La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Banca Mondiale, business energetico e deregolamentazione dei mercati finanziari: Grandi infrastrutture a vantaggio di chi? Elena Gerebizza Campagna per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Banca Mondiale, business energetico e deregolamentazione dei mercati finanziari: Grandi infrastrutture a vantaggio di chi? Elena Gerebizza Campagna per."— Transcript della presentazione:

1 Banca Mondiale, business energetico e deregolamentazione dei mercati finanziari: Grandi infrastrutture a vantaggio di chi? Elena Gerebizza Campagna per la Riforma della Banca Mondiale

2 1980s1990s – early 2000sMid 2000s - now Large infrastructural projects for economic growth = development Public finance external loans external debt crisis in Global South Public finance + private finance (PPPs) external loans + public guarantees to private sector operations Public support to private sector (including new wave of PPPs) guarantees, public finance through financial intermediaries infrastructure funds, private equities Liberalization + privatization era of externally imposed macro- economic policies Further, deep push in liberalization + privatization de-regulation of all sectors, including more sensitive ones: energy communication transport water health education finance energy and water distribution, financial services Capital on financial capital markets private sector projects (IPPs) Creation of markets bonds: project bonds, corporate bonds complete deregulation era Loss of government's control over internal policies and economies Public bailout of financial sector: who decides?

3 Chi guida la nuova spinta alla privatizzazione? Settore finanziario – interesse nella creazione di nuovi mercati (energetici, finanziari, del carbonio, dei servizi ambientali, etc) Investimenti globali del settore privato nelle grandi infrastrutture (inclusi fondi infrastrutturali e private equities): 600 miliardi USD all'anno Cina: 60 miliardi USD; MDBs: 80 miliardi USD. Fonte: The Corner House, 2011 Asset centrale: TERRA

4 Private sector support: in who's interest? % public sector 9060 % private sector 1040 MDB loans

5 Sostegno pubblico al settore privato: nell'interesse di chi? Nel 2008, oltre 1/3 dei nuovi impegni finanziari del gruppo BM vennero trasferiti tramite l'IFC Prestiti IFC: 4 billion USD (FY 2000) to 15 billion USD (FY 2008) Servizi forniti includono assistenza tecnica/ servizi di consulenza su: accesso a finanziamenti, investment climate, sustainable business, public-private partnerships Sono servizi che aiutano le comunità locali e lo sviluppo del settore privato locale?

6 Sostegno pubblico al settore privato: nell'interesse di chi? Oltre il 40% dei prestiti dell'IFC sono rivolti a intermediatori finanziari (IF), inclusi private equity funds, hedge funds e altri attori che cercano utili molto alti (fino al 30-40%) con portfolio di investimenti orientato su settore energetico, soprattutto petrolio e gas In Africa, oltre il 50% dei progetti realizzati dall'IFC ha avuto un impatto di sviluppo negativo Prestiti IFC al settore finanziario: USD 1.7billion (2004) to USD 12.3 billion (2008)

7 Sostegno pubblico al settore privato: nell'interesse di chi? Private Equity: fondi che investono al di fuori delle borse acquistando imprese, terreni, immobili o qualunque altro bene per cercare di rivenderlo puntando a un profitto Decine di acquisti ad alto rischio, offrono profitti fino al 20-25% - cercano profitti fino al 40%. Profitto si realizza con vendita dell'impresa e quotazione in borsa. Fondi infrastrutturali: raccolgono investimenti sui mercati dei capitali, destinati a grandi infrastrutture nelle economie emergenti e PVS

8 Sostegno pubblico al settore privato: nell'interesse di chi? Non si tratta di investimenti produttivi, logica di breve termine; Non hanno come priorità lo sviluppo locale Attori finanziari internazionali, non locali Ristrutturazione di aziende nella logica del profitto, non di sviluppo locale (svendute anche aziende che facevano utile) Settore energetico – imprese di servizi, centrali per sviluppo investimenti ad alto rischio/non convenzionale

9 Sostegno pubblico al settore privato: nell'interesse di chi? Investimenti su cui non si applicano i Performance Standard dell'IFC né le safeguard policies della BM Comunità locali non hanno stumenti interni per denunciare eventuali violazioni Governi non hanno strumenti per garantire il rispetto dei diritti delle comunità e degli standard più alti In buona parte dei casi, la BM non sa valutare l'impatto dei propri investimenti

10 Pogetti privati per interessi privati IPP (Independent Power Producer): formula diffusa per progetti energetici in Asia, Africa, America Latina: aziende private creano consorzio, trovano i capitali, costruiscono e controllano le infrastrutture e la distribuzione dell'energia prodotta (prezzi, destinatari etc). Governi: ridurre la tassazione, partnership nella costruzione,garanzia pubblica a investimenti privati Contratti di costruzione+ accordo finanziario: privati

11 Energy for whom? Energy for what? Who decides?

12 Thank you! Contact:


Scaricare ppt "Banca Mondiale, business energetico e deregolamentazione dei mercati finanziari: Grandi infrastrutture a vantaggio di chi? Elena Gerebizza Campagna per."

Presentazioni simili


Annunci Google