La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 1 Gestione delle Imprese Informatiche Lezione 1 Padova, 14 Gennaio 2009 Stefano Guida.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 1 Gestione delle Imprese Informatiche Lezione 1 Padova, 14 Gennaio 2009 Stefano Guida."— Transcript della presentazione:

1 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 1 Gestione delle Imprese Informatiche Lezione 1 Padova, 14 Gennaio 2009 Stefano Guida

2 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 2 Introduzione al corso Tassonomia settore ICT - Cenni Mercato ICT nel mondo e in Italia Fonti dei dati sul mercato ICT

3 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 3 Introduzione al corso Obiettivi: Parlare di management Introduzione al mercato ICT Capire i concetti classici di strategia e di Microeconomia/Economia Industriale Conoscere gli strumenti di gestione e rendicontazione economica e finanziaria Dare degli spunti di organizzazione e gestione delle risorse Applicazione dei concetti a casi pratici (discussione in aula, project work)

4 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 4 Introduzione al corso La mia esperienza (ad oggi): Costituzione e amminsitrazione società di vendita HW e SW e formazione Hewlett Packard: 2 anni system admin; 2 anni controllo di gestione Andersen Consulting (oggi Accenture): 2 anni di controllo di gestione EDS: 3 anni di controllo di gestione; 6 anni di New Business Analysis EDS/HP: bid management; meno di un anno Formazione: Laurea Università Bocconi di Milano Formazione specialistica Università Bocconi Contatti: Tel.:

5 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 5 I Preparazione di un business plan, progetti di riorganizzazione, analisi di mercato o altre proposte, da comunicare entro 15 Febbraio -Definizione della business opportunity e del mercato di riferimento -Individuazione delle strategia competitiva -Proiezioni economiche -Execution plan Active Learning & Partecipation in aula -Domande e spunti di qualità -Contributo alla discussione Project work di gruppo (team di 2-4 studenti) Criteri di Valutazione Project work Introduzione al corso

6 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 6 Introduzione al corso Materiale per il corso Queste slides Letture di approfondimento Casi aziendali Rapporti di settore Riferimenti bibliografici e linkografici Saranno invitati testimonials esterni per affrontare temi chiave quali: -Creare e gestire un’azienda: One Cube -Marketing -Controllo di gestione operativo Testimonials

7 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 7 Introduzione al corso Tassonomia settore ICT - Cenni Mercato ICT nel mondo e in Italia Fonti dei dati sul mercato ICT

8 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 8 MERCATO ICT MERCATO ICT MERCATO HARDWARE MERCATO HARDWARE MERCATO SOFTWARE MERCATO SOFTWARE MERCATO SERVIZI IT MERCATO SERVIZI IT Mercato relativo alla vendita di Prodotti HW Fonte: IDC, Sirmi, Gartner, Ovum MERCATO CONNETTIVITÀ MERCATO CONNETTIVITÀ Mercato relativo alla vendita di Licenze SW Mercato relativo alla vendita di Servizi di Trasporto ed Accesso (Dati, Voce, Multimedia) Mercato relativo alla vendita di Servizi / Soluzioni di Information Technology Tassonomia del mercato ICT

9 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 9 System Re- engineering System Integration and Development Web Development Communic. Security Access & Content Security Trust Services (Certification) Disaster Recovery Business Continuity Application Management Application Maintanance Application development Strategia e Progettazione Sistemi ed Architetture (IT e Rete) Organisation & Process Consulting Security Consulting Continuity Consulting IT Training Outsourcing Gestione Sistemi Web Housing/ Hosting Desktop Management Professional Services Business Process Outsourcing Application Services Software Services Continuity Services Security Services Computing Services Processi Operativi di Business Processi di Supporto al Business MERCATO SERVIZI IT MERCATO SERVIZI IT Mercato dei servizi ICT

10 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 10 Introduzione al corso Tassonomia settore ICT - Cenni Mercato ICT nel mondo e in Italia Fonti dei dati sul mercato ICT

11 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 11 Scenario ICT 2006 (1) La copertina di dicembre 2006 della rivista Time indicava l’uomo dell’anno in ciascun individuo che, attraverso l’uso delle tecnologie, definisce un proprio modo personale di fruire di informazioni, video, musica e, attraverso ciò, creare nuovi contenuti. Consumerizzazione dell’ICT Fonte:

