La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott. Euro Grassi FIMMG – COOP MG Reggio Emilia PAST President Cos Presidente Centro Studi Cure Primarie S. Cremaschi Reggio Emilia RESPONSABILE D’AREA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott. Euro Grassi FIMMG – COOP MG Reggio Emilia PAST President Cos Presidente Centro Studi Cure Primarie S. Cremaschi Reggio Emilia RESPONSABILE D’AREA."— Transcript della presentazione:

1 Dott. Euro Grassi FIMMG – COOP MG Reggio Emilia PAST President Cos Presidente Centro Studi Cure Primarie S. Cremaschi Reggio Emilia RESPONSABILE D’AREA PROGRAMMA CURE PRIMARIE AUSL REGGIO EMILIA : Telemedicina – Innovazioni tecnologiche ed organizzative Il sindacato e il documento FIMMG sulla Cooperazione Nuove cure primarie per un nuovo SSN L’UCCP nel processo di ammodernamento del SSN – ACN Moderatore: F. Biondini ORGANIZZAZIONE E RICERCA UN PROGETTO NAZIONALE PER L’ASSOCIAZIONISMO IN MEDICINA GENERALE Montecatini, 14|16maggio Palazzo dei Congressi

2 BIVI E STRATEGIE CONDIVISI : Gli uomini cambiano, le strutture rimangono, le idee evolvono LE CURE PRIMARIE NECESSITANO DI PROGETTAZIONE, PROGRAMMAZIONE E FINANZIAMENTI SPECIFICI 1978 : PRIMO BIVIO : DA MUTUE A SSN MMG SOLO TERRITORIALI 1994 : SECONDO BIVIO : DA MMG SINGLE AD ASSOCIATI ANCHE COOP

3 FIMMG PROTOCOLLO DI INTESA FIMMG – COS 1997 a) Riconosce l’associazionismo nelle sue varie forme e figure giuridiche (medicina di gruppo, medicina in gruppo ed in rete, cooperativa) come strumento essenziale ed indispensabile b) Riconosce ed attribuisce a Co.S. (Consorzio Sanità: Consorzio nazionale delle società cooperative dei MMG) il ruolo di promotore e coordinatore delle forme associative in MG  ACN AIR 2006

4 Medicina in associazione Medicina in rete Medicina in rete coop Med. gruppo

5 MITI E NIHILISMO ESPERENZIALE L’ASSOCIAZIONISMO NON E’ VANTAGGIOSO PER IL SSN E DI CITTADINI SOLO LA MEDICINA DI GRUPPO PRODUCE CAMBIAMENTI E RISULTATI DUBBIO IPERBOLICO BOCCONIANO APOSTERIORI DISAPPLICAZIONE COMMI 11 E 14 MEDICINA IN RETE COOPE SOCIETA’ DI SERVIZIO ART. 40 ACN ART. 54 ACN AIR 2006 (COOP) NIHILISMO REGIONALE - AZIENDALE

6 LA MEDICINA DI GRUPPO E’ UN CAVALLO DI TROIA CHE SFRUTTA L’INGENUO DESIDERIO ONTOLOGICO PROFESSIONALE DEI MMG DI LAVORARE IN MODO ASSOCIATO SENZA INVESTIRE NULLA DA PARTE PUBBLICA TUTTE LE MEDICINE DI GRUPPO DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA SONO IN PERDITA DA 700 A EURO/ANNO : SOLO IL CUP WEB ATTENUA IL DEFICIT CAUSATO DALLE SPESE GESTIONALI E DI PERSONALE A FERRARA LE MEDICINE DI GRUPPO SONO SUPPORTATE DALL’AUSL E NON HANNO SPESE GESTIONALI LE MEDICINE DI GRUPPO DISTRETTUALI IN AMBIENTI AUSL HANNO UN SUPPORTO MAGGIORE E MINORI SPESE COSA PENSANO DI FARE LO STATO E LE REGIONI CIRCA LE CURE PRIMARIE? L’ASSOCIAZIONISMO NON SONO I NCP LE MEDICINE DI GRUPPO NON SONO I NCP –UCCP STRUTTURATI SI IMPONE UNA SCELTA PER UN NUOVO MODELLO DI CURE PRIMARIE Una delle cose più errate è costringerle ad avere tante società di servizio: o si creano cooperative su base provinciale consentendo economie di scala o si deve prevedere una loro personalità giuridica contrattuale diretta. SI SPACCIA PER PUNTO DI RIFERIMENTO ASL UN POLISTUDIO PRIVATO

