La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nella Scuola Primaria e nellInfanzia Corso di Aggiornamento Vicenza, 19/10/2010 LE COMPETENZE E GLI ESITI FORMATIVI PER LI.R.C.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nella Scuola Primaria e nellInfanzia Corso di Aggiornamento Vicenza, 19/10/2010 LE COMPETENZE E GLI ESITI FORMATIVI PER LI.R.C."— Transcript della presentazione:

1 Nella Scuola Primaria e nellInfanzia Corso di Aggiornamento Vicenza, 19/10/2010 LE COMPETENZE E GLI ESITI FORMATIVI PER LI.R.C.

2 PREMESSA DOCUMENTI DI RIFERIMENTO: DM 31/07/07 Indicazioni per il Curricolo INTESA del 1° Agosto 2009 DPR 122/09 Regolamento sulla Valutazione

3 PREMESSA DM 31/07/07 Indicazioni per il Curricolo Nel capitolo iniziale delle Indicazioni per il Curricolo intitolato Cultura scuola persona viene sottolineato il nuovo umanesimo fondato sulla centralità della persona e sullidea di cittadinanza attiva Si delinea una struttura di curricolo che si sviluppa progressivamente dai campi di esperienza, alle aree, alle discipline Si trova una trama unitaria e continua nellidea di ambiente di apprendimento

4 PREMESSA INTESA del 1° Agosto 2009 Intesa tra il Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca e la Conferenza Episcopale Italiana sulle indicazioni didattiche per linsegnamento della religione cattolica nelle scuole dellinfanzia e nel primo ciclo I Traguardi per lo Sviluppo delle Competenze sono lorizzonte di senso nel quale collocare le conoscenze e le abilità; sono il punto di arrivo di un percorso graduale e progressivo: per la Scuola dellInfanzia i traguardi sono distribuiti nei vari campi di esperienza e per la Scuola Primaria al termine della classe quinta Gli Obiettivi di Apprendimento sono articolati in quattro ambiti tematici(Dio e luomo-La Bibbia e le fonti-Il linguaggio religioso-I valori etici e religiosi) e collocati nelle due grandi fasce detà al termine della classe terza e al termine della classe quinta. Sono sostanzialmente conoscenze ed abilità.

5 PREMESSA DPR 122/09 Regolamento sulla Valutazione Si parla di valutare il rendimento scolastico nel suo complesso (abilità/conoscenze e competenze)

6 PER COMPRENDERE IL LESSICO CAPACITA: le potenzialità, la propensione a fare, pensare e ad agire le possibilità innate di ciascuno CONOSCENZE: rappresentano il sapere, il patrimonio culturale, limpianto epistemologico della disciplina anche dal punto di vista etico – comportamentale sia individuale che collettivo ABILITA: il saper fare per realizzare opere e conseguire scopi COMPETENZE: è ciò che ciascuno è effettivamente in grado di fare, pensare ed agire in situazione, dinnanzi alla complessità del problema e della situazione che è chiamato ad affrontare e risolvere. E lagire personale che utilizza in modo efficace tutte le conoscenze acquisite, le abilità, i comportamenti individuali e relazionali, gli atteggiamenti emotivi, le scelte valoriali, le motivazioni ed i fini.

7 COMPETENZE E VALUTAZIONE IL CUORE DELLEDUCAZIONE: LO SVILUPPO DELLA PERSONA E DELLE SUE COMPETENZE Se la COMPETENZA è lagire personale relativo allessere del soggetto, allora per valutarla occorre un COMPITO IN SITUAZIONE, cioè mettere lalunno di fronte a problemi intenzionalmente definiti per valutare come la persona agisce. (Prof.essa Giuliana Sandrone Boscarino) COMPITO DI APPRENDIMENTO mostra le competenze (Padre Matteo Giuliani) Se si valutano conoscenze ed abilità: oggettivabili, esterne al soggetto, serve lesercizio, si controllano gli standard di esecuzione, quindi sono rilevabili, sono misurabili, attraverso tests

8 COMPETENZE E VALUTAZIONE Se si valutano conoscenze ed abilità: oggettivabili, esterne al soggetto, serve lesercizio, si controllano gli standard di esecuzione, quindi sono rilevabili, sono misurabili, attraverso tests. Si rileva lo Standard medio di prestazione.

