La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PER CONOSCERE IL PASSATO SERVONO: FONTI ORALI: RACCONTI... FONTI SCRITTE: DOCUMENTI… FONTI MATERIALI: OGGETTI… FONTI VISIVE: DISEGNI… QUESTE FONTI SERVONO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PER CONOSCERE IL PASSATO SERVONO: FONTI ORALI: RACCONTI... FONTI SCRITTE: DOCUMENTI… FONTI MATERIALI: OGGETTI… FONTI VISIVE: DISEGNI… QUESTE FONTI SERVONO."— Transcript della presentazione:

1

2 PER CONOSCERE IL PASSATO SERVONO: FONTI ORALI: RACCONTI... FONTI SCRITTE: DOCUMENTI… FONTI MATERIALI: OGGETTI… FONTI VISIVE: DISEGNI… QUESTE FONTI SERVONO ALLO: LO STORICO SCRIVE COME GLI UOMINI HANNO VISSUTO TANTI ANNI FA CON L’AIUTO DI 2 SPECIALISTI: L’ARCHEOLOGO CHE TROVA E STUDIA OSSA, SCHELETRI, PIETRE LAVORATE…. IL PALEONTOLOGO CHE STUDIA I FOSSILI ( RESTI DI PIANTE E ANIMALI DI TANTO TEMPO FA).

3 1.BIG BANG Una esplosione violenta formò la Terra che era una palla di fuoco. 1.NASCITA DELLA TERRA La palla di fuoco si raffreddò e si è formata la crosta terrestre

4 LE 5 ERE DELLA TERRA ERA ARCAICA Iniziò a piovere molto, così si sono formati i mari e gli oceani, dove sono nati i primi esseri viventi ( alghe e batteri ). ERA PRIMARIA Nei mari nacquero meduse, vermi… (animali senza scheletro). Poi nacquero i pesci ( che hanno lo scheletro). Sulla terra si trovavano :  Piante anfibi ( animali che vivono sia in acqua che sulla terra);  i primi rettili ( serpenti…).

5 ERA SECONDARIA Sulla Terra e nel cielo vivevano:  dinosauri erbivori ( mangiavano erba );  dinosauri carnivori ( mangiavano carne);  uccelli che avevano denti, code di osso, artigli sulle ali; i primi mammiferi ( piccoli animali simili agli scoiattoli);  i dinosauri morirono. ERA TERZIARIA  Nacquero le prime scimmie che vivevano sugli alberi;  Poi gli ominidi ( le scimmie che assomigliavano agli uomini).

6 L’ERA QUATERNARIA E’ IL PERIODO DELLA PREISTORIA O ETA’ DELLA PIETRA ANTICA ( CIOE’ PRIMA DELLA STORIA ). PALEOLITICO NEOLITICO DETTO ETÀ DELLA PIETRA ANTICA ETÀ DELLA PIETRA NUOVA GLI UOMINI IMPARARONO A GLI UOMINI IMPARARONO A COSTRUIRE OGGETTI SCHEGGIANDO COSTRUIRE OGGETTI LEVIGANDO LA PIETRA LA PIETRA LA PREISTORIA E’ DIVISA IN 2 EPOCHE

7 NEL PALEOLITICO TROVIAMO: L’UOMO HABILIS ( si diffuse in Africa ) ERA PIÙ ALTO DELL’AUSTRALOPITECO, IL CERVELLO ERA PIÙ SVILUPPATO. ERA NOMADE ( cioé si spostava per cercare cibo, carne, frutti…). IMPARÒ A SCHEGGIARE LA PIETRA PER COSTRUIRE ARMI PER CACCIARE. GLI OMINIDI SCIMMIE CHE VIVEVANO IN AFRICA PER TROVARE CIBO SCESERO DAGLI ALBERI IMPARARONO A CAMMINARE IN POSIZIONE ERETTA ( cioè su 2 zampe) ASSOMIGLIAVANO ALL’UOMO.

