La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

"La scuola di Atene" - Raffaello Sanzio (1483-1520) Il compito unitario: uno spazio reale per rilevare, osservare e valutare competenze trasversali e obiettivi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: ""La scuola di Atene" - Raffaello Sanzio (1483-1520) Il compito unitario: uno spazio reale per rilevare, osservare e valutare competenze trasversali e obiettivi."— Transcript della presentazione:

1 "La scuola di Atene" - Raffaello Sanzio ( ) Il compito unitario: uno spazio reale per rilevare, osservare e valutare competenze trasversali e obiettivi formativi.

2 D.L. 137/08 convertito nella Legge n. 169 del 30 ottobre 2008 Art. 1 - Cittadinanza e Costituzione: nell’ambito delle Aree storico-geografica e storico-sociale e nel monte ore delle stesse (obiettivi formativi) Art. 2 – Valutazione del comportamento degli studenti anche in relazione alla partecipazione alle attività ed agli interventi educativi anche fuori sede Voto numerico espresso in decimi e non inferiore a 6/10 per l’ammissione alla classe successiva o all’esame conclusivo del ciclo

3 Valutazione, una definizione Possiamo definire il processo di valutazione come una: ricerca di informazioni su tutte le componenti dell’educazione, guidata dalla necessità di assumere decisioni finalizzate a ben calibrare le ulteriori esperienze educative degli studenti e a promuovere conoscenze, competenze e atteggiamenti indicati nei curricoli.

4 Cosa valutare? Il risultato del sistema scuola è la costruzione di competenze che vanno a tradursi in obiettivi formativi. Competenze ed obiettivi formativi sono rilevabili e verificabili osservando e misurando le prestazioni degli studenti

5 OBIETTIVI FORMATIVI Conoscenze, abilità e competenze promuovono atteggiamenti di autonomia, sicurezza ed autostima nei soggetti che “danno forma” a nuovi “saper essere” cioè ad obiettivi formativi. L’obiettivo formativo può essere considerato come un obiettivo generale in situazione, concretizzato in un contesto.

6 Le Competenze La competenza è una capacità portata a compimento attraverso l’uso e il padroneggiamento di conoscenze e abilità acquisite ed esibite in un contesto dato mediante la combinazione armonica di dimensioni cognitive, motivazionali e socio-affettive. (Carlo Petracca) è competente chi sa utilizzare le informazioni in contesti specifici, differenziati e nuovi

7 “capacità di far fronte ad un compito, o un insieme di compiti, riuscendo a mettere in moto ed a orchestrare le proprie risorse interne, cognitive, affettive e volitive, e a utilizzare quelle esterne disponibili in modo coerente e fecondo”. [Pellerey, 2004] LA COMPETENZA: UN CONCETTO COMPLESSO

8

9 VALUTARE LE COMPETENZE: FRAMEWORK SOGGETTIVO INTERSOGGETTIVO OGGETTIVO ISTANZA AUTOVALUTATIVA ISTANZA SOCIALE ISTANZA EMPIRICA significati personali evidenze osservabili sistema di attese IDEA DI COMPETENZA VALUTARE LE COMPETENZE

10 VALUTARE LE COMPETENZE: REPERTORIO DI STRUMENTI AUTOVALUTAZIONE ETEROVALUTAZIONE ANALISI PRESTAZIONI Diario di bordo Autobiografie Strategie autovalutative RUBRICA VALUTATIVA Compiti autentici Prove di verifica Selezione lavori Osservazioni in itinere Commenti docenti e genitori Interazioni tra pari VALUTARE LE COMPETENZE

11 Alcune considerazioni: le competenze possono manifestarsi solo in situazioni reali necessitano di conoscenze e abilità (non sono da confondere con generici obiettivi educativi) il “luogo” in cui possono manifestarsi ed essere osservate e valutate è lo spazio reale di un compito unitario Didattica per competenze  didattica per compito reali

12 Il compito unitario in situazione: le caratteristiche non è assimilabile ad una prova di verifica non è un esercizio individuale è un compito reale, complesso anche se simulato Si può immaginarlo un po’ come la relazione tra la realtà e l’esperimento scientifico (simulazione per controllo variabili) per essere portato a termine necessita di conoscenze e abilità di diverse discipline è il momento in cui osservare, rilevare e descrivere una specifica competenza personale deve consentire agli studenti di poter mettere in atto le strategie che ritengono più utili ed operare scelte autonome Perciò il Compito unitario deve avere precise caratteristiche

13 1°caratteristica per essere portato a termine con successo necessita dell’utilizzo di conoscenze e abilità di più discipline: non può esserci competenza se non ci sono le conoscenze e le abilità ad essa sottese

14 2°caratteristica è definito in un tempo preciso: –non deve confondersi col processo, che rappresenta tutto il percorso realizzato, –né col prodotto, che rappresenta “l’oggetto”, se esiste, in cui si concretizza il lavoro;

15 3°caratteristica La competenza o le competenze necessarie per portarlo a compimento sono quelle su cui si fonda il percorso disciplinare. Quindi è direttamente connesso alle competenze che vogliono perseguire le Unità di Apprendimento

16 4°caratteristica nel compito finale il ruolo del docente è quello di osservatore, che rileva in quale grado gli allievi riescono autonomamente ad utilizzare ciò che sanno, ciò che sanno fare, le loro risorse interne ed, in generale, le risorse esterne per realizzare il compito.

17

18 Proviamo ad analizzare il compito unitario Quali conoscenze disciplinari servono per realizzarlo? Quali metodologie possono essere funzionali? Quale percorso possiamo ipotizzare? …………………………..

