La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONCEPT PRELIMINARE. Un evento coinvolgente e ludico per una serata di presentazione alla stampa. La formula combina l’acquisizione di nozioni e curiosità.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONCEPT PRELIMINARE. Un evento coinvolgente e ludico per una serata di presentazione alla stampa. La formula combina l’acquisizione di nozioni e curiosità."— Transcript della presentazione:

1 CONCEPT PRELIMINARE

2 Un evento coinvolgente e ludico per una serata di presentazione alla stampa. La formula combina l’acquisizione di nozioni e curiosità sul mondo del diamante, già presenti in modo esaustivo sul siti e sui cataloghi, ma la performance che ne risulta sottende un mood diverso: SHARING EXPERIENCE + ENTERTAINMENT L’IDEA CAMBIANO I TERMINI : Non si vuole puntare solo a mostrare e descrivere. Il tema è il gioco, il divertimento, la condivisione di un’esperienza di conoscenza, con modalità atipiche.

3 Secondo il marketing asimmetrico, oggi una delle tendenze di consumo a lungo termine che stanno attraversando l’europa è quella transitiva-transizionale. La riscoperta di elementi legati al mondo infantile che ripropongano il sapore della favola e del mito. LA TENDENZA Un’evento pensato per fissarsi con un compendio visuale ricercato ed elegante ispirato alla dinamica del vecchio gioco dell’oca, con un meccanismo elementare e universalmente riconoscibile incentrato sul mondo del diamante.

4 LA STRUTTURA la location per l’evento si trasformerà in un grande gioco da tavola a dimensioni umane. Il tabellone sarà disegnato a terra e scandirà il percorso attraverso l’esposizione; saranno definite una serie di caselle/stazioni chiave che potranno essere superate solo in seguito alla soluzione di un quesito legato alle caratteristiche o alla storia del diamante.

5 IL REPERTORIO VISIVO DI RIFERIMENTO

6

7 IL GIOCO I quesiti da risolvere e le nozioni trasmesse saranno organizzate secondo una logica emozionale e non filologica o tecnica. Lo spirito è quello di mescolare liberamente dati gemmologici chimici e fisici, a leggende miti e storia: TRASMETTERE CON UN ESPERIENZA LIBERA DI ASSOCIAZIONI CHE SIANO STIMOLANTI E CHE CREINO UN RIVERBERO DI CURIOSITA’ ATTRAVERSO IL COINVOLGIMENTO PERSONALE.

8 IL GIOCO I momenti del percorso ludico-espositivo saranno suddivisi in: ELEMENTI DI ESPOSIZIONE (gioielli e pietre che nello spirito del gioco possono essere indifferentemente pezzi veri o riproduzioni o fotografie a scala gigante) STAZIONI QUIZ dove pannelli grafici con strumenti di puntamento e touch screen legheranno il proseguimento del gioco alla risoluzione di domande a risposta multipla

9 LA LOCATION La location sarà scelta in modo da fornire la possibilità di creare degli ambiti e poter così articolare il percorso. Ad esempio si potrebbero attraversare 5 ambiti da far coincidere con le suggestioni di definizione del diamante presenti nella intro del sito: ETERNAL TREASURE PRECIOUS SEDUCTIVE CELEBRATION

10 LA LOCATION a TITOLO SCHEMATICO ed esemplificativo qui si è ipotizzata come possibile location un ambientazione milanese la cui struttura si presta all’idea di movimento e percorso possedendo una serie di ampi ambienti openspace e corridoi di correlazione, il laboratorio creativo/studio fotografico INDUSTRIA SUPERSTUDIO.

11 IL GIOCO LE DOMANDE E LE NOZIONI TRASMESSE SARANNO A DIVERSI LIVELLI DI APPROFONDIMENTO MA TRASVERSALMENTE DEVE VALERE IL CONCETTO DI STIMOLARE E ACCOMPAGNARE IL GIOCATORE CON ELEMENTI DIVERTENTI SEMPLICI, CON UNA GRAFICA ELEMENTARE E POP CHE RIMARCHI IL SENSO DI GIOCO E DI STUPORE CONTINUO.

12 IL GIOCO In questo modo anche il giocatore già esperto del settore potrà trovare gratificazione nella modalità INSOLITA e sopra le righe mentre tutti gli altri saranno contemporaneamente al centro di un percorso che li rende spettatori e protagonisti.

13 I QUIZ LA MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DEI QUIZ, DEGLI OGGETTI E DELLE INFORMAZIONI SARA’ BASATA SULLA FORMULA DELL’ASSOCIAZIONE VISIVA COMPARANDO SEMPRE GLI ESTREMI DELLA DOMANDA ANCHE IN TERMINI VOLUTAMENTE CONTRAPPOSTI CON COMPOSIZIONI che utilizzano in opposizione elementi tridimensionali, disegni, foto,ecc.