12 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 12 Scenario ICT 2006 (2) Le quote crescenti nel periodo in alcuni Paesi segnalano come il contributo dell’ICT sia fattore necessario ma non sufficiente alla crescita economica. Infatti, come insegna il fenomeno Wal Mart, i guadagni nella produttività sono resi possibili da una combinazione di fattori manageriali e tecnologici, abilitati anche da aggiustamenti e interventi regolatori e istituzionali. Il ruolo fondamentale dell’ICT nello sviluppo delle economie è stato riconosciuto anche dal World Summit on the Information Society (WSIS). Sintetizzando, gli obiettivi che l’ICT può contribuire a raggiungere sono i seguenti: la riduzione della fame e della povertà attraverso la costruzione di un network informativo per gli agricoltori; L’incremento del livello di istruzione della popolazione, sia attraverso processi formativi ai docenti, sia strumenti di e-learning per i giovani di tutti i gradi di istruzione; una maggiore uguaglianza di condizioni per le donne grazie ad accessi semplificati all’istruzione, al lavoro, al telelavoro; un sensibile miglioramento delle condizioni sanitarie tramite un migliore accesso alle informazioni, maggiori collegamenti informativi e operativi tra cliniche sanitarie, ospedali e presidi medici, attività di telemedicina e telediagnostica; un notevole apporto all’obiettivo della sostenibilità ambientale attraverso la creazione do network informativi e di monitoraggio dell’ambiente a livello internazionale. Fonte:

13 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 13 Scenario ICT 2007 (trend) circolo virtuoso innescato dalle evoluzioni tecnologiche nel settore ICMT  compenetrazione assodata tra IT, TLC e Media, che va ben oltre l’ormai noto termine di convergenza;  stratificazione dei processi innovativi che innesca un circolo virtuoso di creazione di nuovi prodotti e nuovi servizi. digitalizzazione globale dello stile di vita e di lavoro, delle abitazioni, dell’identità;  Nel tempo le modalità e le ragioni di interazione di ciascun singolo individuo con altri soggetti,imprese, istituti, enti e amministrazioni, sono cresciute in modo esponenziale;  Le procedure e le soluzioni per l’identificazione certa e univoca degli utenti stanno cercando,via via, di ricomporre in un mosaico i diversi piani di identità digitale parziale. trasformazione del business secondo il paradigma Web 3.0  Con la versione 2.0 il Web diventa partecipativo, interattivo, usabile, accessibile  il Web 3.0 viene definito semantico e neutrale. Il principio base è che a ogni informazione sarà assegnata un’etichetta e potrà essere collegata ad altre informazioni, per disegnare un insieme di relazioni tra dati diversi. Fonte:

14 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 14 Mercato mondiale dell’ICT ( ) Fonte:

15 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 15 Mercato mondiale dell’IT ( )

16 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 16 Andamento del mercato IT e TLC nelle principali aree mondiali Variazione % 2005/2004 Fonte: AITech - Assinform / NetConsulting

17 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 17 Il mercato italiano dell ’ IT ( )

18 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 18 Mercato IT in Italia: dinamiche di crescita ( )

19 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 19 La dinamica del mercato IT in Italia per classe dimensionale ( )

20 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 20 Le tecnologie di riferimento Riduzione del numero di piattaforme tecnologiche di riferimento attraverso un rapido processo di concentrazione dei software vendor Business Intelligence e Datawarehouse Customer Relationship Management Enterprise Resource Planning Document Management Enterprise Application Integration SAP Oracle/Peoplesoft IBM Microsoft Siebel SAP/Oracle Business Ob. SAS Filenet

21 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 21 Mercato italiano del software

22 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 22 Mercato italiano del software: dinamiche di crescita

23 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 23 Mercato italiano dei package applicativi

24 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 24 Mercato italiano dei package applicativi: dinamiche di crescita

25 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 25 Percentuale del budget IT spesa in innovazione vs gestione e manutenzione dell’esistente Fonte: IDC 2005 Ripartizione costi operativi IT