7 LE MEDICINE DI RETE SERVONO ? Le cure primarie sono classicamente diffuse come i carabinieri e sono porta a porta LA POPOLAZIONE E’ INVECCHIATA LA MEDICINA DI RETE ASSISTE IL 79% DELLA POPOLAZIONE - CONSENTE DI GARANTIRE L’H12 IN RETE AMBULATORIALE E DOMICILIARE IN MODO PIU’ CAPILLARE - PERMETTE AD UN NUMERO PIU’ ELEVATO DI MMG DI CONDIVIDERE STRUMENTI E LINEE GUIDA - ATTREZZANDO UNO DEGLI STUDI OD INDIVIDUANDO UNA NUOVA STRUTTURA CONSENTE DI AVERE UN UNICO PUNTO DI RIFERIMENTO PER SERVIZI CENTRALIZZATI SEGRETARIALI ED INFERMIERISTICI O DI PERCORSI DI CURA - E’ UNA FORMA PIU’ FUNZIONALE E SNELLA, INDISPENSABILE PER LE PERIFERIE, LE ZONE RURALI E MONTANE EFFETTO IPERMERCATO VS DETTAGLIANTI : C’E’ UN LIMITE MASSIMO TOLLERABILE ALLA CONCENTRAZIONE DELLE STRUTTURE E DEI SERVIZI

8 S S N MMGMMG PLSPLS MCA MET HH SID SAA VOLVOL SPEC N C P RSA CP CD SC CC HP TM SOLE © by Euro Grassi – NUCLEI DI CURE PRIMARIE -> ATF - UCCP UAT UCP ETI CAP LHCC PCP Collaborazioni Integrate in rete © Photo by Euro Grassi 2003 UTAP CASA DELLA SALUTE WEB COMMUNITY – SOLE - SISS NCP 25 NCP ATF - UCCP ?

9 QUALI SAREBBERO GLI OBIETTIVI ?  Ottenere lo status di Presidi sanitari con allocazioni specifiche  Fornire visibilità strutturale alle Cure Primarie Territoriali  Connessione con le cure intermedie distrettuali, con l’ospedale e gli altri poli della rete integrata  Realizzare un processo organizzativo che garantisca un’efficace accessibilità e continuità assistenziale;  Garantire un elevato livello di integrazione tra i diversi servizi sanitari e sociali  Perseguire il coordinamento funzionale dell’attività dei MMG, PLS, MCA, Specialisti convenzionati con i servizi e le attività di distretto;  Dotare di supporti tecnologici ed informativi atti a collegare tra loro i professionisti e questi con Distretto, PS, Laboratori, Ospedali  Diffondere ed gli strumenti della telemedicina non solo nelle località disagiate e nelle isole minori per la gestione del paziente CASA DELLA SALUTE – UTAP – UCP – NCP – MEDICINE DI GRUPPO AVANZATE

10 NEGAZIONE DELL’EVIDENZA Le cure primarie in Europa sono organizzate in modo strutturato e spesso anche in modo COOPERATIVO : CAP CATALANI, PCG-PCT INGLESI, LHCC SCOZZESI IN ITALIA LO STATO HA PREVISTO E FINANZIATO CURE PRIMARIE STRUTTURATE : UTAP – CASE DELLA SALUTE Tranne in Veneto e Basilicata si gioca su forme pseudo organizzative: NCP – UCP …… che esistono sulla carta, al massimo si può parlare di associazionismo medico. MCA – MET - IP-Assistenti sociali-PLS e Specialisti non sono ancora integrati Non esistono strutture identificabili e si gioca sporco sulle medicina di gruppo Ospedali in esubero chiusi da 30 anni : nessun potenziamento strutturale reale delle cure primarie 1 Badante ogni 15 abitanti, 1 infermiere domiciliare ogni ………….. E’ TEMPO DI RIVEDERE I SSR ALLA LUCE DELLE MUTATE ESIGENZE

