La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tecna Dati S.a.s. V. Cremagnani 13/15 20059 VIMERCATE MI – tel. 039.66.11.129 fax 039.66.03.72 –

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tecna Dati S.a.s. V. Cremagnani 13/15 20059 VIMERCATE MI – tel. 039.66.11.129 fax 039.66.03.72 –"— Transcript della presentazione:

1 Tecna Dati S.a.s. V. Cremagnani 13/ VIMERCATE MI – tel fax –

2 2 Il gruppo di lavoro Composto da professionisti con pluriennale esperienza nel campo della consulenza di direzione e che hanno al loro attivo numerose certificazioni di sistemi nelle PMI. La metodologia Basata sulla Norma ISO 9000: 2000, mantiene il Cliente al centro del proprio obiettivo. Il coordinatore Ingegnere con notevole ed approfondita esperienza professionale.

3 3 Il 15 Dicembre 2000 è stata pubblicata la versione definitiva delle Norme ISO 9000: Essa sostituiscono a tutti gli effetti le Norme UNI EN ISO 9000:1994 UNI EN ISO 9000:1994UNI EN ISO 9000:2000 DAA

4 4 Il cambiamento di terminologia dimostra il cambiamento di focalizzazione della Norma SUBFORNITOREFORNITORECLIENTE FORNITORE CLIENTE ORGANIZZAZIONE

5 5 Il nuovo gruppo di Norme vuole indirizzare le aziende verso una visione globale e una conduzione manageriale del sistema qualità, modificando la precedente connotazione manifatturiera per comprendere meglio tutte le altre organizzazioni (commerciali e servizi) DAA

6 6 Per Cliente si deve intendere non soltanto il compratore, ma anche lambiente in cui si agisce lorganizzazione e tutto ciò che la circonda ed è legato alla sua esistenza, anche in termini legislativi e normativi

7 7 Le nuove norme, perciò, vogliono anche comprendere e tenere conto dei requisiti per la sicurezza, la salute e lambiente : (citato però soltanto nella ISO 9004 che non riguarda la certificazione)

8 8 ISO ISO Le oltre 30 norme della precedente versione sono state notevolmente ridotte. Oltre 30 documenti Tre documenti

9 9 ISO 9000: ISO 9001:ISO 9004: Le norme più importanti sono tre Fondamenti e Terminologia Sistemi di gestione per la qualità: REQUISITI Sistemi di gestione per la qualità LINEE GUIDA PER IL MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI Unica Norma per Certificazione

10 10 ISO per la conduzione dei progetti ISO per la conduzione della configurazione ISO per i sistemi di misura ISO per documentazione per la qualità ISO/TR per gestione economica della qualità ISO per formazione ISO/TS per forniture di materiale per autoveicoli ISO per le verifiche ispettive Ulteriori pubblicazioni guida che possono essere utili (Norme precedenti presentate come documenti tecnici) ISO 9000:

11 11 Partire e arrivare in orario, curare il comfort e linformazione al cliente Se non arrivi in orario forse ti rimborso il biglietto, comunque lo documento Sai quando parti, e forse sai quando e se arrivi Sai (forse) quando parti, non sai quando e se arrivi Esempio di evoluzione nei servizi di trasporto Servizio pensato e progettato per soddisfare il cliente Verifica del prodotto rispetto ai requisiti Verifica del prodotto rispetto ai requisiti in ottica manifatturiera Imposizione del servizio con lottica della cattura (pesce che abbocca) SERVIZI Organizzarsi tenendo conto della soddisfazione del cliente Organizzarsi tenendo conto dei requisiti di mercato e delle esigenze del cliente Organizzarsi in modo da vendere Vendere e comprare qualunque cosa voglia il mercato COMMERCIALE Produrre con un sistema di gestione orientato allefficacia e allefficienza Documentare controllare Verificare Migliorare Produrre controllare Documentare Vendere Produrre Vendere Controllare Scartare MANIFATTURIERA ISO 9000 VISION ISO 9000 ( ) ISO ( ) Prima delle ISO 9000 (< 1989) ORGANIZZAZIONE La Norma come guida allevoluzione aziendale

12 12 Il Confronto fra le aziende. Il Benchmarking NOSI Intervenire sul processo. Rivedere i requisiti (forse sono troppo ambiziosi, oppure si offrono requisiti che il cliente non valuta importanti) Rivedere il processo, gli obiettivi e i requisiti Il concorrente soddisfa tutti i requisiti o solo il prezzo? NO Il Cliente sta forzando il mercato. Rivedere i requisiti ed intervenire sul processo Si tratta di una potenziale minaccia sul mercato. Il concorrente, pur non essendo allaltezza, può diventare più forte. Efficacia ed efficienza: NOI Efficacia ed efficienza: I CONCORRENTI

13 13 UN ESEMPIO DI BENCHMARKING: LA formula 1 LA FERRARI NON VINCEVA UN CAMPIONATO DAL 1975 SI DECIDE NEL 1990 CHE DEVE DIVENTARE LEADER E NEL 1995 SI CONSOLIDANO LE BASI DEL PROGETTO. LEADER DELLA FORMULA 1 SONO WILLIAMS E MC LAREN. FERRARI SI PONE COME TERZO INCOMODO

