La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 …Quale futuro? Energia… Prof. Paolo Pelli. 2 Definizione del problema.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 …Quale futuro? Energia… Prof. Paolo Pelli. 2 Definizione del problema."— Transcript della presentazione:

1 1 …Quale futuro? Energia… Prof. Paolo Pelli

2 2 Definizione del problema

3 3 Nel 1999 il prezzo del petrolio era di dollari/barile, oggi 2006 è di 72 dollari/barileNel 1999 il prezzo del petrolio era di dollari/barile, oggi 2006 è di 72 dollari/barile Questo aumento comporta l’aumento di prezzo di tantissimi prodotti derivati, non solo dei carburantiQuesto aumento comporta l’aumento di prezzo di tantissimi prodotti derivati, non solo dei carburanti Il rapporto tra giacimenti di petrolio utilizzati e quelli scoperti è di 3 a 1Il rapporto tra giacimenti di petrolio utilizzati e quelli scoperti è di 3 a 1 Il picco di produzione si avrà tra (2/3 nel Golfo Persico)Il picco di produzione si avrà tra (2/3 nel Golfo Persico) Il gas naturale raggiungerà il picco circa 10 anni dopoIl gas naturale raggiungerà il picco circa 10 anni dopo Nel 1999 il prezzo del petrolio era di dollari/barile, oggi 2006 è di 72 dollari/barileNel 1999 il prezzo del petrolio era di dollari/barile, oggi 2006 è di 72 dollari/barile Questo aumento comporta l’aumento di prezzo di tantissimi prodotti derivati, non solo dei carburantiQuesto aumento comporta l’aumento di prezzo di tantissimi prodotti derivati, non solo dei carburanti Il rapporto tra giacimenti di petrolio utilizzati e quelli scoperti è di 3 a 1Il rapporto tra giacimenti di petrolio utilizzati e quelli scoperti è di 3 a 1 Il picco di produzione si avrà tra (2/3 nel Golfo Persico)Il picco di produzione si avrà tra (2/3 nel Golfo Persico) Il gas naturale raggiungerà il picco circa 10 anni dopoIl gas naturale raggiungerà il picco circa 10 anni dopo Il problema

4 4 Assicurare energia in quantità sufficiente e in maniera affidabile a 6.5 miliardi di persone e in maniera sostenibile per l’ambienteAssicurare energia in quantità sufficiente e in maniera affidabile a 6.5 miliardi di persone e in maniera sostenibile per l’ambiente Possibili conseguenze in caso di fallimento:Possibili conseguenze in caso di fallimento: – Scontro sociale e conflitti per le risorse – Questione sicurezza Assicurare energia in quantità sufficiente e in maniera affidabile a 6.5 miliardi di persone e in maniera sostenibile per l’ambienteAssicurare energia in quantità sufficiente e in maniera affidabile a 6.5 miliardi di persone e in maniera sostenibile per l’ambiente Possibili conseguenze in caso di fallimento:Possibili conseguenze in caso di fallimento: – Scontro sociale e conflitti per le risorse – Questione sicurezza

5 5 ObiettiviObiettivi Comprendere il valore dell’energiaComprendere il valore dell’energia Acquisire consapevolezza che l’energia non è “qualcosa” da usare senza pensareAcquisire consapevolezza che l’energia non è “qualcosa” da usare senza pensare Apprendere il lessico legato al mondo dell’energiaApprendere il lessico legato al mondo dell’energia Comprendere l’importanza del risparmio energetico a partire dalle proprie azioni quotidianeComprendere l’importanza del risparmio energetico a partire dalle proprie azioni quotidiane Progettare, creare e presentare un lavoro multimediale sugli aspetti enunciatiProgettare, creare e presentare un lavoro multimediale sugli aspetti enunciati

6 6 Attività, Fasi e Tempi 1.Fare un’indagine a casa con l’aiuto dei genitori sui costi domestici/annui dell’energia (bolletta Enel, carburante auto e scooter, riscaldamento,…) 2.Presentazione e discussione in classe dei risultati (2h) 3.Ricerca sulla rete di materiali utili alla realizzazione del lavoro multimediale (4h) 4.Creazione della presentazione in PowerPoint sul tema ”Energia…quale futuro?” (6h) 5.Presentazione dei lavori (4h) 1.Fare un’indagine a casa con l’aiuto dei genitori sui costi domestici/annui dell’energia (bolletta Enel, carburante auto e scooter, riscaldamento,…) 2.Presentazione e discussione in classe dei risultati (2h) 3.Ricerca sulla rete di materiali utili alla realizzazione del lavoro multimediale (4h) 4.Creazione della presentazione in PowerPoint sul tema ”Energia…quale futuro?” (6h) 5.Presentazione dei lavori (4h)

7 7 DettagliDettagli Il progetto è suddiviso in 5 fasi: a partire dalla fase 3 inizia il lavoro collaborativo per gruppi di allievi che condividono i risultati.Il progetto è suddiviso in 5 fasi: a partire dalla fase 3 inizia il lavoro collaborativo per gruppi di allievi che condividono i risultati. Le attività proposte nelle varie fasi sono strutturate in modo che sia necessario completarle tutte nella sequenza cronologica proposta.Le attività proposte nelle varie fasi sono strutturate in modo che sia necessario completarle tutte nella sequenza cronologica proposta. Ciascun gruppo di lavoro sarà formato da 3 o 4 studenti.Ciascun gruppo di lavoro sarà formato da 3 o 4 studenti. Il progetto è suddiviso in 5 fasi: a partire dalla fase 3 inizia il lavoro collaborativo per gruppi di allievi che condividono i risultati.Il progetto è suddiviso in 5 fasi: a partire dalla fase 3 inizia il lavoro collaborativo per gruppi di allievi che condividono i risultati. Le attività proposte nelle varie fasi sono strutturate in modo che sia necessario completarle tutte nella sequenza cronologica proposta.Le attività proposte nelle varie fasi sono strutturate in modo che sia necessario completarle tutte nella sequenza cronologica proposta. Ciascun gruppo di lavoro sarà formato da 3 o 4 studenti.Ciascun gruppo di lavoro sarà formato da 3 o 4 studenti.

