La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

15 agosto - 15 settembre 2013. Bozza Strumento di lavoro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "15 agosto - 15 settembre 2013. Bozza Strumento di lavoro."— Transcript della presentazione:

1 15 agosto - 15 settembre 2013

2 Bozza Strumento di lavoro

3 Sommario Introduzione: Affidate a una promessa 1° capitolo: Crediamo e perciò parliamo. Risonanze e approfondimento del tema 2° capitolo: Comunicare la fede. I contesti dell’annuncio 3° capitolo: Verso il futuro fissando lo sguardo su Gesù. La direzione da prendere Conclusione: Fondate sulla fede… Bozza Strumento di lavoro

4 Introduzione Affidate a una promessa Non temete, Io sono con voi. Di qui voglio illuminare. Abbiate il dolore dei peccati. La celebrazione del 10° Capitolo generale e del centenario della nascita della nostra congregazione sono occasioni favorevoli per riappropriarci del “tesoro” del carisma, affidandoci alla promessa che il Divin Maestro ha fatto a Don Alberione.

5 Introduzione Fare memoria del dono ricevuto, nella benedizione e nella lode, è preziosa opportunità per ravvivare l’amore e la stima per la nostra vocazione e guardare al futuro con speranza.

6 Introduzione È fuoco che arde e diffonde luce e calore tra le ombre dell’attuale crisi di valori e di punti di riferimento ideali... Il tesoro del carisma è acqua che continua a sgorgare, a scorrere, a dissetare...

7 Introduzione Paolo ci ricorda che il tesoro del ministero apostolico è una «straordinaria potenza» contenuta in «vasi di creta» che siamo noi…

8 Introduzione La sfida è credere, fino in fondo, perché il Signore non viene mai meno alle sue promesse. È l’esperienza fatta da Don Alberione...

9 Introduzione Sulle parole del Maestro che Don Alberione ha voluto fossero presenti in tutte le nostre cappelle, camminiamo con fede, certe che... il Signore è con noi!

10 1° capitolo «CREDIAMO E PERCIÒ PARLIAMO» Risonanze sul tema Fede e comunicazione: essenza della nostra vocazione

11 1° capitolo Risonanze sul tema in sintonia con il cammino della Chiesa... tema biblico, paolino... collegamento tra “credere” e “abitare”... implicita la comunicazione a tutti i livelli... richiamo al “colore paolino”, a riscoprire le nostre radici carismatiche... Fede e Missione : due traiettorie per rilanciare l’impegno missionario

12 1° capitolo Risonanze sul tema audacia e profezia: componente fondamentale del nostro carisma, per ritrovare la mistica apostolica... invito a una più profonda vita interiore e a una “spirituale” attenzione ai segni dei tempi, per rispondere ai bisogni dell’umanità... la fede sembra essere un dato già acquisito in noi...

13 1° capitolo «CREDIAMO E PERCIÒ PARLIAMO» Approfondimento del tema Ridestare la fede... per fare a tutti «la carità della verità»

14 1° capitolo Approfondimento del tema Il mandato apostolico: grazia, investitura che coinvolge tutta la nostra vita... Alla scuola del Maestro apprendiamo la carità somma: dare la verità, anche nel territorio complesso della comunicazione digitale.

15 1° capitolo Approfondimento del tema Appello a riscoprire la gioia di credere e ritrovare l’entusiasmo nel comunicare la fede, nel confronto con la fede audace e profetica di quanti ci hanno preceduto nella vocazione paolina.

16 Un villaggio globale a più facce, con una nuova e profonda interdipendenza fra i popoli. C OMUNICARE LA FEDE 2° capitolo I contesti dell’annuncio

17 2° capitolo L’umanità vive un tempo di grandi trasformazioni... È difficile prevedere che tipo di nuovo mondo sorgerà. C OMUNICARE LA FEDE

18 2° capitolo La Chiesa stessa attraversa un tempo di incertezza e di crisi... Ha scelto di ripartire dalla Parola e dall’annuncio del Cristo. C OMUNICARE LA FEDE

19 2° capitolo L’impegno di realizzare la missione nel mondo globalizzato e costantemente in rete pone questioni complesse alla nostra vocazione apostolica attraversata come un filo rosso dalla comunicazione. C OMUNICARE LA FEDE

20 2° capitolo Si sono impegnate tante energie per «fare bene il bene»... Persistono, tuttavia, alcuni fattori critici. C OMUNICARE LA FEDE

21 2° capitolo La situazione sociale, ecclesiale e congregazionale, segnata da debolezze e difficoltà, è per noi preziosa opportunità, vero kairos, tempo di grazia… C OMUNICARE LA FEDE

22 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ «Ecco, faccio una cosa nuova, proprio ora germoglia, non ve ne accorgete?» (Is 43,18-19) La direzione da prendere

23 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ «Non temete, Io sono con voi!» Non dobbiamo temere ma accogliere con coraggio il momento che viviamo, discernere i segni di speranza... 1

24 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ Sfide 3. La collaborazione con i laici 4. La valorizzazione dei new media… 2. Le strutture e il loro adeguamento alle risorse di cui disponiamo 1. Gli appelli della nuova evangelizzazione

25 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ Proposte 1.Qualificare contenuti, metodi e linguaggi... Concretizzare progetti apostolici di maggiore respiro internazionale... 2.Garantire continuità al processo di ridisegnazione... verificare strutture e opere... ottimizzare le risorse... incrementare la collaborazione. 3.Qualificare il personale laico... Procedere a selezioni oculate... 4.Promuovere iniziative di formazione alla comunicazione e valorizzare in modo più significativo i new media...