11 DELIBERA FIMMG SOCIETA’ DI SERVIZIO ) COOP – SRL- STUDI ASSOCIATI SONO STRUMENTI UTILI PER REALIZZARE LE ATTIVITA’ PREVISTA DALL’ACN 2) NELL’ACN DEBBONO ESSERE REGOLAMENTATE LE ATTIVITA’ GESTIONALI DI TALI STRUMENTI 3) DEBBONO ESSERE PREFERITE QUELLE CHE PREVEDANO PER STATUTO: A)PARTECIPAZIONE PARITARIA AL CAPITALE SOCIALE B)ACCOGLIENZA DI NUOVI SOCI SENZA SOVRAPPREZZO C)NON PREVEDERE LA DISTRIBUZIONE FINANZIARTIA DI UTILI D) AVERE COME SCOPI SOCIALI PREVALENTI LA PRODUZIONE E LA FORNITURA DI BENI E SERVIZI UTILI ALL’ESERCIZIO INDIVIDUALE DELLA PROFESSIONE MEDICA IN AMBITO ACN 4) NON POSSONO NEGOZIARE ATTIVITA’ PROFESSIONALI DEI SOCI CON PARTI PUBBLICHE O PRIVATE

12 FIMMG SI IMPEGNA A: 1) FAR METTERE IN ACN NORME CHE FAVORISCANO NELL’ACN LE SOCIETA’ DIS ETRVIZOIO 2) PROMUOVERE NORME FISCALI CHE NON LE PENALIZZINO 3) EVITARE DISCRIMINAZIONI NELL’ACCESSO DEI MEDICI ALLE FORME SOCIETARIE PREINTESA FIMMG – SISAC 2008 ART.3 BOZZA ACN SISAC 2009 DI FATTO - IPOTIZZANO LA SCOMPARSA DELL’ASSOCIAZIONISMO E LA SUA IMMISSIONE NELLE UCCP - ANNULLANO LE SOCIETA’ DI SERVIZIO IN AMBITO ACN

13

14 L’associazionismo e’ un fenomeno che nasce dal basso, dai professionisti …… …. si può indirizzarlo, arginarlo, ma non lo si può fermare, pena l’ esserne travolti E.G. 1997

15 IL VISSUTO DEI MMG …. VERSO 115 CONTATTI GIORNALIERI E DUE REPARTI E MEZZO DI LUNGODEGENTI DOMICILIARI SENZA ADEGUATI SUPPORTI INFERMIERISTICI E SOCIALI

16 QUANTO “GUADAGNA” UN MMG Il MMG ha responsabilità pari ad un Primario ma ha tutte le spese a carico Lo stipendio lordo base medio di un MMG con 1250 assistiti, 25 anni di anzianità, è di possibili incentivi ed indennità pari a euro = euro. Detraendo le spese professionali, ENPAM ed IRPEF = Netto euro (129/die) questa è la cifra reale con cui confrontare lo stipendio di un MMG con un ospedaliero od un amministrativi In pratica guadagnano netti per ogni prestazione 1,52 euro DOVE ANDRANNO POI A FINIRE I COLLABORATORI E GLI INFERMIERI DI STUDIO DIPENDENTI DEI MMG O DELLE LORO SOCIETA’ DI SERVIZIO ? IL VISSUTO DEI MMG ….

17 IL VISSUTO DEI MMG …… SSR – ACR – AIL : ANDANDO DA CARTESIO A RITROSO PER ARISTOTELE SI PUO’ TRANQUILLAMENTE ARRIVARE CON LA MAIEUTICA SOCRATIANA AD ALMENO UNA DELLE IDEE PLATONICHE E PORTARE NELL’IPERURANIO ANCHE LE CURE PRIMARIE VERSO LE AUSL, REGIONI … NON E’ CHIARO ? EPPURE QUANTO SOPRA E’ PIU’ EVIDENTE DEI PAL, PAT E DEI PIANI SOCIO-SANITARI REGIONALI … IL VISSUTO DEI MMG …. E’ TEMPO DI CAMBIARLO, RENDENDO LE DECISIONI STARTEGICHE PIU’ ORIZZONTALI E CONDIVISE

