La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La contrattazione collettiva La contrattazione collettiva La condizione economica e sociale dei lavoratori del comparto Sicurezza Il turn over Il turn.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La contrattazione collettiva La contrattazione collettiva La condizione economica e sociale dei lavoratori del comparto Sicurezza Il turn over Il turn."— Transcript della presentazione:

1 1 La contrattazione collettiva La contrattazione collettiva La condizione economica e sociale dei lavoratori del comparto Sicurezza Il turn over Il turn over Le proposte in Parlamento Le proposte in Parlamento

2 2 Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza Pubblico impiego e contrattazione collettiva Legge 203/2008DL 78/2010DPR 122/2013 L’ultima volta in cui sono state stanziate risorse per la contrattazione collettiva per il biennio Scatta il blocco della contrattazione per il triennio , con trattamenti economici congelati fino al 31 dicembre 2014 Procedure contrattuali e negoziali per la sola parte normativa senza possibilità di recupero per la parte economica; no ad incrementi dell’indennità di vacanza contrattuale

3 3 Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza Pubblico impiego e contrattazione collettiva Ddl Stabilità 2014 L’indennità di vacanza contrattuale per gli anni è quella in godimento al 31 dicembre 2013 (comma 301) Le procedure contrattuali e negoziali riguardano la sola parte normativa senza possibilità di recupero per la parte economica (comma 302) Fino al 31 dicembre 2014, le risorse destinate al trattamento accessorio non possono superare l’importo dell’anno 2010, con automatica riduzione in misura proporzionale alla riduzione del personale in servizio; a decorrere dal 1° gennaio 2015, le stesse risorse sono decurtate di un importo pari alle riduzioni apportate (comma 305) Per i Corpi di polizia e le Forze armate, la prestazione lavorativa svolta nel giorno del riposo settimanale o nel festivo infrasettimanale non dà diritto a straordinario, se non per le ore eccedenti l’ordinario turno di lavoro (comma 316)

4 4 Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza Pubblico impiego e turn over sul tempo indeterminato Legge 244/2007DL 112/2008 Primi limiti al turn over per tutti i comparti, compresi Corpi di polizia e Vigili del fuoco; 60% spesa con decorrenza 2010 – art. 3, comma 102 Ulteriore stretta per tutti (20% spesa) con estensione al 2011, ma disciplina in deroga per Corpi di polizia e Vigili del fuoco (stessa spesa e uguale numero di unità dei cessati per il ; facoltà assunzionale al 20% nel triennio , al 50% nel 2015 e al 100% nel 2016) – art. 66, commi 7 e 9-bis

5 5 Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza Legge 191/2009DL 78/2010 I Corpi di polizia e i Vigili del fuoco sono esclusi dalle limitazioni, per cui, per ciascuno degli anni 2010, 2011 e 2012, possono procedere ad assunzioni pari alla spesa relativa al personale cessato e per un numero di unità non superiore – art. 2, commi 206 e 208 Estensione dei limiti al turn over agli anni 2012 e 2013 – art. 9, comma 5 DL 98/2011 Estensione dei limiti al turn over al 2014 – art. 16 Pubblico impiego e turn over sul tempo indeterminato

6 6 Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza Ddl Stabilità 2014 Per tutti i comparti, esclusi i Corpi di polizia e i Vigili del fuoco, si riducono i margini per le assunzioni: 40% nel 2015 (comma 307) Nuovo regime per le assunzioni nelle università ed enti di ricerca: 50% (2014, 2015); 60% (2016); 80% (2017); 100% (2018) (comma 307) Per tutti i comparti, inclusi Corpi di polizia e Vigili del fuoco, possibili assunzioni nella misura del 60% (2016), 80% (2017) e 100% (2018) (comma 308) Le amministrazioni del comparto sicurezza, nel 2014, possono procedere ad assunzioni nella misura del 55% nel rispetto delle risorse stanziate (50 mln per il 2014; 120 mln per il 2015) e con riserva per la Polizia (1000 pax), per i Carabinieri (1000 pax) e la Finanza (600 pax), con eventuale riserva al personale volontario con ferma prefissata di un anno (comma 309) Pubblico impiego e turn over sul tempo indeterminato

