La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Avv. Maria Adele Prosperoni RIFIUTI AGRICOLI Dall’esperienza una risposta eco compatibile Reggio Emilia 4 aprile 2014 L’applicazione del SISTRI alle imprese.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Avv. Maria Adele Prosperoni RIFIUTI AGRICOLI Dall’esperienza una risposta eco compatibile Reggio Emilia 4 aprile 2014 L’applicazione del SISTRI alle imprese."— Transcript della presentazione:

1 Avv. Maria Adele Prosperoni RIFIUTI AGRICOLI Dall’esperienza una risposta eco compatibile Reggio Emilia 4 aprile 2014 L’applicazione del SISTRI alle imprese agricole ed il ruolo degli ACCORDI DI PROGRAMMA come strumento di semplificazione e controllo

2 Avv. Maria Adele Prosperoni Reggio Emilia, 26 gennaio La Provincia di Reggio Emilia, le associazioni di categoria degli agricoltori e degli allevatori …. con la collaborazione tecnica del Consorzio fitosanitario provinciale, hanno sottoscritto un nuovo accordo di programma per rinnovare il sistema di gestione dei rifiuti agricoli. Obiettivo, favorire la raccolta differenziata, il recupero e il corretto smaltimento dei rifiuti agricoli, semplificando al tempo stesso gli adempimenti a carico dei produttori agricoli e aumentando l'efficacia dei controlli LA NOVITA’

3 Avv. Maria Adele Prosperoni COS’E’ UN ACCORDO DI PROGRAMMA Nel diritto amministrativo (art.34 d.lgs.267/2000) un accordo di programma è una CONVENZIONE TRA ENTI TERRITORIALI ED ALTRE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE mediante la quale le parti coordinano le loro attività per la realizzazione di opere, interventi o programmi di intervento Nella normativa rifiuti (art.4 d.lgs.22/97) l’accordo di programma nasce come CONVENZIONE TRA LE AUTORITA' COMPETENTI ED I SOGGETTI ECONOMICI INTERESSATI per favorire il riutilizzo, il riciclaggio ed il recupero dei rifiuti, con la possibilita' di stabilire PROCEDURE SEMPLIFICATE ed il ricorso a strumenti economici

4 Avv. Maria Adele Prosperoni LE PAROLE “CHIAVE” Corretto smaltimento Semplificazione degli adempimenti Controllo

5 Avv. Maria Adele Prosperoni RISPETTO DIRETTIVA UE LE SEMPLIFICAZIONI “IN DEROGA”

6 Avv. Maria Adele Prosperoni RISPETTO DIRETTIVA UE l’articolo 206 d.lgs.152/06 - riformulato dal d.lgs. 4/08 – ha escluso la possibilità di stabilire deroghe alla normativa comunitaria ed alla normativa nazionale primaria con accordi di programma, pur mantenendo la possibilità di integrare e modificare norme tecniche e secondarie IL CORRETTIVO AL 152/06 (D.LGS.4/08)

7 Avv. Maria Adele Prosperoni LA LEGGE 210/08 IL PRIMO SALVATAGGIO … riconosce la perdurante efficacia degli accordi di programma in materia di rifiuti, sottoscritti prima dell’entrata in vigore delle modifiche anche nel caso in cui contengano previsioni derogatorie alla legge nazionale, purchè conformi alla disciplina comunitaria art. 9 bis, c.1 del D.L.172/08

8 Avv. Maria Adele Prosperoni IL NUOVO ARTICOLO 206 Adempimenti amministrativi Interpretazione Vuoti normativi In sede di conversione del D.L. 208/2008 è stato riformulato l’articolo 206 comma 3 del D.Lgs.152/06, prevedendo la possibilità che con gli accordi di programma NEL RISPETTO DELLE NORME COMUNITARIE sia possibile introdurre specifiche SEMPLIFICAZIONI AMMINISTRATIVE Formulario rifiuti non pericolosi Professionalità del trasporto Trasporto saltuario ed occasionale

