La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011 Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T. Arezzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011 Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T. Arezzo."— Transcript della presentazione:

1 Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011 Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T. Arezzo

2 Lambiente strada I fattori che intervengono nella guida: le condizioni del veicolo le condizioni del veicolo le condizioni ambientali le condizioni ambientali il FATTORE UMANO il FATTORE UMANO

3 Cause degli incidenti Quasi tutti gli incidenti stradali derivano da errori umani come: Imprudenza Disattenzione

4 Inosservanza delle norme Stato psicofisico alterato Velocità eccessiva Cerca di iniziare il viaggio riposato e pieno di energia!!!

5 Alterazioni e disturbi della percezione: Le capacità percettive possono essere alterate da: fatica/stanchezza fatica/stanchezza condizioni psicologiche condizioni psicologiche danni al SNC danni al SNC disturbi fisici e psicopatologici disturbi fisici e psicopatologici sostanze psicoattive sostanze psicoattive

6 Alterando le normali funzioni del corpo e della mente, riducendo le nostre prestazioni alla guida, Alcol e droghe aumentano il rischio di incidenti stradali…..

7 Alcol Farmaci Cannabis Cocaina Oppiacei Lsd Anfetamine Ecstasy

8 ALCOL: che cosè… Lalcol etilico (o etanolo) è prodotto dalla fermentazione degli zuccheri presenti nella frutta, nei cereali, in alcuni semi e tuberi. La quantità contenuta nelle bevande alcoliche si misura in gradazione alcolica (percentuale di alcol nel sangue). Gli effetti dellalcol sul comportamento e quindi anche sulla guida dipendono dalla concentrazione di alcol etilico nel sangue (alcolemia)

9 La concentrazione di alcol etilico nel sangue può essere influenzata da diversi fattori: Sesso Etnia Età Peso corporeo Tipo di bevanda Stomaco vuoto/pieno

10 Alcol e guida… Allungamento dei tempi di reazione e del tempo di frenata Il Tempo di Reazione è lintervallo che intercorre tra lesposizione allo stimolo e lemissione della risposta. I Tempi di reazione variano da individuo ad individuo e da momento a momento per persona. Rispetto ai tempi medi, la reazione può essere anticipata o ritardata da fattori diversi

11 ALCOL e guida… Visione a tunnel progressivo restringimento del campo visivo Il campo visivo è lo spazio fisico normalmente percepito da un individuo. Di solito raggiunge quasi i 180°

12 ALCOL e guida… Maggiore sensibilità allabbagliamento Diplopia Errata valutazione delle distanze

13 Alcol e guida… Alterazione della coordinazione motoria Funzionamento armonico e sincronizzato di ogni parte del nostro corpo, che ci permette di effettuare movimenti coordinati e di mantenere lequilibrio

14 Consigli utili… indipendentemente dal mezzo che si usa (moto, auto, bici) rinunciare già al primo bicchiere indipendentemente dal mezzo che si usa (moto, auto, bici) rinunciare già al primo bicchiere Non offrire da bere a chi deve mettersi al volante Non offrire da bere a chi deve mettersi al volante Mettersi d'accordo prima di andare ad una festa su chi non dovrà bere e farà da autista per il rientro a casa Mettersi d'accordo prima di andare ad una festa su chi non dovrà bere e farà da autista per il rientro a casa Non accettare un passaggio se il guidatore ha bevuto e…Prendere un taxi Non accettare un passaggio se il guidatore ha bevuto e…Prendere un taxi Provare anche le bevande analcoliche Provare anche le bevande analcoliche

15 Linfluenza delle altre droghe alla guida… Alterano i riflessi, le percezioni (vista, udito, riflessi) e la coordinazione dei movimenti Alterano i riflessi, le percezioni (vista, udito, riflessi) e la coordinazione dei movimenti Causano disturbi dellattenzione e della concentrazione Causano disturbi dellattenzione e della concentrazione Possono provocare sonnolenza o eccitazione Possono provocare sonnolenza o eccitazione

16 Oppiacei (morfina, eroina, metadone…) Sostanze depressogene: Sonnolenza e riduzione capacità di concentrazione e attenzione Alterazione della coordinazione motoria Grave rallentamento dei riflessi

17 Cocaina e anfetamine Sostanza eccitante: Sopravvalutazione delle proprie capacità Sottovalutazione delle situazioni di pericolo

18 Ecstasy Sostanze eccitanti/allucinanti Euforia e sopravvalutazione delle proprie capacità La mancanza del senso di fatica e l'annullamento del bisogno di dormire inducono a sottovalutare situazioni di pericolo (non fermarsi allo stop)

19 Lsd e gli altri alluginogeni Lalterata percezione della realtà può indurre a sottovalutare situazioni di pericolo o a frenare a causa di ostacoli inesistenti. Possono ricomparire stati di allucinosi transitoria anche a distanza di tempo dallassunzione, i cosiddetti flashback.

