La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli L'offerta statistica dell'Istat per i cittadini e per le scuole Carlo Declich, Susi Osti ISTAT – sede.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli L'offerta statistica dell'Istat per i cittadini e per le scuole Carlo Declich, Susi Osti ISTAT – sede."— Transcript della presentazione:

1 I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli L'offerta statistica dell'Istat per i cittadini e per le scuole Carlo Declich, Susi Osti ISTAT – sede per il Veneto 11 settembre 2014, Rete LES Nordest, Liceo "G.B. Quadri", Vicenza

2 Indice 1.Le fonti dei dati: -Informazioni quantitative -Informazioni qualitative 2.L'offerta di dati -Macro: indicatori, tabelle, datawarehouse I.Stat -Micro: micro.stat, file standard 3.I prodotti per la diffusione della cultura statistica nelle scuole Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

3 Cosa rileva: struttura e livello dei consumi in base alle principali caratteristiche sociali, economiche e territoriali delle famiglie  spese per i consumi  autoconsumi  beni/servizi/benefit forniti dal datore di lavoro  fitti imputati (per i proprietari di abitazione) Cosa non rileva:  spese per scopi di investimento (beni mobili o immobili)  spese connesse all'attività professionale  pagamento delle imposte NB1: viene rilevata la spesa al momento dell'acquisto, a prescindere dal momento dell'effettivo consumo o utilizzo NB2: la famiglia è esclusa dall'indagine se non è in grado di distinguere le spese per il consumo da quelle relative all'attività lavorativa (es. ristoranti, alberghi) Informazioni quantitative: l'indagine sulle spese delle famiglie (ex indagine sui consumi) Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

4 DiarioAutocompilazione giornaliera su 14 giorni  generi alimentari e bevande (compresi pasti e consumazioni f.c.)  altre spese correnti (tabacchi, igiene, libri e giornali, benzina e biglietti trasporti, medicinali, varie)  autoconsumi Intervista finaleRilevazione delle spese mensili/trimestrali/annuali  spese per l'abitazione (manutenzione ord./straord, affitto, utenze…)  servizi domestici (asilo nido/baby sitter, colf, servizi di assistenza…)  beni durevoli (mobili, elettrodomestici, abbigliamento…)  salute (visite, ricoveri, apparecchi…)  trasporti e comunicazioni  tempo libero, cultura, istruzione, viaggi e vacanze  altri beni e servizi Quali consumi? Diario Intervista finaleIntervista iniziale NB: le interviste iniziale e finale sono la traduzione su cartaceo di un questionario elettronico (non agevole lettura e consultazione) Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

5  dati anagrafici del nucleo rilevato (sesso, età, parentela…)  condizione lavorativa/posizione professionale  caratteristiche dell'abitazione di residenza e delle altre abitazioni/immobili di proprietà, fitti (imputati o effettivi), mutui  abitudini di spesa  accumulazione di scorte  acquisto di prodotti biologici  tipologia di punto vendita ricorrente per alcuni beni di maggior consumo  strumento di pagamento prevalente  sezione viaggi e vacanze NB1: l'unità di rilevazione è la famiglia di fatto, intesa come insieme di persone coabitanti e legate da vincoli affettivi, di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela, nonché tutte le altre persone che, a qualsiasi titolo, convivono con la famiglia. NB2: sono escluse dalla rilevazione le convivenze (caserme, ospedali, convitti…) e le famiglie presenti ma non residenti sul territorio nazionale Altre informazioni rilevate dall'indagine sui consumi Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

6 Cenni metodologici Indagine campionaria, svolta ogni mese Coinvolti circa 500 comuni (su circa) e famiglie Campione a due stadi (comuni e famiglie) stratificato (per il primo stadio) e casuale (per il secondo) Utilizzi principali dei dati Livello/composizione dei consumi, per area geografica, tipologia familiare... Stima dei consumi (Contabilità Nazionale) assieme a PA e imprese Stime della povertà Costruzione del paniere per il calcolo degli indici dei prezzi al consumo Per approfondimenti: Indagine sulle spese delle famiglie (dal 2014) Indagine sui consumi delle famiglie (fino al 2013)Ultimi dati disponibili: anno 2013 Metodologia e finalità Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

7 Il consumo familiare: livello e composizione

8 I consumi nella Contabilità Nazionale (calcolo del PIL) * Dati in miliardi di euro costanti Fonte: Istat, Rapporto annuale 2014, conti economici nazionaliRapporto annuale 2014 Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

9 Povertà: soglie, incidenze, caratteristiche Soglia di povertà relativa:spesa media procapite (per 2 persone) nel 2013: 972,52 euro annui aggiustamento per diverse dimensioni con scala di equivalenza 584 € (1 pers.) 1293 € (3 pers.) 1585 € (4 pers.) NB: diversi sono i valori delle soglie di povertà assoluta (paniere di sussistenza) Scarica qui lo Statistiche Report con gli ultimi dati disponibili Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

