La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Relazione finale Tirocinio Unisob-Liceo Carducci Nola Indicazioni redazionali La figura Ulisse in un’ottica plurilingue, trasversale e intersegnica di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Relazione finale Tirocinio Unisob-Liceo Carducci Nola Indicazioni redazionali La figura Ulisse in un’ottica plurilingue, trasversale e intersegnica di."— Transcript della presentazione:

1 Relazione finale Tirocinio Unisob-Liceo Carducci Nola Indicazioni redazionali La figura Ulisse in un’ottica plurilingue, trasversale e intersegnica di Carmine Iannicelli

2 Progettare MATERIALI POSEIDON UTLIZZATI  Lavorare per generi: l'educazione linguistico-letteraria negli apprendimenti di base/Educazione linguistica e letteraria in un'ottica plurilingue/  Topoi e temi letterari/ Il linguaggio del mito  Educazione linguistica in un curriculum plurilingue/ La trasferibilità delle competenze  Sviluppo della competenza semantico-lessicale/ Corpora e apprendimento del lessico

3 Progettare MODULI DI RIFERIMENTO UTILIZZATI:  MODULO 3. Lo sviluppo dell’oralità e delle competenze interattive  MODULO 2. L’uso di tecnologie nella formazione di docenti di educazione linguistica. Il tutor e gli ambienti di apprendimento online. e-learning e e-tutoring  MODULO 4. Lo sviluppo della testualità e delle abilità di scrittura

4 Progettare Il corsista, riflettendo sulla propria crescita personale e professionale durante l’intero percorso formativo, deve esporre i punti salienti e gli aspetti più innovativi della sperimentazione in classe. In particolare, evidenzi punti di forza e punti di debolezza rispetto a:  Progettazione e sperimentazione del percorso (implementazione del progetto e realizzazione dell’azione didattica, efficacia della sperimentazione rispetto a completezza ed organicità della progettazione, aderenza all’impianto metodologico, chiarezza d’intenti, pianificazione fasi, focalizzazione degli obiettivi, azioni e strategie previste ed attivate, ri-orientamento degli interventi didattici)

5 Progettare  Destinatari (disponibilità al cambiamento, partecipazione e motivazione, consapevolezza del processo avviato, contributo complessivo degli studenti, risposte in merito ad una reimpostazione degli interventi, livello di gradimento)  Rispondenza/correlazione tra attività svolte, metodologie utilizzate e assunti pedagogici e/o riflessioni teoriche ad esse sottese (conferma o smentita di aspettative, richieste e bisogni formativi, soluzioni a problematiche di tipo didattico-metodologico, eventuali nuove piste di lavoro attivate)  Coinvolgimento di altre discipline dell’area linguistica (collaborazione dei docenti del cdc, condivisione rispetto al percorso e agli obiettivi prefissati, iniziative intraprese, contributi apportati)

6 Progettare  Modalità e tempi di svolgimento (rispetto dei tempi e delle fasi della progettazione, eventuali problemi affrontati nella sperimentazione)  Competenze promosse, obiettivi conseguiti e processi cognitivi attivati (valore aggiunto rispetto alla didattica tradizionale)  Decisioni operative che hanno apportato cambiamenti significativi nella pratica didattica (riflessione sulle proprie pratiche professionali e sulle modifiche al proprio stile d’insegnamento)  Strumenti, modalità e criteri di verifica e valutazione  Risultati raggiunti ed obiettivi specifici prioritari misurabili alla fine del percorso  Prodotti/elaborati finali


Scaricare ppt "Relazione finale Tirocinio Unisob-Liceo Carducci Nola Indicazioni redazionali La figura Ulisse in un’ottica plurilingue, trasversale e intersegnica di."

Presentazioni simili


Annunci Google