14 I QUIZ: il carato >>Es. l’origine della parola carato deriva dai semi di carrubo, unità di misura con cui si era soliti pesare i diamanti in passato, i semi di carrubo hanno sempre lo stesso peso in natura ( il concetto viene esemplificato in maniera divertente mostrando sui due piatti di una bilancia diamanti grezzi ed elementi vegetali ) (una seconda ipotesi poterbbe essere quella di mettere a disposizione dei bilancini con semi, pietre dure non preziose e pesetti per sperimentare con mano la corrispondenza carati/grammi/semi) >> a questo segue il quiz: A QUANTI GRAMMI EQUIVALE un CARATO? A-1grammo B-mezzo grammo C-un quinto di grammo

15 I QUIZ : il carato A QUANTI GRAMMI EQUIVALE un CARATO? A-1grammo B-mezzo grammo C-un quinto di grammo

16 I QUIZ: il carato L’allestimento delle sezioni di quiz prevede: -La stampa a terra delle caselle di gioco -L’installazione di schermi piatti touch screen collegati ad un computer a parete -la realizzazioni di pannelli serigrafati o stampati a plotter e montati su supporti in alluminio

17 I QUIZ CON AMBIENTAZIONE Molte notizie inedite e interessanti derivano dalla mitologia internazionale legata al diamante. Le domande inerenti possono essere ambientate in scenografie fantastiche dipinte e in parte tridimensionali che avvolgano il giocatore in situazioni mai visualizzate e da sempre appartenenti solo alla tradizione narrata.

18 I QUIZ CON AMBIENTAZIONE >>ES. “la storia della valle dei diamanti, circondata da alte montagne rocciose protetta da serpenti dallo sguardo mortale e da uccelli rapaci” All’interno di una scenografia allestita per ricreare in modo suggestivo questa situazione mitologica, un touch screen mostrerà un quesito: Chi secondo il mito è riuscito a impossessarsi delle pietre? a-Alessandro Magno b-Sinbad c-Marco Polo >>Alla risposta corretta nello schermo comprirà un filmato in animazione cartoon molto lineare che mostra come il mito racconta che alessandro magno abbia aggiratio i pericoli delle belve per impossessarsi delle pietre

19 I QUIZ : la valle dei diamanti Chi secondo il mito è riuscito a impossessarsi delle pietre della fantastica valle dei diamanti custodita da serpenti dallo sguardo mortale e uccelli rapaci? a-Alessandro Magno b-Sinbad c-Marco Polo

20 I QUIZ : la valle dei diamanti Per ricreare in maniera astratta la valle dei diamanti si potrebbe pensare ad una doppia tenda di fili serigrafati e luminescenti che riproducano la sensazione di luce accecante e riportino in trasparenza le sagome degli animali fantastici narrati dal mito

21 I QUIZ INTERATTIVI >>ES. Al centro di una parete allestita per ricreare attraverso foto e stampe una sorta di cronostoria del mondo per immagini, un touch screen mostrerà un quesito: Tra quale di questi elementi collocheresti la nascita del diamante ? a-La terra b-La luna c-I dinosauri D-Cleopatra E-La scoperta dell’america F-Maria Antonietta >>In questo caso un’animazione filmata sullo schermo prevederà la possibilità di afferrare l’immagine del diamante con una penna ottica e collocarla per trascinamento tra le due risposte che si ritengono adeguate,attivando una clip video solo in caso di risposta corretta

22 I QUIZ : l’età del diamante Tra quale di questi elementi collocheresti la nascita del diamante ? a-La terra b-La luna c-I dinosauri D-Cleopatra E-La scoperta dell’america F-Maria Antonietta

23 I QUIZ : dracontia <

24 I QUIZ : dracontia In che parte del corpo del drago secondo il mito si trovavano i dracontia, diamanti impregnati di poteri magici ? a-Cuore b-Cervello c-Ali

25 I QUIZ : dracontia

26 Il tabellone Si può ipotizzare per l’invito la realizzazione di un mini tabellone pieghevole di gioco (12x12 piegato in 4)che ogni partecipante nel corso della serata porterà con sé (si potrebbero far vidimare le stazioni superate dalle hostess presenti in ogni stanza e poter accedere al salone finale solo con la presentazione della cartella completa)

27 Il gioco Si può ipotizzare di realizzare una piccola scatola gioco col cd rom interattivo o col tabellone e le schede corrispondenti ai contenuti dell’evento; per la stampa o da commercializzare

28 PROGETTO PRELIMINARE

29 L’EVENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano

30

31 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano IL PERCORSO: A terra -a partire dal foyer, su parte delle scale e per tutta l’area di gioco saranno realizzate delle stampe calpestabili che identificano numericamente e con grafica caratterizzante ogni singola casella del tabellone di gioco. GLI AMBIENTI: Il padiglione corrispondente all’ultima stazione di gioco (9) sarà l’unica stanza completamente chiusa e si configurerà come un cilindro nero alto 3 metri, senza soffitto con un solo ingresso e delle feritoie nel muro esterno circolare che permetteranno di sbrirciarne il contenuto in corrispondenza delle ultime fasi del percorso. Gli altri ambienti (da 1 a 8) saranno schermati secondo la linea divisoria indicata in pianta da una pannellatura di altezza 250 cm ancorata al pavimento, mista a teli in pvc stampati alti 200 cm calati dal soffitto con dei tiranti in acciaio e sospesi a 60 cm da terra.