10 Indici dei prezzi: il paniere Per approfondimenti Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

11 Cosa rileva: (oltre alle informazioni anagrafiche) –redditi percepiti (lordi e netti) dai componenti della famiglia, di qualunque provenienza (lavoro, attività d'impresa o pensione, trasferimenti e prestazioni sociali, beni immobili); –istruzione e situazione lavorativa dei membri del nucleo familiare; –caratteristiche dell'abitazione principale (molto dettagliato!) e spese per l'abitazione (in parte si sovrappone all’indagine sulle spese delle famiglie); –situazione economica della famiglia: valutazioni soggettive su difficoltà economiche e disagio (difficoltà nell’arrivare alla fine del mese, essere in arretrato con le spese, possibilità o meno di far fronte a spese impreviste o per beni durevoli, possibilità di pagare le imposte, capacità di effettuare spese per carne, viaggi/vacanze, riscaldamento adeguato, ricorso ad aiuti economici da parte di altre persone…); –condizioni di salute. Cenni metodologici –Indagine campionaria, basata su un campione a due stadi (comuni e famiglie) stratificato (per il primo stadio) e casuale (per il secondo)Rappresentatività regionale –Coinvolti circa 800 comuni (su circa) e famiglie (circa individui) Per approfondimenti L'indagine EU-SILC (Statistics on Income and Living Conditions) Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

12 Indicatori di deprivazione Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

13 Una famiglia si definisce in condizione di deprivazione materiale severa quando si verificano almeno 4 delle seguenti condizioni di difficoltà 1. essere in arretrato nel pagamento di bollette, affitto, mutuo o altro tipo di prestito; 2. non poter riscaldare adeguatamente l’abitazione; 3. non poter sostenere spese impreviste di 800 euro (l’importo di riferimento per le spese impreviste è pari a 1/12 del valore della soglia di povertà annuale riferita a due anni precedenti); 4. non potersi permettere un pasto adeguato almeno una volta ogni due giorni, cioè con proteine della carne, del pesce o equivalente vegetariano; 5. non potersi permettere una settimana di ferie all’anno lontano da casa; 6. non potersi permettere un televisore a colori; 7. non potersi permettere una lavatrice; 8. non potersi permettere un’automobile; 9. non potersi permettere un telefono. Deprivazione materiale severa (Europa2020) Scarica qui lo Statistiche Report con gli ultimi dati disponibili Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

14 L'indagine Aspetti della Vita Quotidiana Cosa rileva: essenzialmente abitudini e opinioni su: –stili alimentari (incluse bevande, alcoliche e non) –consumo di tabacco e stato di salute connesso –utilizzo degli strumenti informatici e della rete, e-gov, e-commerce –partecipazione a eventi culturali, spettacoli, ecc, lettura di libri –qualità dei servizi (amministrazione, sanità, servizi postali/bancari, trasporti… –partecipazione sociale –livello di soddisfazione sull’anno trascorso –vita quotidiana dei ragazzi Cenni metodologici –Indagine campionaria, metodo di campionamento analogo alle altre indagini sulle famiglie –Coinvolti circa 850 comuni (su circa) e famiglie (circa individui) Per approfondimenti Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

15 L'indagine AVQ – consumo di alcolici e fumatori Scarica qui gli ultimi dati disponibili

16 L’offerta di dati macro: indicatori, tabelle /1

17 L’offerta di dati macro: indicatori, tabelle /2 Consumi EU-SILC Povertà AVQ Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

18 L’offerta di dati macro: Noi Italia /1 Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

19 L’offerta di dati macro: Noi Italia /2 Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

20 L’offerta di dati macro: Noi Italia /3 Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

21 L’offerta di dati macro: I.Stat /1 Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

22 L’offerta di dati macro: I.Stat /2

23 L’offerta di dati micro: file standard, file micro.stat

24 File standard File privi di identificativi diretti, e con alcune variabili oscurate (salvaguardia privacy) Rilasciati su richiesta motivata, in cui va indicato il progetto di ricerca e le finalità e il luogo di conservazione ed elaborazione dei dati È necessario impegnarsi a non fornire a terzi i dati, e ad utilizzarli solo per gli scopi dichiarati Per ottenerli è necessaria la registrazione al contact center dell’Istat Elenco completo di tutti i file standard ad oggi disponibili File micro.stat File privi di identificativi diretti (salvaguardia privacy), e con alcune variabili oscurate Ad uso pubblico, scaricabili direttamente dal sito Istat Costituiscono un sottocampione dei microdati di origine Possono condurre a risultati leggermente difformi da quelli pubblicati Elenco completo di tutti i file mIcro.stat ad oggi disponibili Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