8 L’AUSTRALOPITECO PRIMO OMINIDE. ALTO POCO PIÙ DI UN METRO. PESAVA CIRCA 30 CHILI. ERA ONNIVORO (cioè mangiava carne, radici e frutti selvatici). CAMMINAVA SU DUE ZAMPE. AFFERRAVA CON PRECISIONE OGGETTI PERCHÈ USAVA IL POLLICE.

9 Nome………………………………… Data……………………. Verifica di storia Leggi attentamente le domande e rispondi con V se è vera e con F se è falsa. Prima la Terra era una palla di fuoco. Quando la palla di fuoco si raffreddò si formò la crosta terrestre. Nell’Era Arcaica non si sono formati i mari e gli oceani. Le ere della storia sono l’Era Arcaica, l’Era Primaria, l’Era Secondaria, L’Era Terziaria e l’Era Quaternaria. Il Big Bang è stata un’esplosione violenta. Nell’Era Secondaria i dinosauri erano solo erbivori. Nell’Era Terziaria le scimmie impararono a camminare in posizione eretta.. FV FV FV FV FV FV FV

10 L’HOMO ERECTUS ( cioè uomo eretto ) VIVEVA IN AFRICA, ASIA, EUROPA E IN GROTTE O CAPANNE NATURALI. VIVEVA VICINO A LAGHI O FIUMI. ERA ALTO UN METRO E OTTANTA CENTIMETRI. AVEVA LA PELLE SCURA E CAMMINAVA IN POSIZIONE ERETTA. ASSOMIGLIAVA ALL’UOMO DI OGGI. ERA NOMADE, MANGIAVA RADICI, FRUTTI E CACCIAVA PICCOLI ANIMALI. SCHEGGIAVA LA SELCE ( cioè una pietra molto resistente). SCOPRÌ IL FUOCO.

11 LA SCOPERTA DEL FUOCO L’HOMO ERECTUS SCOPRÌ IL FUOCO PER CASO. CON IL FUOCO SI RISCALDAVA. ALLONTANAVA GLI ANIMALI FEROCI. ILLUMINAVA LA NOTTE. IMPARÒ A CUOCERE LA CARNE. POI IMPARÒ AD ACCENDERE IL FUOCO. LO ACCENDEVA BATTENDO DUE PIETRE O STROFINANDO DUE BASTONCINI DI LEGNO. Battevano tra loro due pietre: strofinavano tra loro si producevano cosi alcune scintille che due legnetti secchi che si incendiavano rametti e foglie secche. scaldavano e si accendevano

12 L’ERA GLACIALE IL CLIMA DELLA TERRA DIVENTÒ PIÙ FREDDO E CI FURONO LE GLACIAZIONI. IN EUROPA ED ASIA VICINO AI GHIACCIAI C’ERANO LE PRATERIE. VIVEVANO I MAMMUT, ALCI, RENNE E BISONTI. IN QUESTO AMBIENTE SI DIFFUSE L‘HOMO SAPIENS.

13 L’HOMO SAPIENS ( cioè uomo intelligente ) L’UOMO SAPIENS ERA PIÙ BASSO DI NOI. AVEVA IL CERVELLO GRANDE COME NOI. PER SOPRAVVIVERE SVILUPPÒ L’INTELLIGENZA. DIVENTÒ UN GRANDE CACCIATORE. IMPARÒ A COSTRUIRE CAPANNE E TENDE. IMPARÒ A SEPPELLIRE I MORTI. VIVEVA CON PIÙ PERSONE ( cioè CLAN). LE DONNE RACCOGLIEVANO ERBE, FRUTTI, UOVA E MIELE. COSTRUIVA CON LA PIETRA ASCE E PUNTERUOLI. IMPARÒ AD USARE ANCHE LE PAROLE ( cioè il LINGUAGGIO ).