26 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 26 Chi è coinvolto nel processo di acquisto delle tecnologie ICT Fonte: IDC 2005

27 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 27 Trend di lungo periodo Fonte: IDC 2005

28 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 28 Cambio di paradigma Fonte: IDC 2005

29 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 29  Il mercato della PAC sta scontando un effetto di competizione crescente, con diminuzione dei margini, dovuta a:  ricerca di efficienza nella spesa da parte della PA  ricerca di soluzioni tecnologiche d’avanguardia  crescita del numero dei competitor (Accenture, EDS, Engineering, …)  Domanda fortemente concentrata su tre clienti (Ministero Trasporti, FFSS e Alitalia) che rappresentano circa il 65% del mercato  Esiste un ulteriore target di 15 clienti su una restante quota del 15%  La creazione di un Sistema Paese prevede l’integrazione del sistema trasporti con il sistema banche e con i servizi al cittadino Transportation  E’ il mercato insieme al banking di dimensioni maggiori ma è anche il piu’ maturo e con la competizione maggiore (profittabilità in calo anche per i top player)  Esistono alcuni settori emergenti ancora attrattivi (es: utilities) Finance Industria*  Banking: processo di concentrazione della domanda sempre più spinto  Prevalentete richiesta di soluzioni per l’ottimizzazione dei processi e l’integrazione dei canali  Il mercato Insurance è in fase di sviluppo anche se con dimensioni inferiori rispetto al Banking (rapporto 1:5) e comunque concentrato in 5-10 top client. * Manifatturiera, Servizi, Distribuzione  Il mercato della PAL è in forte evoluzione ed è influenzato da fenomeni “divergenti”:  Parcellizzazione domanda sotto la spinta dei progetti di E-government gestiti localmente  Segnali di politiche di riuso e aggregazione della domanda  Flusso di denaro “finanziato” nelle Regioni del sud Trend della Domanda Pubblica Amministrazione Centrale Pubblica Amministrazione Locale

30 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 30  Richiesta di prodotti Best of Breed, specialmente in ambiente gestionale (Oracle Application e SAP), da parametrizzare sulla base delle necessità del cliente  Rilevanza sempre maggiore delle soluzioni di SICUREZZA, CRM (applicazioni di relazione con clienti finali e cittadini), ENTERPRISE PORTAL e EAI (Sistema di Integrazione Applicativa) Tipologia di soluzioni  Evoluzione delle applicazioni verso metodologie di sviluppo riconosciute e architetture basate su Web che garantiscano efficacia del servizio ed efficienza nel delivery  Utilizzo di prodotti “open” supportati da leader di mercato commerciali (SAP, ORACLE, HP, MICROSOFT, …) e adozione di soluzioni Opensource nel caso di gestione operativa eseguita in toto da parte del Solution Provider  Quote sempre maggiori di sviluppi Java e Microsoft.NET  Il Mainframe usato come deposito dati ai quali interfacciarsi con architetture aperte  Applicazioni Legacy (Cobol, RPG, ….) mantenute (mercato solido e da presidiare) perché rappresentative dei processi aziendali implementati e quindi spesso non economicamente conveniente migrare verso tecnologie più recenti Linguaggi, architetture e piattaforme  Due categorie di competitors: Globali – grandi System Integrator (Accenture, Elsag, Engineering, Getronics, IBM, … ) – grandi Outsourcer (EDS, IBM, … ) Locali – Aziende con presenza meno diffusa (Atos, Etnoteam, Akros, CSI… ) Tipologie di operatori Il posizionamento da Software Developer a Business Solution Provider adottando soluzioni di mercato è una scelta obbligata per i player di medie/grandi dimensioni e fa leva sulle competenze di processo Trend dell’Offerta

31 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 31 Introduzione al corso Tassonomia settore ICT - Cenni Mercato ICT nel mondo e in Italia Fonti dei dati sul mercato ICT