25 Considerazioni sull’offerta di dati Istat e sull’utilizzo 1.Il ricorso a dati macro (= riferiti a gruppi omogenei di famiglie) permette una maggiore facilità di accesso e interpretazione rispetto ai dati micro 2.Ciò nonostante, ci sono diversi livelli di sintesi e di analisi (tabelle) predeterminate 3.In generale, quanto più l’applicazione concede gradi di libertà nella fornitura di dati e tabelle, attraverso l’interattività e interoperabilità, tanto più si riescono a ottenere dati di specifico interesse, ma con gradi sempre maggiori di complessità (interpretative, analitiche, informatiche…) 4.Il ricorso a dati micro (= collezioni di singoli record) rende massima la libertà nell’elaborazione di dati, ma la complessità dell’analisi richiede l’utilizzo di tecniche e conoscenze statistico-metodologiche Pubblicazioni editoriali Noi Italia I.Stat Micro.stat File standard Micro.stat File standard Libertà di analisi minima Libertà di analisi massima Complessità di analisi minima Complessità di analisi massima Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

26 I prodotti per la diffusione della cultura statistica nelle scuole Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

27 Dove?  Informazioni  Per studenti e docenti Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

28 Under 21: la statistica per le nuove generazioni L'Istat progetta e realizza pacchetti didattici differenziati per le scuole, dalle primarie alle secondarie di primo e secondo grado Pacchetti didattici realizzati dalla rete territoriale per i diversi livelli scolastici Scuoladistatistica-lab, laboratorio interattivo dedicato a docenti e studenti delle scuole secondarie di secondo grado per la costruzione e l'analisi di indicatori statistici FACCIAMO STATISTICA realizzato in collaborazione con la Fondazione Giovanni Agnelli per le scuole secondarie di primo grado visite studio (presso le sedi dell'Istat o presso le scuole stesse) Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

29 Pacchetti didattici realizzati dalla rete territoriale

30 Come accedere a ScuoladiStatistica-Lab scuoladistatistica-lab.istat.it / Registrazione tramite compilazione di un form on-line Presente una guida alla registrazione e al primo accesso

31 b)Area Laboratorio attraverso vari livelli di complessità, offre un percorso interattivo per avvicinare gli utenti alla comprensione dei dati statistici e delle informazioni maggiormente complesse. a)Area formazione materiali didattici strutturati in maniera ipertestuale per l’autoformazione. Descrizione della piattaforma Se ascolto dimentico. Se guardo ricordo. Se faccio imparo

32 Sezione dedicata a un percorso didattico sottoforma di presentazioni che introducono ai concetti fondamentali di statistica descrittiva e alla statistica ufficiale, attraverso moduli didattici. Sezione con alcuni materiali utili per approfondimenti: manuale di statistica di base, glossario, nonché normativa rilevante in campo statistico, versioni ppt dei moduli didattici. Sezione dei test di autovalutazione correlati ai moduli didattici. Concepiti per consentire l’auto-valutazione delle competenze e di conseguenza, rafforzare la conoscenza degli elementi di base della disciplina. Link ad aree del sito Istat di particolare interesse, a siti web di organizzazioni che operano in campo statistico, ad alcuni siti che trattano dati e informazioni statistiche in maniera innovativa, attraverso l’uso di grafica avanzata. Area formazione Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

33 Sono messi a disposizione alcuni video tutorial che guidano l’utente nella scoperta della statistica. Area dedicata a un primo approccio alla conoscenza dei concetti e dei dati statistici Area dedicata a link ad alcuni grafici dinamici creati con Statistics eXplorer Area che consente di gestire ed elaborare dati statistici ad un livello semplice di contenuti ma con un buon grado di interazione Vengono proposti alcuni esercizi in Excel per la creazione di indicatori statistici da parte degli utenti. Officina di lavoro. Consente agli utenti una elevata interazione e la possibilità di personalizzare le proprie “storie” tramite Statistics eXplorer Area attività laboratoriali I grafici permettono di "raccontare una storia" che descrive il fenomeno che ci interessa e ci aiuta a comprendere la realtà nella storia che si evolve. è un’applicazione web che permette la visualizzazione statistica di informazioni socio-economiche e permette inoltre di comprendere in profondità le differenze tra i territori.

34 Statistics eXplorer

35 Dati = Dati = Permette di visualizzare altri indicatori, oltre a quelli già visibili di default. Territori = Territori = Attraverso questo pulsante, selezionando o deselezionando le ripartizioni territoriali italiane, si possono includere ovvero escludere queste ultime dai grafici. Ma cosa c’è dentro… Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

36 CREARE delle Storytelling  brevi narrazioni create dall’utente a commento dei grafici e rappresentano un ottimo strumento per un’analisi condivisa e collaborativa dei dati. Si possono corredare tali narrazioni di link a grafici creati di volta in volta per illustrare i concetti che si stanno descrivendo. Per passare dalla teoria alla pratica…. 0economico25ott2013.html Ma cosa possiamo farci? Carlo Declich, Susi Osti – I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli

37 Grazie dell’attenzione! Se vi abbiamo incuriosito …. Carlo Declich Susi Osti


Scaricare ppt "I dati del consumo: dove trovarli, come utilizzarli L'offerta statistica dell'Istat per i cittadini e per le scuole Carlo Declich, Susi Osti ISTAT – sede."

Presentazioni simili


Annunci Google