La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Upi – Ufficio prevenzione infortuni Zero per mille. Zero problemi. Ditta, evento, data Cognome 2014Zero per mille. Zero problemi.1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Upi – Ufficio prevenzione infortuni Zero per mille. Zero problemi. Ditta, evento, data Cognome 2014Zero per mille. Zero problemi.1."— Transcript della presentazione:

1 upi – Ufficio prevenzione infortuni Zero per mille. Zero problemi. Ditta, evento, data Cognome 2014Zero per mille. Zero problemi.1

2 upi – Ufficio prevenzione infortuni Infortuni non professionali in Svizzera, 2011 Ogni anno, più di 1 milione di persone si feriscono in un incidente stradale, durante lo sport o durante un'attività del tempo libero Zero per mille. Zero problemi. 2

3 upi – Ufficio prevenzione infortuni Incidenti nella circolazione stradale 2013 Circa feriti di cui 7300 feriti gravi 269 morti Fonte: estrapolazione upi (STATUS 2014) 2014 Zero per mille. Zero problemi. 3

4 upi – Ufficio prevenzione infortuni Principali cause d'incidente nella circolazione stradale in Svizzera ( feriti gravi e morti) 2014 Zero per mille. Zero problemi. 4  Inosservanza della precedenza  Disattenzione e distrazione  Velocità  Alcol: più di 1 incidente su 10 è alcolcorrelato  Uso improprio del veicolo –Fonte: upi, rapporto SINUS 2014

5 upi – Ufficio prevenzione infortuni Gli effetti dell'alcol  Con l'alcol sale la propensione al rischio.  La vista, la capacità di concentrazione, di reazione e di coordinazione sono compromesse già a partire da un tasso di alcolemia dello 0,3 per mille.  L'alcol accentua gli effetti negativi della stanchezza, dello stress, dell'irritazione e della fretta Zero per mille. Zero problemi. 5

6 upi – Ufficio prevenzione infortuni Calcola i per mille Un «bicchiere standard» di  3 dl di birra o  1 dl di vino rosso o  2 cl di grappa comporta mediamente un tasso di alcolemia dello 0,2 - 0,3‰ Il tasso di alcolemia non può essere influenzato. Nemmeno con caffè e dormendo. L'unico rimedio è il tempo: → ogni ora viene smaltito solo ca. lo 0,1‰! Attenzione: Dopo aver fatto le ore piccole, l'alcol residuo può essere ancora sufficientemente alto per essere ritenuti incapaci alla guida Zero per mille. Zero problemi. 6

7 upi – Ufficio prevenzione infortuni Nuovo regolamento zero per mille 2014 Zero per mille. Zero problemi. 7 Dal 1° gennaio 2014 vige il divieto di alcol al volante per: -i possessori di una licenza per allievo conducente o di una licenza di condurrein prova -i conducenti professionali (autocarri, corriere, trasporto di merci pericolose) -maestri conducenti -chi accompagna un allievo conducente

8 upi – Ufficio prevenzione infortuni Le conseguenze dell'alcol al volante  Rischio d'incidente superiore → Per gli adulti over 25enni con lo 0,8‰ il rischio di causare un incidente mortale è 3 volte superiore. Nella categoria dei neopatentati il medesimo rischio si presenta già con lo 0,2‰  Pene pecuniarie, pene detentive o la revoa della licenza di condurre con conseguenze per la mobilità in lavoro e tempo libero, verifiche dell'idoneità alla guida  Decurtamento o rifiuto delle prestazioni assicurative e richieste di regresso 2014 Zero per mille. Zero problemi. 8

9 upi – Ufficio prevenzione infortuni 2014 Zero per mille. Zero problemi. 9 Video sull'argomento «Zero per mille. Zero problemi.– Divieto di alcol per i neopatentati a partire dal 2014»

10 upi – Ufficio prevenzione infortuni Raccomandazione 2014 Zero per mille. Zero problemi. 10 Zero per mille. Zero problemi. Chi guida non beve.

11 upi – Ufficio prevenzione infortuni Raccomandazione 2014 Zero per mille. Zero problemi. 11 Se desideri comunque gustarti un bicchierino: usa i mezzi pubblici o un taxi oppure designa un conducente che rinuncerà agli alcolici.

12 upi – Ufficio prevenzione infortuni Raccomandazione 2014 Zero per mille. Zero problemi. 12 Dal consumo misto risultano rischi molto elevati. Evita dunque di assumere alcolici e farmaci o persino stupefacenti.

13 upi – Ufficio prevenzione infortuni Consiglio 2014 Zero per mille. Zero problemi. 13 Un buon drink non deve per forza contenere dell'alcol. Apple Cooler –0,8 dl di succo di mela –0,8 dl di Bitter Lemon –0,2 dl di succo di limone –sciroppo di lamponi –cubetti di ghiaccio Versare il succo di mela, il Bitter Lemon e il succo di limone in un bicchiere, aggiungere un goccio di sciroppo di lamponi e servire con ghiaccio.

14 upi – Ufficio prevenzione infortuni Consiglio 2014 Zero per mille. Zero problemi. 14 Un buon drink non deve per forza contenere dell'alcol. Pink Florida 1 dl di pompelmo pink 1 dl di nettare di cranberry succo di limone cubetti di ghiaccio Versare il pompelmo pink e il nettare di cranberry in un bicchiere, aggiungere un goccio di succo di limone e servire con ghiaccio.

15 upi – Ufficio prevenzione infortuni Maggiori informazioni 2014 Zero per mille. Zero problemi. 15 Maggiori informazioni sull'argomento fornisce l'opuscolo «Alcol al volante». Puoi ordinarlo gratis su (art.-Nr ). Ulteriori consigli per prevenire gli infortuni fornisce il sito


Scaricare ppt "Upi – Ufficio prevenzione infortuni Zero per mille. Zero problemi. Ditta, evento, data Cognome 2014Zero per mille. Zero problemi.1."

Presentazioni simili


Annunci Google