La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La molecola di C0 2 Il carbonio ha 6 elettroni di cui 4 sono nel secondo livello e sono spaiati. Il carbonio quindi può formare 4 legami L’ossigeno ha.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La molecola di C0 2 Il carbonio ha 6 elettroni di cui 4 sono nel secondo livello e sono spaiati. Il carbonio quindi può formare 4 legami L’ossigeno ha."— Transcript della presentazione:

1 La molecola di C0 2 Il carbonio ha 6 elettroni di cui 4 sono nel secondo livello e sono spaiati. Il carbonio quindi può formare 4 legami L’ossigeno ha 8 elettroni di cui 6 nel secondo livello e quindi due spaiati. L’ossigeno può formare due legami. Il carbonio e l’ossigeno insieme formano dunque una molecola triatomica dove il carbonio è al centro e lega i due ossigeni con due doppi legami. Ogni atomo raggiunge così l’ottetto

2 Proprietà chimico fisiche della C0 2 LA CO 2 A TEMPERATURA AMBIENTE E’ UN GAS TEMPERATURA DI FUSIONE TEMPERATURA DI EBOLLIZIONE GEOMETRIA DELLA MOLECOLA -78,5°C-56,56°CLINEARE Il grafico indica gli intervalli di temperatura e pressione in cui l’anidride carbonica è presente come gas, come liquido o come solido. Da esso si vede pure che la CO 2 a temperatura e pressione ordinarie si trova allo stato gassoso e può passare direttamente dallo stato solido a quello liquido

3 Produzione di CO 2 RESPIRAZIONE COMBUSTIONE La combustione è una reazione chimica che comporta l'ossidazione di un combustibile da parte di un comburente (che in genere è rappresentato dall'ossigeno presente nell'aria), con sviluppo di calore e radiazioni elettromagnetiche, tra cui spesso anche radiazioni luminose La respirazione produce CO 2

4 CombustioneCombustibileComburenteCombustione parziale La combustione è una reazione chimica che comporta l'ossidazione di un combustibile da parte di un comburente Un combustibile è una sostanza chimica che viene ossidata ne l processo di combustione, Un comburente è una sostanza che agisce come agente ossidante La combustione parziale e quella che avviene in un difetto di ossigeno e porta alla produzione di monossido di carbonio invece di anidride carbonica 2C+O 2  2CO

5 Monossido di carbonio Combustione totale Il monossido di carbonio non esiste libero in natura in quanto, pur avendo una molecola molto stabile, reagisce in presenza di O 2, formando CO 2; viene prodotto da reazioni di combustione in difetto di aria. Si miscela bene nell'aria, con la quale forma facilmente miscele esplosive e penetra facilmente attraverso le pareti e il soffitto. 2C +O 2  2CO 2CO + O 2  2CO 2 2C+2O 2  2CO 2

6 Avvelenamento da monossido di carbonio Il monossido di carbonio (o ossido di carbonio o ossido carbonico) ha formula CO, è un gas velenoso particolarmente insidioso in quanto inodore, incolore e insapore. La sua molecola è costituita da un atomo di ossigeno e un atomo di carbonio legati con un triplo legame (costituito da due legami covalenti e un legame dativo). Il monossido di carbonio non esiste libero in natura in quanto, pur avendo una molecola molto stabile, reagisce in presenza di O 2, formando CO 2; viene prodotto da reazioni di combustione in difetto di aria.

7 MAL DI TESTA DIFFICOLTA’ DI CONCENTRAZIONE ASTENIA SONNOLENZA

8 Calcolo del volume di CO 2 prodotto da 15 allievi che rimangono nella nostra aula per 6 ore a porte chiuse: Volume aula=6m x 4m x 2,75=66m 3 Volume CO 2 prodotto= 6h x 0,020 m 3 /ore e persone x 15 persone= 1,8m 3 Percentuale di CO 2 prodotta = 1,8/60 x 100= 3% Facciamo qualche calcolo Considerato che l’1% è il valore limite accettabile di anidride carbonica, il 3 % risulta eccesivo e quindi bisogna effettuare un ricambio d’aria efficace.

9 Come ridurre l’anidride carbonica Inserendo delle piante in aulaAprendo le finestre

10 Le piante con la fotosintesi si trasformano la CO 2 in O 2: 6CO 2 + 6H 2 O  C 6 H 12 O 6 + 6O 2 La Fotosintesi

11 L’utilizzo del rivelatore di anidride carbonica può permettere di stabilire le condizioni migliori per un efficace ricambio di aria capace di determinare una tollerabile concentrazione di anidride carbonica.

12 Funzionamento del rilevatore di anidride carbonica Il rivelatore serve ad indicare quanta anidride carbonica è presente nell’aula. Se supera l’1% inizia ad emettere un suono, il suono ti indica che devono essere aperte le finestre per il ricambio dell’aria

13


Scaricare ppt "La molecola di C0 2 Il carbonio ha 6 elettroni di cui 4 sono nel secondo livello e sono spaiati. Il carbonio quindi può formare 4 legami L’ossigeno ha."

Presentazioni simili


Annunci Google