La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Progetto Formativo dIstituto Centralità dellAlunnoValorizzazione Diversità RisorseBisogni Formativi Condivisione Interazione strutturalicompetenze interne.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Progetto Formativo dIstituto Centralità dellAlunnoValorizzazione Diversità RisorseBisogni Formativi Condivisione Interazione strutturalicompetenze interne."— Transcript della presentazione:

1 1 Progetto Formativo dIstituto Centralità dellAlunnoValorizzazione Diversità RisorseBisogni Formativi Condivisione Interazione strutturalicompetenze interne - esterne degli alunnidel territoriocon le famigliecon il territorio

2 2 Dellautonomia D.P.R 275/99 Dellautonomia D.P.R 275/99 Il processo di innovazione Le buone pratiche Leducare istruendo Finalità Apprendimenti (esplorazione e scoperta) Apprendimenti (esplorazione e scoperta) Il successo formativo Il successo formativo Su aree di competenze trasversali Su aree di competenze trasversali persegue si avvalesperimentamantiene persegue si articolagarantiscepromuove

3 3 obiettivi e traguardi per lo sviluppo delle competenze obiettivi e traguardi per lo sviluppo delle competenze percorsi formativi -in campi di esperienza -in aree disciplinari e discipline -in campi di esperienza -in aree disciplinari e discipline lefficacia e lefficienza lefficacia e lefficienza metodologie strumenti didattici condivisi metodologie strumenti didattici condivisi un curricolo flessibile e aperto un curricolo flessibile e aperto lunitarietà e linterdisciplinarità lunitarietà e linterdisciplinarità criteri di valutazione condivisi criteri di valutazione condivisi individuaprogettasi articola sceglie stabiliscefavoriscestruttura verifica

4 4 Curricolo distituto: Campi di esperienza-Aree disciplinari-Discipline INDICAZIONI PER IL CURRICOLO POF ISTITUTO SCUOLA INFANZIA CAMPI DI ESPERIENZA SCUOLA PRIMARIA AREE DISCIPLINARI - DISCIPLINE SC. SEC. DI I GRADO AREE DICIPLINARI -DISCIPLINE AREA LINGUISTICO-ARTISTICO-ESPRESSIVA Competenze affettivo relazionale Competenze comunicativo espressive Competenze cognitive autonomia operativa Il sé e laltro Corpo movimento sport Musica Arte e immagine Musica Arte e immagine Italiano I Lingua comunitaria Italiano I Lingua comunitaria II Lingua comunitaria AREA MATEMATICO- SCIENTIFICA-TECNOLOGICA Il corpo e il movimento Linguaggi, creatività, espressione I discorsi e le parole Matematica Scienze naturali e sperimentali Tecnologia Matematica Scienze naturali e sperimentali Tecnologia AREA STORICO GEOGRAFICA La conoscenza del mondo Storia Geografia Storia Geografia

