La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL SOLE. ARISTARCO DI SAMO 310-230 aC Elabora metodi per calcolare la distanza Terra-Sole e le dimensioni del Sole. Propone una teoria eliocentrica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL SOLE. ARISTARCO DI SAMO 310-230 aC Elabora metodi per calcolare la distanza Terra-Sole e le dimensioni del Sole. Propone una teoria eliocentrica."— Transcript della presentazione:

1 IL SOLE

2

3 ARISTARCO DI SAMO aC Elabora metodi per calcolare la distanza Terra-Sole e le dimensioni del Sole. Propone una teoria eliocentrica Il metodo per calcolare entrambi i valori è corretto, ma il risultato viene falsato da un iniziale errore di misura. Sostituendo il valore ottenibile con gli strumenti odierni, sia la distanza T-S che le dimensioni relative di Sole e Luna sono vicinissimi ai valori ora conosciuti.

4 GALILEO GALILEI

5 DOVE SIAMO? A circa al dal centro della Galassia, in una Bolla locale. Il Sole impiega milioni di anni per compiere una rivoluzione attorno al centro galattico. Il Sole si sposta a 220 km/s

6 LE MISSIONI Anni : Pioneer Anni ’70 sonda Helios e Skylab Anni ’80: satellite Yohkoh ( raggi x ) 1995 lancio di SOHO ( ESA e NASA), operativo in gran parte dello spettro elettromagnetico 2004: ritorno avventuroso di Genesis che aveva catturato particelle di vento solare 2006: missione STEREO: due sonde gemelle per ricavare immagini sterescopiche.

7 UN PO’ DI NUMERI Raggio del Sole: km Volume: volte quello della Terra In 1 s sono liberati J di energia: più di quanto ha prodotto l’umanità in tutta la sua storia.

8 LA STRUTTURA DEL SOLE Il sole è composto per il % da H, per il 24% da He. Sono presenti in piccolissime % altri elementi più pesanti ( stella di 2 a generazione). Il nucleo si estende per circa km, la zona radiativa per km e quella convettiva per km. Il processo di trasferimento dell’energia dal nucleo alla superficie del Sole dura qualche milione di anni e avviene con diverse modalità nella zona radiativa e in quella convettiva. Nella zona convettiva bolle enormi di gas caldo si innalzano verso la superficie, dove si raffreddano, facendo così da veicolo per l’energia che altrimenti rimarrebbe intrappolata all’interno della stella.

9 LA FOTOSFERA E’ la zona in corrispondenza della quale il sole diventa “opaco”. La sua T °C. E’ composta da celle di convenzione chiamate granuli, dalle dimensioni variabili tra i 500 e i 1000 km. La loro “vita” dura circa 10 minuti.

10 LE MACCHIE SOLARI Zone a T “basse” Sedi di forti perturbazioni e campi magnetici Si presentano a gruppi. Ciclo di 11 anni Prossima piccola era glaciale?

11 LA CROMOSFERA Sottile strato di gas che si estende a partire dalla fotosfera per km. La sua T varia, arrivando nella parte superiore a milioni di gradi. Protuberanze e brillamenti sono i fenomeni più spettacolari che si verificano sulla cromosfera.

12 Protuberanza solare Gettp di He ionizzato a K

13 Brillamento con CME a livello della corona I brillamenti sono responsabili di intense perturbazioni delle comunicazioni radio e delle aurore boreali

14 LA CORONA SOLARE Si estende per centinaia di migliaia di km. Caldissima ( qualche milione di gradi ) formata da H estremamente rarefatto. La materia è sotto forma di plasma.


Scaricare ppt "IL SOLE. ARISTARCO DI SAMO 310-230 aC Elabora metodi per calcolare la distanza Terra-Sole e le dimensioni del Sole. Propone una teoria eliocentrica."

Presentazioni simili


Annunci Google