8 8 PrerequisitiPrerequisiti Saper utilizzare software Saper utilizzare software –per l’elaborazione di testi –per l’elaborazione di immagini –per la creazione di presentazioni multimediali –per la navigazione in Internet Avere a disposizione a casa un computer collegato ad Internet Avere a disposizione a casa un computer collegato ad Internet Saper utilizzare software Saper utilizzare software –per l’elaborazione di testi –per l’elaborazione di immagini –per la creazione di presentazioni multimediali –per la navigazione in Internet Avere a disposizione a casa un computer collegato ad Internet Avere a disposizione a casa un computer collegato ad Internet Tali prerequisiti sono necessari all’interno del gruppo, non per ogni singolo studente

9 9 Setting Tecnologico Hardware: Hardware: –Computer presso il Lab Multimediale e presso casa degli studenti* –Scanner –Stampante Software: Software: –Internet Browser –Programma creazione presentazioni multimediali –Programma elaborazione immagini Hardware: Hardware: –Computer presso il Lab Multimediale e presso casa degli studenti* –Scanner –Stampante Software: Software: –Internet Browser –Programma creazione presentazioni multimediali –Programma elaborazione immagini

10 10 Abilità Introdotte o Consolidate Comporre e formattare documenti per la realizzazione della presentazione multimedialeComporre e formattare documenti per la realizzazione della presentazione multimediale Intervenire graficamente sui testiIntervenire graficamente sui testi Inserire immagini statiche o in movimento, grafici, tabelleInserire immagini statiche o in movimento, grafici, tabelle Revisionare ed editare testiRevisionare ed editare testi Valutare i materiali proposti e ricercarne di nuovi (film, siti web, materiale cartaceo, ecc)Valutare i materiali proposti e ricercarne di nuovi (film, siti web, materiale cartaceo, ecc) Comporre e formattare documenti per la realizzazione della presentazione multimedialeComporre e formattare documenti per la realizzazione della presentazione multimediale Intervenire graficamente sui testiIntervenire graficamente sui testi Inserire immagini statiche o in movimento, grafici, tabelleInserire immagini statiche o in movimento, grafici, tabelle Revisionare ed editare testiRevisionare ed editare testi Valutare i materiali proposti e ricercarne di nuovi (film, siti web, materiale cartaceo, ecc)Valutare i materiali proposti e ricercarne di nuovi (film, siti web, materiale cartaceo, ecc)

11 11 Diario di bordo presentazione del progetto agli studentipresentazione del progetto agli studenti fattibilità del progetto espressa dagli studenti con messa in evidenza delle eventuali difficoltàfattibilità del progetto espressa dagli studenti con messa in evidenza delle eventuali difficoltà individuazione delle eventuali difficoltàindividuazione delle eventuali difficoltà uso di eventuali lezioni per il superamento delle difficoltà espresseuso di eventuali lezioni per il superamento delle difficoltà espresse distribuzione degli incarichi in collaborazione con gli studentidistribuzione degli incarichi in collaborazione con gli studenti pianificazione dei compitipianificazione dei compiti definizione dei tempi all’interno degli incarichidefinizione dei tempi all’interno degli incarichi stima del tempo complessivo (16-20 h)stima del tempo complessivo (16-20 h) presentazione del progetto agli studentipresentazione del progetto agli studenti fattibilità del progetto espressa dagli studenti con messa in evidenza delle eventuali difficoltàfattibilità del progetto espressa dagli studenti con messa in evidenza delle eventuali difficoltà individuazione delle eventuali difficoltàindividuazione delle eventuali difficoltà uso di eventuali lezioni per il superamento delle difficoltà espresseuso di eventuali lezioni per il superamento delle difficoltà espresse distribuzione degli incarichi in collaborazione con gli studentidistribuzione degli incarichi in collaborazione con gli studenti pianificazione dei compitipianificazione dei compiti definizione dei tempi all’interno degli incarichidefinizione dei tempi all’interno degli incarichi stima del tempo complessivo (16-20 h)stima del tempo complessivo (16-20 h)

12 12 ConclusioniConclusioni Il 20% di risparmio renderebbe possibile ridurre di oltre il 50% le emissioni di CO 2 che sono richieste per rispettare i parametri di KyotoIl 20% di risparmio renderebbe possibile ridurre di oltre il 50% le emissioni di CO 2 che sono richieste per rispettare i parametri di Kyoto

13 13 Tabella di valutazione (Rubrica)


Scaricare ppt "1 …Quale futuro? Energia… Prof. Paolo Pelli. 2 Definizione del problema."

Presentazioni simili


Annunci Google