La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Continua a suonare... Volendo incoraggiare il suo bambino che stava imparando a suonare il piano, una madre portò il piccolo ad un concerto di Paderewski.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Continua a suonare... Volendo incoraggiare il suo bambino che stava imparando a suonare il piano, una madre portò il piccolo ad un concerto di Paderewski."— Transcript della presentazione:

1

2 Continua a suonare...

3 Volendo incoraggiare il suo bambino che stava imparando a suonare il piano, una madre portò il piccolo ad un concerto di Paderewski. Volendo incoraggiare il suo bambino che stava imparando a suonare il piano, una madre portò il piccolo ad un concerto di Paderewski. Prima di sedersi, la madre vide una sua cara amica in platea e corse a salutarla. Il bambino, stanco di aspettare, si alzò e cominciò a correre fra le poltrone finché vide una porta con una scritta: “VIETATO L’INGRESSO”. Prima di sedersi, la madre vide una sua cara amica in platea e corse a salutarla. Il bambino, stanco di aspettare, si alzò e cominciò a correre fra le poltrone finché vide una porta con una scritta: “VIETATO L’INGRESSO”.

4 Quando le luci si attenuarono e il concerto stava ormai per iniziare, la madre tornò al suo posto e scoprì che suo figliolo non era più lì. Quando le luci si attenuarono e il concerto stava ormai per iniziare, la madre tornò al suo posto e scoprì che suo figliolo non era più lì. Improvvisamente le luci si spensero. Il sipario si aprì ed un bianco fascio di luce cadde su un maestoso piano “Steinway” al centro del palcoscenico. Improvvisamente le luci si spensero. Il sipario si aprì ed un bianco fascio di luce cadde su un maestoso piano “Steinway” al centro del palcoscenico. Terrorizzata, la madre vide il suo bambino che, seduto alla tastiera, suonava le note di... “Fra Martino, campanaro...". Terrorizzata, la madre vide il suo bambino che, seduto alla tastiera, suonava le note di... “Fra Martino, campanaro...".

5 Nello stesso momento, il celebre Maestro fece il suo ingresso e corse al piano sussurrando all’ orecchio del bambino: “Non aver paura, continua a suonare...” Nello stesso momento, il celebre Maestro fece il suo ingresso e corse al piano sussurrando all’ orecchio del bambino: “Non aver paura, continua a suonare...” Restando alle sue spalle, Paderewski allungò le braccia ed iniziò ad accompagnarlo sui bassi, poi sugli acuti. Ne naque prima un delicato contrappunto, poi un gradevole arrangiamento. Così, il Maestro e il suo piccolo allievo trasformarono una situazione imbarazzante in una piacevole improvvisazione musicale. Restando alle sue spalle, Paderewski allungò le braccia ed iniziò ad accompagnarlo sui bassi, poi sugli acuti. Ne naque prima un delicato contrappunto, poi un gradevole arrangiamento. Così, il Maestro e il suo piccolo allievo trasformarono una situazione imbarazzante in una piacevole improvvisazione musicale.

6 Il pubblico era stupito ed emozionato. Avviene così anche quando stiamo con Dio. Quando pretendiamo di fare qualcosa da soli, con le sole nostre forze e la sola nostra volontà, le nostre azioni restano una stucchevole nenia, non certo una melodia fluida e armoniosa. Se invece accettiamo accanto a noi il Maestro le nostre azioni, intrecciate alle Sue, trasformano la nostra vita in un capolavoro di armoniosa bellezza. Quando pretendiamo di fare qualcosa da soli, con le sole nostre forze e la sola nostra volontà, le nostre azioni restano una stucchevole nenia, non certo una melodia fluida e armoniosa. Se invece accettiamo accanto a noi il Maestro le nostre azioni, intrecciate alle Sue, trasformano la nostra vita in un capolavoro di armoniosa bellezza.

7 La prossima volta che dovrai intraprendere un nuovo e difficile progetto, ascolta attentamente. Potrai sentire la voce del Maestro che ti sussurra: “Non aver paura, continua a suonare...”, La prossima volta che dovrai intraprendere un nuovo e difficile progetto, ascolta attentamente. Potrai sentire la voce del Maestro che ti sussurra: “Non aver paura, continua a suonare...”, Lascia che le sue braccia ti circondino. Lascia che le sue mani esperte entrino suonando nel concerto della tua vita. Lascia che le sue braccia ti circondino. Lascia che le sue mani esperte entrino suonando nel concerto della tua vita.

8 Impara dal Bambino e dal Maestro: * Dio non ti può aiutare se tu non lo vuoi ma non manca mai di aiutarti se tu lo vuoi. Impara dal Bambino e dal Maestro: * Dio non ti può aiutare se tu non lo vuoi ma non manca mai di aiutarti se tu lo vuoi. * Trovare un amico che ti affianca per suonare con te il concerto della tua vita è un privilegio. * Trovare un amico che ti affianca per suonare con te il concerto della tua vita è un privilegio. * Essere accolto da un amico per suonare con lui il concerto della sua vita è un onore. * Essere accolto da un amico per suonare con lui il concerto della sua vita è un onore. * Insegnare a un amico ad accogliere Dio per suonare con Lui la sinfonia della vita è somma amicizia e gioia che non ha pari. * Insegnare a un amico ad accogliere Dio per suonare con Lui la sinfonia della vita è somma amicizia e gioia che non ha pari.

9 Dio ti benedica! “Non temere, poiché Io sono con te. Non lasciarti scoraggiare poiché Io sono il tuo Dio. Io ti do la forza, Io sono il tuo aiuto e con la mia destra vittoriosa ti sosterrò.” (Isaia 41, 10) “Non temere, poiché Io sono con te. Non lasciarti scoraggiare poiché Io sono il tuo Dio. Io ti do la forza, Io sono il tuo aiuto e con la mia destra vittoriosa ti sosterrò.” (Isaia 41, 10)


Scaricare ppt "Continua a suonare... Volendo incoraggiare il suo bambino che stava imparando a suonare il piano, una madre portò il piccolo ad un concerto di Paderewski."

Presentazioni simili


Annunci Google