18

19 LE CURE PRIMARIE IN ITALIA SONO EMBRIONALI SIN DAL 1978

20 GHIANDE TOSTATE E CAFFE’ LE MEDICINE DI GRUPPO E LE UTAP, SEPPUR LODEVOLI, SONO UN SURROGATO RISPETTO AI CAP CATALANI, AI PCG INGLESI ED ALLE LHHC SCOZZESI STATO – REGIONI ED AUSL DEBBONO INVESTIRE DAVVERO E STRUTTURALMENTE SUL TERRITORIO E SULLE CURE PRIMARIE LE ATF SONO UN ARRETRAMENTO RISPETTO AI NCP EMILIANI LE UCCP SONO IL CLASSICO PAPOCCHIO ALL’ITALIANA

21 E’ tempo di fare scelte strategiche Le cure primarie sono cambiate, la popolazione è invecchiata e multietnica, L’organizzazione deve cambiare L’ASSOCIAZIONISMO E’ AI MASSIMI LIVELLI : PER DIVENIRE STRUTTURATO OCCORRONO INVESTIMENTI STRUTTURALI PUBBLICI o FAVORIRE LE SOCIETA’ DI SERVIZIO DEI MMG IL PROSSIMO BIVIO

22 LE CURE PRIMARIE NECESSITANO DI UN BUDGET specifico ed adeguato

23 NCP 49, ,5 12,6 - 14, , ,9 19, , % Italia % RER % RE 22,3- 25,8 12, ,8-10,7 49,8-45,5 % LEA H - OSPEDALIERA S S F F DISTRETTO 5,8-6,7-7,5 1-1,5 6-5,3 3,9-4,5 AMMINISTRATIVI IE H T Risorse disponibili

24 INFORMATIZZAZIONE IN RETE LIBERTA’ DI SOFTWARE COMPATIBILI PER LE RETI ORIZZONTALI CONNESSIONE REALE MMG PS- LABORATORI-REPARTI CHIAREZZA SULLA GESTIONE DEI DATI DELLE SCHEDE DEI MMG UN SOLE… Troppo spento Troppi lati oscuri

25 ORGANIZZAZIONE ASSISTENZIALE TERRITORIALE IN RETE INTEGRATA ELISOCCORSO OSPEDALE POLIAMBULATORI AUTOMEDICA AMBULANZA CONTINUITA’ ASSISTENZIALE EMERGENZA CENTRALE 118 SERVER COOP MMG DOMICILIO ADP -ADI -NODO -DEMENZE -HOSPICE -RSA RETE URGENZE GTO - GTD NOAD - UVM STUDIO ACCESSO LIBERO / PROGRAMMATO AMBULATORIO PER PATOLOGIA CENTRALE OPERATIVA TELEMEDICINA AUSL / DICIT / CO.S. SITT CARTASERVIZICARTASERVIZI MMG - PEDIATRA LS SERV. INF. DOMICILIARE CENTRO UNICO DISTRETTUALE CURE DOMICILIARI E DIMISSIONI PROTETTE ASS. SOCIALE - OTA U.V.G. - U.V.A. - U.V.M. ASS. VOLONTARI CITTADINI COD FISC- SSN-ID CARD-SANIMAT- L. 675/96 COD. FISC. - ID CARD - SANIMAT © Euro Grassi SERVER AZ. OSP SERVER AUSL SERVER CO.S. CUP - AUSL DEBURO RETE - URGENZE EBMEBM EBMEBM VRQVRQ VRQVRQ CENTRALE AUSL TRIAGE RSA - CASE PROTETTE HOSPICE CODICI COLORECODICI COLORE GUARDIA MEDICA E MMG ASSOCIATI POLIAMBULATORI FKT - PRELIEVI DEPOSITO PRESIDI CUP - DEBURO WEB SINGLE - ASSOCIATI EQUIPE TERRITORIALE INTEGRATA AUSL DISTRETTO L. 675/96