32 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano I CONTENUTI: Il luogo cardine del percorso è quello d’arrivo (9) che conterrà una serie di pezzi originali in esposizione e corrisponderà al premio finale: l’accesso alla “sala tesoro”, vero cuore espositivo dell’evento. Gli altri ambienti (da 1 a 8) conterranno i dispositivi necessari allo svolgimento del gioco: in ogni area sono previste una serie di stampe informative, di dettaglio e fotografiche + un monitor collegato ad un computer con il corrispondente dispositivo di puntamento oppure un holoscreen collegato ad un computer con la proiezione di un quiz con ambientazione, di uno scenario e di un’animazione filmata.

33 L’ALLESTIMENTO-TECNOLOGIA HOLOSCREEN

34 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano I CONTENUTI: Ogni stanza avrà un nome riportato sulle caselle a terra e un tema (1)LA MERAVIGLIA (2)L’UNICITA’ (3)IL MISTERO (4)IL POTERE (5)LA PREZIOSITA’ (6)LA MAGIA (7)LA BELLEZZA (8)IL MITO (9)IL TESORO: L’EMOZIONE

35 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (1 LA MERAVIGLIA) Holoscreen con descrizione del gioco, filmato con sonoro Saranno presenti due hostess che distribuiranno nel foyer il minitabellone personale per seguire il percorso Allestimento mobile: holoscreen, pc, impianto audio, 2 teli pvc 200per80 cm

36 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (2 L’UNICITA’) QUIZ L’ORIGINE DEL DIAMANTE, bisogna collocare con una penna ottica all’interno di un maxiscreen il diamante in una cronostoria visiva del mondo+descrizioni a parete spiegano come ogni pietra sia unica e differente Allestimento mobile: maxiscreen, pc, mouse o trackball, 4 stampe montate su alluminio 100per60 cm

37 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (3 IL MISTERO) Holoscreen con IMMAGINI, quiz su mito e credenze del diamante come talismano nelle diverse culture Allestimento mobile: holoscreen, pc, impianto audio, 2 teli pvc 200per80 cm

38 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (4 IL POTERE) QUIZ I DRACONTIA su schermo piatto a parete + stampe con descrizione nel mito dei poteri magici del diamante Allestimento mobile: schermo piatto, pc, mouse o trackball, 3 stampe montate su alluminio 100per60 cm

39 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (5 LA PREZIOSITA’) QUIZ CARATI su schermo. Pannelli con la descrizione delle 4c. Pannello con la grafica che contrappone carati e carrubo. Stampe con i dettagli sul taglio dei diamanti Allestimento mobile: pc, impianto audio, 2 teli pvc 200per80 cm

40 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (6 LA MAGIA) Maxischermo piatto a parete e stampe con immagini e video sull’alone di magia che il diamante ha rivestito nella storia,nel costume e nel design. Quiz a risposta multipla legato alla visione di un particolare del gioiello esposto all’interno della sala espositiva 9 visibile attraverso delle feritoie circolari. Allestimento mobile: maxiscreen, pc, mouse o trackball, 2 stampe montate su alluminio 100per60 cm

41 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (7 LA BELLEZZA) Holoscreen non interattivo proietta video con immagini di donne famose che hanno indossato pezzi importanti. Il quiz in questo caso è stampato sulla parete curva della stanza 9 e riguarda un altro gioiello che si trova all’interno della stanza 9 che sarà visibile solo attraverso una feritoia. Uno secondo computer e delle stampe mostrano pezzi di design contemporaneo Allestimento mobile: holoscreen, 2 pc, impianto audio, 2 teli pvc 200per80 cm,3 stampe

42 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (8 IL MITO) QUIZ LA VALLE DEI DIAMANTI Maxischermo piatto a parete Allestimento mobile: maxiscreen, pc, mouse o trackball, 4 stampe montate su alluminio 100per60 cm

43 L’ALLESTIMENTO-ipotesi di location: LA PELOTA Milano LE STAZIONI DI GIOCO IN DETTAGLIO: (9L’EMOZIONE: IL TESORO) Holoscreen centrale con proiezione di gioielli da collezione. Musica. Esposizione di uno o più pezzi importanti; gli stessi particolari che sono stati oggetto di domanda negli ambienti 6 e 7 vengono svelati completamente. Allestimento mobile: holoscreen, pc, impianto audio.


Scaricare ppt "CONCEPT PRELIMINARE. Un evento coinvolgente e ludico per una serata di presentazione alla stampa. La formula combina l’acquisizione di nozioni e curiosità."

Presentazioni simili


Annunci Google