5 5 Curricolo disciplinare in continuità: area linguistico-artistico-espressiva Scuola dellinfanziaClasse terza PrimariaClasse quinta PrimariaClasse terza Sec. di I grado I discorsi e le parole Comunicazione,lingua, cultura Ascoltare e parlare Sviluppa fiducia e motivazione nellesprimere e comunicare agli altri le proprie emozioni. Racconta, inventa, ascolta e comprende le narrazioni e la lettura di storie. Il bambino sviluppa, arricchisce e precisa il proprio lessico E consapevole della propria lingua materna. Interagire in una conversazione Comprendere l argomento e le informazioni principali di discorsi affrontati in classe. Raccontare oralmente una storia personale e/o fantastica rispettando lordine cronologico e/o logico Prendere la parola negli scambi comunicativi (discussioni, dialoghi,conversazioni) rispettando i turni di parola, ponendo domande pertinenti e chiedendo chiarimenti. Comprendere le informazioni essenziali di unesposizione, di istruzioni per lesecuzione di compiti, di messaggi trasmessi dai media ( annunci, bollettini …). Organizzare un breve discorso orale su un tema affrontato in classe o una breve esposizione su un argomento di studio utilizzando uno schema guida Intervenire nella conversazione rispettando tempi e opinioni. Ascoltare testi applicando tecniche di sintesi. Raccontare oralmente esperienze personali selezionando informazioni significative. Riferire oralmente su un argomento di studio. Leggere Leggere e comprendere testi di vario tipo (narrativi,descrittivi, informativi e semplici testi poetici) cogliendo largomento centrale e gli scopi funzionali. Conoscere e utilizzare diverse tecniche di lettura. Leggere e confrontare informazioni provenienti da testi diversi per farsi unidea di un argomento, per trovare spunti a partire dai quali parlare o scrivere. Ricercare informazioni di diversa natura e provenienza per scopi pratici e/o conoscitivi applicando semplici tecniche di supporto alla comprensione ( come ad es. sottolineare, annotare informazioni, costruire mappe e schemi ecc.). Leggere e comprendere testi di vario tipo mostrando di riconoscere le caratteristiche essenziali che li contraddistinguono ed esprimendo semplici pareri personali su di essi. Leggere ad alta voce in modo espressivo. Riformulare in modo sintetico le informazioni. Comprendere testi di varie tipologie. Scrivere Produrre semplici testi di vario tipo. Comunicare per iscritto con frasi semplici e compiute strutturate in un breve testo che rispetti le fondamentali convenzioni ortografiche. Produrre testi scritti di vario tipo. Compiere rielaborazioni su testi. Produrre testi corretti dal punto di vista ortografico, morfo-sintattico, lessicale in cui sia rispettato luso dei principali segni di interpunzione Scrivere testi corretti dal punto di vista morfo-sintattico e lessicale. Scrivere testi dotati di coerenza Scrivere testi di tipo diverso adeguati alla consegna. Riflettere sulla lingua Attivare semplici ricerche su parole Conoscere le parti variabili del discorso e gli elementi principali della frase semplice Riconoscere e denominare le parti variabili e invariabili del discorso e … Scoprire, comprendere e utilizzare i principali meccanismi di formazione, derivazione e relazione fra le parole. Utilizzare il dizionario come strumento di consultazione per trovare una risposta ai propri dubbi linguistici. Riconoscere le funzioni dei principali segni interpuntivi. Individuare in un testo gli elementi linguistici e la loro funzione. Conoscere la costruzione della frase semplice e complessa. Individuare le strutture delle varie tipologie testuali

6 6 Curricolo disciplinare in continuità: area linguistico-artistico-espressiva Scuola dellinfanziaClasse terza PrimariaClasse quinta PrimariaClasse terza Sec. di I grado La conoscenza del mondo Ordine, misura, spazio, tempo, natura Uso dei documenti Sviluppa fiducia e motivazione nellesprimere e comunicare agli altri le proprie emozioni. Racconta, inventa, ascolta e comprende le narrazioni e la lettura di storie. Il bambino sviluppa, arricchisce e precisa il proprio lessico E consapevole della propria lingua materna. Individuare le tracce e usarle come fonti per ricavare conoscenze sul passato personale, familiare e della comunità di appartenenza. Ricavare da fonti di tipo diverso conoscenze semplici su momenti del passato, locali e non. Ricavare informazioni da documenti di diversa natura. Rappresentare in un quadro storico sociale le testimonianze del passato presenti sul territorio. Usare fonti di diverso tipo per ricavare conoscenze. Organizzazione delle informazioni Riconoscere relazioni di successione e di contemporaneità, cicli temporali, mutamenti, permanenze in fenomeni ed esperienze vissute e narrate. Conoscere la funzione e luso degli strumenti convenzionali per la misurazione del tempo. Confrontare i quadri storici delle civiltà studiate. Usare carte storico- geografiche per rappresentare le conoscenze studiate. Collocare la storia italiana in relazione con quella europea e mondiale. Costruire grafici e mappe per organizzare le conoscenze studiate. Strumenti concettuali e conoscenze Organizzare le conoscenze acquisite in quadri sociali significativi. Individuare analogie e differenze fra quadri storico sociali diversi, lontani nello spazio e nel tempo ( i gruppi umani preistorici, o le società di cacciatori/raccoglitori oggi esistenti) Usare la cronologia storica secondo la periodizzazione occidentale ( Avanti Cristo e Dopo Cristo) e conoscere altri sistemi cronologici. Conoscere aspetti e strutture dei momenti storici italiani, europei, mondiali studiati Usare le conoscenze apprese per comprendere problemi ecologici, interculturali e di convivenza cicile. Produzione Rappresentare conoscenze e concetti appresi, medianti grafismi, racconti orali, disegni. Ricavare e produrre informazioni da grafici e tabelle, carte storiche, reperti iconografici e consultare testi di genere diverso, manualistico e non. Elaborare in forma di racconto orale e non gli argomenti studiati. Produrre testi, utilizzare conoscenze, selezionate e schedate da fonti di informazione diverse, manualistiche e non.