20 Cannabis: eccitante o sedativo??... Alterazione della coordinazione motoria, della percezione del tempo e dell'attenzione Ad alti dosaggi provoca allucinazioni, che possono portare per esempio a frenare all'improvviso di fronte ad un ostacolo inesistente

21 Farmaci: quali interessano la guida? Sedativi, Ipnotici, Barbiturici, Benzodiazepine Antistaminici AntidepressiviStimolanti AnalgesiciFarmaci per il mal d'auto Molti farmaci provocano sonnolenza e riducono la capacità di concentrazione Influenzano i riflessi e quindi allungano il tempo di reazione Alterano la coordinazione motoria e la capacità di giudizio, influenzando il senso di valutazione delle distanze e la velocità

22 CODICE DELLA STRADA 2010 per il primo rilascio della patente di guida e per il rinnovo di quella professionale linteressato deve esibire apposita certificazione da cui risulti il non uso di sostanze alcoliche e il non uso di sostanze stupefacenti.

23 CODICE DELLA STRADA 2010 Le forze dellOrdine accertano il livello di alcolemia con lalcoltest, a cui è obbligatorio sottoporsi

24 CODICE DELLA STRADA 2010 può essere sottoposto ad esami con strumenti di campioni di mucosa o del cavo orale quando c'è ragionevole dubbio che il conducente sia sotto l'effetto di sostanze stupefacenti può essere sottoposto ad esami con strumenti di campioni di mucosa o del cavo orale

25 CODICE DELLA STRADA 2010 ALCOL: obbligatorio per locali ed esercizi pubblici possedere gli etilometri.

26 CODICE DELLA STRADA 2010 scatta dalle 3 di notte il divieto di vendere le bevande alcoliche nei locali notturni. Negli Autogrill sulle autostrade divieto di vendita dalle 22 alle 6 (multe da a euro) e dalle 2 alle 7 per la somministrazione di bevande alcoliche (multe da a euro).

27 CODICE DELLA STRADA 2010 dal 19 gennaio 2011, per i ciclomotori diventerà obbligatoria una prova pratica per il conseguimento del patentino. Prevista anche una lezione teorica sul funzionamento degli stessi in caso di emergenza dal 19 gennaio 2011, per i ciclomotori diventerà obbligatoria una prova pratica per il conseguimento del patentino. Prevista anche una lezione teorica sul funzionamento degli stessi in caso di emergenza

28 CODICE DELLA STRADA 2010 gli autotrasportatori e chi ha preso la patente entro tre anni non potrà bere alcolici prima di mettersi alla guida.

29 SANZIONI applicabili ai neo patentati in caso di tasso alcolemico superiore a 0 g/l art. 186 Con tasso alcolemico inferiore allo 0,5 la multa va da euro 155 a euro 624, che vengono raddoppiate in caso d'incidente. Con tasso alcolemico inferiore allo 0,5 la multa va da euro 155 a euro 624, che vengono raddoppiate in caso d'incidente. Per tassi superiori si applicano le sanzioni previste dall'articolo 186 che però vengono maggiorate da un terzo alla metà (decide il giudice). Per tassi superiori si applicano le sanzioni previste dall'articolo 186 che però vengono maggiorate da un terzo alla metà (decide il giudice).

30 SANZIONI applicabili a conducenti minorenni trovati in stato d'ebbrezza (alla guida di un ciclomotore o motociclo) Il conducente di età inferiore a diciotto anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0 (zero) e non superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del diciannovesimo anno di età. Il conducente di età inferiore a diciotto anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0 (zero) e non superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del diciannovesimo anno di età.

31 Il conducente di età inferiore a diciotto anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del ventunesimo anno di età.

32 Guida sotto linfluenza di alcol: sanzioni applicabili a chi ha conseguito la patente da oltre 3 anni ammenda da euro 500 a euro 2000, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 grammi per litro (g/l). ammenda da euro 500 a euro 2000, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 grammi per litro (g/l). All'accertamento del reato consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da tre a sei mesi. All'accertamento del reato consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da tre a sei mesi.