26 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ 2 «Di qui voglio illuminare» Siamo chiamate a continuare la missione docente di Cristo. Illuminate dal suo insegnamento, fedeli al magistero della Chiesa, con fede audace e profetica irradiamo la luce del Vangelo...

27 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ Sfide 1.La fede fondata biblicamente e teologicamente 2. La mistica apostolica 3. La natura docente propria delle FSP

28 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ Proposte 1.Proporre itinerari di riflessione e di studio orientati a maturare la mentalità cristiana... 2.Studiare gli scritti del Fondatore e di Maestra Tecla per assimilare il carisma, ravvivare le motivazioni vocazionali, trasmettere il “tesoro” paolino alle nuove generazioni. 3.Promuovere la formazione culturale, biblica e teologica, e coltivare la studiosità per qualificare il momento creativo e la scelta dei contenuti da produrre e diffondere.

29 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ 3 «Vivete in continua conversione»... Intraprendere la via dell’umanizzazione e la via della comunione, nel servizio reciproco, nella condivisione della fede, nella testimonianza contagiosa e profetica della bellezza di Dio.

30 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ Sfide 1. Lo stile di vita fondato sul Patto 2. L’interculturalità 3. La collaborazione con la FP

31 3° capitolo V ERSO IL FUTURO FISSANDO LO SGUARDO SU GESÙ Proposte 1.Verificare lo stile e i ritmi delle nostre comunità e individuare percorsi che facilitino l’integrazione e l’equilibrio tra le varie dimensioni della vita... facciano maturare una vera “cultura vocazionale”... 2.Favorire contesti comunitari dove ogni sorella possa esprimere in serenità la ricchezza della propria diversità culturale... 3.Intensificare la collaborazione con gli altri Istituti della Famiglia Paolina... In particolare, individuare modalità di collaborazione con la Società San Paolo...

32 Conclusione Fondate sulla fede Manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza perché è degno di fede Colui che ha promesso (Eb 10,23). Ripartiamo dalla fede, «fondamento di ciò che si spera e prova di ciò che non si vede», con rinnovata consapevolezza che senza Dio non possiamo fare nulla.

33 Conclusione Ravviviamo il nostro impegno di consacrate per la missione sostenute e incoraggiate dalla testimonianza di fede del popolo di Dio, della Chiesa, di Alberione, Tecla, dei tanti fratelli e sorelle della Famiglia Paolina.

34 Conclusione Lo Spirito Santo ci illumini e ci guidi perché, fedeli al carisma del Fondatore, possiamo raggiungere traguardi inediti, là dove ancora una volta «il Signore fa nuove tutte le cose» e ci mostra un futuro pieno di feconda speranza. «CREDIAMO E PERCIÒ PARLIAMO» Con fede audace e profetica facciamo a tutti «la carità della verità».

35 Conclusione Valorizziamo in questo tempo la preghiera della fede, il Patto, per ravvivare «quel fuoco che ha reso Paolo, Alberione, Tecla, missionari intrepidi e appassionati del Vangelo».

36 Metodologia di studio per migliorare la Bozza dello Strumento di lavoro La scelta di nuove proposte e gli emendamenti di quelle già espresse devono mirare a concretizzare il tema capitolare: «Crediamo e perciò parliamo». Con fede audace e profetica facciamo a tutti «la carità della verità». Per questo ogni proposta dovrà essere: necessaria opportuna in questo tempo fattibile per tutta la congregazione.

37 Metodologia di studio per migliorare la Bozza dello Strumento di lavoro per suggerimenti e proposte 1.Quali suggerimenti proponete per migliorare l’Introduzione, il 1° e il 2° capitolo, la Conclusione? 2.Esame degli articoli del 3° capitolo, in particolare delle sfide e delle proposte: -che cosa aggiungere? -che cosa togliere? -che cosa cambiare? P ISTA DI LAVORO

38 Metodologia di studio per migliorare la Bozza dello Strumento di lavoro P ISTA DI LAVORO per suggerimenti e proposte 1.Tutti i suggerimenti di aggiunta, soppressione, cambiamento devono essere approvati a maggioranza assoluta (metà + 1) delle partecipanti. 2.Si raccomanda di non moltiplicare le proposte, per aiutare il Capitolo generale a focalizzare con chiarezza quelle priorità che orienteranno il cammino futuro della congregazione.

39 Metodologia di studio per migliorare la Bozza dello Strumento di lavoro P ISTA DI LAVORO per suggerimenti e proposte La sintesi dei suggerimenti e delle proposte di integrazione alla Bozza dello Strumento di Lavoro, elaborata nei Capitoli e negli Incontri di delegazione e delle case dipendenti, va inviata alla Commissione precapitolare entro il 1° febbraio 2013

40 Governo generale FSP 2012


Scaricare ppt "15 agosto - 15 settembre 2013. Bozza Strumento di lavoro."

Presentazioni simili


Annunci Google