La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RELAZIONE QUALITA’ ANALISI DELLA COMMISSIONE PROF.SSA PATRIZIA ALBÈRI (REFERENTE) PROFF. ANDREINA BALESTRERI (COLLABORATORE) LUISELLA FOIADELLI (COLLABORATORE)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RELAZIONE QUALITA’ ANALISI DELLA COMMISSIONE PROF.SSA PATRIZIA ALBÈRI (REFERENTE) PROFF. ANDREINA BALESTRERI (COLLABORATORE) LUISELLA FOIADELLI (COLLABORATORE)"— Transcript della presentazione:

1 RELAZIONE QUALITA’ ANALISI DELLA COMMISSIONE PROF.SSA PATRIZIA ALBÈRI (REFERENTE) PROFF. ANDREINA BALESTRERI (COLLABORATORE) LUISELLA FOIADELLI (COLLABORATORE) ANNO SCOLASTICO

2 CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ? La certificazione UNI EN ISO 9001: 2008 ha una valenza positiva in quanto la scuola accetta che un ente esterno analizzi e valuti la sua organizzazione. Alla fase di acquisizione, succede l’appropriazione e la messa in atto della:  Innovazione di linguaggio;  Innovazioni di comportamenti e di relazioni;  Strategia organizzativa.

3 OBIETTIVI PER LA QUALITÀ OBIETTIVIINDICATORE Migliorare il rapporto con il cliente-ambiente; Entro settembre 2014 Mantenere customer aziende per alunni in stage > di 4 (classi quarte). Mantenere customer aziende per alunni in stage > di 3,5 (classi terze). Migliorare e monitorare le competenze linguistiche attraverso un ampliamento dei corsi per le certificazioni europee di francese, inglese, spagnolo, tedesco. Indicatore di risultato didattico; L’ 80% degli studenti deve essere promosso, di questi il 45% senza debiti. Per gli studenti stranieri che hanno seguito il corso di supporto l’obiettivo è il 50% di promossi. CLIENTE INTERNO Indicatore di aggiornamento docenti. Il 20% dei docenti che partecipano ad un corso d’aggiornamento. CLIENTE ESTERNO Mantenimento Certificazione EA37. Entro giugno 2014.

4 LA COMMISSIONE QUALITÀ Si occupa:  Raccordo tra l’Istituzione Scuola e il cliente esterno;  Controllo della realizzazione degli obiettivi della politica;  Monitoraggio dei Questionari di Gradimento verso: Il cliente esterno; Il cliente interno.  Redazione del Riesame della Direzione. ( documento sintetico, che fotografa la attività a tutto campo della nostra scuola)

5 LEGENDA  Non conformità (N): Rappresenta una grave carenza del Sistema di Gestione che non consente l’emissione del certificato...;  Osservazione (O): Rappresenta una lieve carenza del Sistema di Gestione...Prevede un’azione correttiva;  Commento (C): Rappresenta un’opportunità di miglioramento del Sistema di Gestione...;  Aspetto Positivo (P): Rappresenta un aspetto positivo del Sistema di Gestione, meritevole di menzione nel rapporto di Audit.

6 RISULTATI CONSEGUITI Nel corso degli anni, il lavoro realizzato dall’attuale Commissione ha superato gli Audit come qui di seguito si riporta: Audit 2010 C: Si raccomanda di raccogliere tutte le esperienze di metodologie consolidate nella progettazione in un documento comune alle diverse funzioni. C: Si raccomanda di completare la documentazione dell’aggiornamento e formazione del personale e dei collaboratori interni. C: Si raccomanda di registrare meglio le azioni di miglioramento adottate a valle dell’analisi del C.S. C: Si raccomanda d’ampliare la collaborazione. Attraverso il Riesame della Direzione si è evidenziato la positività dei lavori perseguiti dalle Commissioni e dai singoli progetti. I Commenti sono indicazioni da prendere in considerazione e risolvere.

7 Audit 2011 C: Sarebbe opportuno segnalare in modo strutturato le opportunità di miglioramento emerse nelle analisi del riesame da parte della direzione. C: Sarebbe opportuno definire una modalità di verifica degli adempimenti previsti per la sicurezza (riferimento DVR e allegato piano interventi del ). P: Si segnala positivamente l’analisi dei processi contenuta nei documenti di riesame della direzione. I Commenti sono passati da quattro a due e si è aggiunta una menzione positiva

8 Audit 2012 C: Si raccomanda di migliorare la sorveglianza degli studenti durante le ore di esonero. C: Si raccomanda di formalizzare adeguate istruzioni di lavoro per le attività svolte all’interno della segreteria. P: Si segnala l’aggiornamento apportato alla documentazione e il miglioramento riscontrato in materia di sicurezza scolastica. Nell’anno del Rinnovo triennale, si è mantenuto lo stesso positivo livello dell’anno precedente.

9 Audit 2013 C: Si raccomanda di analizzare le risultanze delle relazioni delle Commissioni e degli argomenti sviluppati nel Riesame Direzione come momenti di miglioramento. P: Si segnala quale nota positiva l’attenzione posta al mantenimento efficace dell’analisi dei processi e dei servizi all’interno del S.Q. e il clima positivo e collaborativo riscontrato durante l’Audit. Nell’anno si è avuto un miglioramento nel giudizio assegnato dagli Ispettori del T.U.V.

