La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RICERCA BIOMEDICA SULLE MALATTIE LEGATE ALL’INVECCHIAMENTO (scadenza bando 15 aprile 2014)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RICERCA BIOMEDICA SULLE MALATTIE LEGATE ALL’INVECCHIAMENTO (scadenza bando 15 aprile 2014)"— Transcript della presentazione:

1 RICERCA BIOMEDICA SULLE MALATTIE LEGATE ALL’INVECCHIAMENTO (scadenza bando 15 aprile 2014)

2 OBIETTIVI DEL BANDO Sostenere progetti di ricerca per lo studio delle cause delle patologie di natura neurodegenerativa e cardiovascolare tipiche dell’anziano

3 PATOLOGIE DI NATURA DEGENERATIVA Per malattie neurodegenerative si intende un insieme composito di patologie del sistema nervoso centrale caratterizzate da un processo cronico e selettivo di morte cellulare a carico dei neuroni: Alzeimer Parkinson Vascular Dementia In assenza di un raggruppamento a sé, tali patologie rientrano nei capitoli V e VI della Classificazione Internazionale delle Patologie (International Statistical Classification of Diseases and Related Health Problems 10th Revision (ICD-10) Version for 2010,

4 Dove trovare se la patologia oggetto della vostra ricerca è ammissibile

5

6 MALATTIE CARDIOVASCOLARI Per malattie cardiovascolari si intende un gruppo di disordini a carico del cuore e dei vasi sanguigni Malattie comprese nel capitolo IX della Classificazione Internazionale delle Patologie (International Statistical Classification of Diseases and Related Health Problems 10th Revision (ICD-10) Version for 2010,

7 Patologie di natura cardiovascolare

8 RESPONSABILI DI PROGETTO RICERCATORI SENIOR con dottorato di ricerca conseguito da almeno 12 anni; che svolgano la loro attività di ricerca presso l’ente ospitante capofila o partner

9 PROGETTI AMMISSIBILI Prevedere lo studio di una patologia neurodegenerativa o cardiovascolare tipica dell’ANZIANO Presentati da un partenariato composto da almeno due diversi enti, di cui uno in veste di capofila

10 INTEGRAZIONE DELLE COMPETENZE Nella presentazione del gruppo di ricerca sarà essenziale chiarire quali COMPETENZE ADDIZIONALI sono apportate da CIASCUN PARTNER di progetto rispetto ALL’ENTE CAPOFILA e come queste di integrino in un disegno sperimentale unitario

11 COSTI AMMISSIBILI A3. Acquisto di arredi ed attrezzature. Solo ammortamento, massimo 20% dei costi addizionali; A4. altre spese per investimenti ammortizzabili (brevetti); A6. Personale non strutturato; A7. Prestazione professionali di terzi;

12 COSTI AMMISSIBILI A8. Materiali di consumo; A9. Spese correnti (overheads). Massimo 5% dei costi addizionali; A10. Altre spese gestionali (missioni e pubblicazioni). Massimo 10% dei costi addizionali. Costi addizionali: A3+ A4 + A6 + A7 + A8 + A10

13 CONTRIBUTO EROGATO Minimo euro Massimo euro novità Il contributo di Fondazione Cariplo coprirà il 100% del costo del Progetto

14 PROGETTI NON AMMISSIBILI Progetti meramente descrittivi Studi clinici su farmaci Presenza, non documentata, di almeno 2 partner Richieste per creazioni di nuovi centri o laboratori/stabulari

15 PUNTI DI IMPORTANZA ATTENZIONE PARTICOLARE Originalità della proposta Approcci metodologici e ricadute applicative nel medio periodo (lungo) Progetti basati su ipotesi di lavoro elaborate a partire da consistenti dati preliminari

16 Approccio multidisciplinare nell’integrazione delle diverse unità operative Iniziative che, in ottica di RICERCA e INNOVAZIONE, prevedano il dialogo con la SOCIETA’ CIVILE (es. Caffè-scienza)

17 CRITERI DI VALUTAZIONE CRITERI PESO % Completezza e chiarezza e coerenza dell’esposizione5 Significatività 15 Approccio 25 Innovazione/Originalità 10 Ricadute 10 Organizzazione e team di ricerca 15 Coinvolgimento e formazione dei giovani 10 Piano finanziario e durata 10 PUNTEGGIO TOTALE 100

18

19

20


Scaricare ppt "RICERCA BIOMEDICA SULLE MALATTIE LEGATE ALL’INVECCHIAMENTO (scadenza bando 15 aprile 2014)"

Presentazioni simili


Annunci Google