19 Quali conoscenze disciplinari servono per realizzarlo? Italiano Storia Matematica Educazione alla CC Studi sociali informatica

20 Quali metodologie possono essere funzionali? Piccolo gruppo Ricerca Lezione frontale Lezione dialogata

21 Quale percorso possiamo ipotizzare? Temporalmente definito Persone/insegnanti/spazi Strumenti, materiali Fasi di lavoro Ruoli

22 Piccola Antologia di compiti unitari

23 ESEMPIO Compito unitario in situazione Presenta al Consiglio di Istituto la proposta della tua classe per inserire nel regolamento della scuola i punti che qualificano la partecipazione responsabile degli allievi

24 ESEMPIO Compito unitario in situazione Realizzare un incontro con i compagni della classe inferiore per spiegare come realizzare una presentazione del proprio percorso scolastico da consegnare all’avvio della scuola successiva

25 1) Competenza da promuovere comprendere se stessi, vedersi in relazione con gli altri, soprattutto nella prospettiva di un proprio ruolo definito e integrato nell’universo circostante (Conoscenza di sé)

26 1) Compito unitario in situazione Devi preparare alcuni spot pubblicitari per cercare di segnalare te stesso e ognuno dei tuoi compagni a queste 5 Società che cercano: –Società A: Cercansi persone aperte, creative, flessibili in grado di trovare soluzioni nuove a vari problemi; –Società B: Cercansi persone precise e meticolose, che sappiano portare a termine con affidabilità incarichi delicati; –Società C: Cercansi persone entusiaste, in grado di trascinare gli altri e incoraggiarli verso nuove sfide; –Società D: Cercansi persone tranquille e pacate, in grado di fare il loro lavoro senza suscitare troppo stress; –Società E: Cercansi persone che ci dicano cosa sanno fare e come vogliono farlo. Ogni proposta verrà accuratamente valutata. Discuti poi i tuoi appunti con i compagni, definisci con loro i diversi contributi e presenta il tuo spot

27 2) Competenza da promuovere riconosce e interagisce con i singoli individui e con le organizzazioni sociali e territoriali che possono partecipare alla definizione e alla attuazione del proprio progetto di vita (orientamento)

28 2) Compito unitario in situazione Cercare e scegliere a quali adulti che conosco e che penso “mi conoscano”, posso fare la seguente domanda: “secondo te cosa farò da grande?” (genitori, ma anche educatori, adulti che frequento per altri motivi: scuola, oratorio, piscina, calcio..) Spiegare loro il perché di quella domanda –Trovare il modo per documentare e raccogliere le risposte –Analizzare le risposte raccolte cercando la/le costante/ti che emerge/gono

29

30 3) Competenza da promuovere prendere decisioni sviluppare un'efficace autogestione dei percorsi di apprendimento nella consapevolezza della loro importanza lungo tutto l’arco della vita

31 3) Compito unitario in situazione Realizzare un documentario su: -le nuove tecnologie nell’handicap -le nuove tecnologie nello sport -le nuove tecnologie in medicina e presentarlo in assemblea di Istituto

32

33 4) Competenza da promuovere Conosce l’organizzazione costituzionale ed amministrativa del nostro Paese, nonché gli elementi essenziali degli ordinamenti comunitari ed internazionali e le loro funzioni. (Convivenza civile)

34 4) Compito unitario in situazione Progettare un “dibattito all’ONU” a supporto di una proposta di legge su: alimentazione, OGM e qualità della vita biotecnologie e sicurezza alimentare nel quale i realizzatori, registi, esperti sono gli studenti della classe e il pubblico sono studenti: a) al di sopra dei diciotto anni (adulto) b) del biennio

35 Realizzare uno Spot pubblicità-progresso: Da sei a 27: lo sviluppo dell’Unione Europea da mettere sul sito della scuola 4) Compito unitario in situazione

36 5) Competenza da promuovere esprimere un personale modo di essere e proporlo agli altri

37 Realizzare un CD da presentare ai genitori/ai compagni/… sul tema: Statistica che passione: leggere attraverso la statistica le trasformazioni dell’universo giovanile 5) Compito unitario in situazione

38 6) Competenza da promuovere interagire con l’ambiente naturale e sociale che lo circonda, e influenzarlo positivamente

39

40 Architettura e urbanistica: come migliorare la mia città: redigere una proposta da presentare al Consiglio Comunale 6) Compito unitario in situazione

41 riconosce e interagisce con i singoli individui e con le organizzazioni sociali e territoriali che possono partecipare alla definizione e alla attuazione del proprio progetto di vita 7) Competenza da promuovere

42 Presentazione del territorio per un gruppo di studenti provenienti da un altro paese in visita. Realizzazione di: depliant ; Prodotto multimediale su CD ROM Video Azioni Raccolta dati sul territorio Selezione dati significativi Organizzazione del materiale Preparazione del supporto informatico Elaborazione del testo 7.1) Compito unitario in situazione

43 Costruire pagine web che presentino il processo di allargamento dell’Europa dal punto di vista sociale economico e politico nella prospettiva di un mercato del lavoro senza frontiere. Questionari realizzati dagli stessi studenti Interviste Riprese video Regia di un documentario Spettacolo teatrale 7.2) Compito unitario in situazione

44 MAL CHE VADA…

45


Scaricare ppt ""La scuola di Atene" - Raffaello Sanzio (1483-1520) Il compito unitario: uno spazio reale per rilevare, osservare e valutare competenze trasversali e obiettivi."

Presentazioni simili


Annunci Google