7 7 Curricolo disciplinare in continuità: area linguistico-artistico-espressiva Scuola dellinfanziaClasse terza PrimariaClasse quinta PrimariaClasse terza Sec. di I grado Linguaggi, creatività, espressionePercettivo visivi Conoscere i nomi dei compagni Disponibilità ad ascoltare le idee degli altri Arricchire il lessico e la struttura delle frasi Capacità di risolvere conflitti attraverso la discussione Capacità di riconoscere colori, figure, forme Capacità di utilizzare materiale strutturato e informale Capacità di valorizzare stili personali e rifiuto delle stereotipie Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nellambiente utilizzando le capacità visive, uditive, olfattive, gestuali, tattili e cinestetiche. Guardare e osservare con consapevolezza una immagine e gli oggetti presenti nellambiente descrivendo gli elementi formali e utilizzando le regole della percezione visiva e lorientamento nello spazio Acquisire sensibilità e consapevolezza nei confronti del patrimonio artistico, mediante la lettura e la comprensione di immagini e opere darte per esprimersi e comunicare in modo personale e creativo con uso di tecniche grafico – pittoriche Guardare e osservare con consapevolezza unimmagine e gli oggetti presenti nellambiente sapendo riconoscere e distinguere forme e colori Leggere Riconoscere attraverso un approccio operativo linee, colori, forme, volume e la struttura compositiva presente nel linguaggio delle immagini e delle opere darte Riconoscere nel proprio ambiente i principali monumenti e beni artistico - culturali Riconosce in un testo iconico – visivo elementi del linguaggio visuale ( linee, forme, colori,volume, spazio) e del linguaggio audiovisivo (piani, campi,sequenze …) Riconosce e apprezza i principali beni culturali, ambientali e artigianali presenti nel proprio territorio Valorizzare la diversità per educare alla convivenza democratica e sviluppare il senso civico educando alla salvaguardia e alla conservazione del patrimonio artistico e ambientale Dal vero osservare i colori delle stagioni e il variare degli stessi nelle ore del giorno Profondità dello spazio e concetto del volume Produrre Esprime sensazioni, emozioni, pensieri in produzioni di vario tipo utilizzando materiali e tecniche adeguate e integrando diversi linguaggi. Utilizzare strumenti e regole per produrre immagini grafiche, pittoriche, plastiche Utilizzare larte come linguaggio universale per favorire e sviluppare i processi di educazione interculturale basata sulla conoscenza e il confronto tra culture diverse Sperimentare tecniche diverse peculiari allalunno che viene lasciato in libertà.

8 8 Curricolo disciplinare in continuità: area linguistico-artistico-espressiva Scuola dellinfanziaClasse terza PrimariaClasse quinta PrimariaClasse terza Sec. di I grado Linguaggi, creatività, espressioneAscoltare Conoscere i nomi dei compagni Disponibilità ad ascoltare le idee degli altri Arricchire il lessico e la struttura delle frasi Capacità di risolvere conflitti attraverso la discussione Capacità di riconoscere colori, figure, forme Capacità di utilizzare materiale strutturato e informale Capacità di valorizzare stili personali e rifiuto delle stereotipie Lalunno esplora, discrimina ed elabora eventi sonori, gestendo diverse possibilità espressive della voce e del corpo, di oggetti sonori e strumenti musicali, imparando ad ascoltare se stesso e gli altri; Riconosce brani musicali di vario genere in relazione a culture di tempi e luoghi diversi. Rappresenta elementi sintattici basilari di eventi sonori e musicali attraverso sistemi simbolici convenzionali e non. Riconoscere e classificare anche stilisticamente i più importanti elementi costitutivi del linguaggio musicale Conoscere le pagine musicali più significative e i principali autori della storia della musica, inseriti nel proprio contesto storico- culturale Produrre Fa uso di forme di notazione convenzionali e non Coglie allascolto aspetti espressivi e strutturali di un brano musicale, traducendoli con parola, azione motoria e segno grafico. Utilizza voce, strumenti in modo creativo e consapevole sviluppando le proprie capacità di invenzione sonoro – musicali Esegue collettivamente ed individualmente brani vocali/strumentali curando lintonazione e lespressività Eseguire in modo espressivo, improvvisare, rielaborare e comporre, collettivamente e individualmente brani vocali e/o strumentali di diversi generi e stili Decodificare e saper utilizzare la notazione convenzionale