32 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 32 IT services: gli analisti (1/2) Info-provWeb siteCop. geogr.Servizi Databank Consultingwww.databank.itIT(++)Mercati verticali (lato domanda, IT / not IT related) Gartnerwww.gartner.comWW(++), WE(+), IT(-)IT Services, Mercati verticali, competitors, tecnologie, prodotti IDCwww.idc.comWE(++), IT(+)Mercati verticali, domanda di IT Services (outsourcing, security, web services) Ovumwww.ovum.comWW(++), EU(++)Analisi sw vendors, benckmark soluzioni PAC *www.sitsi.comWW(+), WE(+), IT(+) **IT Services, mercati verticali, profilo competitors Assinformwww.assinform.itIT(++)Mercato ICT, per prodotto / servizio e mercati verticali Assintelwww.assintel.itIT(++)ICT Assintel Report, Indagine retributiva, convegni su hot-themes CIPAwww.cipa.itIT(++)Mercato IT settore Banche, convegni ComputerWorld Italiawww.cwi.itWW(+), WE(+), IT(+)Profilo operatori ICT, TOP 200 IT Data Manager Onlinewww.datamanager.itIT(+)Profilo operatori ICT, TOP 165 IT DataMonitorwww.datamonitor.comWW(++), WE(++)Report continui sui mercati verticali (wholesale / retail) * - Pierre Audoin Consultants; ** - Attraverso NetConsulting Gli information providers …

33 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 33 Info-provWeb siteCop. geogr.Servizi Doculabswww.doculabs.comUSATecnologie IT e e-business: CRM, content management, infrastrutture, e-Commerce, fulfillment, delivery Dun & Bradstreet WE(++), IT(+) Informazioni su customer per decisioni di credito, marketing, acquisti EITOwww.eito.comEU(++)Mercato ICT per prodotto / servizio: focus tecnologie e telecomunicazioni Federcominwww.federcomin.itIT(++)Studi e ricerche, rapporti istituzionali per le imprese di TLC, RadioTV, IT Forrester Research WE(+)Tecnologie IT, trend, impatto sul business: focus su internet ed e- Commerce Infact Researchwww.infact.comUSA, UKTecnologie IT, sw, consulenza (mercati verticali) ISTATwww.istat.itIT(++)Statistiche pubbliche per il supporto decisionale Meridienwww.meridien- research.com USAMercato IT settore Finance OECDwww.oecd.orgWW(++)Statistiche su: commercio, formazione, sviluppo, scienza, innovazione RUR-Censiswww.rur.itIT(+)Ricerca (telematica locale e reti civiche), Report sulle Città Digitali in Italia SIRMIwww.sirmi.itIT(++)ICT Market Book Tower Groupwww.towergroup.comUSAMercato IT settore Finance … solo talvolta forniscono ricerche gratuitamente IT services: gli analisti (2/2)

34 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 34 Info-providers: copertura esigenze IT ServicesVerticalsCompetitorsTechnologiesProdotti Sw GartnerParziale (Italia) IDCParziale (analisi multiclient) Parziale OvumParziale PACParziale Per countryParziale Databank Consulting Parziale Inoltre spesso è necessario confrontare le analisi e le statistiche tra gli info- provider (segmentazioni e loro definizioni, tipologie di servizio e settori verticali, profili economici e di business dei competitor, classi tecnologiche, classi di prodotti e piattaforme). Da notare che GLI ANALISTI SONO DEI FORTI INFLUENCER DELLE DECISIONI DI SPESA IT DEI CLIENTI

35 Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 35 Altre fonti informative Volumi complessivi acquistati in passato e previsti Driver di scelta Gradimento per un certo prodotto o servizio … Clienti attuali e potenziali Fonti informativeTipi di informazioni Venditori: informazioni sui clienti e concorrenti Customer service: informazioni sui clienti Operativi: innovazioni su prodotti, tecnologie, …, e sui concorrenti … Personale dell’azienda Trend di mercato, anche a livello internazionale Concorrenti Struttura della catena dl valore … Esperti (analisti, …), partners Esistono altri fonti informative, spesso a basso costo, che possono essere utilizzate; i risultati delle analisi non possono talvolta essere generalizzati, ma sono QUASI SEMPRE UTILI


Scaricare ppt "Gestione delle Imprese Informatiche - Lezione 1 1 Gestione delle Imprese Informatiche Lezione 1 Padova, 14 Gennaio 2009 Stefano Guida."

Presentazioni simili


Annunci Google