14 L’HOMO SAPIENS SAPIENS L’UOMO SAPIENS SAPIENS COMPARVE IN EUROPA. ERA SIMILE A NOI ( uomo moderno ). ERA ANCORA NOMADE. VIVEVA IN TRIBU’FORMATE DA PIU’ CLAN. LA SERA STAVA ATTORNO AL FUOCO CON TUTTA LA TRIBÙ PER ASCOLTARE I PRIMI RACCONTI. SI RIPARAVA IN CAVERNE NATURALI COSTRUIVA CAPANNE E TENDE CACCIAVA ANIMALI IMPARÒ A PESCARE. COSTRUIVA CON LA SELCE: ASCE, LANCE, PUNTERUOLI, RASCHIATOI.

15 CON L’OSSO FABBRCAVA L’AGO, ARPIONI E ARMI PER LA PESCA. LE DONNE E I BAMBINI RACCOGLIEVANO FRUTTI, FUNGHI, ERBE, RADICI, UOVA E MIELE. LE DONNE CONFEZIONAVANO GLI ABITI CON LE PELLI DI ANIMALI. UOMINI E DONNE PORTAVANO COLLANE E BRACCIALETTI DI DENTI DI ANIMALI E CONCHIGLIE. SULLE PARETI DELE CAVERNE DIPINGEVA O INCIDEVA GRAFFITI DI SCENE DI CACCIA O ANIMALI.

16 NEOLITICO IL NEOLITICO È L’ETÀ DELLA PIETRA NUOVA. L’UOMO LEVIGAVA LA PIETRA PER COSTRUIRE UTENSILI. I GHIACCIAI SI RITIRARONO. IL CLIMA DIVENTÒ PIÙ MITE. IL TERRITORIO SI COPRÌ DI PRATERIE E BOSCHI. I GRANDI ANIMALI SI MORIRONO ( MAMMUT E I RINOCERONTI LANOSI). LE RENNE E GLI ORSI ANDARONO A NORD. L’UOMO INIZIÒ A COLTIVARE LA TERRA. L’UOMO IMPARO’ AD ALLEVARE GLI ANIMALI. IMPARO’ AD ESSERE SEDENTARIO ( cioé a stare in un posto). COSÌ NACQUERO I PRIMI VILLAGGI

17 I PRIMI AGRICOLTORI I GRANDI ANIMALI NON C’ERANO PIÙ. L’UOMO IMPARÒ A CACCIARE PICCOLI ANIMALI (mammiferi e uccelli). INVENTARONO L’ARCO E LE FRECCE. SI DEDICAVANO ALLA PESCA. RACCOGLIEVANO PIANTE DI CEREALI SELVATICI ( grano e orzo ) E LEGUMI. LE DONNE SI ACCORSERO CHE DAI SEMI CADUTI DALLE PIANTE DI GRANO E ORZO CRESCEVANO NUOVE PIANTE. COSÌ NACQUE L’AGRICOLTURA. L’UOMO IMPARÒ AD AVERE CURA DELLE PIANTE E AD INNAFFIARLE.

18 I PRIMI ALLEVATORI GLI UOMINI SI ACCORSERO CHE GLI ANIMALI CATTURATI VIVI SI ABITUAVANO A VIVERE VICINO A LORO. COSÌ GLI UOMINI IMPARARONO AD ALLEVARE GLI ANIMALI. IL PRIMO ANIMALE ADDOMESTICATO FU IL CANE. SUCCESSIVAMENTE ALLEVARONO CAPRE, PECORE E MUCCHE. CON L’ALLEVAMENTO L’UOMO AVEVA SEMPRE CIBO: CARNE, LATTE E FORMAGGIO. VENIVANO UCCISI SOLO GLI ANIMALI MASCHI. LE FEMMINE DEGLI ANIMALI NON LE UCCIDEVANO PERCHÈ PRODUCEVANO IL LATTE E FACEVANO NASCERE NUOVI PICCOLI. GLI UOMINI PER PROTEGGERSI DAI LUPI E DAGLI ORSI COSTRUIRONO RECINTI E IL CANE FACEVA LA GUARDIA.

