La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Il punto sull’IRC nel contesto della riforma: nuove Indicazioni e nuovo Profilo” a cura di Giordana Cavicchi Diocesi di Mazara del Vallo Ufficio Scuola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Il punto sull’IRC nel contesto della riforma: nuove Indicazioni e nuovo Profilo” a cura di Giordana Cavicchi Diocesi di Mazara del Vallo Ufficio Scuola."— Transcript della presentazione:

1 “Il punto sull’IRC nel contesto della riforma: nuove Indicazioni e nuovo Profilo” a cura di Giordana Cavicchi Diocesi di Mazara del Vallo Ufficio Scuola IRC “La progettazione annuale dei percorsi di apprendimento IRC in una scuola che si rinnova”

2 La riforma Infanzia e primo ciclo dell’istruzione Secondo ciclo dell’istruzione Primaria Secondaria di primo grado Licei Tecnici Professionali

3 Scuola dell’infanzia e del primo ciclo Le indicazioni di IRC Firmate d’intesa fra CEI e MIUR il Primo agosto 2009 Divenute DPR l’11 febbraio 2010 Sono uscite in GU n. 105 il 7 maggio 2010.

4 Introduzione alla scuola dell’infanzia: Favorire lo sviluppo integrale della personalità Valorizzare la dimensione religiosa Rispondere ad un bisogno di crescita culturale Dare senso e significato

5 Nella scuola dell’infanzia I Traguardi sono distribuiti nei 5 campi di esperienza: 1. Il sé e l’altro 2. Il corpo in movimento 3. Linguaggi, creatività, espressione 4. I discorsi e le parole 5. La conoscenza del mondo

6 Nella scuola del primo ciclo Collocazione dell’Irc nell’area linguirstico-artistico-espressiva Distinzione TSC e OA Suddivisione degli OA in 4 ambiti tematici

7 I quattro ambiti tematici Dio e l’uomo La Bibbia e le altre fonti Il linguaggio religioso I valori etici e religiosi

8 Riordino del secondo ciclo I Regolamenti per il riordino: - dei licei - degli istituti tecnici - degli istituti professionali sono stati pubblicati in G U n.137 del 15 giugno 2010

9 Profili del secondo ciclo Allegati ai regolamenti ci sono i profili: educativo, culturale e professionale dei tre ordini di scuola ed anche il riferimento al PECUP legato al DLgs 226/05 (Moratti)

10 I profili sono denominati: “dello studente” quelli dei tecnici e dei professionali “dei licei” gli altri

11 INDICAZIONI I regolamenti prevedono: INDICAZIONI PER I LICEI LINEE GUIDA PER I TECNICI LINEE GUIDA PER I PROFESSIONALI

12 Tappe dell’aggiornamento dell’IRC del secondo ciclo Creazione di un gruppo di supporto Costituzione di un gruppo di docenti sperimentatori Stesura di una prima bozza data al vaglio dei docenti sperimentatori lo scorso anno Verifica in assemblea il 4 giugno scorso Stesura dell’attuale testo Approvazione in via sperimentale

13 Le indicazioni di IRC del secondo ciclo Il 3 agosto scorso la CM n. 70 ha approvato l’applicazione in via sperimentale per un anno di un testo di nuove indicazioni IRC per il secondo ciclo.

14 Struttura delle indicazioni IRC del secondo ciclo Profilo generale Competenze al termine del biennio e dell’intero percorso Obiettivi specifici di apprendimento divisi in conoscenze e abilità Note esplicative

15 Cosa ci aspetta? Sperimentazione per un anno Raccolta dei risultati Stesura di un testo definitivo da sottoporre ai Vescovi Firma d’intesa … normale prassi burocratica per giungere al testo ufficiale.

16 Che cosa cambia? Lavorare per competenze Attenzione alla dimensione educativa dell’IRC


Scaricare ppt "“Il punto sull’IRC nel contesto della riforma: nuove Indicazioni e nuovo Profilo” a cura di Giordana Cavicchi Diocesi di Mazara del Vallo Ufficio Scuola."

Presentazioni simili


Annunci Google