ES ( 40m) AT ( 1,6m) PT ( 34 m) IT ( 81m) UK ( 54m) SI ( 0,27m) SK ( 1,3 m) FR ( 70m) IE ( 19m) DE ( 176m) SE ( 12m) BE ( 26m) INTERREG* ( 112m) DK ( 26m) LU ( 5m) NL ( 332m) DISIMPEGNI CUMULATI IN % IMPEGNIMEDIA UE-25

21 21 Reggio Calabria, 4 dicembre LOSSERVAZIONE DELLE IRREGOLARITÀ È IL RISULTATO DI BUONI SISTEMI DI CONTROLLO - LITALIA È POCO SOPRA ALLA MEDIA EUROPEA A 27, INSIEME AD ALTRI IMPORTANTI PAESI Fonte: Commissione Europea – REPORT FROM THE COMMISSION TO THE EUROPEAN PARLIAMENT AND THE COUNCIL Annex to the 2007 Report from the Commission on the protection of the European Communities financial interests and the fight against fraud -YEAR 2007(COM (2007) 309 definitivo) p.87

22 22 Reggio Calabria, 4 dicembre LA POLITICA COMUNITARIA HA RAPPRESENTATO UNA QUOTA RILEVANTE DELLINTERO INVESTIMENTO PUBBLICO ED È DETERMINANTE NELLA CAPACITÀ DI INTERVENTO IN ALCUNI SETTORI Fonte: MISE – DPS elaborazioni su dati MONIT e su Conti Pubblici Territoriali

23 23 Reggio Calabria, 4 dicembre 2008 CONCLUSIONI Lo scenario macroeconomico mostra un Paese in difficoltà che perde posizioni nel contesto europeo e un Mezzogiorno che perde ma relativamente meno. La performance del Mezzogiorno è dovuta, secondo nostre analisi principalmente alla complessiva performance dellItalia. Nei territori del sud non sono stati, peraltro, rispettati gli obiettivi di spesa in conto capitale fissati dai DPEF che si sono succeduti come indica la distribuzione territoriale degli investimenti dei grandi investitori pubblici Lelevata numerosità dei progetti e la piccola dimensione in valore che ha dato attuazione al QCS è determinata, in larga misura, dalle finalità dei Fondi per le risorse umane e il miglioramento delle imprese agricole: il 73 per cento dei progetti sono aiuti alle imprese e interventi diretti alle persone La metà delle risorse investita in progetti di opere pubbliche è di valore superiore a 5 milioni di euro; il 15 per cento sopra i 50 milioni di euro Le strategie regionali si sono differenziate con scelte di concentrazione settoriale e territoriale La diffusione territoriale degli interventi anche di piccola dimensione risponde in molti casi agli obiettivi di costruzioni di reti e per laccesso ai servizi pubblici essenziali In alcuni settori, quali la ricerca e i trasporti, sono evidenti scelte di concentrazione territoriale I tempi lenti di progettazione, autorizzazione e realizzazione dei progetti, soprattutto di quelli più grandi, riducono le potenzialità di finanziamento con i fondi comunitari, per ridurre il rischio di disimpegno delle risorse La politica comunitaria ha rappresentato una quota rilevante dellintero investimento pubblico ed è stata determinante nella capacità di intervento in alcuni settori, dove lintervento della politica ordinaria è stato insufficiente

24 24 Reggio Calabria, 4 dicembre 2008 Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione Ing. Aldo Mancurti Capo Dipartimento


Scaricare ppt "Ing. Aldo Mancurti Capo Dipartimento Politiche di Sviluppo e Coesione."

Presentazioni simili


Annunci Google