9 9 Curricolo disciplinare in continuità: area linguistico-artistico-espressiva Scuola dellinfanziaClasse terza PrimariaClasse quinta PrimariaClasse terza Sec. di I grado I discorsi e le parole Comunicazione,lingua, cultura Ascoltare Ascoltare e parlare Sviluppa fiducia e motivazione nellesprimere e comunicare agli altri le proprie emozioni. Racconta, inventa, ascolta e comprende le narrazioni e la lettura di storie. Il bambino sviluppa, arricchisce e precisa il proprio lessico E consapevole della propria lingua materna. Comprendere semplici istruzioni e frasi di uso quotidiano Comprendere frasi di uso comune e quotidiano Comprendere istruzioni o semplici consegne Comprendere il tema generale di un discorso riguardante argomenti conosciuti Capire i punti essenziali di un discorso e/o di un testo espressi in una lingua chiara e su argomenti familiari Descrivere o presentare in modo semplice persone, preferenze e situazioni di vita quotidiana Interagire in una conversazione esponendo le proprie idee in modo semplice scambiando informazioni in contesti noti Riferire oralmente su argomenti relativi a civiltà trattate Leggere comprendere brevi messaggi in cui siano presenti il lessico e le strutture appresi oralmente leggere e comprendere brevi e semplici testi, avvalendosi anche dellausilio delle immagini, individuando in essi elementi familiari. Leggere ed individuare informazioni concrete in semplici testi di uso quotidiano e in lettere personali Leggere in modo globale per trovare informazioni specifiche Interazione orale Produzione scritta Interagire con i compagni in situazioni di gioco per soddisfare bisogni concreti, utilizzando espressioni conosciute ed adeguate al contesto Interagire con insegnanti e compagni utilizzando la lingua in modo comprensibile ed adeguato al contesto Saper fornire semplici informazioni di carattere personale Scrivere esperienze ed avvenimenti, sogni, speranze ed ambizioni Scrivere lettere personali Rispondere a questionari su argomenti vari Produzione scritta Riflettere sulla lingua Copiare e scrivere parole e semplici frasi Scrive brevi e semplici testi in lingua comun. (biglietti, lettere) riguardanti esperienze personali Organizzare lapprendimento utilizzando un lessico appropriato, strutture e conoscenze per elaborare i propri messaggi Individuare le differenze culturali e linguistiche tra la lingua materna e la lingua straniera