26 TELE - SOCCORSO - TELE - MEDICINA ECG - CARDIOBIP - SPIROMETRIA - PRESSIONE ARTERIOSA MONITORAGGIO FETALE - Misurazione Glicemica Impedenzometrica - Tele EEG digitale TELE - CONSULTO - 2nd OPINION TELE DIALISI - OSSIMETRIA - ANALISI - LABORATORIO ( Urine ) TELE RX - ECO - SCINTI - TAC - RMN TELE - CUP - INVIO DATI - RICEZIONE TELEMATICA REFERTI DICIT-Telecardiomedicina

27 CODICI COLORE INTEGRATI PER ACCESSI AL PRONTO SOCCORSO + PASSWORD TELEFONICA RICONOSCIMENTO FRA MEDICI PS E MMG CODICE COLORE AMBULATORIALI - DOMICILIARI PER I MMG E LA CONTINUITA’ ASSISTENZIALE CENTRALI TELEMEDICINA - TRIAGE CONTINUITA’ ASSISTENZIALE CALL CENTER ( TELEFONO ) - CONTACT CENTER ( INTERNET ) OVVERO, LINGUAGGI COINDIVISI !!! URGENZA URGENZA VISITA CONTROLLO DIFFERIBILE PROGRAMMABILE

28 I MMG DEBBONO SCEGLIERE SE RIMANERE DEI PARASUBORDINATI-PUBBLICI UFFICIALI CON TUTTE LE SPESE A CARICO E FORNITORI DI STRUTTURE GRATUITE AL SSN OPPURE FARE LA SCELTA DEI COLLEGHI EUROPEI E DIVENIRE DIPENDENTI LO STATO LE REGIONI E LE ASL NON POSSONO PENSARE CHE I MMG FACCIANO TANTE BELLE MEDICINE DI GRUPPO A SPESE LORO DEBBONO FORNIRE, DIRETTAMENTE O TRAMITE LE SOCIETA’ DI SERVIZIO DEI MMG: - LE STRUTTURE PER L’ASSOCIAZIONISMO MEDICO - IL PERSONALE DI SUPPORTO - TUTTI SERVIZI E LE FORNITURE NECESSARIE OPPURE REALIZZARE UTAP – CASE DELLA SALUTE – UCCP VERE OPPURE, MOLTO MEGLIO, SCEGLIERE UN MODELLO AFFINE AI CAP-PCG

29 CONFIDIAMO CHE … SI PASSI DALL’ DALLA POLITICA E DAL SINDACALISMO AI FATTI, SI CESSI DAL CREARE SOLO VUOTI ACRONIMI PER LE CURE PRIMARIE, SI PROCEDA AD UNA RAPIDA RISTRUTTURAZIONE DEI SSR, SI FINANZINO ADEGUATEMENTE LE CURE PRIMARIE … E CHE LE SOCIETA’ DI SERVIZIO SIANO MESSE NELLE CONDIZIONI DI SUPPORTARE AL MEGLIO MEDICI, CITTADINI E SSN

30 “ Una piccola orma lasciata sulla rena della medicina generale italiana, attraverso relazioni e progetti operativi sul Lavoro ambulatoriale programmato e per patologia, l’Assistenza domiciliare semplice-integrata-palliativa-residenziale, i Codici colore ambulatoriali-domiciliari-specialistici, l’Associazionismo semplice-complesso-cooperativo, le Linee guida, i Profili diagnostici,l’UVM, l’EBM, e la Telemedicina, verso una professione futura più associata, integrata e pronta ai cambiamenti fra i servizi sanitari pubblici e privati, ma sensibile alle esigenze di una popolazione sempre più anziana e fragile“. Euro Grassi € G

31 © per le parti originali Riproduzione - Duplicazione - Utilizzo vietato senza il permesso scritto dell’autore e della Cooperativa Medicina Generale Scarl Via Dalmazia Reggio Emilia  ™ 


Scaricare ppt "Dott. Euro Grassi FIMMG – COOP MG Reggio Emilia PAST President Cos Presidente Centro Studi Cure Primarie S. Cremaschi Reggio Emilia RESPONSABILE D’AREA."

Presentazioni simili


Annunci Google