La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Energia elettrica Marco Gorini 2ªCs Liceo “B. Cavalieri” a.s. 2013/2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Energia elettrica Marco Gorini 2ªCs Liceo “B. Cavalieri” a.s. 2013/2014."— Transcript della presentazione:

1 Energia elettrica Marco Gorini 2ªCs Liceo “B. Cavalieri” a.s. 2013/2014

2 Indice Energia Unità di misura Forme di energia Energia potenziale elettrica Corrente elettrica Centrali elettriche Parti di una centrale elettrica Modello di una centrale elettrica Tipologie di centrali elettriche Combustibili fossili nelle centrali termoelettriche Modello di una centrale termoelettrica Vantaggi e svantaggi Emissioni delle centrali termoelettriche Come ridurre le emissioni? La prima centrale termoelettrica in Italia Consumo domestico di energia Come ridurre i consumi di energia elettrica? Lampadine a basso consumo energetico Certificazione energetica degli edifici

3 Energia L’energia è la grandezza fisica che misura la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro.

4 Unità di misura L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale per l'energia è il joule Joule (J)=

5 Forme di energia L’energia esiste in varie forme: Energia meccanica (energia potenziale + energia cinetica) Energia chimica Energia elettromagnetica Energia termica Energia nucleare

6 Energia potenziale elettrica L'energia potenziale elettrica è il lavoro svolto per creare una distribuzione di carica. Energia potenziale elettrica Energia magnetica Energia del campo elettromagnetico

7 Corrente elettrica L’energia elettrica mette in moto gli elettroni presenti in un circuito elettrico dando così origine a corrente elettrica, che è un qualsiasi moto ordinato di cariche elettriche. metallo atomo Elettrone libero

8 Centrali elettriche L’energia elettrica è una fonte di energia secondaria perché deve essere prodotta per trasformazione a partire da una fonte di energia primaria. Questo processo di trasformazione avviene all’interno di centrali elettriche.

9 Centrali elettriche In tutte le centrali elettriche, eccetto il fotovoltaico, ci sono tre macchine fondamentali per produrre energia elettrica: turbinaalternatoretrasformatore

10 Parti di una centrale elettrica Turbina Una turbina è una turbomacchina in grado di trasformare l’energia cinetica di un fluido in energia meccanica.

11 Parti di una centrale elettrica Alternatore Un alternatore è una macchina rotante che trasforma energia meccanica in energia elettrica.

12 Parti di una centrale elettrica Trasformatore Un trasformatore è una macchina in grado di variare i parametri della potenza elettrica in ingresso rispetto a quella in uscita.

13 Modello di una centrale elettrica

14 Tipologie di centrali elettriche Le principali tipologie di centrali elettriche sono: Termoelettriche Idroelettriche Geotermiche Eoliche Solari A biogas e termovalorizzatori Nucleari

15 Combustibili fossili nelle centrali termoelettriche Dal carbone, petrolio e metano, attraverso il processo chimico della combustione, si ottiene energia termica che scalda l’acqua contenuta in una caldaia. L’acqua evaporando trasforma questa energia in energia cinetica che viene usata per far muovere le pale di una turbina trasformandosi in energia meccanica. Questo movimento grazie ad altre macchine collegate all’asse della turbina si trasforma in energia elettrica. Energia chimicaEnergia termicaEnergia cineticaEnergia meccanicaEnergia elettrica

16 Modello di una centrale termoelettrica

17 Vantaggi e svantaggi I combustibili fossili sono oggigiorno la principale fonte energetica sfruttata dall'umanità, grazie ad alcune caratteristiche vantaggiose: sono "compatti", ovvero hanno un alto rapporto energia/volume sono facilmente trasportabili sono facilmente immagazzinabili sono utilizzabili con macchinari relativamente semplici costano relativamente poco.

18 Vantaggi e svantaggi Hanno per contro importanti svantaggi: Sono inquinanti, per esempio rilasciano anidride solforosa (SO 2 ) responsabile delle piogge acide Incrementano notevolmente la quantità di CO 2 in atmosfera, ritenuta la principale causa del surriscaldamento globale Non sono risorse rinnovabili.

19 Emissioni delle centrali termoelettriche L’utilizzo di combustibili fossili per produrre energia a partire dal 1800 fino ad oggi, ha causato un notevole aumento della concentrazione di CO 2 in atmosfera con gravi conseguenze sul clima mondiale.

20 Emissioni delle centrali termoelettriche Energia KwhStatoCO 2 Kg/KwhMg petrolio 1000Europa Kg0, Nord A kg0, Italia kg0, U.S.A kg0,0859 Sito per calcolare le emissioni di CO 2

21 Come ridurre le emissioni? Entro il 2030 sarebbe possibile ridurre le emissioni di CO 2 del settore energetico di una quota pari al totale delle emissioni annue dell’Unione Europea. Lo sostiene uno studio pubblicato da Siemens e realizzato dal professor Horst Wildemann della Technical University di Monaco di Baviera. “Se le centrali elettriche a carbone venissero sostituite, su larga scala, da centrali a gas, entro il 2030 le emissioni di CO2 nel settore energetico potrebbero ridursi anche del 5% rispetto ai livelli attuali. Certo, sarebbe illusorio sostituire ora tutte le centrali a carbone con quelle a gas, ma le potenzialità individuate sono davvero impressionanti”. di Silvano Santo 25 ottobre 2013 su GreenStyleGreenStyle

22 La prima centrale termoelettrica in Italia La centrale era situata nel centro di Milano, in via Santa Radegonda, a pochi metri dal Duomo. Aveva una potenza di circa 350 kw, generata da quattro dinamo e da considerare notevole per l’epoca. Per la sua costruzione erano stati acquistati i locali del teatro di Santa Radegonda, ormai in disuso da qualche anno. Il 28 giugno 1883 a Milano entrava in funzione la prima centrale termoelettrica costruita in Europa e la seconda nel mondo (la prima era stata quella di Pearl Street a New York).

23 Consumo domestico di energia progressivamente diffuso l’impiego di una moltitudine di apparecchiature elettriche che hanno completamente cambiato la qualità della vita domestica. Nel sistema energetico residenziale si è determinata una crescita dei consumi energetici. Dall’avvento dell’elettricità si è

24 Consumo domestico di energia

25 come ridurre i consumi di energia elettrica? Prestare attenzione all’etichetta elettrica degli elettrodomestici, senza farsi tentare da prezzi troppo bassi Non lasciare apparecchi elettrici in standby Utilizzare lampadine a basso consumo energetico Ecco alcuni consigli per una bolletta della luce meno “salata”:

26 Lampadine a basso consumo energetico La lampada fluorescente è una lampada a scarica in cui l’emissione luminosa è indiretta, perché l’emittente non è il gas ionizzato ma un materiale fluorescente.

27 Certificazione energetica degli edifici Gli edifici a basso consumo energetico, coniugano comfort abitativo a risparmio energetico, collocandosi all’interno di una specifica classe energetica in base a quanto combustibile consumano all'anno per ogni metro quadro di superficie riscaldata.

28 Fine Grazie per l’attenzione


Scaricare ppt "Energia elettrica Marco Gorini 2ªCs Liceo “B. Cavalieri” a.s. 2013/2014."

Presentazioni simili


Annunci Google