33 ammenda da euro 800 a euro e l'arresto fino a sei mesi, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,8 e non superiore a 1,5 grammi per litro (g/l). All'accertamento del reato consegue in ogni caso la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno. ammenda da euro 800 a euro e l'arresto fino a sei mesi, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,8 e non superiore a 1,5 grammi per litro (g/l). All'accertamento del reato consegue in ogni caso la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno.

34 l'ammenda da euro a euro 6.000, l'arresto da tre mesi ad un anno, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro (g/l). All'accertamento del reato consegue in ogni caso la sanzione amministrativa accessoria della E disposta la confisca del veicolo con il quale è stato commesso il reato, salvo che il veicolo stesso appartenga a persona estranea al reato. l'ammenda da euro a euro 6.000, l'arresto da tre mesi ad un anno, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro (g/l). All'accertamento del reato consegue in ogni caso la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni. E disposta la confisca del veicolo con il quale è stato commesso il reato, salvo che il veicolo stesso appartenga a persona estranea al reato.

35 Se il conducente in stato di ebbrezza provoca un incidente stradale, le pene sono raddoppiate ed è disposto il fermo amministrativo del veicolo per novanta giorni salvo che il veicolo appartenga a persona estranea al reato. Se il conducente in stato di ebbrezza provoca un incidente stradale, le pene sono raddoppiate ed è disposto il fermo amministrativo del veicolo per novanta giorni salvo che il veicolo appartenga a persona estranea al reato. Per i conducenti coinvolti in incidenti stradali e sottoposti alle cure mediche, l'accertamento del tasso alcolemico viene effettuato, su richiesta degli organi di Polizia stradale, dalle strutture mediche che rilasciano opportuna certificazione, nel rispetto della privacy secondo le disposizioni di legge. Per i conducenti coinvolti in incidenti stradali e sottoposti alle cure mediche, l'accertamento del tasso alcolemico viene effettuato, su richiesta degli organi di Polizia stradale, dalle strutture mediche che rilasciano opportuna certificazione, nel rispetto della privacy secondo le disposizioni di legge.

36 Codice della strada, articolo 187 Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti Chiunque guida in stato di alterazione psico- fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope è punito con l'ammenda da euro a euro e l'arresto da tre mesi ad un anno. All'accertamento del reato consegue in ogni caso la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno. Chiunque guida in stato di alterazione psico- fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope è punito con l'ammenda da euro a euro e l'arresto da tre mesi ad un anno. All'accertamento del reato consegue in ogni caso la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno.

37 La patente di guida è sempre revocata quando il reato è commesso dal conducente di un autobus o di un veicolo di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5t. o di complessi di veicoli, ovvero in caso di recidiva nel biennio. La patente di guida è sempre revocata quando il reato è commesso dal conducente di un autobus o di un veicolo di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5t. o di complessi di veicoli, ovvero in caso di recidiva nel biennio.

38 Se il conducente in stato di alterazione psico- fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti provoca un incidente stradale, le pene sono raddoppiate ed è disposto il fermo amministrativo del veicolo per novanta giorni, salvo che il veicolo appartenga a persona estranea al reato. Se il conducente in stato di alterazione psico- fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti provoca un incidente stradale, le pene sono raddoppiate ed è disposto il fermo amministrativo del veicolo per novanta giorni, salvo che il veicolo appartenga a persona estranea al reato.

39 In strada, gli organi di Polizia stradale, nel rispetto della riservatezza personale e senza pregiudizio per l'integrità fisica, possono sottoporre i conducenti ad accertamenti qualitativi non invasivi o a prove, anche attraverso apparecchi portatili. In strada, gli organi di Polizia stradale, nel rispetto della riservatezza personale e senza pregiudizio per l'integrità fisica, possono sottoporre i conducenti ad accertamenti qualitativi non invasivi o a prove, anche attraverso apparecchi portatili. Quando gli accertamenti forniscono esito positivo, gli agenti di Polizia stradale accompagnano il conducente presso strutture sanitarie per il prelievo di campioni di liquidi biologici ai fini dell'effettuazione degli esami necessari ad accertare la presenza di sostanze stupefacenti e per la relativa visita medica. Quando gli accertamenti forniscono esito positivo, gli agenti di Polizia stradale accompagnano il conducente presso strutture sanitarie per il prelievo di campioni di liquidi biologici ai fini dell'effettuazione degli esami necessari ad accertare la presenza di sostanze stupefacenti e per la relativa visita medica.

40 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011 Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T. Arezzo."

Presentazioni simili


Annunci Google