19 LA NASCITA DEL VILLAGGIO GLI UOMINI ORMAI SAPEVANO COLTIVARE I CAMPI AVEVANO IMPARATO AD ALLEVARE ANIMALI PER QUESTO MOTIVO DIVENTARONO SEDENTARI ( cioè vivevano in un posto ) IMPARARONO A COSTRUIRE ABITAZIONI ( capanne ) LE CAPANNE ERANO COSTRUITE CON MATTONI FATTI CON FANGO E PAGLIA IL TETTO ERA IN PAGLIA O FRASCHE ( rami) NACQUERO COSI’ I PRIMI VILLAGGI ALCUNE ABITAZIONI ERANO COSTRUITE SULL’ACQUA : LE PALAFITTE.

20 L’ARTIGIANATO GLI UOMINI PER POTER COLTIVARE, RACCOGLIRE E MACINARE IL GRANO COSTRUIRONO NUOVI STRUMENTI. LAVORAVA IL LEGNO E LA PIETRA PER FARE RECIPIENTI, OGGETTI E UTENSILI. NACQUE COSÌ L’ARTIGIANATO. LEVIGANDO LA PIETRA (sfregandola con l’altra) OTTENEVANO LAME PIÙ TAGLIENTI LE LAME LE UNIVANO A DEI MANICI IN LEGNO E DIVENTAVANO: ZAPPE, FALCETTI, COLTELLI…

21 I PRIMI VASAI E I PRIMI TESSITORI LE DONNE DEL NEOLITICO AVEVANO BISOGNO DI RECIPIENTI PER CONSERVARE IL CIBO. INCOMINCIARONO AD IMPASTARE L’ARGILLA E CREAVANO CIOTOLE, VASI E PIATTI. QUESTI RECIPIENTI VENIVANO COTTI IN FORNI PER RENDERLI IMPERMEABILI E RESISTENTI. PERCIO’ NEL NEOLITICO FU INVENTATA LA CERAMICA. LE DONNE IMPARARONO ANCHE A LAVORARE LA LANA DELLE PECORE PER FARE INDUMENTI ( PANTALONI, MAGLIONI…). OTTENEVANO DEI FILI GIRANDO TRA LE MANI LA LANA. CON IL TELAIO INTRECCIAVANO I FILI E OTTENEVANO IL TESSUTO. UOMINI, DONNE E BAMBINI INDOSSAVANO ABITI DI TESSUTO. NACQUE COSÌ LA TESSITURA.

22 LA SCOPERTA DEI METALLI L’UOMO SI ACCORSE CHE ALCUNE PIETRE CON IL CALORE SI SCIOGLIEVANO. E VIDE CHE QUANDO IL LIQUIDO SI RAFFREDDAVA TORNAVA SOLIDO. L’UOMO COSÌ SCOPRÌ I METALLI. IL PRIMO METALLO FU IL RAME. IL SECONDO IL BRONZO. IL TERZO IL FERRO. GLI UOMINI IMPARARONO A LAVORARE I METALLI. L’UOMO CHE LAVORAVA I METALLI VENNE CHIAMATO FABBRO. CON I METALLI SI COSTRUIVANO ATTREZZI PIÙ RESISTENTI ( asce, zappe…).

23 GLI UOMINI CONTROLLANO I FIUMI GLI UOMINI COSTRUIVANO I VILLAGGI VICINO AI FIUMI. I FIUMI OFFRIVANO ACQUA PER L’AGRICOLTURA. SPESSO I FIUMI INONDAVANO I CAMPI E DISTRUGGEVANO I RACCOLTI E LE CASE. L’UOMO ALLORA INCOMINCIÒ A COSTRUIRE ARGINI E CANALI PER RACCOGLIERE L’ACQUA DEI FIUMI. PER POTER COSTRUIRE ARGINI E CANALI OCCORREVANO TANTE PERSONE. GLI UOMINI DI PIÙ VILLAGGI SI UNIRONO E AVEVANO UN SOLO CAPO IL RE. PIÙ VILLAGGI INSIEMI FECERO NASCERE LE CITTÀ. VENNERO COSTRUITE VERE CASE IN MATTONI DI ARGILLA COTTA. LE CASE AVEVANO GRANDI STANZE DI FORMA QUADRATA O RETTANGOLARE. AL CENTRO DELLA CITTÀ C’ERA IL PALAZZO DEL RE E IL MAGAZZINO PER RACCOGLIERE I CEREALI ( grano, avena… ). LA CITTÀ ERA PROTETTA E CIRCONDATA DA MURA IN PIETRA.