9 Avv. Maria Adele Prosperoni LA “BONIFICA” DEI CONTENITORI DI FITOFARMACI

10 Avv. Maria Adele Prosperoni LA COMBUSTIONE CONTROLLATA DEI RESIDUI DI POTATURA Rifiuti ?

11 Avv. Maria Adele Prosperoni PRODUZIONE RIFIUTI PERICOLOSI (e trasporto in conto proprio) ESONERO DALL’ISCRIZIONE PER GLI IMPRENDITORI AGRICOLI CHE TRASPORTANO E/O CONFERISCONO I PROPRI RIFIUTI PERICOLOSI i trasporti di rifiuti pericolosi effettuati per non più di 4 volte l’anno per quantità non > 30Kg o 30 l/giorno e, comunque, i 100 Kg o 100 l/anno i conferimenti, anche in un’unica soluzione, AD UN CIRCUITO ORGANIZZATO DI RACCOLTA per quantità non > 100 KG O 100 L/ANNO IN MODO OCCASIONALE E SALTUARIO AD UN CIRCUITO ORGANIZZATO DI RACCOLTA FINO AL 2 LUGLIO 2012 OCCASIONALE E SALTUARIO GLI ACCORDI DI PROGRAMMA NEL SISTRI

12 Avv. Maria Adele Prosperoni SISTEMA DI RACCOLTA ORGANIZZATO: All’accordo o alla convenzione deve seguire un CONTRATTO DI SERVIZIO tra produttore e gestore della piattaforma di conferimento, o dell’impresa di trasporto  DAI CONSORZI  SULLA BASE DI UN ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA P.A.  SULLA BASE DI UNA CONVENZIONE-QUADRO TRA ASSOCIAZIONI PIATTAFORMA DI CONFERIMENTO, O IMPRESA DI TRASPORTO, DALLA QUALE RISULTI LA DESTINAZIONE DEFINITIVA DEI RIFIUTI DALL’ACCORDO AL CIRCUITO ORGANIZZATO DI RACCOLTA

13 Avv. Maria Adele Prosperoni IL SISTRI

14 Avv. Maria Adele Prosperoni SIS TEMA DI CONTROLLO DELLA T RACCIABILITÀ DEI RI FIUTI ISTITUITO Sistri DM 17 DICEMBRE 2009 modificato con … ?... decreti successivi SEMPLIFICAZIONE E CONTROLLO

15 Avv. Maria Adele Prosperoni SEMPLIFICAZIONE

16 Avv. Maria Adele Prosperoni SEMPLIFICAZIONE E CONTROLLO

17 Avv. Maria Adele Prosperoni LE MALATTIE DEL SISTRI ? Commissione di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti Audizione del 7 settembre 2011 sul sistema di tracciabilità c’è stata una “forte resistenza”, perché esiste una forma di allergia al controllo vero

18 Avv. Maria Adele Prosperoni LE MALATTIE DEL SISTRI ?

19 Avv. Maria Adele Prosperoni LE MALATTE DEL SISTRI ?

20 Avv. Maria Adele Prosperoni LE MALATTIE DEL SISTRI ?

21 Avv. Maria Adele Prosperoni LA DISCIPLINA DEL SISTRI NORME ISTITUTIVE MODIFICHE PROROGHE FAQ MANUALI DELL’UTENTE

22 Avv. Maria Adele Prosperoni LA CURA SEMPLIFICAZIONE PROPORZIONALITA’ ADEGUATEZZA TUTELA DELL’AMBIENTE E DELLA SALUTE

23 Avv. Maria Adele Prosperoni LA CURA PROPORZIONALITA’ Adempimenti differenziati in relazione alla dimensione, al settore in cui l’impresa opera ed all’effettiva esigenza di tutela degli interessi pubblici

24 Avv. Maria Adele Prosperoni LA CURA STRIP il sistema che mette veramente a nudo l’illegalità

25 Avv. Maria Adele Prosperoni PER I PRODUTTORI DI RIFIUTI PERICOLOSI IL SISTRI E’ OPERATIVO DAL 3 MARZO 2014 FINO AL 31 DICEMBRE 2014: NON SONO APPLICABILI LE SANZIONI RELATIVE AL SISTRI SI APPLICANO I “VECCHI” ADEMPIMENTI E LE “VECCHIE” SANZIONI (registri, formulari e mud nella versione antecedente alle modifiche del d.lgs.205/2010) SEMPLIFICAZIONI ED ESONERI PER PICCOLE IMPRESE OBBLIGHI E CONTRADDIZIONI

26 Avv. Maria Adele Prosperoni SONO ESCLUSI DAL SISTRI: …LE IMPRESE AGRICOLE CHE CONFERISCONO I PROPRI RIFIUTI NELL’AMBITO DI CIRCUITI ORGANIZZATI DI RACCOLTA LAVORI IN CORSO (IL DM CATEGORIE)

27 Avv. Maria Adele Prosperoni


Scaricare ppt "Avv. Maria Adele Prosperoni RIFIUTI AGRICOLI Dall’esperienza una risposta eco compatibile Reggio Emilia 4 aprile 2014 L’applicazione del SISTRI alle imprese."

Presentazioni simili


Annunci Google