7 7 Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza Ddl Stabilità 2014 Contrattazione collettiva dal 2015 con recupero per la parte economica del biennio Recupero della parte economica I risparmi di spesa delle amministrazioni pubbliche verso la contrattazione integrativa Soppressione del comma sulla decurtazione del trattamento economico accessorio Pieno esercizio dei diritti sindacali nella Polizia Abrogazione della norma interpretativa sul richiamo a lavoro nel riposo o nel festivo infrasettimanale Formazione degli allievi agenti del Corpo forestale dello Stato Impiego del personale dei ruoli tecnici del Corpo forestale dello Stato Gli emendamenti sul pubblico impiego

8 8 Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza Ddl Stabilità 2014 Disciplina delle sedi di appartenenza del comparto sicurezza, difesa e soccorso Ruoli direttivi del Corpo di polizia penitenziaria Soppressione della rimodulazione delle rate di erogazione del trattamento di fine servizio Esclusione ai fini Irpef della casa di proprietà del personale di Forze di polizia e delle Forze armate impiegato fuori sede Gli emendamenti sul pubblico impiego Dl 101/2013 Sono stati approvati, fra gli altri, i seguenti emendamenti: Coinvolgimento OOSS in caso di soprannumero e mobilità Immissione in ruolo di Vigili del fuoco Convenzioni fra comuni e Vigili del fuoco per la predisposizione dei piani di sicurezza

9 9 2011Personale del comparto Sicurezza - Difesa uominidonnetotale VVFF (94,2%)1.897 (5,8%) (5,9%) FFAA (94,9%)9.863 (5,1%) (35,2%) CC (98,6%)1.492 (1,4%) (19,9%) CFS7.826 (82,4%)1.667 (17,6%)9.493 (1,7%) GdF (97,8%)1.401 (2,2%) (11,4%) PS (85,3%) (14,7%) (18,6%) PPen (90,8%)3.663 (9,2%) (7,3% Totale (93,6%) (6,4%) Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza I numeri

10 Età media del personale del comparto Sicurezza - Difesa uominidonnetotale VVFF43,6348,2143,89 FFAA36,3826,5835,88 CC40,992940,83 CFS42,7639,1042,11 GdF42,2627,7841,95 PS42,2343,5542,42 PPen40,2140,5040,24 Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza I numeri

11 11 Saldo fra assunti e cessati nel comparto sicurezza-difesa 2011assunticessatidifferenza uominidonnetotaleuominidonnetotaleuominidonnetotale VVFF FFAA CC CFS GdF PS PP Totale Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza I numeri

12 Cessati Limiti di etàDimissioni con pensionamento40 anni di contributi uominidonneuominidonneuominidonne VVFF FFAA CC CFS GdF PS PP Totale Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza I numeri

13 13 Retribuzione annue medie – dato Stipendio + IISRIA13^ Tot voci stipendiali Straordinario * Indennità varie* Altre * Totale indennità Retribuzione lorda totale Retribuzione netta totale VVFF FFAA CC CFS GdF PS PP Totale comparti pubblico impiego Le condizioni socio-economico del comparto Sicurezza I numeri * Il dato della Ragioneria generale dello Stato è riferito al 2011 ed è quindi precedente al taglio degli straordinari e ad altri interventi sulle indennità, cosa che, inevitabilmente, si ripercuote negativamente sulle retribuzioni


Scaricare ppt "1 La contrattazione collettiva La contrattazione collettiva La condizione economica e sociale dei lavoratori del comparto Sicurezza Il turn over Il turn."

Presentazioni simili


Annunci Google