14 14 UN ESEMPIO DI BENCHMARKING: LA formula 1 LA FERRARI SCEGLIE COME RIFERIMENTO LA MC LAREN. INGAGGIA IL MIGLIORE PILOTA E UN OTTIMO SECONDO PILOTA MISURA LA MACCHINA CON ADEGUATA STRUMENTAZIONE (uno dei fornitori di sistemi di misura è un nostro Cliente) PER DUE ANNI CONTINUA A MIGLIORARE IL PRODOTTO

15 15 UN ESEMPIO DI BENCHMARKING: LA formula 1 ORA MC LAREN INSEGUE LA FERRARI E NEL FRATTEMPO…. E GIA SPUNTATO UN TERZO CONCORRENTE

16 16 a)Ha definito una politica ambiziosa ma raggiungibile b)Ha verificato le proprie forze c)Ha valutato i possibili concorrenti d)Ha scelto un concorrente come riferimento e)Ha attuato un piano di rilevamenti e misure f)Ha messo in atto collaborazioni mirate con i propri fornitori LA FERRARI HA EFFICACEMENTE APPLICATO I CONCETTI DELLA VISION 2000

17 17 CRITICHE ERANO STATE MOSSE A SUO TEMPO DAGLI UTILIZZATORI E DAI CONSULENTI Troppa burocrazia, troppi documenti, troppi adempimenti, pochi risultati Poca attenzione alle necessità delle PMI che devono rispetta-re gli stessi adempimenti della grandi aziende! Si deve cambiare lapproccio da quello per funzioni a quello per processi (Total Quality Management e ABM) ORA CRITICHE SONO MOSSE ANCHE DAI COMPONENTI DEL COMITATO ISO TC

18 18 LA CRITICA PIU FEROCE E LA SEGUENTE La risposta della Norma La Norma si limita ad affermazioni generiche sullutilità e sulla necessità di ottenere dei miglioramenti significativi La risposta della TECNA DATI S.a.s Lavorando da anni nel campo dellorganizzazione azienda- le, abbiamo spesso verificato che i risultati devono essere misurati, ma in termini di redditività, clima aziendale, rispetto delle leggi e delle norme che stanno intensificando- si e non soltanto in termini economici di fatturato. Tutto questo porta ad una maggiore efficienza e quindi, a un risultato economico migliore. RACCOMANDIAMO PERTANTO LADOZIONE DELLA ISO 9000 NON COME METODO PER OTTENERE UN BOLLINO O UN MARCHIO DOC, MA PER UTILIZZARE UNA GRIGLIA UNIVOCA DI CONFRONTO CON I PROPRI CONCORRENTI E RISPONDERE ALLA DOMANDA: PERCHE IL MIO CONCORRENTE PRATICA PREZZI PIU BASSI DEI MIEI? NON SEMBRA CHE LADOZIONE DELLA NORMA UNI EN ISO 9000 E IL CONSEGUENTE IMPEGNO DA PARTE DELLE AZIENDE SI SIA TRAMUTATO PER ESSE IN UN BENEFICIO ECONOMICO O DI MERCATO.

19 19 Realizzare e mettere in atto in Azienda la Norma ISO 9000: Identificare gli obiettivi che si vogliono raggiungere Ad esempio: Aumentare lefficienza e lefficacia dellorganizzazione Produrre articoli o offrire servizi che soddisfano continuativamente i requisiti del cliente Realizzare la soddisfazione del cliente Aumentare la presenza sul mercato Aumentare il morale e il clima aziendale Ridurre costi, perdite, scarti Aumentare la sicurezza del sistema di produzione Ad esempio: Aumentare lefficienza e lefficacia dellorganizzazione Produrre articoli o offrire servizi che soddisfano continuativamente i requisiti del cliente Realizzare la soddisfazione del cliente Aumentare la presenza sul mercato Aumentare il morale e il clima aziendale Ridurre costi, perdite, scarti Aumentare la sicurezza del sistema di produzione 1. Precisare meglio gli obiettivi espressi nella politica della qualità Aziende certificateAziende non certificate

20 20 2. Identificare le aspettative delle altre parti interessate Tipiche aspettative sono quelle dei Clienti e utenti finali Impiegati Fornitori Azionisti e Soci Società collegate 3. Ricercare informazioni riguardo alla Norma ad esempio: Mediante Internet con il collegamento al sito ISO Rivolgersi a UNI (Milano) Richiedere lintervento di consulenti Realizzare e mettere in atto in Azienda la Norma ISO 9000: Evidenziare le aspettative delle altre parti ed eventualmente estenderle Aziende certificate


Scaricare ppt "Tecna Dati S.a.s. V. Cremagnani 13/15 20059 VIMERCATE MI – tel. 039.66.11.129 fax 039.66.03.72 –"

Presentazioni simili


Annunci Google