La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Liceo Artistico “Alessandro Serpieri” Anno scolastico 2010/2011 STORIA DELL’ARTE prof. Fabio Scarpulla ARTE ROMANA – le origini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Liceo Artistico “Alessandro Serpieri” Anno scolastico 2010/2011 STORIA DELL’ARTE prof. Fabio Scarpulla ARTE ROMANA – le origini."— Transcript della presentazione:

1 Liceo Artistico “Alessandro Serpieri” Anno scolastico 2010/2011 STORIA DELL’ARTE prof. Fabio Scarpulla ARTE ROMANA – le origini

2 Fondazione di ROMA 753 a.C. Periodo dei “7 RE” Romolo Numa Pompilio Tullo Ostilio Anco Marzio Tarquinio Prisco Servio Tullio Tarquinio il Superbo 509 a.C.Repubblica Dittatura48-44a.C. Giulio Cesare Impero29 a.C.-14 d.C. Ottaviano Augusto Tiberio Caligola Claudio Nerone Casa Giulio-Claudia Vespasiano Tito Domiziano Casa Flavia Nerva Traiano Adriano Antonino Pio Marco Aurelio Commodo Eletti “per adozione” Casa Antonina 192 d.C. latini etruschi

3 i ROMANI e l’ARTE Localizzazione di alcune architetture romane: ANFITEATRI, ARCHI e TEATRI COLLEZIONISMO ECLETTICO Materiale PREZIOSO Oggetto RARO Opera di un MAESTRO PONTISTRADE ACQUEDOTTI Tecniche MURARIE Architettura “civile”

4 Il SISTEMA TRILITICO architrave piedritti

5 Tempio di Nettuno, Paestum, c. 450 a.C.

6 ARCO - VOLTA

7 Schema e nomenclatura dell’arco

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18 Schema tridimensionale di una volta “a botte” La VOLTA

19 La VOLTA a BOTTE La VOLTA a BOTTE “ANULARE”

20 La VOLTA a CROCIERA

21

22 La VOLTA a PADIGLIONE

23

24 La CUPOLA

25 Le TECNICHE MURARIE “Dopo la cottura della calce si ottiene la malta mescolandola con la sabbia in queste proporzioni: disponendo di sabbia di cava, tre parti di sabbia e una di calce; utilizzando sabbia di fiume o di mare, due parti di sabbia e una di calce. Questa è la migliore dosatura. Se si vorrà poi aggiungere alla sabbia di fiume o di mare un terzo di frammenti di coccio passati al setaccio, la composizione della malta sarà ancora migliore” Vitruvio, De Architectura, libro II “In natura esiste anche un tipo di polvere che ha meravigliose qualità. La si può trovare nella regione di Baia, nella campagna dei municipi che circondano il monte Vesuvio. In unione con calce e pietre, essa non solo consolida ogni edificio, ma rende saldi anche i moli che si costruiscono sott’acqua Vitruvio, De Architectura, libro II CALCESTRUZZO = LEGANTE + INERTE + ACQUA CEMENTO CALCE SABBIA GHIAIA CALCE POZZOLANA SABBIA FRAMMENTI di coccio e pietre OGGI ROMANI

26 Il MURO a SACCO - Opus Caementicium

27 “opera incerta” : muro realizzato con PIETRE PICCOLE e di FORME SVARIATE “opera reticolata” : muro realizzato con ELEMENTI di forma PIRAMIDALE affogati nel calcestruzzo, con le basi inclinate di 45°  RETICOLO

28 “opera listata” : muro realizzato disponendo PICCOLI BLOCCHI di PIETRA di forma PARALLELEPIPEDA della STESSA ALTEZZA per filari ORIZZONTALI “opera di mattoni” : muro di qualsiasi tipo, ma realizzato con il PARAMENTO ESTERNO in MATTONI CRUDI. Se i mattoni sono COTTI il muro è OPUS LATERICIUM

29 “opera a spiga” : muro realizzato disponendo le pietre o i mattoni a 45°, invertendo l’inclinazione ad ogni filare (anche “a spina di pesce”) “opera mista” : muro realizzato con più tecniche, oppure se vengono impiegati contemporaneamente PIETRE e MATTONI

30 OPUS INCERTUM

31 OPUS RETICOLATUM

32 OPUS VITTATUM

33 OPUS MIXTUM

34 LA CITTA’ ROMANA strade ponti acquedotti magazzini archivi fognature mercati terme basiliche cardo decumano N S EO

35 N S EO

36 Assetto della struttura ORTOGONALE di Pavia

37 Impostazione della CENTURIAZIONE romana presso Padova


Scaricare ppt "Liceo Artistico “Alessandro Serpieri” Anno scolastico 2010/2011 STORIA DELL’ARTE prof. Fabio Scarpulla ARTE ROMANA – le origini."

Presentazioni simili


Annunci Google