10 10 Curricolo disciplinare in continuità: area linguistico-artistico-espressiva Scuola dellinfanziaClasse terza PrimariaClasse quinta PrimariaClasse terza Sec. di I grado Corpo e movimentoIl corpo e le funzioni senso - percettive Presa di coscienza del valore del corpo Capacità di usare spazi e materiali nel rispetto di sé e degli altri Capacità di acquisire gli schemi dinamici e statici Acquisire la capacità di contenere la propria mobilità nellaffrontare nuove situazioni Acquisire la capacità grosso – motoria, fino – motoria e visivo - motoria Riconoscere e denominare le varie parti del corpo su di sé e sugli altri Acquisire consapevolezza delle funzioni fisiologiche e dei loro cambiamenti in relazione allesercizio fisico mantenere un impegno motorio prolungato nel tempo, manifestando autocontrollo del proprio corpo nella sua funzionalità cardio -respiratoria e muscolare Il movimento del corpo e la sua relazione con lo spazio e il tempo Coordinare e utilizzare diversi schemi motori combinati fra loro Controllare, organizzare e gestire le condizioni di equilibrio statico- dinamico e lorientamento del proprio corpo e con alcuni attrezzi Organizzare e riconoscere schemi di movimento in simultaneità e in successione, sempre più complessi e in relazione a sé e agli altro Utilizzare ed elaborare, in forma originale e creativa, modalità espressive corporee attraverso forme di drammatizzazione, coreografia e sequenze ritmiche Saper utilizzare e trasferire le abilità coordinative acquisite per la realizzazione dei gesti tecnici Il gioco, lo sport, le regole e il fair play Conoscere e applicare correttamente le regole in giochi individuali e di squadra Conoscere e utilizzare in modo appropriato gli attrezzi e gli spazi Saper scegliere azioni e soluzioni efficaci per risolvere problemi motori Partecipare attivamente a giochi sportivi, anche in forma di gara Assumere comportamenti adeguati per la prevenzione degli infortuni per la sicurezza nei vari ambienti di vita Partecipare in forma propositiva alla scelta di strategie di gioco a alla realizzazione adottate dalla squadra mettendo in atto comportamenti collaborativi Conoscere e applicare correttamente il regolamento tecnico dei giochi sportivi, assumendo anche il ruolo di arbitro e/o funzioni di giuria Saper gestire in modo consapevole gli eventi della gara con autocontrollo e rispetto per laltro, accettando la sconfitta

11 11 Scuola dellinfanziaClasse terza PrimariaClasse quinta PrimariaClasse terza Sec. di I grado La conoscenza del mondo Ordine, misura, spazio, tempo, natura Numeri Il bambino raggruppa e ordina secondo criteri diversi, confronta e valuta quantità; utilizza semplici simboli per registrare. Acquisire il concetto delle operazioni. Eseguire mentalmente semplici operazioni…e verbalizzare le procedure. Conoscere con sicurezza le tabelline. Eseguire le operazioni. Leggere, scrivere, confrontare numeri decimali. Acquisire il significato di frazione. Nelle situazioni quotidiane e nei contesti concreti sa: conoscere la divisione con resto; leggere, scrivere, confrontare numeri decimali ed eseguire le quattro operazioni; utilizzare numeri decimali, frazioni e percentuali. Acquisizione del concetto di potenza. Eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni e confronti tra numeri conosciuti. Rappresentare i numeri conosciuti sulla retta. Utilizzare scale graduate. Utilizzare frazioni equivalenti e numeri decimali. Comprendere il significato e lutilità del multipli comune, Usare le proprietà delle potenze. Spazio e figure Eseguire, descrivere e dare istruzioni su un semplice percorso. Riconoscere, denominar, descrivere e disegnare figure geometriche. Conoscere gli enti geometrici fondamentali. Descrivere, classificare, identificare elementi significativi delle figure geometriche. Utilizzare il piano cartesiano. Determinare Perimetro e Area delle figure geometriche. Conoscere definizioni e proprietà delle principali figure piane Riconoscere figure piane simili. Calcolare larea di semplici figure. Conoscere le formule per trovare larea del cerchio. Rappresentare e visualizzare oggetti. Calcolare il volume e risolvere problemi. Relazioni,misure,dati e previsioni Relazioni e funzioni Classificare numeri, figure, oggetti in base alle proprietà e secondo il contesto. Misurare segmenti utilizzando sia il metro, sia unità arbitrarie. Rappresentare relazioni e dati, utilizzare le rappresentazioni per ricavare informazioni e interpretarli. Conoscere le principali unità di misura e utilizzarle per effettuare misure e stime. Saper passare da una unità di misura allaltra nei contesti concreti e non. Esprimere la relazione di proporzionalità.. Usare il piano cartesiano Esplorare e risolvere problemi. Misure, dati e previsioni Rappresentare relazioni e dati, utilizzare le rappresentazioni per ricavare informazioni ed esprime un giudizio oggettivo. calcolare la probabilità di qualche evento. Curricolo disciplinare in continuità: area matematico-scientifica-tecnologica