10 Audit 2014 C: Si raccomanda di puntualizzare il tempo massimo per la restituzione del mod. 7.5_02 compilato dal docente referente del servizio. P: Si segnala: continuità di applicazione nella Scuola del Sistema Qualità, efficacia degli audit interni e completezza di analisi dei processi formulata nel Riesame da parte della Direzione. Nell’anno si è avuto un forte miglioramento nel giudizio assegnato dagli Ispettori del T.U.V.

11 POLITICA PER LA QUALITÀ:  Fissare gli obiettivi da perseguire;  Determinare i processi;  Stabilire le misure di efficacia nel perseguirli;  Cercare soluzioni per migliorare l’efficacia e l’efficienza dei processi.

12 QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo scopo dei questionari di gradimento è di fotografare la realtà scolastica nelle sue varie articolazioni nell’ottica del miglioramento. Sono stati eseguiti dei questionari che riguardano: I VIAGGI D’ISTRUZIONE  Componente studenti (cliente esterno);  Componente docenti (cliente interno).

13 RELAZIONE VALUTATIVA DEI VIAGGI D’ISTRUZIONE Nel corrente anno scolastico sono stati organizzati 3 viaggi e 1 stage, che hanno coinvolto 5 classi del LES e 2 dell’ITE. Al rientro i Colleghi hanno compilato una scheda di C.S. sui principali aspetti organizzativi : sulla sistemazione alberghiera, sui pasti e sui mezzi di trasporto. Sulla sistemazione alberghiera: valutazioni da ottimo a sufficiente; mentre sul trattamento di HB si sono registrate valutazioni molto discordanti. In merito ai mezzi di trasporto: tre viaggi in aereo con una valutazione variegata; uno in treno + pullman valutato sufficiente. I docenti sono stati complessivamente soddisfatti dell’esecuzione dei viaggi d’istruzione per l’atteggiamento corretto degli studenti. Le docenti della Commissione Coordinamento Viaggi d’Istruzione Prof.sse Luisella Foiadelli, Andreina Balestreri e Lidia Bruno Sintesi della Relazione

14 Relazione valutativa dei Viaggi d’Istruzione - Questionario Docenti a. sc Viaggio in:Agenzia Classi AccompagnatoreTrasportoColazione/Cena HB Sistemazione Alberghiera Praga 10/03 – 14/03 (5gg.) Santerno4 BProf. Lago Suardi Prof. Del Puppo Discreto (4) Aereo Buono (5) Discreto (4) Berlino 09/03 -14/03 (6gg.) Santerno5 F Liceo. 5 G. Prof.ssa Mangano Prof.ssa Manuli Ottimo (6) Aereo Ottimo (6) Ottimo (6) Cap d’Ail 10/02 – 14/02 (5gg.) CMEF Centre Méditerranée n d’Études Françaises 5 D ERICA 4 E-4 F Liceo Prof.ssa Foiadelli Prof. ssa Carnevale Sufficiente (3) Treno+Pullman Sufficiente (3) Sicilia 10/03 – 14/03 (5gg.) Aloha Tour3 G Liceo Prof. Bruno Prof. Silandri Buono (5) Aereo+Pullman Discreto (4) Discreto (4) Legenda Pessimo: 1 Mediocre: 2 Sufficiente: 3 Discreto: 4 Buono: 5 Ottimo: 6

15 RELAZIONE VALUTATIVA VIAGGI DI ISTRUZIONE - STUDENTI Si sono analizzati i Questionari di Gradimento dei Viaggi: Berlino, organizzato da Santerno Viaggi, giudicato dagli studenti il migliore, ha avuto in quasi tutte le voci la media ponderata migliore, superata solo per quanto riguarda le guide dallo stage linguistico a Cap d’Ail con una media ponderata di 5,14 (Cap d’Ail) contro 4,69 (Berlino). La sistemazione alberghiera ha ottenuto un punteggio pari per queste due mete. Il tour della Sicilia, organizzato da Alhoatour, ha solo superato Cap d’Ail per quanto riguarda l’offerta turistica con un punteggio ponderato di 4,84 rispetto a 4,4. Il grado di soddisfazione complessivo degli studenti è stato positivo per tutti i viaggi. La Commissione viaggi Sintesi della Relazione

16 VALUTAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO

17 SISTEMAZIONE ALBERGHIERA

18 COLAZIONI E CENE

19 GUIDE

20 OFFERTA TURISTICA

21 PROGRAMMA DI VIAGGIO

22 PREPARAZIONE VIAGGIO

23 GRADO DI SODDISFAZIONE GENERALE

24 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE “FABIO BESTA” LICEO DELLE SCIENZE UMANE ECONOMICO-SOCIALE (LES) ISTITUTO TECNICO ECONOMICO (AFM – RIM – SI – TURISMO) VIA DON G. CALABRIA, MILANO - TEL /4 - FAX DISTRETTO SCOLASTICO 85 C.F PRESIDENZA: - WEB: S ISTEMA Q UALITÀ CONFORME ALLA UNI EN ISO 9001:2008 C ERTIFICATO N° DAL 2003 Carta intestata 2015 Modulistica progressivamente inserita nel sito


Scaricare ppt "RELAZIONE QUALITA’ ANALISI DELLA COMMISSIONE PROF.SSA PATRIZIA ALBÈRI (REFERENTE) PROFF. ANDREINA BALESTRERI (COLLABORATORE) LUISELLA FOIADELLI (COLLABORATORE)"

Presentazioni simili


Annunci Google