La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A CURA DI ALFANO MARCO AMATO PASQUALE NOSCHESE GUIDO PIO IIB.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A CURA DI ALFANO MARCO AMATO PASQUALE NOSCHESE GUIDO PIO IIB."— Transcript della presentazione:

1 A CURA DI ALFANO MARCO AMATO PASQUALE NOSCHESE GUIDO PIO IIB

2 OCCORRENTE: BOTTIGLIA DI PLASTICA BATUFFOLO DI COTONE TUBICINO DI PLASTICA SIGARETTA PLASTILINA ACCENDINO

3 DESCRIZIONE DELL’ESPERIMENTO: Prendere un tubicino di plastica e riempire un’estremità con un batuffolo di cotone; mentre nell’altra estremità infiliamo una sigaretta. Prendere la bottiglia di plastica e forare il tappo quanto basta per infilare il tubicino lasciando l’estremità con la sigaretta fuori. Sigillare il tappo con la plastichina per evitare la fuori uscita di aria. Dopo aver realizzato il tutto accendiamo la sigaretta con l’accendino e facciamo ripetute pressioni sulla parte inferiore della bottiglia. Quando la sigaretta si è esaurita tutta estrarre il cotone e osservarlo.

4 DESCRIZIONE DEI FENOMENI OSSERVATI E SPIEGAZIONE. Man mano che si fa pressione sulla bottiglia, la sigaretta fuma e si consuma. Il fumo entra nella bottiglia e il batuffolo diventa giallo

5 CONCLUSIONE: La bottiglia rappresenta il sistema respiratorio, il cotone rappresenta i polmoni. Quando il fumo entra nei nostri polmoni essi assorbono le sostanze contenute nella sigaretta che sono dannose e possono provocare tumori.

6

7 FORSE PROVOCA MENO DANNI: LA SIGARETTA ELETTRONICA LA SIGARETTA ELETTRONICA

8 MA TUTTO SOMMATO SAREBBE MEGLIO NON FUMARE…


Scaricare ppt "A CURA DI ALFANO MARCO AMATO PASQUALE NOSCHESE GUIDO PIO IIB."

Presentazioni simili


Annunci Google