9 INDICAZIONI DI LAVORO SCUOLA INFANZIA CURRICOLO CONTENUTIOBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRE ANNIQUATTRO ANNICINQUE ANNI LA VITA E IL MESSAGGIO DI AMORE DI GESÙ NEL VANGELO Ascoltare vari momenti significativi della vita di Gesù Conoscere racconti evangelici del Natale e della Pasqua Conoscere la persona di Gesù, le sue scelte di vita, le persone che ha incontrato e il suo messaggio di amore raccontato nel Vangelo TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE I.R.C. Alla fine dei tre anni della Scuola dellInfanzia Il bambino -Scopre nei racconti del Vangelo la persona e linsegnamento di Gesù… -Riconosce nei segni del corpo lesperienza religiosa propria ed altrui… -Riconosce alcuni linguaggi simbolici e figurativi caratteristici… -Impara alcuni termini del linguaggio cristiano… -Osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo.. COMPITO DI APPRENDIMENTO TRE ANNIQUATTRO ANNICINQUE ANNI RAPPRESENTAZIONE GRAFICO PITTORICA DRAMATIZZARE I BRANI SCELTI LEGGERE UNOPERA DARTE

10 INDICAZIONI DI LAVORO SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO CLASSE SECONDA CONTENUTIOBIETTIVI DI APPRENDIMENTO OBIETTIVI FORMATIVI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE La chiamata degli apostoli: i primi amici di Gesù Gesù insegna a pregare La prima Chiesa DIO E LUOMO Conoscere Gesù di Nazareth… Individuare i tratti essenziali… Riconoscere la preghiera come dialogo… LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI Ascoltare, leggere.. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO Conoscere il significato dei gesti… I VALORI ETICI E RELIGIOSI Riconoscere che la morale cristiana… Scoprire che il messaggio di amicizia portato da Gesù è testimoniato dallo stile di vita dei cristiani Lalunno Riflette sui dati fondamentali della vita di Gesù Sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento… Identifica le caratteristiche essenziali di un brano biblico… Identifica nella Chiesa la comunità di coloro che credono… COMPITO DI APPRENDIMENTO ATTUALIZZARE I RACCONTI BIBLICI PARTENDO DA UN QUESTIONARIO STIMOLO PROPOSTO DALLINSEGNANTE

11 INDICAZIONI DI LAVORO SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO CLASSE QUINTA CONTENUTIOBIETTIVI DI APPRENDIMENTO OBIETTIVI FORMATIVI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE La storia dei primi secoli del cristianesimo DIO E LUOMO Conoscere le origini e lo sviluppo del cristianesimo LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI Decodificare i principali significati delliconografia cristiana Conoscere la storia dei primi secoli del cristianesimo attraverso le fonti storiche, artistiche e simboliche Lalunno Si confronta con lesperienza religiosa e distingue la specificità della proposta di salvezza del cristianesimo Identifica nella Chiesa la comunità di coloro che credono in Gesù Cristo e si impegnano a mettere in pratica il suo insegnamento COMPITO DI APPRENDIMENTO REDIGE UN GIORNALE DI GRUPPO CON CRONACA AMBIENTATA NEI PRIMI SECOLI

12 BUON LAVORO


Scaricare ppt "Nella Scuola Primaria e nellInfanzia Corso di Aggiornamento Vicenza, 19/10/2010 LE COMPETENZE E GLI ESITI FORMATIVI PER LI.R.C."

Presentazioni simili


Annunci Google