24 LE ATTIVITÀ SI DIFFERENZIANO GLI UOMINI CHE VIVEVANO IN VILLAGGI E LE CITTÀ SI ACCORSERO CHE ERA NECESSARIO DIVIDERI I COMPITI. NACQUERO COSÌ I MESTIERI CIOÈ ALCUNI FACEVANO I CONTADINI, ALTRI GLI ALLEVATORI, GLI ARTIGIANI, IL FABBRO… CON LA NASCITA DEI MESTIERI GLI UOMINI INIZIARONO A SCAMBIARSI IL CIBO CON GLI ATTREZZI E… QUESTO SCAMBIO FECE NASCERE IL BARATTO ( scambio di cibo e oggetti). IL BARATTO FU IL PRIMO COMMERCIO TRA UOMINI. PER TRASPORTARE LA MERCE SUI FIUMI COSTRUIRONO PICCOLE NAVI CON I REMI. VERSO LA FINE DELLA PREISTORIA FU INVENTATA LA RUOTA E IL CARRO. CON IL CARRO L’UOMO SI SPOSTAVA VERSO TERRE PIÙ LONTANE.

25 LA RELIGIONE L’UOMO PRIMITIVO CREDEVA IN TANTI DEI PERSPIEGARSI I FENOMENI COME IL VENTO, LA PIOGGIA… PREGAVANO QUESTI DEI PER OTTENERE LA PIOGGIA O IL SOLE QUANDO ERA NECESSARIO. L’UOMO CHE SI OCCUPAVA DI FAR OTTENERE FAVORI DAGLI DEI ERA IL SACERDOTE. IL SACERDOTE OFFRIVA AGLI DEI ANIMALI E PRODOTTI DELLA TERRA. GLI UOMINI INCOMINCIARONO A COSTRUIRE I TEMPLI ( posti dove si pregava ).

26 LE CLASSI SOCIALI E LO STATO CON I DIVERSI LAVORI ALCUNI UOMINI DIVENTARONO PIÙ RICCHI E ALTRI MENO RICCHI. COSÌ NACQUERO LE CLASSI SOCIALI. TUTTE QUESTE PERSONE AVEVANO DEI COMPITI PRECISI E COSÌ NACQUE LO STATO. LE CLASSI SOCIALI ERANO A FORMA DI PIRAMIDE. 1. IN CIMA IL RE. 2. GLI AIUTANTI DEL RE. 3. I GUERRIERI E I SACERDOTI. 4. GLI ARTIGIANI E I COMMERCIANTI. 5. I CONTADINI E I PASTORI. 6. GLI SCHIAVI.

27 DALLA COMUNITÀ ALLO STATO I PRIMI UOMINI ERANO NOMADI E VIVEVANO SENZA REGOLE COME GLI ANIMALI. PIÙ TARDI PER CACCIARE SI UNIRONO GRUPPI DI FAMIGLIE IN CLAN. QUANDO GLI UOMINI DIVENTARONO SEDENTARI ALCUNI COLTIVAVANO E ALCUNI FACEVANO ALTRI LAVORI. ALCUNI UOMINI DIVENNERO I CAPI. LE TRIBÙ SI UNIRONO E FORMARONO UN POPOLO. NACQUERO GLI STATI ( unione di un popolo che abita in un territorio ed è comandato da un capo cioè da un re )


Scaricare ppt "PER CONOSCERE IL PASSATO SERVONO: FONTI ORALI: RACCONTI... FONTI SCRITTE: DOCUMENTI… FONTI MATERIALI: OGGETTI… FONTI VISIVE: DISEGNI… QUESTE FONTI SERVONO."

Presentazioni simili


Annunci Google