12 12 Scuola dellinfanzia Il sé e laltro Il corpo e il movimento Linguaggi, creatività, espressione I discorsi e le parole La conoscenza del mondo Classe terza PrimariaClasse quinta Primaria Classe terza Sec. di I grado LUCE, COLORE, VISIONE Esplorare attraverso i 5 sensi lambiente circostante Utilizzare i 5 sensi nella percezione del mondo Conoscere le basi biologiche dei 5 sensi che permettono di indagare lambiente di vita Saper riconoscere, elaborare ed individuare qualitativamente e quantitativamente gli stati fisici e chimici della materia. TRASFORMAZIONE Attraverso la manipolazione riconosce colori, forma e consistenza dei materiali strutturati e non. Attraverso losservazione e la manipolazione individuare qualità e proprietà di oggetti e materiali e le loro trasformazioni Indagare e sperimentare il comportamento di differenti materiali in molteplici situazioni. Interpretare e registrare i fenomeni osservati Riconoscere e classificare minerali, rocce e fossili in relazione alle trasformazioni del suolo esogene ed endogene del proprio territorio e in relazione ad altre realtà Individua se stesso allinterno di un sistema evolutivo in relazione anche alle trasformazioni ambientali LEGGERE LAMBIENTE Osservare ed esplorare lambiente circostante con il quale va ad interagire Riconoscere e descrivere le parti strutturali e funzionali degli esseri viventi in relazione al loro ambiente Osservare e rilevare gli elementi della realtà circostante. Descrivere e classificare le caratteristiche degli elementi secondo criteri diversi. Riconoscere un ecosistema naturale o modificato e coglierne le prime relazioni - Proseguire lo studio del funzionamento degli organismi e comparare la riproduzione delluomo, degli animali e delle piante. Rispettare il proprio corpo in quanto entità irripetibile - Utilizzare strumenti per losservazione dellambiente e per individuare elementi, connessioni e trasformazioni. - Rilevare i rapporti di equilibrio tra lambiente e i suoi abitanti e la diversità tra ecosistemi. - Conoscere il suolo e la relazione tra suolo e viventi; acqua, aria come fenomeni e come risorse Comprendere la funzione fondamentale della biodiversità nei sistemi ambientali e mettere in primo piano lanalisi dei rischi per salvaguardare il proprio stato di benessere attraverso levoluzione della terra Attuare scelte per affrontare i rischi connessi ad un errato stile di vita e per avere cura della propria persona Individuare, per la salvaguardia del proprio ambiente, strategie utili alla produzione di energia senza alterare lambiente circostante. TERRA E UNIVERSO Acquisire consapevolezza di se e dello spazio circostante e della ciclicità temporale Osservare e interpretare le trasformazioni ambientali sia di tipo stagionale, sia in seguito allazione modificatrice delluomo Acquisire una prima conoscenza del pianeta terra in relazione al sistema solare Valutare il rischio geomorfologico, idrogeologico del proprio territorio mettendolo in relazioni con altre realtà. Conoscere e applicare i diversi sistemi di riferimento in base al contesto. Conoscere il sistema Terra nel suo complesso e in relazione al sistema solare Curricolo disciplinare in continuità: area matematico-scientifica-tecnologica

13 13 Curricolo disciplinare in continuità: area linguistico-artistico-espressiva Scuola dellinfanziaClasse terza PrimariaClasse quinta PrimariaClasse terza Sec. di I grado La conoscenza del mondo Ordine, misura, spazio, tempo, natura Orientamento Metodi, tecniche e strumenti Sviluppa fiducia e motivazione nellesprimere e comunicare agli altri le proprie emozioni. Racconta, inventa, ascolta e comprende le narrazioni e la lettura di storie. Il bambino sviluppa, arricchisce e precisa il proprio lessico E consapevole della propria lingua materna. Utilizzare gli organizzatori topologici ( sopra, sotto, ecc.) per orientarsi e muoversi consapevolmente nello spazio. Orientarsi nello spazio e sulle carte geografiche, utilizzando la bussola e i punti cardinali. Leggere e utilizzare carte stradali e piante per muoversi in modo coerente e consapevole. Carte mentali Acquisire la consapevolezza di muoversi ed orientarsi nello spazio grazie alle proprie carte mentali. Estendere le proprie carte mentali al territorio italiano e oltre, attraverso losservazione indiretta. Organizzare e utilizzare le carte mentali dellItalia, dellEuropa e del Mondo. Linguaggio della geograficità Rappresentare oggetti, ambienti noti e percorsi attraverso piante. Leggere e interpretare la pianta dello spazio rappresentato, basandosi su punti di riferimento. Analizzare fenomeni locali e globali, interpretando carte, grafici ed immagini. Localizzare sulla carta geografica dellItalia la posizione delle varie regioni. Leggere e interpretare vari tipi di carte geografiche. Leggere e comunicare attraverso il linguaggio specifico della geo – graficità, carte, grafici e dati statistici. Paesaggio Esplorare il territorio circostante attraverso lapproccio senso- percettivo e losservazione diretta. Individuare elementi fisici e antropici che caratterizzano i vari tipi di paesaggio ed in particolare il proprio territorio. Conoscere e descrivere gli elementi ambientali e culturali dei principali paesaggi italiani, europei e mondiali. REGIONE Conoscere e applicare il concetto di regione geografica. TERRITORIO E REGIONE Individuare e confrontare vari elementi che costituiscono un prima e dopo lintervento delluomo. Conoscere problemi relativi alla tutela e conservazione del patrimonio naturale e culturale. CONCETTI GEOGRAFICI E CONOSCENZE Conoscere, comprendere e utilizzare alcuni concetti- cardine delle strutture logiche della Geografia : ubicazione,localizzazione, regione, paesaggio, ambiente,territorio, sistema antropofisico. RAGIONAMENTO SPAZIALE Individuare collegamenti spaziali e ambientali : interdipendenza di fatti e fenomeni e rapporti fra elementi.

14 14 Scuola dellinfanzia Linguaggi, creatività, espressione I discorsi e le parole La conoscenza del mondo Classe terza PrimariaClasse quinta Primaria Classe terza Sec. di I grado ESPLORARE IL MONDO FATTO DALLUOMO INTERPRETARE IL MONDO FATTO DALLUOMO INTERAGIRE CON IL MONDO FATTO DALLUOMO Esplorare le possibilità offerte dalle tecnologie per fruire delle diverse forme artistiche, per comunicare e per esprimersi attraverso di esse. Esplorare i materiali che ha a disposizione e li utilizza con creatività. Scegliere con cura materiali e strumenti in relazione al progetto da realizzare. -- Distinguere, riconoscere e descrivere gli elementi del mondo artificiale cogliendone le differenze. -- Scoprire,conoscere e usare oggetti, strumenti e materialicerentemente con le loro funzioni. -- Seguire istruzioni duso e saperle fornire ai compagni. -- Utilizzare semplici materiali digitali per lapprendimento e conoscere a livello generale le caratteristiche dei nuovi media e degli strumenti di comunicazione. -- Individuare le funzioni di un artefatto e di una semplice macchina, rilevare le caratteristiche e distinguere la funzione dal funzionamento. -- Comporre, scomporre e rappresentare oggetti nei loro elementi. -- Osservare oggetti del passato e rilevarne le trasformazioni. -- Utilizzare le Tecnologie della Informazione e della Comunicazione (TIC) nel proprio lavoro. Riconoscere la tipologia delle varie fonti energetiche e individuare la tipologia delle varie conseguenze delluso dellenergia sulle varie componenti dellecosistema. Riconoscere il ruolo delle ecotecnologie per i punti critici della sostenibilità. Possedere la capacità di lettura dei vari piani prospettici. Saper collocare e descrivere oggetti, utensili, macchine, impianti, reti, assetti territoriali nelle varie procedure costruttive. Corretto uso del computer Curricolo disciplinare in continuità: area matematico-scientifica-tecnologica


Scaricare ppt "1 Progetto Formativo dIstituto Centralità dellAlunnoValorizzazione Diversità RisorseBisogni Formativi Condivisione Interazione strutturalicompetenze interne."

Presentazioni simili


Annunci Google